testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 INSETTI
 Parassiti - aiuto
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

nick87
Utente Senior


Città: Caserta
Prov.: Caserta

Regione: Campania


834 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 agosto 2011 : 22:54:55 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Ciao a tutti, amici del forum.

Non so se l'argomento che segue possa essere considerato naturalistico o no,spero però che in ogni caso vogliate aiutarmi con la vostra inestimabile conoscenza

Ebbene..sono di ritorno da una vacanza sulla bellissima isola di Corfù, peccato che i viaggi di andata e ritorno si siano trasformati in un incubo

Andata: saletta interna della nave, moquette, caldo insopportabile a causa dell'impianto di areazione guasto. Io e tante altre persone, tra cui bambini, siamo stesi a terra su materrassini di fortuna a tentare di dormire ( il cosiddetto "passaggio ponte") benchè il caldo-umido tropicale e la puzza di carburante bruciato lo impediscano. Alle 4 di notte qualcuno parla di "alcuni insetti che camminano a terra", ignoro l'allarme in quanto da entomofilo so bene che molti si spaventano per ogni minimo coleottero. Un'ora più tardi rimpiango di averlo sottovalutato: sveglio per il caldo l'occhio cade sullo zaino mio e della mia ragazza, poggiati a terra, e mi accorgo che sono pieni di odiose cimici dei letti. Amo gli insetti ma vederne così tanti infestare i miei effetti personali è stato un duro colpo . Cominciamo a scacciarli via mentre loro quasi scompaiono nelle cuciture dello zaino, scena davvero fastidiosa. Per fortuna ho avuto la razionalità di scattare una foto prima di toglierle tutte, in un solo angolino dello zaino ben 7 di tutte le dimensioni ed età. Giusto il tempo di togliere quelle che riusciamo a vedere e la nave attracca ( sorvolerò sul modo in cui ha sfacciatamente ignorato le mie lamentele il personale di bordo ), è ora di scendere con il dubbio di quante cimici ci sono ancora dentro i bagagli. E in effetti più tardi controllando meglio all'interno ne becchiamo altre 4. La stanchezza del viaggio si fa sentire, impossibilitati a controllare tutte le minime cuciture di ogni singolo vestito decidiamo di lasciare gli zaini in veranda per evitare infestazioni dell'appartamento e in effetti lì fuori sono rimasti per 12 giorni assolati e 12 notti abbastanza fresche, fino al viaggio di ritorno, speranzosi che gli sbalzi di temperatura e la mancanza di ospiti da cui succhiare il sangue ( non abbiamo subito punture o quantomeno nessun sintomo ) le abbia uccise o almeno convinte a smammare per chissà dove negli uliveti corfioti. Giorno dopo giorno, man mano che prendavamo gli indumenti, speriamo bene, non ne abbiamo più viste.

Ritorno: consapevoli del rischio ci posizioniamo sul ponte all'aperto ma una improvvista bufera alle 2 di notte ci costringe alla ritirata, entriamo nella nave evitando come la peste moquette,divani e sedie imbottite e preferendo un non tanto pulito parquet, spruzziamo sugli zaini e attorno a noi spray antizecche ( era l'unico che avevo ) dopo aver scelto una zona ben illuminata. Arriva l'alba, nessuna cimice all'orizzonte, felici e quasi sicuri di avercela fatta ci apprestiamo a scendere ma come in ogni film d'horror che si rispetti il mostro compare quanto meno te l'aspetti ma questa volta ha un altro aspetto e un altro nome: pulci!
Spicca un salto dal braccio della mia ragazza, la rassicuro dicendole che è un piccolissimo coleottero che svolazzava ma la mia poca convinzione deve averla spinta a prestare maggiore attenzione la volta successiva. Ricompare, la stessa di prima o forse un'altra, boh, piccola un millimetro più o meno, ad occhio nudo sembra una pallina o un minuscolo coleottoro nero ma si vede bene che è ficcato a testa in giù nella pelle a banchettare. Avverte il pericolo e salta via lasciando una bollicina sulla sua pelle. Finalmente riusciamo a catturarne una con il nastro adesivo dal mio braccio, la mia ragazza è certa che sia una pulce perchè ne ha viste uguali sul suo gatto semidomestico, se vi serve una foto posso postarvela.

Conclusioni: nessun bagaglio ha varcato la soglia di casa mia, sono in giardino in buste di plastica trasparenti sigillate. Gli indumenti che avevo addosso al ritorno sono affondati in un secchio pieno d'acqua. La prima cosa che ho fatto dopo una lunga doccia è stato scrivervi questo messaggio.

SCUSATE la lungaggine ma volevo essere preciso.

Il mio piano sarebbe quello di posizionare i bagagli imbustati al sole cocente di domani, creando un ipermega-effetto serra, dopodichè passare al lavaggio di tutto alle massime temperature possibili previo affondamento in secchi d'acqua.

Secondo voi QUESTO CICLO ABBRUSTOLIMENTO - ANNEGAMENTO SARA' SUFFICIENTE A STERMINARE EVENTUALI CIMICI E PULCI ANNIDATI DA QUALCHE PARTE NEI BAGAGLI?E LE LORO UOVA?

PER QUANTO RIGUARDA LE CIMICI.Se non ci hanno punto per quasi 2 settimane non dovrebbero essere morte di fame?

Mi sembra di ricordare che nel Forum c'è qualcuno che lavorava nel campo delle disinfestazioni, esperti del settore potrebbero consigliarmi qualche prodotto, trattamento o qualsiasi tipo di rimedio che possa evitare che casa mia venga infestata da questi poco simpatici insetti?

Grazie mille, qualsiasi consiglio sarà ben accetto, in casa c'è una bambina e non vorrei sottoporla a rischi sanitari di cui tra l'altro non ho ancora avuto il tempo di informarmi.

Nic

nick87
Utente Senior


Città: Caserta
Prov.: Caserta

Regione: Campania


834 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 agosto 2011 : 23:06:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho appena trovato una pagina pubblicata sul sito specifico Pestforum da un utente di NM ( ho riconosciuto l'Username e l'esperienza che ha più volte dimostrato anche qui )che dettagliatamente corregge una pagina che parlava di cimici appunto.

Link

Benchè scoraggiato sulla loro morte di fame sembrano esserci buone possibilità di distruggerle con le alte temperature, non mi resta che sperare che domani faccia molto caldo e che nella busta al sole si superino i 43°C
Torna all'inizio della Pagina

pietruzzo
Utente Senior

Città: Putignano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


624 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 agosto 2011 : 08:26:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se ne hai la possibilità prova a mettere tutto in un congelatore per 3-4 giorni, dovrebbero essere sufficienti ad uccidere eventuali uova e certamente neanidi ed adulti, soprattutto se lo fai dopo che hai messo tutto al sole.
Lascia il tutto nelle buste sigillate.
Se non hai fretta lascia tutto nel congelatore per 7-10 giorni.

pietruzzo
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 agosto 2011 : 08:35:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
puoi postare la foto?

Gigi
Torna all'inizio della Pagina

nick87
Utente Senior


Città: Caserta
Prov.: Caserta

Regione: Campania


834 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 agosto 2011 : 10:12:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie mille per il consiglio,
sarà arduo trovare un congelatore disponibile, ci vorrebbe uno di quelli grandi ...

per le pulci ecco la foto, ingrandita al massimo della risoluzione che il mio obiettivo mi consente, a me sembra di scorgere anche le zampe lunghe atte al salto, insieme al fatto che spiccava enormi balzi...dovrebbe essere sicuro lei, giusto?


Immagine:
Parassiti - aiuto
110,03 KB

per quanto riguarda loro pensate che si annidino anch'esse nei bagagli o che fossero semplicemente poggiate sui nostri corpi?
se sono su di noi ( ma non ne vedo da ieri mattina al porto ) una doccia è sufficiente a toglierle via? se fossero nei bagagli sono resistenti come le cimici o di meno?

Grazie ancora, che cavolo di situazione non vedo l'ora di sporgere denuncia
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 agosto 2011 : 11:11:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la foto mi lascia un pò dubbioso la sagoma non mi convince

Gigi
Torna all'inizio della Pagina

nick87
Utente Senior


Città: Caserta
Prov.: Caserta

Regione: Campania


834 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 agosto 2011 : 11:44:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Considera che è stato inevitabilmente schiacciato nel momento in cui la mia ragazza l'ha bloccato e poi chiuso nel nastro adesivo.Io non sono un'esperto, lei neanche sebbene dice di averle riconosciute perchè appunto il suo gatto ne aveva qualcuna a volte, però posso assicurarti che saltavano rapidissime, non volavano ne si muovevano, appena avvicinavi il dito per toglierle spiccavano un balzo enorme...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,33 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net