testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   UCCELLI
 Dizionario ornitologico
 Territorialismo, territori ed home range
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2008 : 12:01:28 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

riflettiamo sull'oggetto del topic.

dopo aver ragionato diciamo anche qualcosa possibilmente

propongo 7-10 gg di tempo.


si possono (eventualmente) consultare solo testi o contenuti diversi che nn dicono fesserie




viaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :)


okkione


p.s. spero gradiate il tema.

cinclus
Utente V.I.P.

Città: como
Prov.: Como

Regione: Lombardia


470 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2008 : 14:31:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
mi butto iniziando con una prima definizione di home range:
l'estensione di spazio in cui un individuo si muove durante le sue attività quotidiane
la mappa che la rappresenta si ottiene costruendo il più piccolo poligono convesso utilizzando i dati raccolti
ma visto che spesso il risultato è inaffidabile dato che si ottiene un'area più grande di quella effettivamente utlizzata dall'esemplare si utilizzano altri strumenti come la variabile causale gaussiana(che non'è altro che la curva di gauss)

potrei continuare a parlare dell'utilizzo di questa tecnica ma penso di poi di finire fuori topic



ciao

Umberto
Torna all'inizio della Pagina

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2008 : 15:37:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
no umberto.. non saresti affatto fuori tema.

anzi....

il tuo esordio peraltro è perfetto :)

quindi specie territoriali, anche se non ancora abbiamo definito territori e territorialismo potrebbero avere sovrapposizione di home range.

ma anche sovrapposizione di territori?


domande retoriche, scusate, ma per fornire stimoli non ad umberto ma a tutti quanti noi......

:)


okkione
Torna all'inizio della Pagina

Cleo
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1439 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2008 : 17:02:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Stavo per partire anch'io con il concetto di home range, ma Cinclus è stato più bravo e veloce.

Alla domanda retorica rispondo con un'altra domanda: l'animale territoriale permette sovrapposione di territorio ad un consimile?
Olivia
Torna all'inizio della Pagina

bice
Utente V.I.P.


Città: Cecina
Prov.: Livorno


317 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 giugno 2008 : 17:31:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Territorialismo:
è l'istinto di alcune specie di difendere la propria area da possibili intrusioni di conspecifici e no, perciò si può assistere alla difesa strenua di piante o frutti che l'uccello considera di sua "proprietà"
Torna all'inizio della Pagina

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 luglio 2008 : 11:43:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Cleo:

Stavo per partire anch'io con il concetto di home range, ma Cinclus è stato più bravo e veloce.

Alla domanda retorica rispondo con un'altra domanda: l'animale territoriale permette sovrapposione di territorio ad un consimile?
Olivia




ecco la domanda retorica di olivia è pertinentissima.
coglie l'aspetto centrale. il territorio non consente ad altri conspecifici la condivisione. per definire, difendere un territorio dai vicini la coppia (nel caso di territorio riproduttivo) spende un quoziente elevato di energie.
le spende con una difesa preventiva, ad esempio attraverso il canto, oppure con l'ostentazione della presenza su posatoi oppure con una difesa attiva (posture di minaccia, attacchi solitari o mobbing di gruppo quando il neighbour (il vicino) osa varcare quei confini invisibili all'occhio umano che contengono n-1 risorse che la coppia X ha deciso di difendere.


okkkkk olivia :)





p.s.avvero però mi piacerebbe non intervenire solo a me per chiarire dubbi. in NM ci sono anche altri tecnici e competenti.
devo pensare che sbaglio qualcosa nell'impostare questo spazio autogestito dai fruitori della sezione UCCELLI.
sono aperto ai suggerimenti i più vari, se questo metodo di compartecipazione alla definizione terminologica che propongo vi sembra sbagliato.


p.s.2 chiedo scusa ad olivia e bice per non aver risposto subito... in realtà attendevo.


p.s.3 comunque abbiamo fino a domenica il tempo di approfondire il tema.



ciao


okkione






a proposito... quanto è grande un territorio? e gli uccelli coloniali sono territoriali? :) ma poi quale caratteristica ci illumina sul fatto che rileviamo un uccello nel suo territorio o nell'home range? qual'è insomma il nucleo concettuale e fattuale di un territorio?
Torna all'inizio della Pagina

Cleo
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1439 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 luglio 2008 : 12:30:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho sempre pensato che un territorio fosse grande quanto basta a contenere le sufficienti risorse trofiche del "proprietario".

Invece non mi so rispondere alla domanda sulle specie coloniali.
Estendendo il concetto, può essere che lo siano e che il territorio sia quello dell'intera colonia?

P.S. Bigeye, immaginavo attendessi.
Olivia
Torna all'inizio della Pagina

bice
Utente V.I.P.


Città: Cecina
Prov.: Livorno


317 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 luglio 2008 : 21:59:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Riflettendo su certi atteggiamenti di difesa del territorio, mi viene da pensare se gli uccelli che hanno questo tipo di comportamento (territorialismo, home range...) hanno solo atteggiamenti di difesa.
Cioè un individuo che ha una sua "proprietà" da proteggere, non va ad importunare un altro individuo che sta facendo la stessa cosa, lasciando sguarnita la sua "postazione",oppure no!?
ciao bice

Modificato da - bice in data 01 luglio 2008 22:00:21
Torna all'inizio della Pagina

salvob
Utente Senior


Città: Trabia
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


1569 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 luglio 2008 : 23:15:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Probabilmente gli uccelli coloniali hanno un aspetto di "territorio" diverso, ovvero ognuno ha un proprio nido, un anfratto, uno spazietto che difende con foga da qualsiasi altro rappresentante della colonia ma al di fuori di quello le risorse alimentari o i roost o magari partiolari posatoi sono usufruibili a tutti
Torna all'inizio della Pagina

umbertogo
Utente Senior


Città: Calamandrana
Prov.: Asti

Regione: Italy


666 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 luglio 2008 : 14:25:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di bice:

Riflettendo su certi atteggiamenti di difesa del territorio, mi viene da pensare se gli uccelli che hanno questo tipo di comportamento (territorialismo, home range...) hanno solo atteggiamenti di difesa.


ciao bice


Attenzione e non confondere territorialismo con home range.
Il territorialismo e' un comportamento di difesa di un'area entro la quale l'individuo (e/o la coppia) non tollera intrusi;
il (o la?) Home range e' una pozione di spazio che l'individuo utilizza. Per esempio gli ardeidi coloniali - quali dli aironi cenerini, specie coloniale e gregaria - hanno home range individuali che si sovrappongono anche di molto, ma difendono attivamente la zona del nido.
Il territoralismo non e' solo motivato dalla difesa di risorse trofiche: nel caso degli aironi la risorsa che la coppia difende dai conspecifici e' il materiale di costruzione del nido.

Okkione, mi spieghi il concetto di n-1?


Umberto
Wageningen, NL
Torna all'inizio della Pagina

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 luglio 2008 : 08:52:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ecco, con gli interventi di cleo, bice, salvo e umberto abbiamo centrato tutto.... o quasi.

in realtà per le specie coloniali rispondendo a cleo si è addirittura parlato di super-organismo, quindi anche di super-territorio.
è una delle ipotesi.
ma qui bisogna intendersi bene: il territorio contiene da 1 n-1 ( poi dico ad umberto che chiede mi sa ironicamente :) ) risorse.
per le specie coloniali la risorsa da difendere è la struttura nido e le immediate vicinanze, quindi salvo coglie il punto più importante.
sono territoriali anche le specie coloniali. gruccioni, pinguini, sule dai piedi azzurri. tutte coloniali ma anche territoriali. sembra un paradosso per chi nn sa vedere la complessità dei fenomeni.
nei gruccioni ad esempio, risorse che per altre specie meritano di essere difese individualmente o dalla coppia, come l'area di foraggiamento o la difesa del nido da fenomeni di predazione, vengono attuate non dai singoli individui o dalle coppie riproduttrici, ma dalla "colonia".
tuttavia un micro-nucleo di territorialità, molto rilevante c'è e lo abbiamo visto.

e bice pone una questione che nella precisazione di umberto si risolve brillantemente. è la "difesa" attiva o passiva che definisce sia concettualmente che fattualmente un territorio. gli home range non hanno questa caratteristica e ovviamente in linea generale possono presentare livelli diversi di sovrapposizione. i territori invece non si sovrappongono.

Un'altra caratteristica che rende comportamento fit il territorialismo è che le risorse siano poste nello spazio in modo discontinuo. se le risorse fossero omogenee i meccanismi di segregazione potrebbero essere si competitivi, ma non renderebbero comportamento ad elevata fitness la elevatissima spesa energetica di difendere un territorio.

per umberto: n è la risorsa ennesima ma siccome le risorse nn sono infinite si usa n-1 per dar conto delle amplissime risorse difendibili che possono tendere ad infinito ma non essere infinite :)



beh qualcosa abbiamo detto eh.....

:)


angelo
Torna all'inizio della Pagina

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 luglio 2008 : 16:50:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
toc....

qualcuno propone un termine da discutere a partire da settimana prossima?

qualche termine che ha un significato ambiguo o che ha confini troppo incerti...
insomma si accettano proposte. poi decido io a mio giudizio unico e sindacabile

:)


okkione
Torna all'inizio della Pagina

salvob
Utente Senior


Città: Trabia
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


1569 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 luglio 2008 : 18:11:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Habitat e nicchia ecologica

Non mi pare che ne abbiamo parlato...
Torna all'inizio della Pagina

Bigeye
Moderatore


Città: viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


6269 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 05 luglio 2008 : 18:25:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
si si si salvo aggiudicato.

da lunedì apro il topic "habitat e nicchia ecologica"

uno degli argomenti davvero più interessanti e di cui mi andava di parlare insieme...

ci si cominci a ragionare.... a chi gli va :)



angelo
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,35 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net