testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 una piccola Charpentieria
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

fern
Utente Senior

Città: Vicenza


2098 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2007 : 19:56:05 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Inserisco le immagini di una piccola Charpentieria trovata qualche anno fa sul Pasubio, verso i 2000m. E' notevole per le piccole dimensioni (11-12mm, v. grafico nel forum "Charpentierie itala itala?" per un confronto con le dimensioni riportate sul Cossignani (è la xxx) ). Per il resto mi sembra proprio una Ch.itala. Non ho idea della "sottospecie" salvo che, per località e dimensioni, sembra naturale supporre un forma nana di Ch.itala rubiginea. Per inciso, è quasi una copia ridotta della specie proposta come Ch.itala rubiginea sempre in quel forum, d'altronde provengono dallo stesso monte. L'unica differenza e' una forma un po' più tozza nonché costolatura e papille solo accennate (quello che mostro e' l'esemplare in cui si vedono meglio).

Fern
Immagine:
una piccola Charpentieria
142,45 KB

Modificato da - Subpoto in Data 26 ottobre 2007 22:59:53

willy
Utente V.I.P.

Città: Muggia
Prov.: Trieste

Regione: Friuli-Venezia Giulia


210 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2007 : 21:22:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per mia esperienza ho più volte riscontrato una diminuzione della taglia in rapporto all'incremento altitudinale in C. itala. Secondo me è solo un ecotipo di quota, non gli darei un nome, è solamente una C. itala....piccola!!

Modificato da - willy in data 26 ottobre 2007 21:23:16
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8902 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 ottobre 2007 : 23:08:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Concordo con Willy sull'ecotipo di quota.
Questa specie con le sue innumerevoli sottospecie è simile per situazione e dispersione a Chilostoma cingulata.
Sarebbe interessante osservare se la formazione di queste forme particolari possono viaggiare appaiate,in tal caso si potrebbe cercare di stabilire in quali zone rifugio sono state isolate le popolazioni di queste due specie durante i vari periodi glaciali.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10912 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 ottobre 2007 : 00:34:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
penso che willy e sandro abbiano ragione; non ho osservato molte varietà della itala, conosco però specie come la Leucostigma candidescens (vedi qui), in cui le dimensioni tra popolazioni non molto distanti possono variare anche del doppio

ciao

ang

C'è sempre un baco nella mela. E il baco siamo noi (Alan Burdick)
Torna all'inizio della Pagina

fern
Utente Senior

Città: Vicenza


2098 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2007 : 19:09:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non ho obiezioni, anzi, come ho scritto già mi sembrava in tutto e per tutto Charpentieria itala, nonostante la scala ridotta. Il mio dubbio era sulla "sottospecie" o "forma" che si preferisca dire: visto che la nostra checklist divide questa specie in 9 sottospecie, avrei piacere di capire se gli esemplari che osservo sono più simili all'una o all'altra (non pretendo neppure che si corrispondano: so che ci sono forme intermedie).
Ringrazio Ang per avermi fatto notare il bellissimo post di Leucostigma candidescens che mi era sfuggito e qui aggiungo un confronto fra Davide e Golia di Charpentieria Itala, almeno per quel che ho visto io. Anche in questo caso la distanza fra le popolazioni è piccola (meno di 50km in linea d'aria).
Immagine:
una piccola Charpentieria
112,08 KB
Aggiungo che l'accostamento fra Ch.itala e Chilostoma cingulatum fatto da Sandro mi sembra estremamente interessante, e la cosa mi provoca un po' perché proprio sul Pasubio ho trovato anche un piccolo Chilostoma .... per un'altra volta.

Fern

Modificato da - fern in data 27 ottobre 2007 19:21:32
Torna all'inizio della Pagina

willy
Utente V.I.P.

Città: Muggia
Prov.: Trieste

Regione: Friuli-Venezia Giulia


210 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2007 : 20:25:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che interessante questo accostamento....sono sicuro che se a scoprire questa popolazione "nana" fosse stato un'autore nord europeo (abituati a splittare di tutto e di più) ci avrebbe sicuramente deliziato con una bella sottospecie nuova!!
Paese che vai.....
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,21 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net