testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Coleoptera e Strepsiptera
 Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia  Specie aliena Specie aliena
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 7

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 luglio 2014 : 23:00:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
falso allarme, a Robecchetto non si tratta di questo bestio

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 luglio 2014 : 22:02:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Rapportino aggiornato al 15_07_2014
La popolazione di Popillia japonica attualmente risulta distribuita su tutto il tratto inizale del Naviglio grande conosciuto come "Naviglio vecchio".
il 90% della popolazione staziona su piante di ortica e in tal proposito stavo pensando che se riusciamo a bloccare lo sfalcio degli argini potremmo tenere localizzata la popolazione in attesa di attuare le imminenti procedure di eliminazione-contenimento.
Ho pensato questo dopo la telefonata con l'amico Maurizio che mi ha sottolineato che finchè trovano cibo rimangono il loco, dopodichè si radunano e sciamano in altri lidi rendendo ogni sforzo vano.

Damiano

P.s. A nome di tutti i collaboratori del Parco e a nome del Parco del Ticino stesso, vorrei ringraziare Giovanni Micheli e gli altri utenti che si sono attivati in questo caso dando la possibilità di sperare in una eradicazione o controllo di questa nuova peste che interesserà tutta l'Italia.

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link

Modificato da - damiano68 in data 15 luglio 2014 22:03:51
Torna all'inizio della Pagina

JOANNES MIKAELI
Utente Super


Città: Arluno
Prov.: Milano


15527 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 luglio 2014 : 23:06:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
P.s. A nome di tutti i collaboratori del Parco e a nome del Parco del Ticino stesso, vorrei ringraziare Giovanni Micheli e gli altri utenti che si sono attivati in questo caso dando la possibilità di sperare in una eradicazione o controllo di questa nuova peste che interesserà tutta l'Italia.


Non vorrei diventare troppo "mieloso" ma sono io che devo ringraziare tutti gli amici del forum per l'arricchimento culturale che ne traggo ogni giorno

Un saluto

Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9215 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 luglio 2014 : 21:28:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
in ogni caso, nella relazione che ho inviato oggi al parco sei ufficialmente riconosciuto come autore della prima segnalazione

così come il FNM è citato come la sede grazie alla quale è stato possibile ricevere la segnalazione in tempo utile (forse )

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 luglio 2014 : 22:38:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ho appena ricevuto segnalazioni (colleghi di lavoro) di un paio di giardini con rose "spogliate" da coleotteri. Questa notte, spero, dovrebbero portarmi sul posto di lavoro qualche campione per capire se è la bestia in questione. Un'abitazione di queste è nelle vicinanze del presunto focolaio.

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link

Modificato da - damiano68 in data 16 luglio 2014 22:40:21
Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 luglio 2014 : 06:37:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Altro falso allarme
Viene riferito che gli ospiti sulle rose sono molto più piccoli e rossi, come se fossero coccinelle ma senza macchie, meglio così.

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 luglio 2014 : 22:18:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
brutte notizie, si sta espandendo, adesso è stata avvistata alle porte di turbigo in zona centrale idroelettrica ex castelli.
solo pochi individui ma ormai sta ampliando l'areale.

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

JOANNES MIKAELI
Utente Super


Città: Arluno
Prov.: Milano


15527 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 luglio 2014 : 23:12:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Damiano , ma al momento oltre al monitoraggio è partito qualche intervento degli enti preposti?

Giovanni
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9215 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 luglio 2014 : 11:02:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao giovanni

sto seguendo la cosa la settimana scorsa è stato un continuo rimbalzare di mail fra museo, ISPRA a roma, ERSAF lombardia, servizio fitosanitario regionale, parco del ticino e quant'altro

quello che si sta facendo è il monitoraggio per verificare se interventi di una qualche utilità siano ancora fattibili ... e a questo punto, mi sa che abbiamo la conferma che la risposta è no

intanto passo a comunicare a chi del caso gli ultimi sviluppi

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

Pierforestale
Utente nuovo

Città: Bellinzago Novarese
Prov.: Novara

Regione: Piemonte


2 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 luglio 2014 : 12:37:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Buongiorno a tutti... questo è il mio primo accesso (mi sono iscritto oggi!), ma ci tenevo a rendervi partecipi degli interventi in area piemontese.
In seguito alla vostra segnalazione a Turbigo, mi sono recato alla sera a Bellinzago Novarese (area del Parco del Ticino Piemontese), trovando un esemplare di Popillia su Rosa canina. Girata subito foto e segnalazione al Servizio Fitosanitario regionale, all'Università e all'Ente Parco.
Ieri (22.07.14) abbiamo fatto sopralluogo con tecnici regionali e guardiaparco riscontrando decine di esemplari in riproduzione su diverse essenze, in particolare Olmo, Rosa canina, Rovo e su un campo di soia (intatte invece ailanthus e ciliegio a grappoli) e in un lungo tratto lungo ciclabile da Bellinzago a Cameri. A breve verrà eseguita una ricognizione per verificare l'estensione e si procederà (speriamo) ad una prima raccolta manuale. Poi si vedrà! C'è comunque forte attenzione al tema.
Segnalata e vista con forti defogliazioni su olmo anche Aproceros leucopoda, nuovo Argide.
Volevo ringraziare tutti voi della segnalazione e del bel lavoro fatto che ha permesso una rapida partenza nella lotta a questo temibile insetto.

Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 luglio 2014 : 14:00:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per l'intervento!!

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 luglio 2014 : 02:12:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se ci sono esemplari a Bellinzago, a questo punto temo che sia infettata anche l'isola del Turbigaccio, devo fare un sopralluogo al più presto possibile, quella è una zona poco accessibile per fare controlli accurati e ripetitivi, quindi, diventa importante capire se l'isola è stata colpita.

Damiano

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link

Modificato da - damiano68 in data 24 luglio 2014 02:27:47
Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 luglio 2014 : 12:58:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ho provato a guardare sulla cartina e dovremmo essere messi in questo modo (molto approssimativo)


Immagine:
Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia
269,91 KB


Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

Pierforestale
Utente nuovo

Città: Bellinzago Novarese
Prov.: Novara

Regione: Piemonte


2 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 luglio 2014 : 13:05:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si, approssimativamente.
Da valutare l'estensione a nord e a sud, mentre ad ovest rimane ancora contenuta nell'area parco.

Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 luglio 2014 : 13:32:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
a nord accertata fino alle paratie del Naviglio vecchio, diciamo quasi arrivate al ponte di Oleggio e a sud fotografati soggetti a 200mt dalla centrale idroelettrica ex Castelli.

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9215 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 luglio 2014 : 15:27:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
l'infestazione di bellinzago però potrebbe non essere in continuità con la "nostra", per quest'ultima finora non sembra ci siano osservazioni a ovest del naviglio vecchio... o sì?

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 luglio 2014 : 15:51:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ho tracciato una linea approssimativa che confina con il naviglio vecchio, la linea centrale è il Ticino.
Per adesso avvistamenti oltre il canale industriale (direzione Ovest) non sono stati documentati ma nutro poche speranze.

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 luglio 2014 : 16:01:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
P.s. se il sopralluogo all'isola del Turbigaccio darà esito positivo allora bisogna ipotizzare che l'infestazione sia una sola e ben diffusa, inoltre ci sono stati avvistamenti anche sul lato opposto al naviglio vecchio e questi sono comunicanti con tutti i prati che si estendono fino al Ticino e all'isola del Turbigaccio

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9215 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 luglio 2014 : 21:13:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


il posto sul lato opposto del naviglio vecchio dove la bestia è stata trovata in discreta quantità (sul quale io e damiano rimaniamo nel vago per motivi che nulla hanno a che fare con lo scarabazzo nipponico ) era stato indagato un paio di giorni prima, senza trovarne traccia

quindi a quanto pare il "coso" si sta espandendo attivamente

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

damiano68
Utente Senior


Città: castano primo
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1547 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 luglio 2014 : 01:38:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Molto probabilmente quel posto è mendace di natura, bisogna interrogarlo più volte per avere la verità, parlo per esperienza.

Scherzi a parte, trovavo molto improbabile il fatto che non ci fosse; anche perchè sono ottimi volatori, la bestia è stata rinvenuta sia a nord che a sud e di molte centinaia di metri per non dire un paio di km.

Speriamo che inizino presto le prime manovre contenitive, soprattutto prima che si diffonda in modo esponenziale.

Popillia japonica, Rutelidae - nuovo alieno in Italia la calma... è la virtù dei calmi
Link

Link
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 7 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,72 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net