testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Passeggiate entomologiche
 scampagnata
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mcsoya
Utente V.I.P.

Città: Perugia

Regione: Umbria


209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 15:18:22 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Approfittando della bella giornata ieri sono andato a fare una scampagnata su un piccolo monticello nei pressi di Perugua chiamato monte acuto(926m slm) e ho apprifittato per fare delle foto.

scampagnata

Il primo incontro è stato nel boschetto alla base del monte con questi strani bruchi che si lasciano penzolare dalle chiome attaccati ad un filo di seta(credo). Erano tantissimi e per sbaglio ce ne siamo portati dietro un paio.

scampagnata

mcsoya
Utente V.I.P.

Città: Perugia

Regione: Umbria


209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 15:19:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Usciti dal bosco, salendo verso la cima accompagnati dai macaoni(tantissimi), non si poteva non notare questo coleottero che volando a 1 all'ora faceva un rumore incredibile.

scampagnata
Torna all'inizio della Pagina

mcsoya
Utente V.I.P.

Città: Perugia

Regione: Umbria


209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 15:20:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Strane neanidi di eterottero:

scampagnata


Modificato da - vladim in data 27 ottobre 2015 07:28:42
Torna all'inizio della Pagina

mcsoya
Utente V.I.P.

Città: Perugia

Regione: Umbria


209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 15:21:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In cima ho visto per la prima volta questo planipennia che seguendo le immagini nel forum dovrebbe essere un Libelloides coccajus (femmina) che sono riuscito a fotografare dopo mezz'ora di appostamenti... La cosa strana è stata che scendendo ne ho visti una marea: saranno usciti tutti per quell'ora(tardo pomeriggio) oppure prima pensavo solo a salire(che fatica non ci sono abitutato)?

scampagnata
Torna all'inizio della Pagina

mcsoya
Utente V.I.P.

Città: Perugia

Regione: Umbria


209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 15:23:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nella discesa ho approfittato della grande quantità di sterco di cinghiale per vedere se finalmente riuscivo a trovare lo scarabeo stercorario... Lo facevo più grandicello(grande quanto un'unghia). E' lui?

scampagnata

E poi tutti a casa a contare le vesciche

Un salutone
Federico
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1097 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 17:09:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Federico,

per quanto riguarda l'ascalafide correttamente determinato mentre salivi loro probabilmente se ne stavano a diversi metri da terra a cacciare altri insettini sfrecciando a velocita simillibellulesca (perché diavolo pensi si chiamino Libelloides ?).
Nel pomeriggio, a panza piena e con il calar del sole e delle temperature, si poggiano volentieri sugli steli d'erba.

Non sono un bacarozzaro (termine gergale romanesco per gli studiosi di Coleoptera), ma quello da te fotografato non mi sembra lo stercorario... forse un Aphodiinae?

Buone cose

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 aprile 2007 : 18:13:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il coleottero che "volava a 1 all'ora" è l' Omophlus lepturoides(Alleculidae).
Lo Scarabeide è un Onthophagus sp.: per cercare di poter dire qualcosa di più, il "nostro" avrebbe avuto prima bisogno di un bel bagno


Marcello


scampagnata
 

Modificato da - Velvet ant in data 30 aprile 2007 18:13:51
Torna all'inizio della Pagina

Paris
Moderatore


Città: Sondrio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


5590 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 maggio 2007 : 00:32:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mcsoya:

Strane neanidi di eterottero:

scampagnata





strane davvero, dimensioni? Forse una Zicrona coerulea (Pentatomidae)

-----------
"La vita è l'arte dell'incontro" (Vinicius De Moraes)
Torna all'inizio della Pagina

mcsoya
Utente V.I.P.

Città: Perugia

Regione: Umbria


209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 maggio 2007 : 01:24:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
x Neurottero: un animeletto molto aggressivo, l'ho visto mangiarsi 2 mosche di fila, allontanava tutto quello che gli si avvicinava, ce l'aveva particolarmente con le farfalle... ho sfruttato la sigaretta dopo l'accoppiamento(ecco la determinazione del sesso) per fotografarli sennò non stavano mai fermi.
Poi a fine giornata ho visto questo esemplare malandato... un maschietto presuppongo dai cerci(un'altra affinità con le libellule?)

scampagnata

x Velvet: Si vede che lo stercorario preferisce la m...a di vacca... Quella di cinghiale è solo per intenditori. Hai ragione, peccato lo zozzo, ma vedessi come ci si fiondava.

x Paris: erano più piccole di un cm, tante e lontane dalla vegetazione, tra i sassi del sentiero(proprio in mezzo). Ho guardato sul famoso sito tetesco... mi sembrano molto diverse(ma forse perchè quelle sono ninfe)... Sono curioso...

Un salutone
Federico
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1097 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 maggio 2007 : 15:24:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Gli ascalafi sono animaletti molto aggressivi (non vorrei essere un insettino al loro cospetto ).
Con le libellule hanno solo affinità di aspetto: tassonomicamente sono moltissimo distanti...
Le appendici caudali del maschio possono solo impropriamente essere paragonati ai cerci di insetti eterometaboli (libellule, plecotteri, dermatteri et similiter): in realtà hanno tutt'altra origine strutturale (ma simile utilità funzionale!). Il maschietto in questione non lo vedo poi tanto malandato: t'assicuro che in alcune serate in campo ne ho visti di individui in condizioni assai peggiori!

Buone cose

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,25 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net