testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


2720 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 gennaio 2008 : 21:35:23 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Gastropoda Famiglia: Hygromiidae Genere: Xerosecta Specie:Xerosecta giustii
Lista Rossa Europea - Molluschi italiani


Ero un po' dubbioso sulla opportunità di inserire sul forum la specie in oggetto essendo essa inserita nella lista rossa delle specie considerate a rischio.
Avendo però rinvenuta una popolazione di tale specie grazie al cielo ancora vitale ritengo di buon auspicio condividerne la soddisfazione.
Ovviamente non darò nessun dettaglio che permetta di identificare con precisione la località del ritrovamento che è già ad alto rischio per la poca estensione dell'area e per il fatto che detta area sarà probabilmente soggetta ad aratura con conseguente decimazione degli esemplari viventi.
L'area di ritrovamento è situata sulle colline metallifere ma ad una certa distanza dal locus tipico segnalato dagli autori della specie ed è costituita da una area di poche centinaia di metri quadri ad arbusti come visibile dalla foto.
Gli esemplari sono stati rinvenuti il novembre scorso, i viventi erano situati alla base di tali arbusti in condizioni però statiche, probabilmente già in fase
di "letargo", abbastanza numerosi erano gli esemplari morti ma freschissimi.
Ritengo plausibile che altre popolazioni, a macchia di leopardo, possano trovarsi in zone prossime a quella del ritrovamento, si può anche pensare che la specie sia così rarefatta ed a rischio proprio per la abitudine di lottizzare aree che sono soggette a lavorazioni umane che, al loro avvenire, relegano gli esemplari viventi solo nella zona marginale di tali aree, ovvero dove non vi sono movimentazioni di terra dovute ad aratura.
Queste sono solo supposizioni da dimostrare, certo è che il rinvenimento di una popolazione vivente a distanza di anni dalla scoperta della specie, ci può far sperare che le risorse di sopravvivenza di una specie, possano essere superiori a quanto, pur involontariamente, l'uomo e gli eventi naturali, possono produrre.
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
95,42 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
79,84 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
95,81 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
78,08 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
79,21 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
75,26 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
57,66 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
63,47 KB
Immagine:
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
70,4 KB
Habitat
Xerosecta giustii Manganelli & Favilli, 1996
93,1 KB

Modificato da - Subpoto in Data 01 aprile 2009 01:04:10

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8884 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 gennaio 2008 : 22:28:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissima notizia Ale,è veramente confortante sapere che questa specie che si riteneva praticamente estinta sia ancora viva e vitale.
Purtroppo di aree incolte in terreni collinari non ce ne sono quasi più,una piccola oasi di protezione consentirebbe a questa specie di sopravvivere.
Scopro da queste foto che oltre alla colorazione completamente bianca questa specie può presentare anche esemplari con bande di colore.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


2720 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 31 gennaio 2008 : 22:50:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si Sandro, talora è presente una banda spirale più o meno scura, credo che la cosa fosse già stata evidenziata dagli autori della specie nel 1996
Ciao
Ale
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10213 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 gennaio 2008 : 23:17:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
un post bellissimo, grazie!

ciao

ang
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,37 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net