testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Hypnophila dohrni
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Bogi Cesare
Utente V.I.P.

Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


373 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 31 gennaio 2008 : 17:22:37 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Gastropoda Famiglia: Cochlicopidae Genere: Hypnophila Specie:Hypnophila dohrni
Recentemente ho fotografato alcune specie appartenenti al genere Hypnophila Bourguignat, 1858. A questo gruppo, a cui viene attribuito un interesse biogeografico e che ha un inquadramento sopragenerico tutt'altro che definito, appartengono specie che vivono infossate nel terriccio che si raccoglie sotto le pietre.Hypnophila dohrni (Paulucci,1882)la si rinviene in Sardegna , Corsica, nelle isole dell'Arcupelago Toscano e, unica specie vivente nell'Italia continentale, sul Monte Calvi (LI), sul promontorio di Piombino e sul Monte Argentario in Toscana.La sua sinonimia con H. etrusca (Paulucci, 1886) rimane sempre da definire.Si veda:Meluzzi C.,1980-I molluschi viventi del Monte Calvi. Quad.Mus.Stor.nat.Livorno, 1:41-54.
L'esemplari postati sono stati raccolti in lettiera a Porto Ercole, Argentario e misurano circa 5 mm. di altezza.
Ciao a tutti
Immagine:
Hypnophila dohrni
154,43 KB
Cesare

Modificato da - Fabiomax in Data 31 gennaio 2008 18:58:42

Bogi Cesare
Utente V.I.P.

Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


373 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 02 febbraio 2008 : 23:05:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Continuo le mie ricerche su questo interessante gruppo.Si può consultare:Giusti,1969.Le Isole di Gorgona, Capraia e Giglio.Notulae Malacologicae V, pag.274-276.Gia in questo articolo l'autore ipotizza che gli esemplari da lui trovati all'Isola del Giglio e determinati come H. dohrni possano essere conspecifici con H. etrusca.La specie (dohrni) è stata originariamente descritta (1882) per i dintorni di Sassari.
Altro riferimento bibliografico molto interessante:Giusti, 1976-I molluschi terrestri, salmastri e di acquadolce del'Elba, Giannutri e scogli minori dell'Arcip. Toscano.Notulae MalacologicaeXXIII, alle pagine 147-158.In questo articolo l'autore ipotizza che H. dohrni e H. incerta potrebbero essere un'unica entità specifica, tale ipotesi, oltre ad vere riscontri concordanti sulla morfologia conchigliare e su alcuni aspetti anatomici, è confortata da spetti geologici.Alvarez, Cocozza & Wezel (1974) sostengono infatti che parte della Calabria (e Isole Eolie-H. incerta) derivi da un frammento Ibero Francese al quale (Oligocene) era connesso, in corrispondenza dell'attule Provenza, il complesso Sardo-Corso(H. dohrni).In periodi successivi i due complessi si sono allontanati sino ad arrivare alla attuale posizione geografica.
Ciao a tutti
Cesare
Torna all'inizio della Pagina

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10976 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 febbraio 2008 : 23:47:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
caro cesare, ti segnalo questo post, riassunto qui, in cui si è parlato di questo interessantissimo argomento; per un affinamento della teoria di alvarez ti segnalo quest'altro post relativo alle Solatopupa

ciao

ang
Torna all'inizio della Pagina

Fabiomax
Moderatore


Città: Cefalù
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


2182 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 febbraio 2008 : 23:51:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Cesare

La questione è estremamente affascinante
ma anche complessa

Le Hypnophila sono un gruppo di molluschi spiccatamente calciofilo

cosa ci fa la H. incerta alle Eolie,
arcipelago di isole vulcaniche di formazione relativamente recente ?




Sicilia: bellissima per natura
Torna all'inizio della Pagina

Bogi Cesare
Utente V.I.P.

Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


373 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 03 febbraio 2008 : 14:30:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Ang ti ringrazio per i post che mi hai segnalato e che non avevo letto.
Lo studio di questo gruppo comporta notevoli implicazioni biogeografiche, l'argomento è tanto vasto quanto interessante, sicuramente avrete letto l'articolo di Giusti (1976) citato che, con tanto di figure, spiega questa teoria.Io non vado oltre.
Fabio io non sono in grado di risponderti, posso ipotizzare che H. incerta si possa trovare anche in Calabria.Su questa specie non ho molta bibliografia a riguardo se non il lavoro originale di Bourguignat (1858-1859) dove dice che Azeca incerta ..."habite la Sicile".Ciao
Cesare
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8916 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 febbraio 2008 : 00:09:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Orientarsi in questo gruppo con le esaurienti indicazioni degli autori del passato è veramente arduo.
Per questa specie aspettiamo un confronto con la forma del nord della Sardegna,infatti non c'è molta affinità tra la fauna sarda e quella dell'Argentario.




La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,22 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net