testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! A causa dello stato di grave minaccia nel quale si trovano attualmente gli anfibi, dovuta non solo all'alterazione degli habitat, ma anche alle patologie legate alla chitridiomicosi e alla possibilità che appassionati e studiosi di anfibi possano diventare vettori involontari del contagio durante le escursioni, invitiamo tutti gli utenti del forum ad avere particolare cura quando ricercano o fotografano questi animali. Considerata inoltre la delicatezza necessaria nel maneggiare gli anfibi, onde evitare emulazioni da parte di persone inesperte, che potrebbero causare danni agli animali, invitiamo gli utenti a non postare foto di esemplari tenuti in mano. Questo tipo di foto d'ora in poi saranno rimosse. Eventuali foto inerenti studi o indagini scientifiche possono essere postate previa autorizzazione da parte dei moderatori di sezione o degli amministratori.
Grazie a tutti per la collaborazione


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 ANFIBI
 Una domenica a Salamandre
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 4

blublu
Utente Senior

Città: mestre
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


530 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 ottobre 2010 : 20:01:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Allora, incuriosito dai caratteri distintivi della salamandra nominale e della giglioli ho fatto un (po' ingenuo) confronto fotografico (che ovviamente si basa su due individui qualsiasi fotografati più o meno nelle medesime posizioni). Teniamo ovviamente conto della variabilità individuale, ma dal confronto si può comunque trarre qualche utile indicazione già indicata a parole da Bernardo e Barbaxx. La presenza il più delle volte di una continuità tra le macchie gialle sopra le palpebre degli occhi nella giglioli e assente nella nominale e una certa forma "a becco" tipica della nominale. Il muso della giglioli appare più arrotondato.
Immagine:
Una domenica a Salamandre
296,83 KB
Immagine:
Una domenica a Salamandre
143,25 KB
Immagine:
Una domenica a Salamandre
232,43 KB
Immagine:
Una domenica a Salamandre
288,69 KB
Immagine:
Una domenica a Salamandre
293,02 KB

secondo me nell'ultimo confronto è evidente la differenza!

"Salamandra
Animaletto negro e splendente
Brivido del muschio
Divoratore di insetti
Minuto araldo del temporale
Ed intimo della folgore"
Octavio Paz
Torna all'inizio della Pagina

erix
Utente Senior

Città: catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


605 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 ottobre 2010 : 20:21:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Salve ragazzi sto seguendo attentamente la vostra discussione sulle salamandre. E in particolare la loro presunta presenza in Sicilia.( a proposito, complimenti, siete molto preparati e competenti,è da diverso tempo che vi seguo)Si dia il caso che io sono il Vaccaro del duo prima citato.L'esemplare esiste eccome e ce l'ha l'amico Turrisi: esistono delle foto nel Contributo alla conoscenza degli Anfibi e Rettili di Sicilia.Ho anche delle diapo.La facemmo analizzare da Nascetti (con reperti organici)che la riferì all sspp giglioli.
Angelo
Torna all'inizio della Pagina

salvob
Utente Senior


Città: Trabia
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


1569 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 ottobre 2010 : 21:09:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di blublu:


Quanto sarebbe bello fare un'escursione di qualche giorno in sicilia per documentare la presenza della salamandra pezzata?



Le facciamo da anni ma...niente!
Eppure ci sarebbero degli ottimi habitat

Vaccaro e Turrisi sono stati davvero MOLTO fortunati...purtroppo c'è un commercio illegale delle salamandre gigliolii mostruoso tra i terrariofili di tutta Europa. Nel 2006 siamo stati sulla Sila e la gente del posto ci ha detto che venina gente dall'Inghilterra che ne raccoglieva decine nei fauna box. Mi sono sempre chiesto se l'esemplare siciliano non sia qualche esemplare di gigliolii deliberatamente rilasciato. Potrebbe essere? Sul posto del ritrovo non si è più svolta ricerca?

<<Gli uomini? Ne esistono credo, sei o sette. Li ho visti molti anni fà. Ma non si sa mai dove trovarli. Il vento li spinge qua e là. Non hanno radici e questo li imbarazza molto>> - Il piccolo principe
Torna all'inizio della Pagina

erix
Utente Senior

Città: catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


605 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 29 ottobre 2010 : 21:34:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
A scanso di equivoci : l'esemplare fu portato già morente alla sezione WWF di Acireale da un cercatore di funghi ( non la trovammo noi e questo lo scrivemmo nel lavoro di allora (1998) ),che a quanto pare, non sapeva nemmeno di che cosa si trattasse. E' stato così possibile fare avere un pò di tessuto alla "Sapienza" di Roma per le analisi successive. Ritornammo più volte sul posto indicato molto ma mooolto vagamente dal cercatore ( che ovviamente non aveva intenzione di pubblicizzare i posti a funghi dell'Etna che lui frequentava perchè i porcini del vulcano sono ricercatissimi e si vendono bene).Ma niente : incontrammo solo un anziano cercatore di funghi che ci disse di avere visto una "lucertola" gialla, lenta, alla base di un castagno. Ma di prove concrete niente.
Angelo
Torna all'inizio della Pagina

salvob
Utente Senior


Città: Trabia
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


1569 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 29 ottobre 2010 : 22:05:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Una bella foto di salamandra calabrese...quanta nostalgia delle foreste di Abies alba


Immagine:
Una domenica a Salamandre
190,26 KB
La foto è del mio amico F.Licata

<<Gli uomini? Ne esistono credo, sei o sette. Li ho visti molti anni fà. Ma non si sa mai dove trovarli. Il vento li spinge qua e là. Non hanno radici e questo li imbarazza molto>> - Il piccolo principe
Torna all'inizio della Pagina

Patrick_S
Utente Senior


Città: Switzerland

Regione: Switzerland


1195 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 00:52:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Beeeeneeeeeeee!!!!

Dunque Erix aspettiamo aggiornamenti!!! Eeee BENVENUTO nel forum ora ti massacreremo di domande ora che sappiamo che sei tu quel Vaccaro...
Sarebbe bello confermare una specie in più...e peraltro sarebbe l'unica degli urodeli presenti sull'isola...

Salvob!!! Grazie per l'immagine!!! :D Ma Fulvio è l'amico di Fabrizio Livigni (di Palermo) con cui sono stati assieme nel autunno 2007 in calabria a fotografare salamandre??

Patrick Scimè
Torna all'inizio della Pagina

salvob
Utente Senior


Città: Trabia
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


1569 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 18:11:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Cavolo ma c'è un giro di conoscenze in questo forum impressionante!!!
Bel paese l'Italia, ci si conosce davvero tutti.
Si sono loro comunque, ci sono tornati l'anno dopo e hanno portato anche me (io in realtà mi occupo di uccelli!)

Speravamo di trovare anche l'ululone ma...l'abbiamo mancato di un soffio!

<<Gli uomini? Ne esistono credo, sei o sette. Li ho visti molti anni fà. Ma non si sa mai dove trovarli. Il vento li spinge qua e là. Non hanno radici e questo li imbarazza molto>> - Il piccolo principe
Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5857 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 18:14:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di salvob:
purtroppo c'è un commercio illegale delle salamandre gigliolii mostruoso tra i terrariofili di tutta Europa. Nel 2006 siamo stati sulla Sila e la gente del posto ci ha detto che venina gente dall'Inghilterra che ne raccoglieva decine nei fauna box.


Propostina de iure condendo per rimpinguare le casse del Parco (o, rispettivamente, dei comuni calabresi): sanzioni da molte migliaia di euro a chi ruba salamandre. Guardie locali premiate a percentuale.
Torna all'inizio della Pagina

Barbaxx
Moderatore


Città: Bolzano
Prov.: Bolzano

Regione: Trentino - Alto Adige


5857 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 30 ottobre 2010 : 18:42:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie ad erix per le informazioni... la storia delle salamandre siciliane m'incuriosiva da tanto tempo. leggerò il Contributo.

Gli Urodeli, in effetti, sono fauna della Laurasia; la loro presenza in Sicilia indicherebbe storie complesse e affascinanti... come, del resto, quella degli smeraldini tipo "peninsulare" presenti nella provincia di Messina.

P.S. per bernardo: sono lontano dal tuo Appennino, ma se non sapete che fare delle trotacce introdotte...





Barbaxx
Torna all'inizio della Pagina

Giacomo
Utente Senior


Città: Sesto Fiorentino

Regione: Toscana


1538 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 novembre 2010 : 13:35:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un benvenuto speciale ad Angelo Vaccaro, grazie mille per le preziose ed interessanti informazioni.

A questo punto Patrick direi che abbiamo una nuova missione!

Volevo precisare che visito spesso il sito delle salamandre di cui parla Bernardo, e ci tengo a precisare che recentemente non ho rivisto trote e che l'anno scorso avevo osservato esclusivamente esemplari di dimensioni ridotte (forse una introduzione isolata?), fammi sapere se le hai riviste nell'ultima uscita.
In quanto alla diminuzione degli esemplari, non ho notato particolari fluttuazioni e la popolazione mi sembra tutt'ora stabile e con un buon numero di giovani e neometamorfosati. L'unico fattore di minaccia è dato dalle auto che talvolta schiacciano le salamandre adulte.



Una persona non dovrebbe mai lasciare tracce così profonde che il vento non le possa cancellare.

Insegnamento dei nativi americani





Torna all'inizio della Pagina

erix
Utente Senior

Città: catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


605 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 21:41:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Giacomo e a tutti voi del forum
Immagine:
Una domenica a Salamandre
79,07 KB
Come promesso ecco una immagine: scusate la qualità ma è tratta da una diapo che ha almeno 15 anni.
Angelo
Torna all'inizio della Pagina

Patrick_S
Utente Senior


Città: Switzerland

Regione: Switzerland


1195 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 novembre 2010 : 23:01:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per la foto Angelo!!!

Interessante...molto!!!!!

gigliolii
sicuramente, ma dov'era finita poveretta, sotto un trattore o nella lava dell'Etna??

Giacomo...ora per forza devo andare in Sicilia....ditemi dove dovrebbero esserci e vi troverò campioni vivi!!

Patrick Scimè
Torna all'inizio della Pagina

Giacomo
Utente Senior


Città: Sesto Fiorentino

Regione: Toscana


1538 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 novembre 2010 : 11:42:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie mille Angelo! Davvero molto interessante!


Adesso non ci resta che partire caro Patrick



Una persona non dovrebbe mai lasciare tracce così profonde che il vento non le possa cancellare.

Insegnamento dei nativi americani





Torna all'inizio della Pagina

bernardo borri
Utente Senior


Città: Firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


3002 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 13:34:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Giacomo:

Un benvenuto speciale ad Angelo Vaccaro, grazie mille per le preziose ed interessanti informazioni.

A questo punto Patrick direi che abbiamo una nuova missione!

Volevo precisare che visito spesso il sito delle salamandre di cui parla Bernardo, e ci tengo a precisare che recentemente non ho rivisto trote e che l'anno scorso avevo osservato esclusivamente esemplari di dimensioni ridotte (forse una introduzione isolata?), fammi sapere se le hai riviste nell'ultima uscita.
In quanto alla diminuzione degli esemplari, non ho notato particolari fluttuazioni e la popolazione mi sembra tutt'ora stabile e con un buon numero di giovani e neometamorfosati. L'unico fattore di minaccia è dato dalle auto che talvolta schiacciano le salamandre adulte.



Una persona non dovrebbe mai lasciare tracce così profonde che il vento non le possa cancellare.

Insegnamento dei nativi americani








Sono molto molto contento di quello che dici
Io di trote ne ho vista solo una piccina che scappava ma a poco serve per capire quante ce ne fossero o meno tra i sassi; poi mi basavo sui resoconti tuoi e del Nembi...
Se non sbaglio pure Aie mi disse di aver visto meno neometamorfosati l'anno scorso.... Io non ne ho visto neancheo uno, contro le centinaia che vidi l'ultima volta....
Però è vero anche che la giornata è determinante e se un giorno vedi tutti maschi un giorno magari vedi tutti neometamorfosati....
Quindi tu dici che ne hai viste anche quest'anno di piccine e con la stessa abbondanza di sempre...?


Che importa se le miniere si riempiono di apparecchi elettronici e scorie nucleari, il mio giardino è in ordine e pieno di fiori; che importa se le foreste diventano pellet da combustione, a me l'ossigeno non manca; che importa da dove viene ciò che mangio, basta che ci sia da mangiare; che mi importa di montagne che crollano a suon di martellate, quando la mia casa sta in piedi...

Se solo potessi rendermi conto che è il mondo la mia casa...

Bernardo

Torna all'inizio della Pagina

bernardo borri
Utente Senior


Città: Firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


3002 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 13:39:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di erix:

Salve ragazzi sto seguendo attentamente la vostra discussione sulle salamandre. E in particolare la loro presunta presenza in Sicilia.( a proposito, complimenti, siete molto preparati e competenti,è da diverso tempo che vi seguo)Si dia il caso che io sono il Vaccaro del duo prima citato.L'esemplare esiste eccome e ce l'ha l'amico Turrisi: esistono delle foto nel Contributo alla conoscenza degli Anfibi e Rettili di Sicilia.Ho anche delle diapo.La facemmo analizzare da Nascetti (con reperti organici)che la riferì all sspp giglioli.
Angelo


Felice anche di questa ulteriore onorevole presenza! Dopo Antonio Romano arrivi anche tu,
chissà che staff super-professionale arriveremo presto ad avere di questo passo sul forum!!!
Tra l'altro sbaglio o ce li abbiamo imbarattolati qui a Firenze i vostri Eryx?!


Che importa se le miniere si riempiono di apparecchi elettronici e scorie nucleari, il mio giardino è in ordine e pieno di fiori; che importa se le foreste diventano pellet da combustione, a me l'ossigeno non manca; che importa da dove viene ciò che mangio, basta che ci sia da mangiare; che mi importa di montagne che crollano a suon di martellate, quando la mia casa sta in piedi...

Se solo potessi rendermi conto che è il mondo la mia casa...

Bernardo

Torna all'inizio della Pagina

bernardo borri
Utente Senior


Città: Firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


3002 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 13:40:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di erix:

Grazie Giacomo e a tutti voi del forum
Immagine:
Una domenica a Salamandre
79,07 KB
Come promesso ecco una immagine: scusate la qualità ma è tratta da una diapo che ha almeno 15 anni.
Angelo


Stupefacente!!! Guardate ragà che in Sicilia ci vengo anche io eh! Non fate i furbi


Che importa se le miniere si riempiono di apparecchi elettronici e scorie nucleari, il mio giardino è in ordine e pieno di fiori; che importa se le foreste diventano pellet da combustione, a me l'ossigeno non manca; che importa da dove viene ciò che mangio, basta che ci sia da mangiare; che mi importa di montagne che crollano a suon di martellate, quando la mia casa sta in piedi...

Se solo potessi rendermi conto che è il mondo la mia casa...

Bernardo

Torna all'inizio della Pagina

bernardo borri
Utente Senior


Città: Firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


3002 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 13:43:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di salvob:


Speravamo di trovare anche l'ululone ma...l'abbiamo mancato di un soffio!



Ecco, proprio lì volevo martellarvi!

Mancato di un soffio vuol dire che qualcuno vi ha detto che c'era fino all'anno scorso ma che quando siete andati voi era già troppo tardi (a me è capitato diverse volte...!!!)


Che importa se le miniere si riempiono di apparecchi elettronici e scorie nucleari, il mio giardino è in ordine e pieno di fiori; che importa se le foreste diventano pellet da combustione, a me l'ossigeno non manca; che importa da dove viene ciò che mangio, basta che ci sia da mangiare; che mi importa di montagne che crollano a suon di martellate, quando la mia casa sta in piedi...

Se solo potessi rendermi conto che è il mondo la mia casa...

Bernardo

Torna all'inizio della Pagina

Patrick_S
Utente Senior


Città: Switzerland

Regione: Switzerland


1195 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 18:16:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bobby vai tranquillo che in Calabria (Aspromonte), secondo osservazioni di miei amici l'ululone c'è ancora e sembra star bene...


Patrick Scimè
Torna all'inizio della Pagina

erix
Utente Senior

Città: catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


605 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 18:46:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ragazzi siete grandi, fareste sentire a proprio agio anche uno che non distingue un rospo da un lucchetto. Del resto mi avete dato l'assist e io non ho fatto altro che approfittarne. Da Voi c'è tutto da imparare in fatto di Anfibi perchè al contrario io vivo in una Regione poverissima di specie e non posso fare altro che ascoltare le vostre esperienze. E' da tempi biblici (chi vi scrive ha un'età ormai non più verdissima), che cerco Rettili (ad. es. l'Orbettino) o il mitico Ululone ma niente, nada de nada. Sarà anche mancanza di esperienza oltre che fortuna. Io mi sono fatto un'idea.Ma non voglio interrompere con le mie menate questa interessanre discussione sulle Salamandre. A presto. Vi seguo.
Angelo
Torna all'inizio della Pagina

blublu
Utente Senior

Città: mestre
Prov.: Venezia

Regione: Veneto


530 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 novembre 2010 : 21:28:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Affasciante la ricerca della salamandra (e dell'ululone) in sicilia. E' come la ricerca dell'unicorno ah ah . Solo che pare che queste specie ci siano veramente. Con quale frequenza vi occupate di questa ricerca? Le zone segnalate per la possibile presenza di salamandre sono di difficile esplorazione? E' per questo che è così difficile trovarle?
Grazie per aver postato la foto dell'esemplare trovato. Ho letto in un documento del ministero dell'ambiente dei luoghi dove si ipotizza la presenza della salamandra in Sicilia, si tratta anche di boschi di faggi, nella mia ignoranza non pensavo ci fossero simili posti in Sicilia. Teneteci aggiornati!

"Salamandra
Animaletto negro e splendente
Brivido del muschio
Divoratore di insetti
Minuto araldo del temporale
Ed intimo della folgore"
Octavio Paz
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 4 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,54 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net