testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Potamopyrgus antipodarum (Gray , 1843)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 marzo 2007 : 16:54:24 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Gastropoda Famiglia: Hydrobiidae Genere: Potamopyrgus Specie:Potamopyrgus antipodarum
Potamopyrgus antipodarum (Gray , 1843)

Specie ritrovata abbondante lungo il corso del torrente Lima
in località Bagni di Lucca .
Immagine:
Potamopyrgus antipodarum  (Gray , 1843)
176,46 KB
Oliv.

Modificato da - Subpoto in Data 05 aprile 2007 18:30:29

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8985 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 marzo 2007 : 00:53:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti Oliv,
con questa foto descrivi molto bene la specie mettendo in risalto come in una singola popolazione possono convivere forme carenate e forme lisce.

La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

pierlu
Utente Senior


Città: La Maddalena
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


1342 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 luglio 2007 : 11:36:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao amici volevo conferma se si tratta della stessa specie
Hydrobiidae Potamopyrgus antipodarum.
Località:fiume Magra Sarzana (SP)
Dimensioni mm 5


Immagine:
Potamopyrgus antipodarum  (Gray , 1843)
34,25 KB
Ciao e grazie Pierlu
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8985 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 luglio 2007 : 16:12:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Pierlu,
distinguere un'idrobia dal guscio è veramente arduo.
Come avrai letto nelle precedenti risposte caratteristica tipica di questa specie è di avere esemplari carenati nella popolazione.
Hai riscontrato questa particolarità tra i tuoi esemplari?



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

pierlu
Utente Senior


Città: La Maddalena
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


1342 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 luglio 2007 : 08:46:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao sandro scusa la mia ignoranza ma cosa si intende per carenati?
poi penso che la risposta potrebbe darcela Oliv in quanto gli esemplari li ho avuti da lui nella busta dove diceva vedi di classificare.
Ciao Pierlu
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8985 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 luglio 2007 : 09:06:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se guardi l'esemplare centrale postato da oliv vedrai che la parte superiore dell'ultimo giro non è arrotondata ma forma un angolo.
Quella è la carenatura di cui ti parlavo, non è presente in tutti ma solamente in alcuni individui di ogni popolazione.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 luglio 2007 : 14:17:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao pierlu . La foto da te postata è " Potamopyrgus antipodarum "
nella stessa popolazione , anche se con bassa percentuale possiamo trovare degli iondividui con carena piu' o meno sviluppata la si vede bene nella
foto da me postata . Saluti
Torna all'inizio della Pagina

pierlu
Utente Senior


Città: La Maddalena
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


1342 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 luglio 2007 : 05:39:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao e grazie a tutti per la spiegazionioe e per la conferma.
Ciao Pierlu
Torna all'inizio della Pagina

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 novembre 2007 : 18:17:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In questa foto vediamo benissimo le differenze fra la specie tipo e la varieta' carinata .
Un saluto Oliv.
Immagine:
Potamopyrgus antipodarum  (Gray , 1843)
57,21 KB
Torna all'inizio della Pagina

siciliaria
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


2017 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 novembre 2007 : 17:09:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anche gli esemplari dell'Anapo (Siracusa) presentano le stesse caratteristiche. Convivono specie lisce e carenate. Nelle postature ne ho trovati praticamente migliaia.
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8985 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 novembre 2007 : 17:38:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non riesco a spiegarmi questo fenomeno che compare in quasi tutte le popolazioni,specialmente considerando che si tratta di una specie partenogenetica.
Secondo logica dovrebbe riprodurre sempre esemplari identici a se stessi, in caso di mutazioni dovremmo avere popolazioni lisce o carenate.
Qualcuno ha un'idea in proposito.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

siciliaria
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


2017 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 novembre 2007 : 17:41:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sandro la cosa che mi sembra talvolta strana è il diverso colore della carena rispetto al resto della conchiglia. Capita persino di avere una carena a tratti, come se si trattasse di un "difetto" ciclico, o continuato nel caso della carena unica. Mah!

Torna all'inizio della Pagina

oliv
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


607 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 novembre 2007 : 17:43:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie siliriaria ora conosciamo che la specie vive anche in Sicilia
il suo areale si amplia perchè ho visto sul Cossignani che la da per
Liguria , Veneto , Puglia . Ciao
Oliv.
Torna all'inizio della Pagina

siciliaria
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


2017 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 novembre 2007 : 18:11:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Oliv, non credo che il Cossignani possa essere reso in considerazione per tale scopo, ma nemmeno la check list la riporta. Eppure mi sembra di aver letto da qualche parte che esiste già la segnalazione di tale specie forse per le acque salmastre di Augusta. Non ne sarei sicuro, ma c'entra Di Geronimo. Devo controllare meglio. Saluti
Torna all'inizio della Pagina

seahorse
Utente V.I.P.


Città: Amantea
Prov.: Cosenza

Regione: Calabria


296 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 novembre 2007 : 20:42:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ed infatti è presente anche in Calabria. Sia io che Renato Marconcini l'abbiamo trovata in due punti diversi della nostra regione.
Ciao, Walter
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8985 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 novembre 2007 : 00:23:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Le distribuzioni che erano esatte non molti anni fa sono radicalmente cambiate,la specie si è diffusa molto rapidamente in tutta l'Europa probabilmente con un trasporto aviario



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

siciliaria
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


2017 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 dicembre 2007 : 23:29:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ricordavo male ma il riferimento c'era....e forse tempo fa lo aveva segnalato fabio in merito a Theodoxus:

ZETTLER, M. L. & RICHARD, D.: Kurze Bemerkungen über Süßwassermollusken Siziliens
unter besonderer Berücksichtigung von Theodoxus meridionalis (Philippi, 1836): 29–38.

Qui si segnala Potamopyrgus in Sicilia
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8985 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 dicembre 2007 : 00:31:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Tino,
aggiornamento effettuato,penso che se invece di iniziare una polemica ad ogni post mi invii le segnalazioni potremmo essere più efficienti.
Se non ricordo male avete anche un moderatore siciliano che potrebbe aggiornare le segnalazioni.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,52 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net