testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Coleoptera e Strepsiptera
 Omalisus cfr. taurinensis
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


6040 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 aprile 2014 : 17:11:02 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia  Latitudine e Longitudine 45.05810753778555, 7.38480806350708 clicca per visualizzare la mappa Google dal Satellite

Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Omalisidae Genere: Omalisus Specie:Omalisus taurinensis (cfr)
Questo coleottero,(10 mm. scarsi) pensavo fosse un Elateridae o tuttalpiù un Lycidae ma non ero mai riuscito a capire di quale specie.
Ne ho incontrato uno qualche giorno fa e casualmente confrontandolo con
l'Omalisidae in galleria ho notato una certa somiglianza,
ma a parte le elitre bicolori, anche il colore del pronoto non combinava.
Poi(sempre per caso)ho trovato in rete l'Omalisus nicaeensis e mi è
sembrato lui.
Potrebbe essere?

DTVD

14-4-2014 lago piccolo, Avigliana (TO)
Immagine:
Omalisus cfr. taurinensis
192,68 KB
Immagine:
Omalisus cfr. taurinensis
190,82 KB

Quest' altri li avevo incontrat un paio di anni fa sempre ad Avigliana,
ma a monte Cuneo.
28-4-2012 monte cuneo, Avigliana (TO)
Immagine:
Omalisus cfr. taurinensis
196,28 KB

3-5-2012 monte cuneo, Avigliana (TO)
Immagine:
Omalisus cfr. taurinensis
195,08 KB
Immagine:
Omalisus cfr. taurinensis
201,28 KB

Modificato da - vladim in Data 06 aprile 2016 10:18:59

aug
Utente Senior


Città: Garbagnate Milanese
Prov.: Milano


2253 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 aprile 2014 : 17:21:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sembra proprio un Omalisus (un parente degli Elateridi, in effetti). Non so se ci sia in Italia altri che l'Omalisus fontisbellaquaei Geoffroy in Fourcroy, 1785. Sembra che sia una specie per nulla comune e anche piuttosto variabile di aspetto (elitre unicolori o con larga striscia nera centrale e tutte le vie di mezzo). Mai visto in natura.

Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr)
Augusto
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


6040 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 aprile 2014 : 18:17:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qui ad Avigliana mi è capitato un po di volte di incontrarlo, ma non sovente.
Questo che avevo visto quiLink mi sembrava uguale.
E visto che come latitudine più o meno siamo li, ho pensato che potesse essere lui, ma senza nessuna certezza.

Vincenzo

Torna all'inizio della Pagina

aug
Utente Senior


Città: Garbagnate Milanese
Prov.: Milano


2253 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 aprile 2014 : 18:25:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sono andato a controllare ed ho scoperto di essere ignorante (tanto per cambiare): nella checklist ce ne sono parecchi!

Omalisus fontisbellaquaei Geoffroy in Fourcroy, 1785 (N, S)

Omalisus nicaeensis (Lesne, 1921) (N)

Omalisus sanguinipennis (Laporte de Castelnau, 1840) (N)

Omalisus taurinensis (Baudi, 1871) (N)

Omalisus victoris (Mulsant, 1850) (N)

Non conosco i caratteri ma, fra uno che si chiama sanguinipennis, uno torinese ed uno che somiglia in fotografia, può benissimo non essere quello che pensavo io.
Magari c'è qualche Collega che ne sa di più... non disperiamo.

Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr)
Augusto
Torna all'inizio della Pagina

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


12874 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 aprile 2014 : 18:50:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per me quello che risponde meglio è il taurinensis (che non conosco); il fontisbellaquei (almeno i miei) sono più piccoli e colorati in modo diverso.
Sentiamo hutia se conferma o... martella.
Torna all'inizio della Pagina

gabrif
Moderatore


Città: Milano

Regione: Lombardia


3475 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 aprile 2014 : 18:59:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Martellamento per martellamento,
(un parente degli Elateridi, in effetti)

in realtà la parentela non c'è...

Saluti G.


Nulla è piccolo in Natura. (George Perkins Marsh (1801-1882))
Torna all'inizio della Pagina

hutia
Utente Senior

Città: piazze
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1075 Messaggi

Inserito il - 19 aprile 2014 : 19:42:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
differenze edeagiche mi spiace e piccole nel disco pronotale
il dubbio semmai è tra taurinensis e victoris. data la località più il primo

Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


6040 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 aprile 2014 : 20:13:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io di tutti gli altri che mi dite ne ignoravo l'esistenza, poi ho cercato di
confrontarli ma non ho trovato nulla. Anche l'Omalisus nicaeensis non
può essere, controllando meglio è di dimensioni più piccole,(5,5 mm)
invece quello incontrato da me è lungo 9 mm.
Che sia come dite(visto la località)un Omalisus taurinensis?

Vincenzo

Torna all'inizio della Pagina

aug
Utente Senior


Città: Garbagnate Milanese
Prov.: Milano


2253 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 aprile 2014 : 20:28:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Beh, anche i Colleghi Entomologi piazzano l'Omalisus fra gli Elateroidea: una qualche parentela ci sarà pure, o no?

Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr)
Augusto
Torna all'inizio della Pagina

gabrif
Moderatore


Città: Milano

Regione: Lombardia


3475 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 aprile 2014 : 20:43:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Beh, gli Elateroidea sono ben tanti... La famiglia più vicina agli Omalisidae dovrebbe essere proprio quella dei Lycidae.

G.


Nulla è piccolo in Natura. (George Perkins Marsh (1801-1882))
Torna all'inizio della Pagina

hutia
Utente Senior

Città: piazze
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1075 Messaggi

Inserito il - 19 aprile 2014 : 21:06:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la famiglia più vicina (attualmente ) è quella degli Elateridae

Torna all'inizio della Pagina

gabrif
Moderatore


Città: Milano

Regione: Lombardia


3475 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 aprile 2014 : 17:43:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E che cavolo, ti distrai appena qualche anno e subito ti ritrovi qualche revisione che ti cambia le carte in tavola...

G.

Nulla è piccolo in Natura. (George Perkins Marsh (1801-1882))
Torna all'inizio della Pagina

hutia
Utente Senior

Città: piazze
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1075 Messaggi

Inserito il - 21 aprile 2014 : 17:59:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Torna all'inizio della Pagina

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


12874 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2014 : 18:42:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di gabrif:

E che cavolo, ti distrai appena qualche anno e subito ti ritrovi qualche revisione che ti cambia le carte in tavola...

G.

E' il bello della genetica e dell'elettroforesi, bellezza!! diceva qualcuno...
Qualche anno poi oggi è mezza eternità in ste cose. Ma non ne vale la pena:
"de minimus non curat entomologus!"
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


34172 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2014 : 19:21:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Chalybion:

Messaggio originario di gabrif:

E che cavolo, ti distrai appena qualche anno e subito ti ritrovi qualche revisione che ti cambia le carte in tavola...

G.

E' il bello della genetica e dell'elettroforesi, bellezza!! diceva qualcuno...
Qualche anno poi oggi è mezza eternità in ste cose. Ma non ne vale la pena:
"de minimus non curat entomologus!"


Non conosco la frase...ma FORSE "de minimis..." sarebbe più confacente alla lingua di Cicerone
Torna all'inizio della Pagina

aug
Utente Senior


Città: Garbagnate Milanese
Prov.: Milano


2253 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 aprile 2014 : 20:01:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Maledetto il "latinorum", sed de minimis non curat praetor, neque entomologus!
Le divisioni ed i conseguenti raggruppamenti supra-generici sono molto spesso assai opinabili a vista (non voglio sapere niente di DNA). Ovviamente gli Omalisidi, visti da sopra somigliano, ad occhio, a certi Elateridi (Denticollini, per esempio). Giustamente (ieri a pranzo, pensa di cosa si va a parlare) Gabriele (gabrif) mi faceva notare che invece la faccia ventrale è ben diversa. In realtà, si sta largamente nell'ambito delle opinioni. E per giunta, c'è chi si diverte (ogni pochi anni) a rigirare il tutto, che uno non fa nemmeno in tempo ad imparare e già è superato dagli eventi...perbracco!

Prediction is very difficult, especially about the future (Niels Bohr)
Augusto
Torna all'inizio della Pagina

dtvd
Utente Super

Città: Avigliana
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


6040 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 aprile 2014 : 00:55:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di aug
E per giunta, c'è chi si diverte (ogni pochi anni) a rigirare il tutto, che uno non fa nemmeno in tempo ad imparare e già è superato dagli eventi...perbracco!




Mi consola il fatto che almeno li ho associati alle famiglie che si
contendono la "parentela".
Se non se ne esce li lascio cosi: tanto, visto che cambiano cosi spesso,
per qualche periodo hanno la classificazione giusta!
Grazie a tutti.

Vincenzo


Torna all'inizio della Pagina

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


12874 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 aprile 2014 : 09:50:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qualche anno poi oggi è mezza eternità in ste cose. Ma non ne vale la pena:
"de minimus non curat entomologus!"
[/quote]

Se non ricordo male era di Linneo che rimproverava i botanici (botanicus invece di entomologus) descrittori di minuzie in botanica appunto. Io l'ho traslata e mi si perdoni l'errore di ...stumpa.
E' come i vecchi vestiti: non buttateli via: presto torneranno di moda
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,27 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net