testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Biologia Marina - Mare Mediterraneo
 PESCI D'ACQUA MARINA
 Quando le acciughe fanno il pallone
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 11:28:48 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Buongiorno a tutti!
Posto le foto di un entusiasmante incontro avvenuto 2 settimane fa in Mar Ligure. Siamo nei primissimi metri d'acqua, come si può ben vedere, e non so quanto le foto renderanno l'impressionante densità e impacchettamento del banco di acciughe (Engraulis encrasicolus).. Ovviamente non mancavano i predatori, in particolare ricciole e aguglie!
Non mi era mai capitato di vedere una cosa del genere!
Qualcuno di voi si è mai ibattuto in uno school così sotto costa?
Avete un'idea di come stimare la numerosità degli individui?

Un salutone e a risentirci presto!


Immagine:
Quando le acciughe fanno il pallone
212,55 KB


Immagine:
Quando le acciughe fanno il pallone
229,45 KB

>(()'> Ale <'())<

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 11:30:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Quando le acciughe fanno il pallone
226,27 KB


Immagine:
Quando le acciughe fanno il pallone
259,95 KB

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 11:35:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
e infine da sotto.. oscuravano il sole!!!


Immagine:
Quando le acciughe fanno il pallone
272,95 KB

Immagine:
Quando le acciughe fanno il pallone
207,41 KB

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 12:04:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dimenticavo.. una domanda:
Qualcuno è a conoscenza di timing riproduttivo delle acciughe in Mediterraneo e soprattutto quali, se ci sono, le aree di spawning conosciute in Mar Ligure?

Grazie e a presto

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 12:23:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Ale, complimenti per l'incontro davvero particolare!

Anch'io questo fine settimana ho beccato un banco numeroso di acciughe con il classico drappello di predatori pelagici a corredo! L'incontro però è avvenuto presso un'isolotto poco distante da Trapani e non a riva come nel tuo caso, inoltre le mie acciughe non erano meravigliosamente disposte seguendo questa strategia difensiva a pallone!!!

In caso di censimento visivo generalmente per la valutazione del numero di individui delle diverse specie ittiche si utilizzano delle classi d'abbondanza!

Un esempio ci è dato da un indice di abbondanza utilizzato nelle riserve marine francesi (Port-Cros) seguendo una progressione geometrica con base 2 (Harmelin-Vivien and Harmelin, 1985): 1 / 2-5 / 6-10 / 11-30 / 31-50 / 51-100 / 101-200 / 201-500 / più di 500.

A secondo dell'obiettivo del progetto che vuole studiare la fauna ittica e delle caratteristiche ambientali dell'area di studio questi indici possono essere modificati all'occorrenza!

Questo indice di Harmelin è utilizzato in ambito costiero dove risulta difficile incontrare dei banchi di pesci formati da migliaia di individui.

Nel caso di censimenti visivi effettuati in ambiente pelagico è ovvio che il frequente incontro con numerose specie pelagiche comporta una maggiore precisione nello stimare grandi numeri in termini d'abbondanza (per esempio: 11-25, 26-50, 51-100, 101-250, 251-500, 501-1000, + di 1000).

Ciao da Maurizio!!!

Modificato da - Maurizio Marino in data 16 ottobre 2008 12:26:02
Torna all'inizio della Pagina

neptune7279
Utente V.I.P.

Città: Ferrara


286 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 12:39:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non ho parole....che spettacolo!!

"forse sono nato per errore tra gli uomini, perchè ho sempre sentito di appartenere di più al mondo di acqua salata"
Torna all'inizio della Pagina

mabbond
Utente Senior

Città: Castegnato
Prov.: Brescia

Regione: Lombardia


856 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 13:51:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' quasi spaventoso.

Michele
Torna all'inizio della Pagina

PS
Utente Senior



Regione: Friuli-Venezia Giulia


4462 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 14:02:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Spettacolo allo stato puro!
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 17:15:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
bellissimo branco
per la precisione l'esatto nome scientifico è Engraulis encrasicholus
nin
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 18:12:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie a tutti!
Grazie per complimenti e precisazioni. Nino, volevo solo dire che da quanto ne so i due epiteti sono sinonimi e entrambi ancora largamente usati, ma quello ufficiale dovrebbe essere encrasicolus, senza h. Almeno questo avevo evinto l'anno scorso quando mi occupavo di pesce azzurro!

Staccandoci un pò dal metodo scientifico (non me ne vogliate), così per curiosità, proviamo a fare una stima a occhio!
Il banco era di 4 m x 2 x 1 come dimensioni massime, circa, non è proprio associabile ad un parallelepipedo, quindi diciamo 6 metri cubi circa. In un litro più o meno c'erano almeno 50 esemplari (anche se secondo me sono di più) quindi in totale dovevano essere circa 300.000 esemplari.. e secondo me siamo in piena sottostima!!
Che ne dite??

Ciao

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 19:11:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bravo Ale!

Hai fatto una buona sottostima, secondo me vista la densità degli individui probabilmente ci potrebbero essere anche 100 esemplari per litro!

Quindi diciamo che una stima superiore ad almeno 500.000 esemplari non è tanto distante dalla realtà!

Ciao da Maurizio!!!
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 19:27:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Concordo pienamente Maurizio!
Grazie e a presto!!

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina

Estuans Interius
Moderatore

Città: Pisa
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


2987 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 19:32:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissime!
Torna all'inizio della Pagina

ELAFO
Utente Senior


Città: Castel di Casio
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


4212 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 19:48:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti ad alefish per le bellissime immagini e per aver citato una stupenda canzone del grande De Andrè...
Un caro saluto ad Imperia...
Ciao!

Alessandro
"ELAFO"
___________________________

Non si scoprirebbe mai niente se ci si considerasse soddisfatti di quello che si è scoperto (Seneca)
Torna all'inizio della Pagina

Neto
Moderatore


Città: Dozza
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2826 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 20:27:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Spettacolo della natura Sei stato veramente fortunato, e bravo a cogliere l'attimo

Link
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 ottobre 2008 : 22:58:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di alefish:

Grazie a tutti!
Grazie per complimenti e precisazioni. Nino, volevo solo dire che da quanto ne so i due epiteti sono sinonimi e entrambi ancora largamente usati, ma quello ufficiale dovrebbe essere encrasicolus, senza h. Almeno questo avevo evinto l'anno scorso quando mi occupavo di pesce azzurro!

Staccandoci un pò dal metodo scientifico (non me ne vogliate), così per curiosità, proviamo a fare una stima a occhio!
Il banco era di 4 m x 2 x 1 come dimensioni massime, circa, non è proprio associabile ad un parallelepipedo, quindi diciamo 6 metri cubi circa. In un litro più o meno c'erano almeno 50 esemplari (anche se secondo me sono di più) quindi in totale dovevano essere circa 300.000 esemplari.. e secondo me siamo in piena sottostima!!
Che ne dite??

Ciao

>(()'> Ale <'())<

carissimo >(()'> Ale <'())<
(ho scritto bene?)
ricordavo encrasicholus con la "h" e sono andato a controllare e ho trovato conferma in un paio di libri e pertanto mi sono permesso di intervenire.
sono d'accordo che i nomi scientifici vanno scritti con esattezza ma sono parimenti d'accordo che quello che dico non è assolutamente valore di indiscutibilità.
pertanto prendo atto di quanto mi dici.
Simpatico il calcolo degli individui componenti il branco e suggerisco, a chi ne ha voglia, di prendere un'acciuga come unità di misura tenendo presente che ogni individuo, almeno credo, non sia inferiore ai 10cm (l'acciuga puo' raggiungere i 20 cm ma non è il nostro caso). Credo che in tal modo la stima potrebbe essere più precisa
cordialmente
nin
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 ottobre 2008 : 11:15:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
I grossi banchi di specie ittiche pelagiche generalmente sono formati da esemplari caratterizzati dalla medesima taglia ed età.

Si può pensare erroneamente che i movimenti dell'intero banco siano impartiti da un sigolo individuo, in realtà è la sommatoria dei movimenti dei singoli individui a generare il movimento dell'intero banco.
Il banco si comporta quindi come un super-organismo che si muove reagendo agli input esterni!

Il fattore determinante ai fini dei movimenti del banco è la distanza che i pesci devono tenere tra di loro affinchè i loro movimenti rimangano uniformi ed armoniosi al fine di evitare scontri tra i singoli soggetti; ogni singolo individuo sa che deve mantenere costante la distanza tra se e gli altri individui se vuole aumentare le probabilità di sopravvivenza!
Questo fattore della distanza può essere modificato a secondo di diversi fattori (fasi dela giornata, attività del gruppo, presenza di predatori).


Nel caso di un attacco portato da diversi predatori allora il banco reagirà accorciando la distanza tra i singoli individui e permettendo la formazione della struttura a pallone che probabilmente permette di gestire al meglio gli attacchi limitando le perdite dell'intero banco.
I predatori tentano a loro volta di separare dall'intero banco piccole palle di individui in modo da aumentare esponenzialmente la superficie disponibile all'attacco!

Si può pensare che all'interno del banco regni una reale democrazia con ogni individuo uguale agli altri e con le stesse probabilità di sopravvivenza per ciascuno.
Bello da pensare! In realtà in natura difficilmente la morte seleziona casualmente i decessi ed anche all'interno del banco esiste una gerarchia tra gli individui.
Gli individui più forti ed in salute tendono infatti a mantenere le posizioni centrali del banco che garantiscono una maggiore probabilità di sopravvivenza e benefici in termini di dispendio energetico mentre deboli ed infermi occupano la porzione esterna del banco che è quella generalmente soggetta agli attacchi dei predatori.


Ciao da Maurizio!!!

Modificato da - Maurizio Marino in data 17 ottobre 2008 11:32:20
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 17 ottobre 2008 : 12:03:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao a tutti!
Grazie Nino per la precisazioen e ELAFO.. sì sì la citazione è proprio del mitico De Andrè, mi hai beccato in pieno! D'altronde un ligure non poteva non accorgersene vero???


Quanto avrei voluto avere una telecamera subacquea (e saperla usare!) e farvi vedere il banco in movimento!
E' stato davvero troppo spettacolare... come si muoveva, come reagiva agli attacchi, tutto questo condito dallo spettacolo cromatico e di riflessi dato dalla livrea delle acciughe!
Uno spettacolo della natura!!!!!!!


>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina

ELAFO
Utente Senior


Città: Castel di Casio
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


4212 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 ottobre 2008 : 19:51:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di alefish:

Ciao a tutti!
Grazie Nino per la precisazioen e ELAFO.. sì sì la citazione è proprio del mitico De Andrè, mi hai beccato in pieno! D'altronde un ligure non poteva non accorgersene vero???





Esattamente!!
Ciao e ancora complimenti!

Alessandro
"ELAFO"
___________________________

Non si scoprirebbe mai niente se ci si considerasse soddisfatti di quello che si è scoperto (Seneca)
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 ottobre 2008 : 20:35:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
mi accodo ai complimenti per le foto, veramente impressionanti, uno spettacolo che lascia a bocca aperta
e per le citazione

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 20 ottobre 2008 : 10:52:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Carlo, gentilissimo!
Ciao

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,56 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net