testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Per una determinazione sicura ed affidabile, in aggiunta alle foto artistiche, sono necessarie anche un paio di foto scientifiche: una da destra presa longitudinalmente, che mostri lo pneumostoma (apertura per la respirazione) ed una altra che mostri la suola. I Limacidi sono modelli pazienti e con un pizzico di pazienza da parte nostra si possono fare foto su un tronco, sul muschio o su un ramo. Sarete sorpresi nel vedere come possono essere belle le foto dei Limacidi! Una foto all'habitat richiede solo qualche istante in più ma permette di ottenere informazioni preziose per la ricerca scientifica.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Limacidae
 Limax cf. strobeli, Besana in Brianza
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 luglio 2010 : 21:16:55 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Limax cf. strobeli, Besana in Brianza (MI)



Vittorio Formenti, Besana in Brianza, Milano.






Questa mattina, mentre facevo footing nei boschi intorno a casa mia, mi è caduto l'occhio su un Limax morto lungo il sentiero.
L'animale era completamente sventrato (penso schiacciato dal passaggio di alcuni cavalli qualche minuto prima) e non avendo con me la macchina fotografica non ho potuto fare altro che memorizzare il suo aspetto e con qualche difficoltà ad estrarre la conchiglia da sotto il mantello:
Animale: lunghezza 100 mm circa o poco più, colore grigio beige, suola chiara con bande laterali molto scure e l'aspetto mi ricordava molto quello che avevo già osservato in alcuni esemplari di Limax strobeli nella zona di Lecco ma questa specie non l'avevo mai osservata nei boschi della Brianza.
Conchiglia: lunghezza 15 mm, larghezza massima 10 mm, molto fragile e sottile con una parte più solida ma non troppo al centro circondata da una membrana trasparente e più sottile e molto larga.

Limax cf. strobeli, Besana in Brianza

La conchiglia dei Limax è differente nelle varie specie o, trattandosi di una semplice placchetta calcarea, non ha nessuna rilevanza per la determinazione di una specie?

Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)

Modificato da - Cmb in Data 12 luglio 2010 20:37:17

ang
Moderatore


Città: roma

Regione: Lazio


10922 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 luglio 2010 : 23:08:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
per quanto ho potuto vedere la limacella non ha valore tassonomico anche se è normalmente illustrata nei lavori recenti, come dire: non si sa mai!

ciao

ang
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 12 luglio 2010 : 20:38:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In somma sappiamo niente sulle Limax....

Grazie per il tuo contributo - si vede anche da "niente" si puo "estrarre" qualchecosa utile! Grazie!!



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Riassunto del Forum Natura Mediterraneo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 12 luglio 2010 : 20:45:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Potrebbe essere Limax psarus? La descrizione riportata qui sembra coincidere.
Secondo me però "psarus", descritto da Pini anche per la fauna di Esino, potrebbe essere sinonimo di "strobeli" e "pironae".

Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8914 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 luglio 2010 : 21:11:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Limax psarus è descritto proprio per la Brianza, difficilmente si potrà dire qualcosa con gli elementi che abbiamo a disposizione, l'unica soluzione è trovarne qualche altro esemplare in zona ed affidarlo a Clemens che provvederà a farlo accoppiare.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo

Sandro
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 12 luglio 2010 : 21:22:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Giusto, ci servano i Limax vivi - i nostri amici - i fratellastri Pollonera e Lessona - hanno avuto un buon naso per le specie di Limax - non penso che hanno descritto qualchosa di niente.

Ho trovato l'altro anno un Limax marrone - al momento non determinato....V

Quale Limax è? - da Cainallo - Esino - non è strobeli non è pironae - forse psarus?:
Limax cf. strobeli, Besana in Brianza
220,62 KB

Vedi il contributo: Link

Per Limax strobeli: Link
e Link





"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Riassunto del Forum Natura Mediterraneo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 luglio 2010 : 10:52:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Approfittando del temporale di stanotte, questa mattina mi sono recato nello stesso posto dove avevo trovato il Limax.
Ore 7.30, il terreno e la vegetazione erano molto umidi e la temperatura era abbastanza fresca, c'erano le condizioni ideali per la mia ricerca eppure, dopo aver alzato tutti i tronchi marciscenti del bosco, di Limax nessuna traccia, solo gli antipatici Arion che comparivano copiosi da ogni parte. Ad un certo punto una striscia di muco, che scendeva dal tronco di un castagno, attira la mia attenzione. Credo sia proprio bava di Limax e probabilmente la traccia di una copula avvenuta questa notte. Ho pensato che forse ero ancora in tempo per vedere i Limax tornare nei loro ripari ma le tracce si perdevano appena giunte a terra.
In tutto ho osservato tre castagni con tracce di copula e non molto distanti fra loro, probabilmente ho trovato il punto giusto e se ci tornerò di notte saro sicuramente più fortunato.
Quando le mie speranze erano ormai svanite, su di un finissimo tronco (diametro 2 cm circa), a un metro dal suolo, un piccolo Limax (40 mm in estensione) stava scendendo verso il terreno. Era troppo giovane per una copula e non capisco cosa ci faceva sull'albero, forse i Limax si arrampicano anche per altri motivi ma non saprei dire quali, le fonti di cibo sono molto più abbondanti al suolo.

Limax cf. strobeli, Besana in Brianza


Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 luglio 2010 : 13:29:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bel report!

I Limax - anche i giovani - vanno sulle alberi per aspettare (un partner) - questo abituato è nelle sue gene

Le tracce sono sicuro di Limax

Anche Arion vanno sulle alberi - 1/2 metro in alto - per fare cosa (?)

Ci serve una escursione che commincia alle 22:00 !



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Riassunto del Forum Natura Mediterraneo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 luglio 2010 : 13:35:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Una formula:

N = ciffra di Limax in un bosco

n = ciffra di alberi in un bosco

I = imprevisto di vento - piove - temperatura

P = probabilità di trovare un partner

P = ?



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Riassunto del Forum Natura Mediterraneo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 luglio 2010 : 01:06:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sono tornato di nuovo sulle tracce del Limax, questa volta però di sera, dalle 22.30 alle 00:30, munito di torcia e macchina fotografica.
Circondato da rumori inquetanti, tra cui un allocco che sembrava infastidito dalla luce della mia torcia, ho illuminato ogni tronco di castagno che ho incontrato nella speranza di vedere i Limax arrampicarsi in cerca del partner. Ho rivisitato gli alberi dove la volta prima avevo notato tracce di copula ma anche questa volta non c'era niente, su alcuni tronchi erano visibili delle leggere strisce di bava ma nei dintorni nessun Limax.
Solo appena mi sono deciso a rientrare, poco dopo la mezzanotte, sul sentiero appare un Limax strisciare davanti a me, forse era appena uscito dal nascondiglio e si stava dirigendo verso un albero o forse la notte era troppo calda per un accoppiamento e l'incontro era solo fortuito.
Sta di fatto che, nonostante non abbia potuto osservare una copula, finalmente sono riuscito a fotografare un esemplare vivo e adulto per potervelo mostrare: lunghezza >100mm, colore beige, testa e antenne blu, piede con banda centrale bianca e due laterali scure, a prima vista direi molto simile se non identico a Limax strobeli ma non escludo che possa trattarsi di un'altra specie.

Limax cf. strobeli, Besana in Brianza

Forse la volta scorsa alle 7:30 era troppo tardi, questa volta a mezzanotte forse è stato troppo presto, la prossima volta ci tornerò di notte inoltrata anche se mia moglie non apprezzerà il fatto che me ne vado in giro per i boschi di notte.

Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 luglio 2010 : 18:15:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Penso è Lima strobeli....



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Riassunto del Forum Natura Mediterraneo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 luglio 2010 : 23:33:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Limax psarus è stato descritto per la Brianza ma in "molluschi terrestri e d'acqua dolce nel territorio di Esino" Pini descrive questa specie anche per Esino e la Valsassina specificando poi di averlo rinvenuto anche presso Milano e in Brianza.
Per Esino descrive anche Limax pironae mettendo in sinonimia Limax psarus var. atra (Villa) a quest'ultima entità che dovrebbe essere endemica della Grigna settentrionale. Leggendo queste note mi sono sorti i dubbi che psarus e pironae potrebbero essere sinonimi di due varietà della stessa specie.
Altro elemento a favore della mia ipotesi si trova alla fine della descrizione di Limax pironae; Pini scrive che il sig.Ferdinando Sordelli trovò molte affinità anatomiche tra le due specie.
Io personalmente metterei anche in questo gruppo Limax strobeli ma non ho nessun elemento per confermare la mia ipotesi, questa specie quando non è completamente adulta ha il piede chiaro di un unico colore e la testa e le antenne dello stesso colore del corpo e il suo aspetto potrebbe rientrare con la descrizione di pironae, con l'esemplare trovato da Clemens al Cainallo di Esino Lario (LC) e anche con l'esemplare giovane da me trovato a Besana in Brianza (MB).
Questa è la descrizione di Napoleone Pini riguardo Limax pironae:
Limax pironae (Pini)
Animale di mezzana statura a granulazioni un poco allungate, unicolore senza macchie di sorta, che varia dal color bruno intenso al nero, assai attenuato posteriormente, colla carena acuta, dello stesso colore , lunga una terza parte del corpo. Cappuccio non allungato, libero pei 2/5 anteriori, munito di striature irregolari finissime; apertura respiratoria situata poco posteriormente alla metà del cappuccio arrotondata ed ingrossata al margine esterno il quale è di color bianco-gialliccio pallido come il collo; apertura degli organi della riproduzione situata posteriormente, ed alquanto in basso del gran tentacolo destro da cui dista 3mm, 30. Capo color nericcio sfumato , tentacoli colore bruno alla base, un po' cinerognolo verso l'apice. Suola bianco sporco leggermente gialliccia , unicolore. Quando è adulto non giunge che a metà delia statura ordinaria del maximus. È specie alpestre ed alpina;
rinviensi sotto le corteccie degli alberi e sotto le grosse pietre sul monte Codeno.
Il sig. Ferdinando Sordelli che lo anatomizzò ebbe a riconoscerlo
per l'interna organizzazione assai affine al Limax Parus.


Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 febbraio 2011 : 06:24:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Forse si deve parlare di Limax-montanus-gruppo
LT: Castelrotto (BZ) - DNA:? anatomia: si
suola: bianca
accoppiamento: mai visto
trovato: BZ, Trento, LC
vicino: forse Limax albipes da F, CH, A, I

???





"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,42 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net