testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Argomenti di Entomologia generale
 Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane
 Regolamento da sottoscrivere per partecipare alla discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 13:19:28 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Come avevo promesso a Gigi in questa discussione, ho preparato una facile tabella dicotomica, utile per distinguere fra loro, sia nel sesso maschile che in quello femminile, Megascolia bidens, M. maculata maculata e M. maculata flavifrons.

Le difficoltà di determinazione nascono dal dimorfismo sessuale proprio di questa famiglia, cui si aggiungono le recenti modifiche nomenclatoriali.

La tabella dicotomica semplificata è ricavata in parte da Pagliano (1987)*, con alcune mie aggiunte e con la nomenclatura aggiornata.




Genere Megascolia Betrem, 1928


Comprende specie molto robuste e di grandi dimensioni (fra 20 e 35 mm.) Le ali sono di colore gialliccio, largamente imbrunite al margine posteriore ed a quello esterno: le anteriori con tre cellule cubitali e una cellula discoidale chiusa. L'addome presenta macchie o fasce di colore giallo vivo. I maschi sono più piccoli delle femmine e hanno una corporatura più gracile, la testa più stretta dell'addome, le antenne di 13 articoli, ciascuno più lungo che largo. L’addome, che presenta sette segmenti visibili, termina con tre caratteristiche punte aguzze. Le femmine sono più grandi e robuste, hanno la testa larga quanto l'addome, antenne tozze di 12 articoli, ciascuno di forma subquadrata. L'addome, particolarmente massiccio, ha sei segmenti visibili, di cui l'ultimo si presenta regolarmente arrotondato. Biologia: parassiti di larve ipogee di grossi coleotteri Scarabeoidea.




Tabella per la determinazione delle specie


1. Antenne ferruginose, eccetto scapo, primo articolo del funicolo e talora il secondo che sono neri. Primo tergite addominale nella femmina con un piccolo tubercolo al centro (fig. 1 - visione laterale)…................................................................. Megascolia bidens
Maschio. Testa nera. Addome con due sole macchie gialle sul secondo tergite addominale.... Immagine sul forum: . Link esterno:
Femmina. La testa è in gran parte gialla. Due evidenti macchie gialle sullo scutello (talvolta ridotte o assenti). Addome con ampie fasce gialle sui tergiti secondo e terzo, talora brevemente interrotte al centro a formare quattro grosse macchie gialle. Immagini sul forum: ;
.

- Antenne completamente nere. Primo tergite addominale nella femmina con una piccola fossetta al centro (fig. 2 - visione laterale). Addome, in entrambe i sessi, con quattro macchie gialle che talora possono riunirsi a formare due fasce.....................................................................2

2. Il corpo, oltre che peli gialli sul tegumento colorato, presenta peli rossicci su pronoto, mesonoto e sugli ultimi segmenti addominali...................................Megascolia maculata maculata
Maschio. Tutto il corpo nero, con la colorazione gialla limitata alle macchie sui tergiti II e III, disposte come nella femmina. I peli dei tergiti addominali (dal quarto al settimo), del mesonoto, del pronoto e della testa sono rossicci: talvolta i peli del mesonoto si presentano giallo-chiari….
Femmina. Ampia area gialla sul vertice della testa. Due evidenti macchie gialle sullo scutello (talvolta ridotte o assenti). Tergiti II e III con ampie fasce gialle, talora brevemente interrotte al centro a formare 4 grosse macchie gialle. Peli rossastri ai margini dei tergiti addominali (dal secondo al sesto), degli sterniti (dal quarto al sesto) e sul pronoto.

- Corpo rivestito di pubescenza nera, gialla solo sul tegumento colorato ............................................ Megascolia maculata flavifrons
Maschio. Meno tozzo della femmina, con tutto il corpo nero, con la colorazione gialla limitata alle macchie sui tergiti II e III, disposte come nella femmina ;
Femmina. Corpo possente, sorretto da robuste zampe armate di forti spine. Ampia area gialla sul vertice della testa. Due evidenti macchie gialle sullo scutello (talvolta ridotte o assenti). Tergiti II e III con ampie fasce gialle, talora brevemente interrotte al centro a formare 4 grosse macchie gialle. ;


Nota- Le Figg. 1 e 2 sono tratte da: Berland L., 1925. Hyménoptères vespiformes. vol. I. Faune de France 10.
Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane
Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane
Megascolia bidens (Linnaeus, 1767) (maschio sin; femm. dx.)

Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane
Megascolia maculata maculata (Drury, 1773) (maschio sin; femm. dx.)

Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane
Megascolia maculata flavifrons (Fabricius, 1775) (maschio sin; femm. dx.)



La Megascolia bidens è diffusa nell'area mediterranea e, per l'Italia è nota di Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia.

Sulla distribuzione e le sinonimie relative alle due sottospecie di Megascolia maculata, riporto qui una parte di quanto già scritto da Maurizio Mei in questa discussione:

“Il problema della intricata sinonimia di flavifrons, maculata e haemorrhoidalis, è stato chiarito in un lavoro di Hamon & Osten, 1994.
Megascolia maculata maculata Drury, 1773 (= haemorrhoidalis Fabricius, 1787; = flavifrons haemorrhoidalis Fabricius, 1787) è citata della Francia atlantica e del resto d'Europa (centrale, orientale, Turchia, Vicino Oriente).

Megascolia maculata flavifrons (=flavifrons Fabricius, 1775; = flavifrons flavifrons Fabricius, 1775) è citata del Maghreb, in Spagna in Francia meridionale e in Italia (dov'è presente ovunque).

Per complicare la faccenda, però, individui con torace e addome rossi, che sono stati identificati (correttamente?) come M. maculata maculata, sono noti anche del sud della Francia e dell'Italia del nord e centro: infatti M. maculata maculata è citata per l'italia (col nome di M. flavifrons haemorrhoidalis) da vari autori e nella Checklist italiana; io in Italia non ne l'ho mai trovata.

Apparentemente quindi le due sottospecie, (maculata e flavifrons), convivono nelle suddette aree e questo crea qualche dubbio sulla loro validità. Su questo punto non ho ovviamente nessuna preparazione per pronunciarmi. Mi sembra, però, che avere peli rossi sul torace e/o sull'addome rientra evidentemente nelle possibilità della specie maculata e a mio parere questo carattere potrebbe benissimo manifestarsi anche occasionalmente, in popolazioni normalmente con peli neri.”





*Pagliano G., 1987. Methochidae e Scoliidae italiani (Hymenoptera). - Boll. Mus. Civ. Sto. Nat. Venezia, 37: 157-181.





Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane
Megascolia maculata flavifrons, femmine, Capaci, 14 giugno 2006
© Marcello Romano






Marcello


Tabella per la determinazione delle Megascolia italiane

Modificato da - Vitalfranz in Data 02 giugno 2009 09:42:12

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 13:43:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti Marcello, per l'entomologia e per ... l'impaginazione . Ormai sei un mostro anche nel linguaggio html !


Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 13:56:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi sa che nel forum si aggirano veramente tanti "Nessie"
Ciao e grazie

Gigi
Torna all'inizio della Pagina

uloin
Moderatore

Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


6787 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 18:17:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ottimo lavoro Marcello,
ti prego di mettere in evidenza il post affinché sia più facilmente raggiungibile.

Saluti

Pietro
Torna all'inizio della Pagina

liangi
Moderatore


Città: Castel Mella
Prov.: Brescia


820 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 dicembre 2008 : 19:26:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di gigi58:

Mi sa che nel forum si aggirano veramente tanti "Nessie"


Bravissimo Gigi: definizione geniale!



Ciao,
Livio
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Regolamento da sottoscrivere per partecipare alla discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,31 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net