testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mecoptera Megaloptera Neuroptera Raphidioptera Siphonaptera
 Neuroptera
 Formicaleone neo-sfarfallato
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

orsobblu
Moderatore

Città: Camorino (Svizzera)


7277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2008 : 10:12:38 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia  Latitudine e Longitudine 46.16893897781439, 9.094018936157227 clicca per visualizzare la mappa Google dal Satellite

Classe: Hexapoda Ordine: Neuroptera Famiglia: Myrmeleontidae Genere: Specie:
Perdonate la mia ignoranza, anzi, la mi GRANDE ignoranza.
L'animaletto in questione è stato fotografato alle coordinate indicate sopra la scorsa estate. Dovrei cercare fra i CD per ritrovare la data precisa.

Si tratta di quanto indicato in oggetto? Mi incuriosiscono in particolare le punte delle ali ancora accartocciate. Nei pressi del punto dove ho scattato la fotografia sono numerose le trappole delle larve di formicaleone.

Grazie!




Immagine:
Formicaleone neo-sfarfallato
107,91 KB

Alessandro

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)

Modificato da - Hemerobius in Data 25 settembre 2008 09:22:43

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2008 : 10:32:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di orsobblu:
Si tratta di quanto indicato in oggetto? Mi incuriosiscono in particolare le punte delle ali ancora accartocciate. Nei pressi del punto dove ho scattato la fotografia sono numerose le trappole delle larve di formicaleone.

Ritengo proprio difficile andare oltre la famiglia con un esemplare ancora così immaturo. Non viene infatti evidenziato alcuno dei caratteri morfologici e cromatici che possono permetterne il riconoscimento.
Nell'area del ritrovamento le specie di formicaleoni sono poche, quelle che scavano imbuti 3 o 4, ma non abbiamo la certezza che questo esemplare appartenga ad una specie che scava imbuti, anche se questi erano numerosi.
In che ambiente preciso c'erano gli imbuti: sabbie fluviali, scarpata, sotto il riparo di roccie protudenti, o sotto tronchi caduti, &c?

Le ali sono ancora nella fase di "distensione" che procede dalla base (presso il corpo) all'apice, quindi le punte sono le ultime ad inturgidirsi.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

orsobblu
Moderatore

Città: Camorino (Svizzera)


7277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2008 : 10:58:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:
[...]
In che ambiente preciso c'erano gli imbuti: sabbie fluviali, scarpata, sotto il riparo di roccie protudenti, o sotto tronchi caduti, &c?

Le ali sono ancora nella fase di "distensione" che procede dalla base (presso il corpo) all'apice, quindi le punte sono le ultime ad inturgidirsi.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus


Gli imbuti si trovano nella sabbia - terra al riparo della grondaia della cascina e nella terra asciutta nei pressi di un formicaio di formica rufa

Nella stessa zona ho fotografato quest'altro insetto, ma non so se si tratta della stessa specie.

Immagine:
Formicaleone neo-sfarfallato
60,63 KB

Alessandro

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)

Modificato da - Hemerobius in data 25 settembre 2008 09:15:56
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2008 : 12:19:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di orsobblu:
Gli imbuti si trovano nella sabbia - terra al riparo della grondaia della cascina e nella terra asciutta nei pressi di un formicaio di formica rufa

Il primo è un tipico ambiente da Euroleon nostras o Myrmeleon formicarius. Entrambi compatibili con la tua foto, forse di più il primo.
Gli imbuti intorno al nido di Formica rufa sono invece piuttosto interessanti. E' un posto dove ricapiti?


Messaggio originario di orsobblu:
Nella stessa zona ho fotografato quest'altro insetto, ma non so se si tratta della stessa specie.

Siamo addirittura in un altro ordine, i Tricotteri. Anche le dimensioni dovrebbero essere state molto diverse. Non me ne intendo, però questa specie, molto bella, non l'avevo mai vista.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

orsobblu
Moderatore

Città: Camorino (Svizzera)


7277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2008 : 20:16:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Messaggio originario di orsobblu:
Gli imbuti si trovano nella sabbia - terra al riparo della grondaia della cascina e nella terra asciutta nei pressi di un formicaio di formica rufa

Il primo è un tipico ambiente da Euroleon nostras o Myrmeleon formicarius. Entrambi compatibili con la tua foto, forse di più il primo.
Gli imbuti intorno al nido di Formica rufa sono invece piuttosto interessanti. E' un posto dove ricapiti?


Ci vado da una volta al giorno a una volta al mese. Oggi ho visto che la zona è stata pulita con un decespugliatore, quindi era un po' sconvolta. Terrò comunque d'occhio e ti dirò. Fotografare gli imbuti o una larva può essere utile? c'è qualche dettaglio a cui devo prestare attenzione?



Messaggio originario di orsobblu:
Nella stessa zona ho fotografato quest'altro insetto, ma non so se si tratta della stessa specie.

Siamo addirittura in un altro ordine, i Tricotteri. Anche le dimensioni dovrebbero essere state molto diverse. Non me ne intendo, però questa specie, molto bella, non l'avevo mai vista.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
[/quote]

L'ho detto altrove: sono ignorante!

Alessandro

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 agosto 2008 : 21:20:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qualche osservazione sugli imbuti presso il nido di Formica sarebbe interessante . Non è un comportamento abituale o, per lo meno, non mi pare sia citato come frequente, anche perché le Formica sono brutti clienti (per un formicaleone ).

Foto della larva possono servire a poco. Magari ne riparliamo, tanto fino alla prossima primavera non credo sfarfallino altri esemplari.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

orsobblu
Moderatore

Città: Camorino (Svizzera)


7277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 settembre 2008 : 20:52:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Messaggio originario di orsobblu:
Gli imbuti si trovano nella sabbia - terra al riparo della grondaia della cascina e nella terra asciutta nei pressi di un formicaio di formica rufa

Il primo è un tipico ambiente da Euroleon nostras o Myrmeleon formicarius. Entrambi compatibili con la tua foto, forse di più il primo.
Gli imbuti intorno al nido di Formica rufa sono invece piuttosto interessanti. E' un posto dove ricapiti?


Messaggio originario di orsobblu:
Nella stessa zona ho fotografato quest'altro insetto, ma non so se si tratta della stessa specie.

Siamo addirittura in un altro ordine, i Tricotteri. Anche le dimensioni dovrebbero essere state molto diverse. Non me ne intendo, però questa specie, molto bella, non l'avevo mai vista.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus


Ecco qua. Il meteo inclemente di questa estate e i danni dei decespugliatori hanno distrutto parecchi nidi. Ma qualche giorno fa sono salito alla baita e ho guardato se sotto il nido delle formiche ci fossero degli imbuti. Ce n'erano pochi, tre o quattro, ma uno conteneva due prede.



Immagine:
Formicaleone neo-sfarfallato
147,16 KB

Alessandro

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 settembre 2008 : 09:21:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di orsobblu:
Ecco qua. Il meteo inclemente di questa estate e i danni dei decespugliatori hanno distrutto parecchi nidi. Ma qualche giorno fa sono salito alla baita e ho guardato se sotto il nido delle formiche ci fossero degli imbuti. Ce n'erano pochi, tre o quattro, ma uno conteneva due prede.

Questo probabilmente non era più "attivo" od "abitato" perché i Formicaleoni lo tengono sempre pulitissimo e non avrebbero tenuto neanche per un secondo delle formiche morte all'interno dell'imbuto. Queste le hanno probabilmente gettate i proprietari degli imbuti vicini.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

orsobblu
Moderatore

Città: Camorino (Svizzera)


7277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 settembre 2008 : 11:27:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Messaggio originario di orsobblu:
Ecco qua. Il meteo inclemente di questa estate e i danni dei decespugliatori hanno distrutto parecchi nidi. Ma qualche giorno fa sono salito alla baita e ho guardato se sotto il nido delle formiche ci fossero degli imbuti. Ce n'erano pochi, tre o quattro, ma uno conteneva due prede.

Questo probabilmente non era più "attivo" od "abitato" perché i Formicaleoni lo tengono sempre pulitissimo e non avrebbero tenuto neanche per un secondo delle formiche morte all'interno dell'imbuto. Queste le hanno probabilmente gettate i proprietari degli imbuti vicini.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus


Gli imbuti vicini, proprio sotto il nido delle formiche, erano infatti pulitissimi. una larva "scavava" nel terreno sabbioso, girando in tondo e con degli scatti verso l'alto per allontanare il terriccio. Nei prossimi giorni tornerò su e vedrò di fotografare qualche imbuto in più.
È possibile determinare la specie già a questo stadio?

Ciao!

Alessandro

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 settembre 2008 : 15:15:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di orsobblu:
È possibile determinare la specie già a questo stadio?

Mettendola sotto un microscopio (magari anche solo anestetizzata ) sì.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

orsobblu
Moderatore

Città: Camorino (Svizzera)


7277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 settembre 2008 : 16:22:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Va bene, grazie. Lasciamoli sfarfallare in pace

Alessandro

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 settembre 2008 : 18:42:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Messaggio originario di orsobblu:
È possibile determinare la specie già a questo stadio?

Mettendola sotto un microscopio (magari anche solo anestetizzata ) sì.

Caro Alessandro,
dopo aver visto le foto di una larva di Myrmeleon postate da Pierlu qui debbo dire che a volte è possibile determinarle senza microscopio (avendo quel dettaglio).

Ciao Roberto

PS: secondo me qualche tecnica per tenerla ferma deve però averla usata .

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

orsobblu
Moderatore

Città: Camorino (Svizzera)


7277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2008 : 20:32:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Messaggio originario di Hemerobius:

Messaggio originario di orsobblu:
È possibile determinare la specie già a questo stadio?

Mettendola sotto un microscopio (magari anche solo anestetizzata ) sì.

Caro Alessandro,
dopo aver visto le foto di una larva di Myrmeleon postate da Pierlu qui debbo dire che a volte è possibile determinarle senza microscopio (avendo quel dettaglio).

Ciao Roberto

PS: secondo me qualche tecnica per tenerla ferma deve però averla usata .

verum stabile cetera fumus


Non ho l'attrezzatura per foto di quella qualità!
Ci proverò comunque con la prossima stagione buona e in condizioni di luce ottimali.

Alessandro

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,43 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net