testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Città, Montagne, Laghi, Itinerari, Immagini del Mediterraneo
 LAGHI D'ITALIA    Regione Val D'Aosta
 Laghi......della VALLE D'AOSTA
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Discussione Successiva
Pag.di 27

Stekal
Moderatore


Città: CANTU'
Prov.: Como

Regione: Lombardia


4435 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 02 maggio 2006 : 18:33:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Chiarissimo, grazie!
PS: fatti prendere pure la mano, è sempre interessante.

Stefano
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 maggio 2006 : 08:07:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stekal:

Chiarissimo, grazie!
PS: fatti prendere pure la mano, è sempre interessante.

Stefano


Bene allora ti propongo, per stare in tema delle direzioni delle valli, di fare una cosa molto semplice. In pratica si tratta di applicare alla buona quello che in geologia viene definito Remote Sensing o telerilevamento (in italiano). Si tratta di prendere un atlante (normalmente si fa con immagini satellitari o foto aeree, ma che non è così facile recuperare) con una carta fisica e di guardare alcune valli. In particolare: la Valtellina, la Val d'Aosta, e le valli Veny e Ferret. Bene osservando ti accorgerai che hanno tutte un andamento rettilineo. Il motivo è lo stesso del precedente, infatti la Valtellina è impostata lungo la linea Insubrica, che ha favorito la messa in posto delle falde alpine ed ha poi rappresentato una linea di debolezza lungo cui si è poi formata la Valtellina.
la val d'Aosta, e qui è la parte più interessante, se si guarda bene l'andamento della Dora baltea si vede che questa segue un andamento circa NNE-SSW fino a pont ST Martin poi truota bruscamente il suo corso orientandosi E-W come il resto della Val d'Aosta. Questo è spiegabile con il fatto che il primo tratto della valle è impostato come una faglia nota come linea dell'Ospizio Sottile mentre poi il resto della valle è impostato lungo un'altra grossa faglia denominata Aosta Ranzola che si estende da Aosta fino al Passo della Ranzola. Infine le valli Veny e Ferret (le due valli del Monte Bianco) sono così orientate perchè impostate lungo il fronte Pennidico cioè quella faglia crostale cheha permesso il movimento del continente africano al di sopra dell'Europa nella formazione della catena alpina. Infine tale lineamento separa quelle che nella visione classica) sono considerate le Alpi in s.s. (quelle che si trovano ad E delle valli Veny e Ferret) dalle alpi s.l., cioè tutte quelle ad W. Infatti il Monte Bianco, l'Argentera, il Pelvoux sono generalmente indicati come massicci cristallini esterni ad indicare la loro posizione al di fuori della catena alpina. Paradossalmente geologicamente parlando la vetta più alta della catena alpina non fa parte delle Alpi. Ma questa è un'altra storia, che sarà tema di un'altra puntata.

Ciao

"Osa, osa sempre e sarai simile ad un Dio"
"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.
Torna all'inizio della Pagina

Alberto Gozzi
Moderatore


Città: Trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


22748 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 maggio 2006 : 22:05:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao,Marcello


prima di tutto un sincero ringraziamento per tutto quello che ci stai proponendo di nuovo (almeno per me)

ho preso l'atlante,qualche cartina più dettagliata
mi sono guardato bene l'andamento delle valli

ho fatto una ricerca sui nomi delle faglie da te menzionati (onestamente pur essendo un appasionato di montagna non sapevo che i nomi assegnati all'Ospizio ed altro si riferivano a qualcosa di molto più sottile,le faglie... appunto)

e senza dubbio mi mancano le basi dell'orogenosi delle montagne


comunque ti seguo con attenzione e te ne sono grato............alberto




Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 maggio 2006 : 07:50:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Albertotn1:

ciao,Marcello


prima di tutto un sincero ringraziamento per tutto quello che ci stai proponendo di nuovo (almeno per me)

ho preso l'atlante,qualche cartina più dettagliata
mi sono guardato bene l'andamento delle valli

ho fatto una ricerca sui nomi delle faglie da te menzionati (onestamente pur essendo un appasionato di montagna non sapevo che i nomi assegnati all'Ospizio ed altro si riferivano a qualcosa di molto più sottile,le faglie... appunto)

e senza dubbio mi mancano le basi dell'orogenosi delle montagne


comunque ti seguo con attenzione e te ne sono grato............alberto

albertotn 1





Beh a dire il vero sono le faglie che hanno preso i nomi dai punti geografici dove passano, poi al contrario di quanto si pensa le faglie non sono assolutamente struuture sottili tieni presente che come dicevo la Valle d'Aosta è impostata lungo la faglia dell'Aosta-Ranzola , la parete S del Cervino (per intenderci quella che si vede da Cervinia) ha la stessa orientazione dell'Aosta-ranzola, cioè l'erosione che ha generato il Cervino ha agito lungo un piano della faglia Aosta-ranzola. Quindi come vedi le faglie sono strutture che nel loro complesso interessano un vasto volume roccioso.
Per chiudere anche le altre facciate del cervino hanno orientazione di faglie regionali, la N è parallela alla linea di Chamonix e la terza faccia del Cervino è parallela alla Ospizio Sottile

"Osa, osa sempre e sarai simile ad un Dio"
"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.
Torna all'inizio della Pagina

Stekal
Moderatore


Città: CANTU'
Prov.: Como

Regione: Lombardia


4435 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 20 giugno 2006 : 19:59:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Nivolet inferiore....2526 m.

Bacino: Savara
Comune: Valsavarenche

n°catasto: 674


Ritorno sul Lago del Nivolet, circa 2530 m, già pubblicato da Marcello in modo limitato, a causa della presenza eccessiva di fauna non propriamente residente... al contrario sono stato molto molto fortunato poichè non c'era praticamente nessuno (luogo davvero magnifico)

Immagine 70
Dietro la Grivola
Laghi......della VALLE D''AOSTA
182,14 KB

Immagine 71
le Tre Levanne
Laghi......della VALLE D''AOSTA
250,83 KB


Lago Nivolet inferiore....2526 m. (in alto)
Lago Nivolet superiore....2538 m. (in basso)

n°catasto: 674-675

Immagine 72
Laghi......della VALLE D''AOSTA
228,36 KB


In realtà avevo programmato di arrivare quantomeno ai laghi Rosset e Lillet, con gran panorama sulle cime del Gran Paradiso, ma purtopppo ho anticipato troppo i tempi e ho trovato ancora troppa neve per me e i miei scarponcini...



Stefano

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 16:35:57
Torna all'inizio della Pagina

Alberto Gozzi
Moderatore


Città: Trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


22748 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 giugno 2006 : 22:08:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao,Stefano

...stupende immagini ...

...adesso che abbiamo questo forum fantastico...
...si nota un'attenzione particolare per la ricerca alle immagini...


bravo davvero...........................alberto

albertotn 1


Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 agosto 2006 : 15:05:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Goletta I....2699 m.

Bacino: Dora di Rhemes
Comune: Rhemes-Notre-Dame

n°catasto:449


Lago di Goletta in Val di Rhemes, a 2700 m di quota al fronte del ghiacciaio di Golletta. Questo lago è di recente formazione tanto che nelle carte topografiche dei primi del 900 (domani metto bene anche l'anno) non veniva riportato. Chiedo scusa ma il tempo era pessimo nevicava.....


Immagine 73:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
103,38 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 16:42:19
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 agosto 2006 : 15:06:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Goletta I

Immagine 74:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
74,98 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 16:43:37
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2006 : 09:14:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Pelaud superiore....1819 m.

Bacino: Dora di Rhemes
Comune: Rhemes-Notre-Dame

n°catasto: 709


I laghi del Pellaud 1811 m vicino alla frazione Pellaud di Rhemes Notre Dàmes

Laghi di frana

Immagine 75:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
217,53 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 17:00:29
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2006 : 09:14:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Pelaud Sud-Est....1821 m.

Bacino: Dora di Rhêmes
Comune: Rhêmes-Notre-Dame
n°catasto: 706

Immagine 76:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
188,08 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 30 gennaio 2009 18:14:14
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2006 : 09:15:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Pelaud Ovest ....1810 m.

n°catasto: 707


Con un tempo più bello

Immagine 77:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
209,18 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 17:04:43
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2006 : 09:16:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Pelaud Ovest

Immagine 78:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
161,63 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 17:05:23
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2006 : 09:16:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Pelaud Ovest

Immagine 79:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
137,43 KB


"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.


Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 17:06:17
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 settembre 2006 : 09:17:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lago Pelaud Ovest

Immagine 80:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
168,54 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 17:06:52
Torna all'inizio della Pagina

Stekal
Moderatore


Città: CANTU'
Prov.: Como

Regione: Lombardia


4435 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 13 settembre 2006 : 12:09:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissime! La 77 è incantevole





Stefano
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 settembre 2006 : 08:38:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sbarramento Beauregard....1705 m.

Bacino: Dora di Valgrisenche
Comune: Valgrisenche

n°catasto: 875


Lago di Beauregard - bacino artificiale

Immagine 81:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
181,56 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 17:21:55
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 settembre 2006 : 08:38:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sbarramento Beauregard

Immagine 82:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
100,72 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Alberto Gozzi in data 28 dicembre 2008 17:22:50
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 ottobre 2006 : 08:35:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Laghi di Rosset (Visti da col di Rosset)

foto 83

Immagine:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
170,4 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 ottobre 2006 : 08:35:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
foto 84



Immagine:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
128,11 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.
Torna all'inizio della Pagina

Cello
Utente Senior


Città: Cuggiono

Regione: Lombardia


4727 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 ottobre 2006 : 08:36:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
foto 85



Immagine:
Laghi......della VALLE D''AOSTA
164,99 KB

"Un paese di pianura, per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau

"Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito"
G. Gervasutti.

Modificato da - Cello in data 23 ottobre 2006 08:39:37
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 27 Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,56 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net