testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Gli Amministratori ed i Moderatori di questa sezione del Forum di Natura Mediterraneo desiderano che l'argomento caccia sia evitato perchè ritengono che Associazioni come il WWF, Legambiente e Lipu, siano molto ben organizzate e coerentemente molto attive su questo argomento.
Inutile dire che siamo completamente in linea con gli ideali di queste associazioni.

Per contribuire alle finalità di salvaguardia che il forum si propone chiediamo inoltre a tutti gli utenti di collaborare con noi affinchè si possa contribuire a diffondere un'etica di approccio all'osservazione della fauna che rechi il minor disturbo possibile agli animali.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MAMMIFERI
 La lince nell' Appennino centrale
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 33

Glypto
Utente V.I.P.

Città: Fossano
Prov.: Cuneo

Regione: Piemonte


443 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 agosto 2009 : 22:20:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di hycanus:
Appunto...per ora prove inconfutabili non ve ne sono...solo chiacchere!


Guarda Questo e quest'altro articolo: ovvio che essendo scritti da Tassi siano "di parte" ma personalmente li reputo interessanti.
In ogni caso, si tratta di un dibattito molto stimolante!
Torna all'inizio della Pagina

Moroboshi
Utente V.I.P.

Città: Montemurlo
Prov.: Prato

Regione: Toscana


336 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 agosto 2009 : 00:10:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Le mie perplessità le avevo già esposte a Luca.
La prima cosa che mi è venuta in mente è stata: quanti grappini avranno bevuto prima di vederla?

Vengono date per certe le macchie...ma anche una coda lunga!

La coda della lince è lunga piu o meno 20 cm, su un animale che può misurare anche 130 cm....a 20 mt potresti non scorgerla...figuriamoci definirla con certezza lunga!
L'orario di avvistamento poi non dovrebbe aver aiutato per via della scarsa luce (le 17 nel mese di Novembre).

Il cancello (ho visto le foto) è alto circa 2 mt, altezza "facilmente" superabile da un lupo se non vengono prese le dovute contromisure...

Più facile pensare quindi ad un lupo, che in zona è presente stabilmente ed in maniera importante.

Detto questo, non mi parrebbe il vero che l'affascinante felino ci fosse davvero.

Saluti,
Federico.
_________________
Link
Torna all'inizio della Pagina

Moroboshi
Utente V.I.P.

Città: Montemurlo
Prov.: Prato

Regione: Toscana


336 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 agosto 2009 : 00:43:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di perfect:

Parlo da profano dell'ambito mammalia .
Anche se in natura e sopratutto con gli animali il termine "impossibile" non andrebbe mai usato, la presenza di esemplari di lince in Appennino dovrebbe essere per lo meno rilevato dalle impronte, dalle fatte e i resti di animali predati. Da prove inconfutabili insomma.


Messaggio originario di hycanus:
..anche se risulta molto difficile pensare che se un grosso felino vivesse in un certo ambiente non si riesca a trovare una prova concreta della sua presenza!


Sono daccordo con Dario riguardo la necessità di prove inconfutabili, che ad oggi non sono mai state mostrate (parlo sempre dell'appennino e non delle alpi).

Comunque sia ci sono un paio di considerazioni da fare.

Non so come sono fatte le fatte di lince, ma le orme è facile che vengano scambiate con quelle di lupo (o cane).
Anche per le predazioni non è così semplice, bisogna vedere in che stato viene trovata la carcassa, molto spesso non è facile capire neanche se l'animale è stato predato o solo consumato.
E' vero che la lince ha modalità diverse di consumazione rispetto al lupo, ma per un occhio inesperto può non essere così evidente (quindi bisogna vedere chi trova le carcasse).

C'è da considerare anche il fattore territoriale e comportamentale.
La lince è un animale, oltre che molto criptico, solitario:
una esemplare adulto può avere una home range di 300km2 ed oltre;
i maschi e le femmine si incontrano solo per accoppiarsi (non formano branchi come i lupi).
Non è così scontato quindi trovarne le tracce.

Saluti,
Federico.
_________________
Link

Modificato da - Moroboshi in data 26 agosto 2009 00:54:46
Torna all'inizio della Pagina

Moroboshi
Utente V.I.P.

Città: Montemurlo
Prov.: Prato

Regione: Toscana


336 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 agosto 2009 : 01:18:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Glypto:
Guarda Questo


Riguardo le foto di tracce mostrate nell'articolo citato:
a parte il fatto che potrebbero averle scattate ovunque, ritengo non siano di lince ma di canide.

Prima di tutto mi sembra di intravedere i segni delle unghie nell'impronta di destra (quella più arretrata).
Inoltre le impronte non presentano la consueta distribuzione asimmetrica dei cuscinetti plantari.

Vi allego due immagini per spiegarmi meglio.

Impronta anteriore di lupo.
La lince nell'' Appennino centrale

Impronta anteriore sinistra di lince.
La lince nell'' Appennino centrale

Saluti,
Federico.
_________________
Link
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 agosto 2009 : 07:18:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Luca per i chiarimenti.
Messaggio originario di hycanus:
.... Le altre segnalazioni invece sono più recenti ....

Questo è un aspetto interessante, .... anche se la fonte non è delle più attendibili, ..... nella "mia" zona i fungaioli "vedono" periodicamente ... puma, ... linci, .... pantere (sempre nere), ... e in un paio di occasioni anche un leone

Messaggio originario di hycanus: ..... così come non è detto che metta in zona uno dei miei strumenti di rilevazione....


Questa mi sembra un'ottima idea, .... a prescindere dalla veridicità delle segnalazioni .... la zona mi sembra interessante ..e probabilmente merità un piccolo sforzo di indagine.
Interessanti anche tutti gli altri interventi .... sono in perfetta sintonia di pensiero con Federico. Credo sia opportuno divulgare informazioni sulla presenza di una determinata specie ... solo quando si ha la certezza documentata della sua presenza, ... in caso contrario si rischia di procurare più danno che "bene" ... alla specie stessa!

Messaggio originario di Moroboshi:
.... Detto questo, non mi parrebbe vero che l'affascinante felino ci fosse davvero .....


QUOTO!!
Ciaoo

Link
Torna all'inizio della Pagina

Glypto
Utente V.I.P.

Città: Fossano
Prov.: Cuneo

Regione: Piemonte


443 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 agosto 2009 : 21:26:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi interesserebbe il dossier sulla lince di Mossolin...
E' stato pubblicato?
Torna all'inizio della Pagina

hycanus
Utente V.I.P.


Città: Prato
Prov.: Prato

Regione: Toscana


494 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 ottobre 2009 : 14:30:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di hycanus:

Le altre segnalazioni invece sono più recenti (ma non so quantificare il tempo) e mi sono stati riferiti da un cercatore di funghi che è stato informato da altri dell' ambiente di presunti avvistamenti (credo sempre cercatori di funghi). Per concludere la signora mi ha detto di andare a parlare con un altro pastore che dovrebbe saperne di più di questa storia...naturalmente non ci sono andato per non mettere troppa carne al fuoco, ma non è detto che una capatina ce la faccia, così come non è detto che metta in zona uno dei miei strumenti di rilevazione....in ogni caso sono estremamente dubbioso e scettico.
ciao!


Detto fatto...ho posizionato la mia keep guard nella zona in cui sarebbero stati segnalati gli avvistamenti della presunta lince e l' ho ritirata dopo due settimane. La videocamera era ancorata ad un albero a 2,5 metri da terra. Ho utilizzato come attrattivo "feliway" (come descritto nei lavori di studio sulle linci effettuati nel nord-est Italia). Ebbene, a parte una serie impressionante di filmati che riprendono cercatori di funghi, lo strumento ha filmato un cervo, un palancone, una volpe, due istrici e almeno tre o quattro gatti ripresi più volte. In conclusione l' attrattivo ha funzionato...per i gatti! Ma del felino più grosso...neanche l' ombra!
Comunque ho sbagliato periodo, troppa gente nei boschi in questo periodo...riproverò, e nel frattempo cercherò di sondare se vi sono stati o vi saranno ulteriori avvistamenti
Torna all'inizio della Pagina

pardus
Utente Senior

Città: solaro
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 ottobre 2009 : 15:11:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao

ma non fai prima a cercare eventuali orme? e solo dopo piazzare la fotocamera? mettiamo caso che ci sia il felino, bisogna individuare le zone maggiormente usate altrimenti si rischia di provare una zona piuttosto che un altra e basta....
Torna all'inizio della Pagina

hycanus
Utente V.I.P.


Città: Prato
Prov.: Prato

Regione: Toscana


494 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 ottobre 2009 : 15:30:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pardus:

ciao

ma non fai prima a cercare eventuali orme? e solo dopo piazzare la fotocamera? mettiamo caso che ci sia il felino, bisogna individuare le zone maggiormente usate altrimenti si rischia di provare una zona piuttosto che un altra e basta....


Hai ragione Pardus, le tue osservazioni sono assolutamente pertinenti. Considera tuttavia che il sottoscritto non è in grado di riconoscere un' impronta di un cervo, figuriamoci di una lince, non conosce per niente quella zona (che frà l' altro è abbastanza lontana dai luoghi che normalmente frequento) e purtroppo...ho poco tempo da dedicare (la maggior parte del mio tempo lo passo a lavorare). Non mi resta che basarmi su luoghi indicati dove si sono verificati presunti avvistamenti
Torna all'inizio della Pagina

pardus
Utente Senior

Città: solaro
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 ottobre 2009 : 16:05:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
in questo caso non posso che dirti in bocca alla lince....
Torna all'inizio della Pagina

kiros
Utente

Città: malnate
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


20 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 ottobre 2009 : 20:01:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se il posto risulta molto disturbato da cercatori di funghi e magari da cacciatori anche per me non è il momento giusto per mettere stumenti di rilevazione, oltre che per il rischio furto anche perchè il felino (se esiste)sarà sicuramente molto disturbato e guardingo in questo periodo. Meglio a mio avviso aspettare la quiete dell'inverno e magari con l'aiuto della neve non è detto che si trovi qualche impronta. Certo l'impresa è ardua e non conoscere a fondo il territorio lo rende ancora più difficile, ma con un po' di fortuna non è mai detto...in bocca al lupo

KIROS
Torna all'inizio della Pagina

hycanus
Utente V.I.P.


Città: Prato
Prov.: Prato

Regione: Toscana


494 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 ottobre 2009 : 22:38:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di kiros:
...in bocca al lupo



...viva il lupo! E grazie! Farò come mi hai detto!
Torna all'inizio della Pagina

arrampicatoreasociale
Utente V.I.P.


Città: anagni
Prov.: Frosinone

Regione: Lazio


341 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 ottobre 2009 : 23:03:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
a proposito di linci che potrebbero essere state "rilasciate" da privati, questa la sapevate?

Barisciano (L'Aquila), 27 set - Incredibile recupero da parte della forestale nel tardo pomeriggio della giornata di ieri; un esemplare femmina di lince rossa, apparentemente in ottima salute, è stato abbandonato di fronte al vivaio forestale di Barisciano (AQ) all’interno di un trasportino. L’esemplare, probabilmente detenuto in modo illegale, è stato lasciato lungo una strada asfaltata, piuttosto defilata e recuperata da una pattuglia Forestale in servizio di controllo del territorio.

La lince è stata temporaneamente affidata ad una struttura idonea a riceverla dal Corpo Forestale dello Stato che ha nel contempo redatto una notizia di reato contro ignoti per maltrattamento ed abbandono e si è attivato per risalire all’eventuale proprietario dell’animale.

L’evidenza è che Kisa, questo il nome dell’esemplare, per quanto di probabile origine domestica e prontamente recuperata e soccorsa dalla Forestale , non ha perso neanche per un attimo la sua fierezza di animale selvatico, costretto ad una dimensione di vita che certo non la riguarda.

link :
Link
Link

"Occorre essere attenti per essere padroni di se stessi"
Torna all'inizio della Pagina

lucacavallari
Utente Senior


Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


729 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 ottobre 2009 : 12:46:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Scusate per l'intromissione, ma vorrei aggiungere qualche parola...
Qualche anno fa feci un reportage sulla Lince per conto del settimanale 'Il Venerdi di Repubblica' (le foto che vedete sul link inserito dall'amico Marco Spada), contattai il gruppo Lince Italia per qualche informazione in più il quale mi disse espressamente e in modo sicuro che: 'Non scriva nulla a riguardo della Lince presente in Abruzzo perchè... , non è presente in questo territorio, la prego di non farne cenno'!
Le foto ovviamente sono state fatte nell'area di Civitella Alfedena in un angolo che allora era inaccessibile ora invece pare che ci si possa entrare, basta abbassare la testa e passare oltre...
Dico subito che sono in contatto, stimo, collaboro e conosco personalmente il Prof. Tassi e la sua ferma convinzione sulla sua presenza.
Io sinceramente in molti anni che frequento il pnalm non ne ho mai vista una libera e neanche le tracce, ma questo puo dipendere da me.
Siceramente non so cosa pensare alla realtà o dubbia che sia, sulla presenza della ince in territorio PNALM o Abruzzese.

Link
Link
Torna all'inizio della Pagina

pardus
Utente Senior

Città: solaro
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 novembre 2009 : 16:46:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Link

riporto.........se qualcuno ha la possibiltia' di leggerlo (me compreso) puo' riportare le "eventuali" prove inconfutabili delle presenza odierna della lince presente nel libro?
Torna all'inizio della Pagina

hycanus
Utente V.I.P.


Città: Prato
Prov.: Prato

Regione: Toscana


494 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 novembre 2009 : 07:45:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pardus:

Link

riporto.........se qualcuno ha la possibiltia' di leggerlo (me compreso) puo' riportare le "eventuali" prove inconfutabili delle presenza odierna della lince presente nel libro?


Molto interessante...grazie per la segnalazione.
Torna all'inizio della Pagina

Glypto
Utente V.I.P.

Città: Fossano
Prov.: Cuneo

Regione: Piemonte


443 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 novembre 2009 : 15:30:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Credo che per saperlo bisognerà comprare il libro .
In ogni caso anche io ringrazio per la segnalazione.
Torna all'inizio della Pagina

pardus
Utente Senior

Città: solaro
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 novembre 2009 : 16:37:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Glypto:

Credo che per saperlo bisognerà comprare il libro .
In ogni caso anche io ringrazio per la segnalazione.


oppure leggerlo in qualche biblioteca/universita'
Torna all'inizio della Pagina

OrsoTib
Utente V.I.P.


Città: Lugo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


130 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 novembre 2009 : 22:26:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pardus:

riporto.........se qualcuno ha la possibiltia' di leggerlo (me compreso) puo' riportare le "eventuali" prove inconfutabili delle presenza odierna della lince presente nel libro?


sembra più la trama di un "romanzo", che un testo scientifico...

...che la "Luce" e la Natura sian con Te...
Torna all'inizio della Pagina

OrsoTib
Utente V.I.P.


Città: Lugo
Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


130 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 novembre 2009 : 17:20:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di OrsoTib:

sembra più la trama di un "romanzo", che un testo scientifico...



integro meglio questa osservazione, visto che un utente peraltro iscritto regolarmente anche questo Forum, mi ha criticato (imho scorrettamente) in altra sede...

al contrario di quanto tenta di far supporre il Sig. Marco Spada io non ho letto il libro e manco l'affermo! infatti io mi riferisco alla sensazione che se ne ricava dalla "trama" e più precisamente della presentazione che ne fa l'autore stesso del suo libro, nel più sopra riportato...
E' chiaro e palese che ognuno scrive quello che crede e lo presenta come meglio crede, ma per come l'ho recepito io, più che un trattato scientifico che porti prove inoppugnabili a favore di una tesi o dell'altra, mi sembra più un reportage giornalistico di costume, con l'aggiunta di un po' di dati scientifici,un po' di storia, un po' di gossip (nel senso più positivo del termine)sull'argomento, il tutto miscelato in maniera romanzata per renderlo più attraente ed avvincente... ovviamente se così fosse, il libro è comunque più che leggittimo, ha tutti i diritti ad esistere e merita comunque dignità, ma non certifica se la lince c'è o non c'è, se invece si propone come un testo scientifico che punta a far luce scientificamente sulla questione, a mio parere ha completamente sbagliato presentazione!

poi cosa ci sia riportato realmente nel libro io non lo so! Distinti Saluti Stefano Rambelli.
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 33 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,81 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net