testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Città, Montagne, Laghi, Itinerari, Immagini del Mediterraneo
 IMMAGINI DELLA NATURA
 Oasi naturalistica del Carmine
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 5

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 aprile 2015 : 10:48:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Tutta la zona ad oasi si è inverdita le foglie sono quasi interamente aperte e solo le roverelle ritardatarie sembrano non accorgersi della variazione stagionale . Dalla foto si nota chiaramente l'area interessata senza coltivazioni e dalla vegetazione prorompente diversificata nella struttura : una delimitazione vegetale delineata dal suo aspetto spontaneo . Una realtà recuperata nella quale si spera torni a pefezionarsi un ecosistema precedentemente devastato dove consumismo edilizio , seconde case e calanchi avevano sostituito la sua originalità . Ora questa parte è salva provincia e comune ne hanno determinato la tutela con assenso meritocratico regionale . Intanto l'oasi pare ringraziare ed ogni anno che trascorre è sempre più corposa e verde a dimostrazione che la natura nella sua lenta trasformazione a volte accelera su livelli che paiono prediligerla.

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
273,68 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 aprile 2015 : 13:28:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
un immagine dell'ultima nevicata, verso sera, quando il tramonto era iniziato e gli ultimi bagliori filtravano dalla china dell'orizzonte. Il freddo , il terreno incastonato da miriade di zollette ghiacciate formavano un terreno brullo annerito e levigato dal ghiaccio come una forbice climatica che avesse definito le angolazioni e i colori. Il cielo plumbeo dove apparivano cirri addossati e spazzati dal vento gelido ; gli alberi scheletrici sagome immobili sacrificavano le loro apparizioni al tempo e a questo appennino dal Casentino al Penice come un vortice astrale definito dalle varianti delle onde collinari. Neve a sprazzi sui crinali e più abbondante sulle cime forgiavano chiari/scuri che la penombra mmorbidiva tra le nuvole basse e grigie che lambiscono e coprono queste campagne storiche .Nella immobilità apparente del paesaggio solo gli uccelli nordici confusi tra le resistenti foglie delle roverelle si facevano notare per la loro vivacità .
A Franca e Gino per la partecipazione.
Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
285,76 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 maggio 2015 : 13:14:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ieri tempo nuvoloso intercalato da qualche raggio di sole . L'oasi ormai è verdissima e tutte le piante hanno sfoggiato ,fiori e foglie cambiando decisamente la prospettiva e l'orizzonte collinare. Nei prati incolti crescono spontanee orchidee e altri fiori etbacei disegnando colorazioni variegate fra le bianche margherite (Chrysanthemum leucanthemum)cresciute più alte e molto più numerose. I biancospini anch'essi fioriti, fanno da contraltare dalle macchie arbustive, sostituendo le lantane e i prugnoli nella graduale succesione stagionale; in attesa delle ginestre e citisi che coi loro gialli intensi adorneranno l'oasi quasi interamente e per molti mesi a volte fino a settembre . ciao Luigi

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
284,66 KB

Torna all'inizio della Pagina

greenmission
Utente Junior

Città: Iglesias
Prov.: Carbonia Iglesias

Regione: Sardegna


38 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 maggio 2015 : 11:13:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
bella foto,documento e testimonianza di una natura che vive..
alle prossime
ciao


Messaggio originario di picus:

la zona a sud ha franato portandosi giù anche un pezzo di recinzione prorpio in un punto delicato dove ci passa anche la linea elettrica per Zavattarello. Quelli dell'enel ci tanno lavorando ma con la rete abbassata alcuni ne hanno approfittato e come da foto alcuni daini che hanno scelto di brucare nella zona più fredda quella del pianoro in discesa insieme con i caprioli che però non hanno gradito essendosi appartati . I daini sono quelli della Rocca de Giorgi una riserva limitrofa frequentata da molti cacciatori danarosi quelli delle battute facili e con finale acclamato con foto safari. tristezza. comunque ora sono dentro e forse ci resteranno finchè l'erbetta sarà tenera e morbida poi con un salto di qualità scavalcheranno la rete e si esibiranno nei dintorni come hanno sempre fatto . ora ci si gode questa bellissima intrusione con gufo di palude in un breve passaggio casuale già perchè da queste parti è piuttosto raro ma quando ci viene diventa un abituèe pure luiLuigi

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
283,71 KB


Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 maggio 2015 : 13:20:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
le piogge alterne di questi giorni hanno ulteriormente inverdito la zona e ovviamente anche l'oasi che pare pennellata di fresco come un immagine pittorica .Le nuvole scomposte che veleggiano basse creano lievi ombre sull'orizzonte che contrastano le decise forme dei crinali montani. Gli uccelli locali sempre in canto come da periodo e fase si notano facilmente per le loro parate nuziali e i frequenti spostamenti tra nidi e luoghi di prelievo trofico.Le tortore selvatiche ( Streptopelia turtur ) si odono dal mattino presto e poi a intervalli irregolari si spostano verso i campi di erba medica dove raccolgono semi e germogli. Le erbacee fiorite sono sempre più numerose ed alcune spiccano per la loro intensità cromatica come le achillee gialle ( Achillea tomentosa )come da foto. Ciao
Luigi


Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
245,76 KB


Modificato da - picus in data 25 maggio 2015 13:25:16
Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 giugno 2015 : 19:45:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Panoramica con coppia di upupa ( Upupa epops ). resiste la coppia nidificante ; ogni anno puntualmente dal 10/15 di aprile arrivano come per appuntamento : abitudini similari, frequenze solite ricerca del nido a fantasia; è così ..non si sa se è la stessa oppure altre che cambiano e si sostituiscono non avendole inanellate ma la stategia nidificante cambia sempre . A volte scelgono un vecchio buco di picchio verde altre il sottotetto un altra la scortecciatura di un tronco divelto dal temporale. Funziona così ma l'importante è che ci sia . Solo una decina di anni fa tutta la valle in primavera risuonava dei loro pu..pu..pu.. erano richiami monotoni ma pieni di fermento primaverile . Arrivava con esse la primavera il tempo più mite e le piogge meno intense e prolungate . Un augurio per tuttta la valle . ultimamente non è così . Qui vi torna una sola coppia forse formatasi in viaggio . Una sola coppia delle 10/15 che volteggiavano nei campi di erba medica e fra le stradine sterrate di campagna , anche questo è un segno di decadenza...
Luigi

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
275,09 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 giugno 2015 : 19:01:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Sintetico collage sulle specie che frequentano l'oasi fra un cespo di Achillea gialla .Da s. a d. fino in fondo : codirosso, peppola,picchio rosso maggiore,beccafico,cincia bigia averla piccola. Ad eccezione del becccafico e della peppola tutte le altre secondo le proprie abitudini ed in numero variabile sono nidificcanti entro l'oasi . Problematica è la presenza dell'averla piccola ( Lanius collurio ) un tempo molto comune ed ora in calo davvero sensibile per la caccia e la predazione in Africa da parte dell'uomo ( meno 80% dal 1980 ). Pur essendo l'ambiente idoneo e popolato da molti coleotteri e ortotteri loro base alimentare , le popolazioni che tornano non riescono a compensare le nascite annuali di qui il relativo regresso; a ciò si devono aggiungere le modifiche ecologiche di questa specie dal momento che contrariamente al passato si limita ad una sola covata aumentando di fatto il trend negativo. Quest'anno inaspettatamente forse per carenza ambientale esterna o disturbi vari le coppie sono attualmente 2 . Una buona notizia...

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
231,78 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 luglio 2015 : 22:10:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Una panoramica della zona in cui spesso si vedono ungulati al pascolo , un poggio un tempo coltivato ad erba medica e poi a grano ma successivamente in disuso per abbandono della pratica troppo faticosa e senza ritorno economico. Da queste parti la coltivazione più usata è la vite . Viene messa dappertutto tanto che persino le grandi marche investono da queste parti. Dicono che qui il vino venga bene e che sia ottimo . Può essere, non so bene ,magari un' esagerazione da super produzione, resta il fatto che le tonnnellate di fitofarmaci utilizzati e sparsi in ogni dove è allucinante. Ad ogni viaggio si vedono trattori annebbiati di vapori velenosi che spargono ad ogni angolo e che un solo soffio di vento è sufficiente a portarne l'effusione a distanze impensabili. Almeno si producesse vino ecologico ...

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
285,61 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 luglio 2015 : 10:40:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Un capriolo che scende verso il torrente . Nell'oasi è presente un rio scosceso ed a balze che pur senza sorgiva è quasi sempre percorso da acqua. Rigagnoli sotterranei lo alimentano, piogge occasionali o durature come quelle autunnali anche in periodi inclementi come quelli attuali dove da mesi le piogge non si vedono. Nelle pozze o nelle anse si abbeverano un pò tutti dai cinghiali ai caprioli e molte specie di uccelli. Alcuni posti sono anche rituali come i percorsi che lo conducono e non di rado col binocolo si vedono a distanza tutti i movimenti della fauna durante l'abbeveramento. I caprioli a gruppi separati o da soli si notano con maggiore frequenza ; escono dai boschi con circospezione e lentamente si avvicinanao alle loro pozze preferite.Da cui si separano a volte visto il caldo con una certa pigrizia Luigi

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
251,97 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 agosto 2015 : 13:53:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Estate torrida ,vento caldo che pare soffiato dai tropici, sole cocente impossibile da sostenere durante il giorno. Un periodo bizzarro quasi innaturale per queste parti dove l'aria era sempre stata fresca ed ammorbidiva i cocenti raggi di luglio . Verso l'imbrunire le condizioni cambiano e l'atmosfera si riprende la sua parte di appartenenza con lieve frescura spinta da un sottile venticello sempre uguale che ha lo strano potere di mutare direzione in breve tempo come se le colline non lo accettassero e lui feremnte si agita tra crinali e pianori portando quel fresco tanto agognato nei pomeriggi assolatiImmagine:
Oasi naturalistica del Carmine
229,54 KB meriggio.

Luigi

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 agosto 2015 : 21:54:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine bivio
Un altro sintetico collage questa volta sulle farfalle dell'oasi tra le più comuni. Anche se in evidente calo qui le farfalle paiono resistere all'incombenza antropocentrica pesticidi compresi . Fiori e vegetazione spontanea ma sopratutto grande diversità erbacea contribuiscono a sviluppare molte sp. altresì rare nei dintorni . Per l'occasione in foto alcune fotografate di recente.
ciao Luigi

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
210,66 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 ottobre 2015 : 19:03:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Piove . Il tempo incerto e le nuvole come sempre lambiscono i montanti e si accartocciano sui pendii dissolvendosi nelle radure ancora verdi di questa estate infinita. Ogni tanto uno squarcio di sole rompe il grigiore alterno delle nubi facendo apparire alberi e boschi come statue attonite. I luoghi corrono da soli si inerpicano tra cielo e campi, strade sterrate, case coloniche e carraie confuse dalla pioggia e le scorrerie del vento. Qui le folate ventose sono costanti, e mutevoli nelle loro onde sferzanti di pioggia raramente si appoggiano a qualche luogo per fermare i loro impeti . Se lo fanno non si riconoscono e qui il tempo ha le sue radici antiche come gli Appennini.

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
261,42 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 novembre 2015 : 12:57:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
La prima nevicata dell'anno . Sabato 21 novembre verso le 22 i primi fiocchi annunciati da una bufera dirompente con folate ventose che spazzavano foglie e rami delle pur solide roverelle. Il tetto tremava e il camino si udiva scricchiolare sollecitato dalle forze della tormenta ; prima un nevischio sconnesso poi la relativa calma accompagnata da una neve tenue quanto copiosa che lentamente si depositava sulla natura ancora impreparata . Il bianco candore prendeva il sopravvento e tutto l'ambiente rischiarandosi entrava nel pieno inverno .


Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
243,23 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 novembre 2015 : 23:06:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Dopo la nevicata gli uccelli sono in difficolta . Le spighe delle graminacee sono state appesantite dalla neve così come altre piante alimentari rese invisibili dalla coltre bianca . Così quando appare qualche filo d'erba o qualcosa che gli assomigli si precipitano a scavare tentando di cogliere un minimo di sostentamento. Lo fanno un po' tutti dai fringillidi ai turdidi ma anche fasianidi soprattutto pernici e starne provenienti dalle riserve limitrofe. L'inverno è difficile a volte estenuante e molti ne rimangono vittima e per assurdo tanti uccelli attratti da altri coattivi dentro le gabbiette dei cacciatori capannisti . Purtroppo la legge sulla caccia attuale fatta più per i cacciatori che per la fauna permette queste anomalie dove uccelli affamati e infreddoliti per aggregazione e abitudine tendono ad avvicinarsi ai congeneri per possibile suddivisione alimentare . Ma ad aspettarli ci sono i fucili dei cacciatori che incuranti e immorali li abbattono. Va avanti così da sempre una formula che nessuno riesce a modificare . Per molti motivi non per ultimo il disinteresse degli addetti allo studio scientifico.
Nella foto un fanello specie invernale una volta anche nidificante nella stessa oasi del Carmine.
Luigi





Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
167,79 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2015 : 16:24:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Da un po' di tempo la neve è scomparsa e il clima caldo della pianura ha ridisegnato anche queste colline intervallive ora solatie o nebbiose . La nebbia avanza a larghi tratti a volte sconnessa altre contenuta dove entra a sciami nelle zone torrenziali. Dall'alto la coltre immobile ed eterea si allarga densamente idealizzando la dimensione spaziale . Dalle cime pennacchi fumosi attorcigliano gli ultimi alberi lasciati al tempo o ville antiche o castelli. Lo spazio si compone nella tangibilità delle ultime strutture terrene e il cielo azzurro poggia la vivida luce sulle prime nebbie schiarendole. Gradualmente mentre si raggiunge il Carmine entro le colline appenniniche il paesaggio muta di nuovo e il clima involuto tinge di primavera quello che resta dell'autunno.

Luigi


Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
199,67 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 dicembre 2015 : 23:00:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Pioggia finalmente : ma scarsa ; goccioline che sembravano solo nebbia disciolta lampeggiavano nel grigiore del pendio . Sopra l'oasi il manto omogeneo delle nubi e i crinali appena accennati nell'orizzonte. Tarassachi e violette spuntate per l'inusuale caldo sembravano fremere dilatando corolle e foglie . Il vociare degli uccelli immancabile accendeva l'eco di una valle sommersa. Luigi

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
292,14 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 gennaio 2016 : 14:52:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
Freddo e neve come di consueto del periodo . Solo 10 cm ma quanto basta per coprire tutta la valle e disegnare di bianco il paesaggio montano. L'oasi è sommersa e malgrado ciò e gli uccelli soprattutto fringuelli, verdoni, peppole sono rintracciabili sugli steli che affiorano dalla coltre cercando semi rimasti .Di sera si sente l'allocco tutt'ora in fase prenuziale.

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
292,63 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 gennaio 2016 : 17:09:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Oasi naturalistica del Carmine




Modificato da - D21 in data 07 gennaio 2016 22:01:17
Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 gennaio 2016 : 10:52:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio
altre immagini della recente nevicata in zona declivio dove a volte si formano per ristagno alcune pozze d'acqua utilizzate in fasi diverse dagli anfibi.Luigi
Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
263,34 KB

Torna all'inizio della Pagina

picus
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


955 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 gennaio 2016 : 22:16:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite
Nazione: Italia Regione: Lombardia Provincia: PV Comune: Zavattarello Localitŕ: Carmine Bivio

Immagine:
Oasi naturalistica del Carmine
294,6 KB
Visione amplificata dell'oasi del Carmine con nello sfondo le sequenza collinare che porta al paese di Zavattarello e poi verso Varzi. La prospettiva innevata copre maggiormente lo spazio e rende la geografia più disponibile . Boschi coperti e prati danno in idea lineare uniformando le differenze non più arbusteti e boschi riconoscibili o prati di erba medica diversi da quelli di frumento ma solo 2 scale omogenee di vegetazione sommersa . Luigi

Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,04 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net