testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Coleoptera e Strepsiptera
 Pimelia bipunctata - lo spazzino delle spiagge
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 novembre 2008 : 21:29:42 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia  Latitudine e Longitudine 42.685042,11.000211 clicca per visualizzare la mappa Google dal Satellite

Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Tenebrionidae Genere: Pimelia Specie:Pimelia bipunctata



Pimelia bipunctata
lo spazzino delle spiagge



Quante volte abbiamo incontrato delle Pimelia lungo le spiagge: un'infinità.
Ma pur essendo abbastanza comuni, negli ultimi anni stanno cominciando a scarseggiare.
Conosco un posto però dove sono ancora talmente abbondanti che nel mese di giugno devi guardare dove metti i piedi altrimenti rischi di farne una vera strage.
Sto parlando di Principina a Mare, l'ultimo tratto di spiaggia grossetana che finisce col disperdersi fra i chiari delle superfici soggette alle esondazioni dell'Ombrone
(se ti va di saperne di più vai a questo link )
Lungo questo tratto selvaggio di qualche chilometro sopravvive ancora una buona biodiversità al punto che le Pimelia non hanno grandi problemi a rinvenire molteplici fonti di sostentamento.
In altri luoghi vivacchiano rosicchiando quel po' che riescono a trovare. Qualche seme sfuggito all'attenzione degli uccelli o quei rari detriti organici che la fortissima antropizzazione consente di rintracciare fra le poche dune rimaste.
Invece a Principina hanno trovato un vero paradiso costituito particolarmente da coleotteri morti o da escrementi di mammiferi (abbondano volpi e cinghiali).
Ecco quindi che non mancano le condizioni ideali per riprodursi in quantità esagerate.
In genere si è abituati a vederle mangiare granaglie o qualche sterpo. In quel luogo svolgono un ruolo che va oltre quello dello spazzino, dato che si nutrono di piccoli cadaveri e di escrementi. Talvolta tentano di mordere coleotteri ancora non del tutto morti, assumendo un atteggiamento quasi predatorio.
Ma passo a mostrarvele intente all'opera, appunto lungo il retroduna di Principina a Mare (GR) nel corso dell'estate 2008.


Immagine 1
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge




Immagine 2
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 novembre 2008 : 21:30:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Immagine 3
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge





Immagine 4
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge

Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 novembre 2008 : 21:30:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Immagine 5
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge




Immagine 6
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge

Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 novembre 2008 : 21:31:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine 7
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge






e dopo avè magnato... se famo na bbella pennica
Beppe



Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge





Credo che moralità significhi trovare il coraggio di fare una scelta
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 novembre 2008 : 21:43:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La biologia delle Pimelia è piuttosto interessante ... per me !
Infatti spesso gli insetti morti sulle dune, forse anche quelli fotografati da Beppe, sono dovuti all'azione predatoria di una comune larva di formicaleone, la Synclisis baetica (nel forum in due discussioni, qui e qui.
Le Pimelia sono uno dei pochissimi artropodi che sfuggono alle Synclisis perché sono ... troppo dure.


Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 novembre 2008 : 22:00:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Hai fatto bene a proporre quei due link, Roberto.
Ogni tanto riaffiora un tenero ricordo di Orni e questo ci fortifica e ci rende nuove energie.
Hai anche suggerito altri spunti da prendere in considerazione per la prossima estate. L'inverno sarà molto lungo e dovrò prepararmi con cura un buon piano d'azione....

in archivio devo avere diverse foto scattate questa estate agli adulti di queste "bestiacce" che sembrano uscite da un incubo. Non credo di averle più postate. Appena posso vado a controllare.
Ciao, Beppe


Credo che moralità significhi trovare il coraggio di fare una scelta
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 novembre 2008 : 22:03:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Quando verrò a cercare la Nampista (almeno spero di venire !) ti insegnerò ad individuare le Synclisis dai segni che lasciano sulla superficie della sabbia.


Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 novembre 2008 : 22:43:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Quando verrò a cercare la Nampista (almeno spero di venire !) ti insegnerò ad individuare le Synclisis dai segni che lasciano sulla superficie della sabbia.



allora nel frattempo comprati una macchina fotografica come quella che ha Matteo Perilli che io ti insegno ad usarla. Costano cifre abbordabili, non sono molto impegnative e fanno foto impeccabili.

PS
quando parlavo di biodiversità marcata non lo dicevo a caso.....
quelle dune sono piene di tracce.
E' tutto un ricamo di passaggi: piccole orme di sussurri di vita.

Beppe
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


31203 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 novembre 2008 : 23:04:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
A proposito di adulti di quelle bestiacce, nel mio piccolo...... ho qualcosa anch'io (Torre Astura: 41,42; 12,78); già postata nel forum.

luigi



Immagine:
Pimelia bipunctata -  lo spazzino delle spiagge
195,61 KB


Modificato da - elleelle in data 26 novembre 2008 23:07:37
Torna all'inizio della Pagina

dadopimpi
Utente Senior


Città: modena


1670 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 novembre 2008 : 17:19:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
beppe, come sempre sei.... mitico!!, interessantissimo reportage, farò un giretto anch'io al delta del po e lì vicino, qua vicino c'è un parco fluviale dove c'è il secchia che passa e forma un po' di alveo secco, andrò a guardare anche lì
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6366 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 novembre 2008 : 17:48:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sono soggetti banalissimi di cui ho voluto testimoniare soltanto alcuni comportamenti. Si potrebbe quasi definire un lavoretto propedeutico per far conoscere la Pimelia ai piccoli delle elementari e creare il primo contatto, seppur virtuale, con esse.
Ho tantissima fiducia che si possa calamitare attenzione verso la conoscenza di alcuni habitat particolari, come la fascia costiera, frequentati abitualmente in estate con altri scopi ed in altra forma, portandoci in gita i bambini nei mesi dell'anno in cui la presenza dell'uomo è pressochè assente.

Condurli sulle dune e sul retroduna può essere un'esperienza unica per loro perchè comprenderebbero quale è il vero aspetto di esse, quanta vita esiste in certi ambienti e come è arrogante e perfida la nostra migrazione estiva al mare che tutto distrugge e devasta.
Questi possono essere momenti unici ed imperdibili per trasferire una goccia delle nostre conoscenze a chi dovrà un domani sostituirsi a noi.

Grazie per le tue parole, Riccardo.

Ciao, Beppe


Credo che moralità significhi trovare il coraggio di fare una scelta

Modificato da - vespa90ss in data 27 novembre 2008 18:01:43
Torna all'inizio della Pagina

sky61
Utente nuovo

Città: Agrigento
Prov.: Agrigento

Regione: Sicilia


8 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 settembre 2020 : 11:37:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao, a proposito delle Pimelie ricordo che da ragazzo se ne vedevano tante in spiaggia. Ora invece nonostante le mie ricerche non ne ho trovata nessuna. Da te c'e' la stessa situazione ? Fammi sapere per favore. Grazie.

Torna all'inizio della Pagina

Chalybion
Moderatore

Città: Bagnacavallo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


9368 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 settembre 2020 : 20:04:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di sky61:

Ciao, a proposito delle Pimelie ricordo che da ragazzo se ne vedevano tante in spiaggia. Ora invece nonostante le mie ricerche non ne ho trovata nessuna. Da te c'e' la stessa situazione ? Fammi sapere per favore. Grazie.

Ciao, sarà dura avere risposte da autori di interventi datati almeno 12 anni!
Scusa ma conviene aprire nuove discussioni e non accodarsi a datatissime altre. Comunque rispondo che in luglio-agosto 2019 proprio nelle spiagge agrigentine ne ho viste a centinaia ovunque. Non cercarle nelle ore più calde.

"Impegnarsi per volere a tutti i costi piacere a tutti è il peggior modo di sprecare tempo". (Chalybion)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,39 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net