testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Poiché la manipolazione dei rettili è potenzialmente dannosa e sempre causa di stress agli animali, soprattutto se operata da persone inesperte, invitiamo tutti gli utenti di questa sezione a non postare foto di esemplari 'maneggiati'. Questo tipo di foto d'ora in poi saranno rimosse.
Eventuali foto inerenti studi o indagini scientifiche possono essere postate previa autorizzazione da parte dei moderatori di sezione o degli amministratori.
Grazie a tutti per la collaborazione


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 RETTILI
 I nomi vernacolari dei Rettili
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 5

Mauro Grano
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


3757 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 08:01:47 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Buongiorno a tutti,
comincio questa discussione al fine di reperire quanti più dati possibili riguardo i nomi vernacolari, popolari, antichi, ecc. dei Rettili nelle varie zone d'Italia.
Chi vorrà partecipare dovrà semplicemente inserire i nomi di cui è a conoscenza e la relativa zona geografica dove questi sono, o erano, utilizzati.
Questa ricerca oltre ad avere una certa importanza dal punto di vista antropologico e folkloristico, è inserita in un progetto più ampio che prevede anche i toponimi delle varie regioni italiane che riguardano i Rettili e gli Anfibi. Grazie anticipatamente a tutti.

Mauro

Modificato da - Forest in Data 14 novembre 2014 15:31:06

Fortunato
Utente Senior

Città: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 08:31:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nel Vercellese

Biacco = Mirauda

Link


Nel Pavese


Biacco = Milò

Fortunato/Zoroaster
Torna all'inizio della Pagina

Fortunato
Utente Senior

Città: Milano


1459 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 11:47:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nel Veneto e Nord Est più in generale

Biacco (o altro grosso serpente) = Anza

Fortunato/Zoroaster
Torna all'inizio della Pagina

marco cant
Utente Senior

Città: Montignoso
Prov.: Massa Carrara

Regione: Toscana


546 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 11:58:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ti interessa il nome genrico o quello della specie?

Marco

------------------
Salviamo le Alpi Apuane
------------------
Torna all'inizio della Pagina

Ferrero Ugo
Utente Senior


Città: Taranto


697 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 13:00:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qui da me il biacco è chiamato "scurzòne"
gli altri serpenti sono tutte vipere....

amo il vento libero...amo il sole libero...amo la luce libera....amo la terra libera.....amo la libertà che sogno guardando un mondo libero, che ancora non c'è.....
Link
Torna all'inizio della Pagina

Rupibex
Utente Senior

Città: Ferrara
Prov.: Ferrara

Regione: Emilia Romagna


1260 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 13:09:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In ferrarese la biscia è chiamata bissa, la testuggine galana, la lucertola luserta e il ramarro alguor o algur (che però può anche riferirsi a un piccolo serpentello)

Filippo
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata." A. Einstein

Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5289 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 13:13:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dalle mie parti i biacchi vengono spesso chiamati frustoni; in effetti il caratterino battagliero del biacco caratterizza l'animale.
I grossi serpenti, quasi sempre i grossi cervoni, vengono detti lucìe.
C'è poi un fantomatico serpente velenoso che sta vicino all'acqua, detto aspide (o aspite); penso sia la vipera, anche se a prediligere l'acqua è la biscia, che un po' gli somiglia...

Passando ai sauri, le luscengole vengono dette lucignole. I gechi, tarantole (e qui il nome è praticamente corretto).

La tartaruga, in modo scherzoso viene detta bezzuga.

Ric

Modificato da - Riccardo Banchi in data 02 ottobre 2012 13:17:56
Torna all'inizio della Pagina

marco cant
Utente Senior

Città: Montignoso
Prov.: Massa Carrara

Regione: Toscana


546 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 14:03:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Biacco = Frustone
Lucertola = Ciortella
Geco = Tarantola
Tartaruga = Boda cocciara

------------------
Salviamo le Alpi Apuane
------------------
Torna all'inizio della Pagina

francesco longo
Utente Super


Città: Partinico
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


6592 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 14:07:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dalle mie parti il biacco viene chiama serpi nìvura

Franco
Torna all'inizio della Pagina

Frustone
Utente Senior

Città: Siena
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1823 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 14:28:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
erroneamente li avevo messo negli anfibi;

a Siena il biacco in livrea giallo/verde è il Lucignolo

in livrea scura: serpe vaccaio

grosso serpente (sia biscia che cervone): frustone

Massimo

------------------------
NO ALL'AEROPORTO,NO AMPUGNANO!

Modificato da - Frustone in data 02 ottobre 2012 14:28:54
Torna all'inizio della Pagina

prz
Utente V.I.P.

Città: roma


222 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 15:13:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In Toscana ( prov. di Arezzo)
Vipera- aspide, vipera cornuta
Biacco- frustone ( anche se spesso viene confuso con zamenis..)
Saettone - serpe bottaia ( presumo si faccia riferimento allo Zamenis in quanto l' Elaphe Quatuorlineata non dovrebbe essere presente, almeno non in quantitativi tali da generare attribuzioni)
Natrix natrix- serpe d'acqua ( spesso i grossi esemplari , le rospare,confusi con vipera)

Nel Lazio comunemente pasturavacche per cervone, frustone per biacco.

Torna all'inizio della Pagina

Ezallot
Utente Senior

Città: Monster

Regione: Netherlands


749 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 15:52:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
a Feltre, BL

biacco = carbonath
natrix = anda
ramarro = martincoth
orbettino = bissaorbola

nota.... ho scritto "th".... si dovrebbe pronunciare. all'incirca, come th inglese in "those".....

Torna all'inizio della Pagina

falconez
Utente Senior

Città: Torrebelvicino
Prov.: Vicenza

Regione: Veneto


681 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 17:44:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Fortunato:

Nel Veneto e Nord Est più in generale

Biacco (o altro grosso serpente) = Anza

Da noi (vicentino),l'"anza" è il saettone,mentre il biacco è chiamato "carbonàsso"(in quanto presente in livrea melanica).
La biscia dal collare è detta "ranaròlo"(per la sua predilezione per gli anfibi).
La N.tessellata è invece chiamata "àspese",per la sua vaga somiglianza con V.aspis.
Esiste poi un fantomatico serpente detto "scorsòn" che viene descritto coloratissimo e diverso da tutti gli altri sopracitati,di grosse dimensioni(come un grosso saettone),ma rimane avvolto nel mistero(leggasi:in tanti l'han visto,ma nessuno l'ha fotografato..)

vivi ogni giorno come fosse l'ultimo...
Torna all'inizio della Pagina

sirtalis
Utente Senior


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


1867 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 18:08:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
a Napoli tartaruga si dice "cestùnia", per le lucertole non si fanno distinzioni tra le specie e si chiamano "lacèrta".

------------------------

"Man in his arrogance thinks himself a great work, worthy the interposition of a deity, more humble & I believe true to consider him created from animals."

Darwin
Torna all'inizio della Pagina

stefanovet1958
Utente Super


Città: Capocavallo di Corciano
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


6996 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 ottobre 2012 : 18:17:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anche se vivo in Umbria, le mie reminescenze dell'infanzia sono romane. Probabilmente i nomi che usavamo noi, erano gli stessi che usavi tu , comunque:
Lacerta viridis = Ragano
Podarcis muralis = Carbonara
Podarcis siculus = Pratarola
Tarentola mauritanica = Tarantola
Chalcides chalcides = Fienarola

Nella mia zona (Tiburtina), c'erano solo tre specie di ofidi ( o almeno " catturavamo" solo quelli )
Hierophis viridiflavus = Frustone / Biacco
Natrix natrix e Natrix tessellata = Biscia d'acqua

ciao
Stefano

Link
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5289 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 ottobre 2012 : 08:31:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dimenticavo la biscia d'acqua: serpe boddaio (dove la bodda, come ho detto nella sezione Anfibi, è il rospo).


Ric
Torna all'inizio della Pagina

Eliasoriordan
Utente Senior


Città: Rivoli
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


2709 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 ottobre 2012 : 16:32:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
io so che il geco in siciliano è chiamato "zazzamita"

--------------------
Daniele Capello
Rivoli (TO)

il mio blog rinasce: Link
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5289 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 ottobre 2012 : 18:40:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi viene in mente anche il ramarro, che il li' babbo chiama rògiolo.

Ric
Torna all'inizio della Pagina

orsobblu
Moderatore


Città: Camorino
Prov.: Estero

Regione: Switzerland


7083 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 ottobre 2012 : 20:09:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Camorino, Canton Ticino.

Cominciamo da biscie e serpenti.

Le due vipere (aspis e berus) sono el sérp
Biacco e saettone sono el trésciun(la trèscia, lett. "la treccia", era una lunga corda di cuoio crudo intrecciato cona la quale si legavano le balle di fieno)
Le biscie d'acqua sono la ratéra

Tra i sauri.

l'urbisöö è l'orbettino
la lospura è la lucertola dei muri (non credo che si distinguesse dalla vivipara
el ghézz è il ramarro

Aggiungo due anfibi dal nome che mi ha sempre incuriosito:

la verderaca (con la "e" chiusa) è la raganella
la rusàscia è la salamandra



Ciao!

Alessandro (orsobblu)

"La découverte du monde commence dans ton jardin" (X. Moirandat)

Modificato da - orsobblu in data 03 ottobre 2012 20:12:49
Torna all'inizio della Pagina

RockHoward
Utente Super


Città: Udine
Prov.: Udine

Regione: Italy


9014 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 ottobre 2012 : 20:25:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao a tutti,
a Marsala (TP) indicavo le seguenti specie col nome a fianco indicato:

- Podarcis siculus = Gucciarda
- Tarentola mauritanica = Gucciarda tignusa
- Lacerta bilineata = Vardaomu
- Chalcides ocellatus = Schifiziu
- Serpente in generale = Seppi

Nicolò
--
Attenzione alla "Nomenclatura binominale". Il primo termine (nome generico) porta sempre l'iniziale maiuscola, mentre il secondo termine (nome specifico) viene scritto in minuscolo; entrambi i nomi vanno inoltre scritti in corsivo.
Da: Link
Torna all'inizio della Pagina

sirtalis
Utente Senior


Città: Napoli
Prov.: Napoli

Regione: Campania


1867 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 ottobre 2012 : 20:45:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Eliasoriordan:

io so che il geco in siciliano è chiamato "zazzamita"


Si anche io sapevo così.

io sapevo che in sicilia poi il ramarro è vardaomu (guarda uomo), o varianti affini,
il gongilo, tiraciatu (tira fiato) o tiru
poi ho trovato anche che il colubro leopardino è detto scussuni r'o ranatu
poi ce la culofia, termine che sta ad indicare grossi colubridi.

------------------------

"Man in his arrogance thinks himself a great work, worthy the interposition of a deity, more humble & I believe true to consider him created from animals."

Darwin

Modificato da - sirtalis in data 03 ottobre 2012 20:47:21
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 5 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,46 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net