testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Orthoptera
 Osservata in una grotta del Ticino: Dolichopoda geniculata. Nuova per la Svizzera
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 3

aspisatra
Moderatore


Città: Svizzera

Regione: Switzerland


2170 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 17:48:22 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Oggi pomeriggio ho fatto un giretto in una grotta poco profonda e ho potuto osservare diverse di queste, sapete cosa sono?


Immagine:
Osservata in una grotta del Ticino: Dolichopoda geniculata. Nuova per la Svizzera
166,62 KB

Greg Meier

Link

Modificato da - Paris in Data 11 agosto 2019 13:03:31

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 18:00:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' un Raphidophoridae, forse un Troglophilus
se la foto l'hai fatta in Svizzera la segnalazione è sicuramente importante perchè l'atlante degli Ortotteri svizzeri non riporta (al 1997) segnalazioni certe per la regione.

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 18:26:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
nel libro che ho, trattando della Svizzera dicono che c'è la sp cavicola nei Grigioni..

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 ottobre 2010 : 21:02:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
T. cavicola in effetti è stato osservato una sola volta nel 1983 nei Grigioni (Brusio, Val Poschiavo) in un'abitazione. Ma la segnalazione non è data per certa perchè l'esemplare non è stato nè catturato, nè fotografato.

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

aspisatra
Moderatore


Città: Svizzera

Regione: Switzerland


2170 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 09:03:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Wow, grazie per l'identificazione e i dettagli!
La grotta in effetti é in Svizzera, sul Monte San Giorgio. Mi sorprende che non sia mai stato segnalato questo insetto visto che era piuttosto abbondante e che la grotta é di facilissimo accesso.


Greg Meier

Link
Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 novembre 2010 : 10:01:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nel libro dicono che è stata vista due volte, ce ne sono due foto di due mcomunque è probabile sia partenogenetica, Val Poschiavo e si puo immaginare anche Val Bregaglia.;
Il tuo incontro è fantastico!!
BRAVO!!

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 10:20:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
hai dei dati più recenti dei miei quindi Catherine
di che libro si tratta?

In Lombardia, nel comasco, T. cavicola è segnalata da tempo, quindi è probabile che sia presente da tempo anche nel Canton Ticino, probabilmente nessuno ci fa caso (come succede spesso) ed è per questo che mancano le segnalazioni
Nel dubbio io farei una segnalazione al Centro Svizzero di Cartografia della Fauna, probabilmente lo conosci già, ma qui c'è il modulo per farla on-line

anche perchè consultandolo ho appena trovato questa notizia e quindi la tua segnalazione sarebbe la prima per le grotte ticinesi

Troglophilus cavicola (Kollar, 1833) [Orthoptera Gryllidae]
Il Troglofilo di Kollar fino ad ora non era conosciuto in Svizzera se non da una sola osservazione a Brusio GR in Val Poschiavo. La specie era stata osservata in una casa nel 1983, ma non era stata catturata (J. Kohler). Alcune ricerche particolari hanno permesso di ritrovare una piccola popolazione il 29.6.2004, in alcuni vecchi muri nelle vicinanze della stazione iniziale (H. Bauch, C. Germann & C. Kropf). Questa Cavalletta è ben rappresentata nelle caverne della Lombardia I, a est del Lago di Como (Banti et al. 1991), ma per ora non è mai stata osservata nelle grotte ticinesi.


Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 novembre 2010 : 10:45:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
"Sauterelles, grillons et criquets de suisse

éditions Haupt

E molto interessante per tutte le specie di montagna , ben spiegato, belle foto, si capisce le chiave, si spiega la vita della bestiola!!
Bel regalo per Natale!!
Buona giornata!!

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

aspisatra
Moderatore


Città: Svizzera

Regione: Switzerland


2170 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 19:27:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vi ringrazio!
Ho seguito il tuo consiglio Carlo, e finalmete mi sono iscritto al al Centro di Cartografia e ho segnalato l'avvistamento.
Penso pure io che questo insetto, come molte altre forme di vita passino spesso inosservate o "sorvolate", per cui non vengono segnalate.

Greg Meier

Link
Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 novembre 2010 : 19:35:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Possibile che abbia raggione per cio ti ringrazio per farmi concerlo perchè nelle grotte, non ci vado!!

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4864 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 20:10:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Scusatemi, ma sicuri sicuri siete della determinazione?
A me sembra addirittura una Dolichopoda !
Anzi direi che guardando le foto presenti in rete sono quasi sicuro.
Ricordiamoci che in Sardegna è stata descritta una specie nuova solo nel 2005.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 21:01:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In effetti Dolichopoda e Troglophilus sono molto simili Roberto, nelle chiavi dicotomiche il carattere per distinguerli è la presenza di una spina sul primo articolo dei tarsi posteriori in Troglophilus, che manca invece in Dolichopoda.
Le specie troglofile sono poco studiate e difficili da incontrare, quindi per la determinazione ci si è basati sul fatto che l'unica specie segnalata nel vicino comasco e le recenti segnalazioni in Canton Ticino riguardano esclusivamente Troglophilus cavicola. Poi si spera che a seguito della segnalazione qualcuno si prenda la briga di campionare un paio di esemplari e confermare il dato

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4864 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 21:14:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Secondo il Fontana Dolichopoda ha gli arti molto più lunghi mentre il T. cavicola ha una pigmentazione scura a macchie chiare. Tutti elementi che le foto in rete confermano. Questo esemplare ha anche i "ginocchi" chiari proprio come le Dolichopoda. Spero vivamente che Greg possa rifare il giretto del 31 scorso raccogliendo qualche esemplare (se vuole lo può conservare vivo of course !).

Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3173 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 novembre 2010 : 21:15:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sì, per chi va in grotta questi esserini sono, direi, incontri molto comuni, soprattutto nelle parti delle cavità vicino all'entrata; anch'io li ho sempre definiti genericamenti Dolicopodi, ma non sapevo se fosse corretta la terminologia;
aggiungo che diverse volte mi è capitato di vederne, nelle nostre cavità dell'appennino, in concentrazioni;
allego una foto del mio amico sandro

ciao
Immagine:
Osservata in una grotta del Ticino: Dolichopoda geniculata. Nuova per la Svizzera
82,11 KB

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 21:57:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Scusatemi, ma sicuri sicuri siete della determinazione?
A me sembra addirittura una Dolichopoda !
Anzi direi che guardando le foto presenti in rete sono quasi sicuro.
Ricordiamoci che in Sardegna è stata descritta una specie nuova solo nel 2005.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus


Se le tue impressioni sono corrette sarebbe una specie nuova per la Svizzera
Vediamo se Greg ha voglia di rifare il giro e di dare ospitalità a dei Raphidophoridae

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

aspisatra
Moderatore


Città: Svizzera

Regione: Switzerland


2170 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 11:18:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io sono pronto a tornarci assieme a Patrick_S, ma mi servirebbe qualche consiglio di come tenerlo e con cosa alimentare questi animaletti."Di petto" mi sembra che i maschi siano più piccoli, a meno che ho visto individui non adulti.

Greg Meier

Link
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 11:44:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Greg, se la grotta è sul Monte San Giorgio e non è di difficile accesso posso vedere se riesco ad aggregarmi a voi, dato che da Varese la distanza è poca. Sempre che mi vogliate nel gruppo

Per quanto riguarda l'alimentazione dovrebbe trattarsi di specie saprofaghe, che possono essere tranquillamente allevate in un piccolo terrario

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Patrick_S
Utente Senior


Città: Switzerland

Regione: Switzerland


1195 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 12:00:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Interessantissimo!!!!!
Grandioso Greg!!!!

Certo allora dobbiamo tornarci presto, e può essere un occasione d'incontro Carlmor!!!

Ieri sono tornato in grotta ma la seconda camera era completamente sommersa dall'acqua, in 24 h...dalle abbondanti precipitazioni..
Devo tenerla in ogni caso monitorata visto che è stato segnalato un animale che secondo descrizioni mi ricorda solo il proteo...ma visto la lontananza dal suo areale pensavo piuttosto a qualche neotenico (magari albino) di tritone...

Patrick Scimè
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4864 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 12:02:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Contenitore tipo "per alimenti" con qualche buchino nel coperchio, un dito o due di torba o terriccio torboso nebulizzato con un po' d'acqua ogni giorno (uno spruzzino da giardino) e qualche ricovero (mezzi cilindri di cartone tipo "carta igenica"). Nutrite con cibo per pesci (meglio i pellets da "pond" per pesci rossi). Attenzione allo sviluppo di muffe.
I maschi non hanno l'ovopositore. Meglio prendere entrambi i sessi.

Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4864 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 12:21:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho controllato su CKMap se vi fossero segnalazioni per lo meno vicine. La risposta è sì anche se non molto vicine.

Dolichopoda ligustica septentrionalis Baccetti & Capra, 1959:
Osservata in una grotta del Ticino: Dolichopoda geniculata. Nuova per la Svizzera

Il punto più vicino è "Val Cavallina, Zandobbio, Alpi Bergamasche".

Roberto


verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

aspisatra
Moderatore


Città: Svizzera

Regione: Switzerland


2170 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 14:06:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ok grazie per le informazioni preziose!!

Più che volentieri Carlo!! Accesso facilissimo e grotta piacevole... sono un po' claustrofobico!!
Ti mando un messaggio privato!

Greg Meier

Link
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,56 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net