testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 LE TRACCE DEGLI ANIMALI
 SEGNALAZIONI: Selvatici morti
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 5

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


7906 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2009 : 16:53:33 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Un mese fa in una zona che frequento regolarmente ho fatto questa macabra scoperta
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
212,67 KB

Modificato da - Carlmor in Data 22 gennaio 2010 15:17:40

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


7906 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2009 : 17:02:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un maschio di un anno in ottimo stato di nutrizione senza segni apparenti di ferite, ai margini di una macchia, lontano dalla strada sterrata. La vicinanza di una “famigerata” zona di ripopolamento e cattura mi ha fatto capire subito la natura della morte della volpe: i soliti bocconi avvelenati che i “lanciatori” di lepri e fagiani disseminano sul territorio nel periodo di riproduzione della”loro” selvaggina. Fin qui niente di strano, sono abituato a queste scene su cani e gatti in questo periodo, e so perfettamente che le zone più a rischio sono proprio quelle di prelievo della selvaggina. La cosa che però mi ha “depresso” di più è stata la latitanza degli organi predisposti: polizia provinciale e forestale non avevano macchine a disposizione (entrambi la stessa risposta, che fosse gia protocollata?sic!) e solo grazie alle solite,italiche conoscenze, la ASL servizi veterinari ha mandato sul posto uno scocciatissimo operatore! Per chi non lo sapesse gli esemplari di fauna selvatica trovati morti e/o feriti devono essere recuperati dagli organi predisposti, in più per i carnivori vige l’obbligo degli accertamenti diagnostici per escludere la rabbia e va eseguito in ogni caso l’esame autoptico e tossicologico. Ma tant’è, questo paese è pieno si regolamenti, ma tutti (compresi i controllori) li evadono. La volpe per la cronaca è morta per ingestione di pesticidi(fra cui uno di cui è vietato il commercio da più di un anno). Questo fatto mi ha dato lo spunto per un ‘idea che forse gli Admin potrebbero raccogliere. Visto la frequentazione del forum da parte di persone di ogni regione, perché non inserire su mappa i ritrovamenti degli animali trovati morti, indipendentemente dalla causa che li ha provocati? Si potrebbe fare una sorta di censimento sulle zone più a rischio e sulle specie animali più coinvolte: per fare un esempio queste sono un pò di specie di mammiferi ritrovate investite ai bordi di una strada che percorro regolarmente.
Puzzola
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
168,99 KB Martora
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
200,92 KB
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
210,8 KB
Tasso
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
210,76 KB
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


7906 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2009 : 17:04:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho lanciato un idea, che ne pensate?
Silvilago
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
195,16 KB
Torna all'inizio della Pagina

hycanus
Utente V.I.P.


Città: Prato
Prov.: Prato

Regione: Toscana


494 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2009 : 18:18:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...Questo fatto mi ha dato lo spunto per un ‘idea che forse gli Admin potrebbero raccogliere. Visto la frequentazione del forum da parte di persone di ogni regione, perché non inserire su mappa i ritrovamenti degli animali trovati morti, indipendentemente dalla causa che li ha provocati? Si potrebbe fare una sorta di censimento sulle zone più a rischio e sulle specie animali più coinvolte


Quoto...da parte mia assolutamente d' accordo.
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2009 : 22:50:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Potrebbe essere sicuramente interessante Stefano, ... mi viene da pensare però che si rischierebbe di produrre mappe un po' falsate dal numero e dall'interesse per la cosa, degli utenti delle varie aree geografiche ... più che da un effettivo maggiore o minore rischio.
Potremmo però intanto iniziare ... e poi vedere come si evolve
Ciaoo.

Link
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2009 : 23:13:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sarà una discussione un po' macabra, ma credo si possa fare, magari evitando immagini troppo crude ...
Non punterei ad un vero e proprio censimento, per i motivi esposti da Luciano,
ma più che altro ad una testimonianza dell'impatto che le attività e i comportamenti umani (più o meno corretti) possono avere sulla fauna (gli animali morti naturalmente purtroppo saranno molto pochi) ...
Potrebbe anche essere uno stimolo per riflettere sulle possibili soluzione per ridurre questi eventi.
Volendo si potrebbe estendere la raccolta di testimonianze anche a rettili, anfibi e uccelli spostando la discussione in tracce degli animali ...

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2009 : 23:25:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlmor:
... Volendo si potrebbe estendere la raccolta di testimonianze anche a rettili, anfibi e uccelli spostando la discussione in tracce degli animali ...

Mi sembra un'opzione interessante, .... concordo.

Un paio di domande per Stefano:
la puzzola era annegata?
la martora l'hai classificata tale (e non faina) in base a quali caratteristiche?
A me sembra che la "pettorina" sia solo un po' sporca ... e non giallastra, inoltre sembra che sia piuttosto estesa e che arrivi a lambire le zampe anteriori.
Grazie per le risposte che vorrai dare alle mie curiosità!
Ciaoo.


Link
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


7906 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 giugno 2009 : 00:46:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

È sicuramente una discussione di difficile livello organizzativo, in quanto mi rendo conto, che il rischio sarebbe quello di sconfinare in un servizio di foto tipo “museo degli orrori” senza nessuna valenza né scientifica né di denuncia sociale. Però se si pensa che ci sono tratti stradali urbani e suburbani con limiti di velocità di 50 km dove ogni mese sono decine e decine gli animali travolti (e non solo quelli piccoli e quasi invisibili, tipo rospi e ricci, ma quelli pesanti una decina di chili come tassi istrici caprioli cinghiali) vorrà dire che il 90% supera i limiti, oppure zone dove in determinati periodi continua ad esserci un’ecatombe a causa degli avvelenamenti da parte dei famigerati”bocconi” la cosa dovrebbe far riflettere. A volte è meglio un pugno nello stomaco(vedi foto di un animale morto, magari a rischio d’estinzione) che un discorso “soft” per svegliare un po’ l’opinione pubblica. L’episodio che vi ho raccontato della volpe trovata morta, penso che ricalchi bene la società di oggi: ci sono delle regole, ma pochi le seguono, ci dovrebbero essere dei controlli, ma quasi mai si effettuano, si fanno le leggi puntando alla repressione (teorica) e non alla prevenzione. Quasi tutte le regioni hanno le loro normative in merito agli avvelenamenti, e ora ci si accinge ad uniformarle a livello nazionale,(ma solo perché ce lo chiede l’Europa)peccato che il veleno per confezionare un boccone mortale lo può comprare anche un minorenne nel mercato sotto casa, acquistando un “innocuo” lumachicida! Scusatemi penso di essere andato un pò fuori tema, ma forse sarebbe anche interessante valutare determinate popolazioni animali a livello locale anche( purtroppo) in base ai ritrovamenti di cadaveri, e se all’inizio le segnalazioni saranno a “macchia di leopardo” sul territorio, col tempo si potrebbero trarre informazioni anche importanti sulla dinamica delle popolazioni in base all’areale, alle stagioni ecc. Ripeto, la mia è stata solo un’idea che potrebbe avere dei risvolti interessanti come rivelarsi solo un macabro esercizio da “guardoni necrofili”. Sta a voi Organizzatori organizzare, d’altronde io personalmente ho conosciuto questo forum cercando in rete notizie sulla distribuzione del gatto selvatico e mi sono imbattuto in questo
Link
e mi sono domandato: chissà quanti selvatici finiscono sotto le ruote e per gli automobilisti sono “solo” gatti!
Un saluto,Stefano
P.S.La puzzola era sul bordo della strada in una zona urbanizzata, tanto che pensavo trattarsi di un furetto,è bagnata perchè aveva piovuto( ma non gli ho fatto l'autopsia, quindi l'ipotesi che qualcuno l'abbia annegata non si può escludere,anche se mi risulta essere una brava nuotatrice, ma aspettiamo le indagini dei RIS.....scherzo!) La Martora non è una martora, ma una faina trovata su una strada ai margini di un bosco, il collarino è sporco per il sangue e come hai notato è troppo ampio, solo che l'avevo catalogata come martora( bè in fondo sono cugine)
Torna all'inizio della Pagina

Accipiter gentilis
Moderatore


Città: Olevano Romano
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1964 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 giugno 2009 : 19:40:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Trovo l'idea molto interessante e, se lo ritenete opportuno tutti, la possiamo spostare in tracce degli animali in modo da renderla "trasversale" ed estesa anche ad Anfibi, Rettili e Uccelli.
Potrebbero emergere alcune cose molto interessanti, oltre che inquietanti, ovvero come certe strade siano un vero mattatoio per alcune (o diverse) specie. Su una strada delle mie parti in c.ca 10 Km, incontrai nella medesima uscita ciclistica i cadaveri di: 2 tassi, 1 Istrice, 2 Ricci, 1 faina, 1 merlo, 1 pettirosso. Per l'Italia ci sono ancora (io non ne ho letti mai) lavori con "stime" serie sull'impatto della viabilità su determinate specie.....senza sogni pindarici il nostro potrebbe comunque essere uno stimolo, una spinta al confronto sulla tematica tra esperti e appassionati zoofili.
Anche l'aspetto avvelenamento è molto interessante....mi dispiace dover sottolineare come anche le istituzioni preposte ancora si ostinino a spalleggiare i cacciatori nel famigerato "controllo dei nocivi". L'unico animale veramente nocivo sappiamo tutti noi qual'è....


SEGNALAZIONI: Selvatici morti
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 giugno 2009 : 20:19:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
siamo sostanzialmente d'accordo quindi
sposto la discussione in tracce
direi che come regola generale è necessario inserire oltre alla foto, almeno il comune e (se l'animale è morto su strada) il nome della strada dove è stato ritrovato

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


7906 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 giugno 2009 : 22:05:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ho lanciato il sasso e non voglio nascondere la mano! non so come vorrete organizzare il tutto,ma forse potrebbe essere un idea mappare le segnalazioni come hanno fatto a Link o voi con gli alberi monumentali comunque a voi l'organizzazione.Per quanto riguarda le mie segnalazioni cercherò di essere il più preciso possibile, mandandovi anche le coordinate
Volpe (07.05.09) avvelenamento margine di un bosco presso V. della Maestà loc. Fratte di Mantignana (Pg) Lat 43°10'57.02"N Lon 12°16'42.01"E
Puzzola(12.08.08) investita via G.Galilei loc Capocavallo(Pg) Lat 43° 9'33.04"N Lon12°19'13.48"E
Tasso(12.09.08) investito str. P.te d’Oddi Perugia Lat 43° 7'50.66"N Lon 12°22'14.25"E
Faina(14.05.06)-Silvilago(30.05.09)-Scoiattolo grigioLink(29.06.08)- Allocco(26.05.09) questi tutti trovati investiti sulla str.delle pulite Perugia Lat 43° 7'38.56"N Lon 12°20'9.74"E. questa è un'altra vittima, stavolta alata!(lo scorso anno più o meno nello stesso periodo e nello stesso posto un altro)

Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
275,13 KB
Torna all'inizio della Pagina

mukusluba
Utente Senior


Città: Lugano


2036 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 giugno 2009 : 16:01:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vicino alla mia scuola c'e' un ruscelletto mooolto inquinato, e tutte le volte che ci vado trovo sempre qualcosa: rane, uccelli, un riccio, ....
io penso che sia colpa dell'acqua, dite che e' possibile?
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


7906 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 ottobre 2009 : 22:13:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Di oggi: la strada è la stessa del Tasso, questa volta la vittima è uno scoiattolo rosso. Non c'è che dire , c'è una bella varietà di fauna alla periferia della città, peccato che la gente non se ne accorge...

Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
273,27 KB
Torna all'inizio della Pagina

Barbadoro
Utente Senior

Città: Casalecchio di Reno
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2494 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 ottobre 2009 : 08:20:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
M. Catria (Appennino umbro marchigiano), 1200 m, presso un abbeveratoio, 29 settembre 2009.
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
75,72 KB
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
73,91 KB
Immagine:
SEGNALAZIONI: Selvatici morti
73,92 KB
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


7906 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2009 : 19:14:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un ghiro. Chissà, forse era annegato (visto che è bagnato) nell'abbeveratoio, e qualcuno l'ha tolto di là.
ciao
Stefano
Torna all'inizio della Pagina

albill
Utente Senior

Città: Poncarale
Prov.: Brescia

Regione: Lombardia


640 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 gennaio 2010 : 18:43:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Oggi, dalle parti di Cremona, tra castelleone e ripalta arpina, ho visto un tasso morto sul ciglio della strada, purtroppo nn potevo fermarmi a fotografarlocausa appuntamento di lavoro, ed al ritorno era sparito , nn avevo mai visto un tasso in piena pianura padana.....qualcuno sa qualcosa in proposito? siamo vicini all'Adda (2km)e credo siamo dentro la zona del parco adda sud.

Alberto
Torna all'inizio della Pagina

pan_48020
Utente Senior


Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


2334 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 gennaio 2010 : 04:43:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
solo ora vedo questa discussione

in precedenza avevo già postato un'istrice morto qui:
Link

e visto che ci siamo
anche questa

Link

Ciao



Conoscere gli altri, è saggezza; ma conoscere se stessi è saggezza superiore.

Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 gennaio 2010 : 14:24:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pan_48020:

solo ora vedo questa discussione .....


Breve OT:
.... a volte ho l'impressione che le discussioni in rilievo, invece di acquisire visibilità .... la perdano ... in funzione del fatto che ci si fa l'abitudine ... e nessuno nota nuovi messaggi; ... d'altro canto magari se non fossero in rilievo si perderebbero nei meandri delle varie pagine di discussione ..... (un bel dilemma!)
Ciaoo.

Link
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 gennaio 2010 : 15:17:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ho lo stesso dilemma Luciano ...
io applico questo "compromesso": di solito finchè una discussione è "gettonata" e rimane in prima pagina da sola non la metto in rilievo (si vede di più) ... se col passare del tempo passa nelle pagine successive, ma è una discussione "importante", la porto in rilievo per salvarla dall'oblio

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 gennaio 2010 : 21:53:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Carlmor:
..... io applico questo "compromesso": di solito finchè una discussione è "gettonata" e rimane in prima pagina da sola non la metto in rilievo (si vede di più) ... se col passare del tempo passa nelle pagine successive, ma è una discussione "importante", la porto in rilievo per salvarla dall'oblio


Mi sembra un buon compromesso Carlo! ... penso sia la soluzione migliore; d'altronde bisogna valutare anche chi visita il forun a cadenze piuttosto lunghe.
Ciaoo

Link
Torna all'inizio della Pagina

hycanus
Utente V.I.P.


Città: Prato
Prov.: Prato

Regione: Toscana


494 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 23 gennaio 2010 : 12:15:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Condivido le vostre impressioni sull' argomento...e dico la mia
Si potrebbe evidenziare di volta in volta l' ultima discussione "in rilievo" con un altro colore, ad esempio in rosso...almeno si vedrebbe bene!

Ciao!
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,55 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net