testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Educazione Ambientale
 EDUCAZIONE AMBIENTALE
 Rifugio per insetti
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 giugno 2008 : 10:27:16 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia


Rifugio per insetti



Dedicato a Gyps

Come un semplice banale graticcio di canne messo per fare arrampicare le rose sul mio balcone è diventato un rifugio per insetti.

Questo oggetto rimasto lì per anni, tantochè, almeno a me le rose non piacciono, durante i lavori di restauro dell'immobile è stato rimosso, trovandomi davanti una grossa sorpresa, questo per anni è diventato il rifugio per vari insetti.

Spero che Laura, (Gyps) ne prenda lo spunto, e brava com'è ne faccia un bel disegno.., credo sia di facile costruzione, è sufficente tagliare le canne al nodo di lunghezza di 10 cm cira, sovrapporle l'una con l'altra formando una pila di diverse forme, lasciando la parte aperta all'esterno, incollarle fra loro con del Vinavil, o meglio con altro collante resistente all'acqua dovendo stare all'aperto e all'intemperie.
Qualche tempo fa avevo già messo sul forum la foto di una casetta, che ora non ritrovo più.
buon lavoro...


Rifugio per insetti



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 giugno 2008 : 10:28:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Rifugio per insetti

simo



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


6343 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 giugno 2008 : 10:54:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao, Simo
credo che, alle intemperie, il vinavil sia una cattiva soluzione perchè l'umidita tende ad ammorbidirlo con conseguente possibilità di scollarsi.
è preferibile usare un collante neoprenico del tipo "collaprene" che tiene bene ed è elastico.
un salutone
nin
Torna all'inizio della Pagina

Gyps
Utente Senior


Città: Nuoro
Prov.: Nuoro

Regione: Sardegna


1386 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 giugno 2008 : 11:24:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
GRAZIE SIMOOOOO!!!

Post graditissimo!!!

Una volta fatta e sistemata, si potrebbe dedicare una mezza giornata con i bambini per classificare gli insetti presenti!

Sarebbe bello impostare assieme tavole dicotomiche semplificate..

Ancora grazie mille a Simo!!

Ciao,
Laura

Link
"per viverli nella loro totale indifferenza. Oltre c'è il disturbo. E il disturbo significherebbe una cocente imperdonabile sconfitta" [D.Ruiu "I miei rapaci"]
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2008 : 20:44:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
io mi limiterei a valutare il grado di colonizzazione ed a parlare di quali insetti possono utilizzare questi ambienti per costruire i nidi,
eventualmente ad osservare gli imenotteri nel loro lavoro ...
ma senza disturbare o rompere i nidi per vedere cosa c'è dentro, perché impedirebbe lo sviluppo delle larve e sarebbe dannoso per gli insetti
... nell'ultimo caso ne vedrei fortemente limitato il valore educativo dell'esperienza, che ben impostata potrebbe essere proposta come un intervento di "rinaturalizzazione" della scuola (o meglio del giardino o del cortile della scuola), unitamente alla posa di nidi artificiali ecc ...


Carlo
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 giugno 2008 : 21:30:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Carlo,

i nidi aperti nelle canne non gli ho aperti io, erano già aperti, come vedi l'altro è ancora chiuso.., solo in quelli aperti ho verificato di cosa si trattase, ma l'insetto era già volato..

simo


Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2008 : 14:23:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Rifugi



Rifugio per insetti



Durante il mio ultimo soggiorno in Nord Ighilterra, ho avuto il piacere di visitare questo centro naturalistico gestito dal WWT, mi hanno colpito molto questi rifugi per insetti, penso che senz'altro alcuni degli amici possono prendere spunto per realizzarne alcuni....


Rifugio per api


Rifugio per insetti



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2008 : 14:25:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Insetti vari


Rifugio per insetti



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2008 : 14:27:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Rifugio per insetti



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2008 : 14:29:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Rifugio per insetti



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2008 : 14:31:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Quest'ultimo da me trovato molto carino, soprattutto per aver utilizzato materiali di recupero e di scarto, da poter realizzare in qualsiasi luogo...


Rifugio per insetti



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2008 : 14:37:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Rifugio per insetti

simo



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8940 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 settembre 2008 : 15:32:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sono bellissimi Fox
anche solo esteticamente
c'erano anche indicazioni sugli animali che dovrebbero colonizzare i vari tipi di rifugio?
grazie

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 settembre 2008 : 15:41:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Ciao Carlo,

grazie..

no..solo su alcuni che ho riportato, ma quest'ultimo grande era uno vario, come vedi può essere adatto per tutti gli insetti..

simo


Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

Gyps
Utente Senior


Città: Nuoro
Prov.: Nuoro

Regione: Sardegna


1386 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2008 : 10:31:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grande Fox!

Grazie della documentazione, penso di farne buon uso!

Ciao,
Laura

Link
"per viverli nella loro totale indifferenza. Oltre c'è il disturbo. E il disturbo significherebbe una cocente imperdonabile sconfitta" [D.Ruiu "I miei rapaci"]
Torna all'inizio della Pagina

davide bonaviri
Utente Senior

Città: palermo
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


641 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 ottobre 2008 : 12:26:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie fox
cercherò di realizzarne qualcuno
Ciao Davide
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 ottobre 2008 : 12:48:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Questa discussione mi era sfuggita, accidenti!

Bellissima ma, soprattutto, interessantissima la documentazione dei rifugi per insetti in Inghilterra. Nella didattica naturalistica, ed in altro, abbiamo ancora molto da imparare. E pensare che la ricchezza della nostra fauna non è neppure comparabile con quella della Gran Bretagna.


Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 ottobre 2008 : 13:37:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Grazie ragazzi..

spero proprio di essere stata utile con questa documentazione...

Purtroppo nel nord Inghilterra non hanno il clima nostro, di conseguenza certe precauzioni devono essere prese se si vogliono ancora insetti e uccelli, ma non credere che sia tutto rosa e fiori, hanno delle grosse lacune e problematiche da portare avanti, poi io non ci vedo tutto questo amore per la natura, ci sono le stesse iniziative che noi abbiamo, portate avanti con gli stessi criteri, sta a tutto alle persone che le gestisce e soprattutto al volontariato.

Mentre mi trovavo li sono venuta a conoscenza di un deplorevole episodio, la madre della mia amica è stata denunciata alla polizia dalla vicina perchè dava da mangiare agli uccelli, ha dovuto intervenire il figlio, ma è stata dura a far capire che nell'accaduto non c'era niente fuori legge, tale e quale a qui con i condomini..

Certo devo ammettere che dietro sia alla vendita delle casette per gli insetti, salvo che uno non se le costruisce da solo, sia le mangiatoie e il beccare per uccelli, c'è un grosso business, i grossi centri di giardinaggio hanno un dipartimento esclusivamente per questo.

Guarda qui a Firenze, abbiamo oasi de WWF gestite malissimo e da arroganti, mentre altre sono eccezionali, mentre questi non gli permetterà mai fare un salto di qualità, resteranno sempre oasi banali per gente che non sa che fare la domenica..ma non per un interesse per la salvaguardia della fauna o flora che sia, tanto vale andare allo zoo.

Comunque dopo svariate volte che ci vado, ormai sono di casa, ho potuto constatare che certi habitat sono mantenuti naturali soprattutto per questioni di clima, che noi non abbiamo, oltre alla posizione strategica che il nord Ighilterra si trova, e i forti venti oltre le frequenti piogge, mentre altri che potrebbero essere utili per la riproduzione sia di flora che di fauna vengono distrutti, perciò le problematiche di conservazione sono tali e quali alle nostre, quando anche i boschi e foreste sono in minor numero, che se ne dica...

Considera che a tutto settembre ancora in vari punti dovevano fare ancora la raccolta del grano, sempre se ne resta qualche chicco, beccato dai vari stormi di cornacchie e storni, che ogni hanno creano severi danni alla culture, tantochè fanno sempre una seconda semina se vogliono portare avanti un buon raccolto.



simo


Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3934 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 dicembre 2012 : 14:08:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Frugando in Internet alla ricerca di qualche idea per nidi per insetti ho scoperto questa discussione. Mi sembra BELLISSIMA!

Così la riporto in vista e credo proprio che lo meriti.

Mi piacerebbe avere pareri e suggerimenti da parte qualche entomologo per arricchire la discussione.

Quali insetti potrebbero avvalersi di questi rifugi?
Dove vanno collocati (prato, bosco, sole, ombra, orientamento...)?
C'è qualcuno che li ha già sperimantati?
In quale stagione conviene allestirli?
Possono rappresentare un pericolo per un incauto visitatore?

Potrei provare a collocarne qualcuno in un bosco (Oasi WWF) nel nord Milano.
Cosa ne dite?

Saluti
Alberto
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


31507 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 dicembre 2012 : 17:40:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Comincio a rispondere io, non perché sia particolarmente esperto, ma semplicemente perché ho appena letto la discussione.
Gli insetti che si avvalgono maggiormente di quei rifugi, come detto da Carlo, dovrebbero essere gli Imenotteri, e in particolare i Megachilidae, come i generi Megachile, Osmia e Chalicodoma, ma alcune cavità andrebbero bene anche per Sphecidae come Sceliphron e Isodontia, Eumenidae e Antophoridae.
Visitatori particolarmente vistosi potrebbero essere Xylocopa (Apidae), che però richiedono fori su legno o canna del diametro di un cm minimo.
(queste sono le famiglie indicate tuttora sulla galleria del forum, ma su Fauna Europea questi generi sono classificati diversamente).
Oltre agli imenotteri ci potrebbero nidificare occasionalmente altri ordini di insetti e anche dei ragni.
I rifugi si possono mettere al sole o all'ombra; le specie colonizzatrici potrebbero essere un po' diverse.
La stagione migliore per collocarli direi che è l'inverno; così, quando gli insetti nidificano, da marzo in poi, li trovano già un po' stagionati e naturalizzati.
Il pericolo per un visitatore è da escludere. Solo vespe a api sociali difendono il nido aggredendo l'intruso, mentre i generi che ho citato sono solitari. Può darsi che, se disturbati, alcuni di loro si alzino in volo e ronzino avanti e indietro davanti al disturbatore, ma è solo un modo per "scannerizzarlo" e capire di cosa si tratta. Nessuno, neppure le minacciose Xylocopa trasforma mai la parata in attacco.
Unico pericolo se ci fanno il nido le vespe Polistes o, se ci sono cavità molto grandi, le Vespula.

luigi




Modificato da - elleelle in data 04 dicembre 2012 17:43:05
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3934 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 dicembre 2012 : 17:58:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Insomma basta mettere a disposizione un po' di buchi in legno o fatti di canne e se la va la va... Imenotteri solitari e non solo se la dovrebbero spassare.

Magari qualcuno in un posto soleggiato ed altri in un posto più ombreggiato. Così non si sbaglia.

L'altezza da terra influisce sul risultato?

Qualche consiglio sul diametro dei buchi?

Per precauzione però eviterei un luogo aperto pubblico. Non si sa mai.

Grazie
Alerto
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,49 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net