testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Poiché la manipolazione dei rettili è potenzialmente dannosa e sempre causa di stress agli animali, soprattutto se operata da persone inesperte, invitiamo tutti gli utenti di questa sezione a non postare foto di esemplari 'maneggiati'. Questo tipo di foto d'ora in poi saranno rimosse.
Eventuali foto inerenti studi o indagini scientifiche possono essere postate previa autorizzazione da parte dei moderatori di sezione o degli amministratori.
Grazie a tutti per la collaborazione


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 RETTILI
 Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 10

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13286 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2005 : 15:34:06 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Viperidae Genere: Vipera Specie:Vipera aspis
Eccomi qua, su richiesta di Sarah, due parole sui serpenti, cominciando dall'Italia centrale, dove la cosa è più semplice.

Per prima, la vipera (Vipera aspis):
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Nell'ultima foto sono evidenti gli unici caratteri che consentono un riconoscimento sicuro: la pupilla verticale e le squame piccole sulla testa.

Viene confusa principalmente con la biscia d'acqua o biscia dal collare (Natrix natrix), il più comune serpente d'Italia:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

e con la meno comune Natrix tessellata:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Da notare: l'ornamentazione del corpo è molto simile, anche le Natrix hanno la testa abbastanza triangolare, le dimensioni non dicono nulla (è difficile apprezzarle in un animale in movimento, poi una piccola biscia è come una vipera...). Rimane l'occhio e le squame, ma se il serpente non si ferma e non vi guarda da vicino, la vedo dura...

Anche la Coronella austriaca, abbastanza comune in collina e montagna, viene scambiata per vipera e uccisa:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

mentre la Coronella girondica è decisamente rara e difficile da incontrare:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Per quanto riguarda poi i grandi colubri, non dovrebbero creare confusioni, anche se i giovani potrebbero essere confusi con le vipere, con molta buona volontà. Eccoli:

Biacco, Hierophis (= Coluber) viridiflavus, comune quanto la biscia dal collare:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
Giovane:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Saettone, Zamenis (= Elaphe) longissimus:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
Giovane:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Cervone, Elaphe quatuorlineata:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
Giovane:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)


Paolo Mazzei

Modificato da - mazzeip in Data 23 gennaio 2007 22:08:10

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13286 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2005 : 15:41:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Viperidae Genere: Vipera Specie:Vipera ursinii
Dimenticavo: nell'Italia centrale, ma solo in alta montagna, vive la piccola Vipera ursinii:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)


Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

presente solo sul piano culminale dei massicci appenninici, molto meno pericolosa della Vipera aspis, in quanto il suo veleno è decisamente meno attivo (si nutre quasi esclusivamente di ortotteri).

Paolo Mazzei

Modificato da - mazzeip in data 07 giugno 2005 11:43:02
Torna all'inizio della Pagina

lynkos
Con altri occhi


Città: Sant'Eufemia a Maiella
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


17647 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 giugno 2005 : 15:51:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Colubridae Genere: Elaphe Specie:Elaphe quatuorlineata
Ci ha voluto un po' di tempo eh, erano trascorsi almeno cinque minuti dalla mia domanda . Ma seriamente, sequenza non soltanto informativa ma soprattutto estremamente professionale e affascinante, da salvare per riferimento in futuro e consigliare agli amici! Quindi, alla fine, sta tutto negli occhi....
Per quello che ho capito, questa bellissima bestia (ma brutte fotografie, avevo solo il compatto con me e c'era pochissima luce) dovrebbe essere un cervone

Elaphe quatuorlineata
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
109,45 KB

Immagine:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
185,31 KB

Grazie infinite, Sarah

Lynkos - Attraverso altri occhi
Link
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13286 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2005 : 15:57:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Colubridae Genere: Natrix Specie:Natrix natrix
Già, è proprio un cervone, protagonista della processione di S. Domenico a Cocullo, la prima domenica di maggio, quando la statua del santo viene portata in processione per il paese coperta di cervoni (è il serpente più mite, non morde mai...); è un antico rito pagano, trasformato in cattolico.

Paolo Mazzei

Modificato da - mazzeip in data 06 giugno 2005 15:58:31
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13286 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 giugno 2005 : 16:29:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Colubridae Genere: Coronella Specie:Coronella austriaca
anni e anni di ricerche... le mie prime foto decenti ad anfibi e rettili risalgono al 1980 (venticinque anni fa...). Con Silvio Bruno, erpetologo molto "chiacchierato" ma mio amico di vecchia data che gode di tutta la mia stima, abbiamo girato gran parte dell'Europa mediterranea (più un viaggio in Guatemala e due in Venezuela) per cercare e fotografare l'erpetofauna.

Paolo Mazzei
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 giugno 2005 : 22:14:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Colubridae Genere: Natrix Specie:Natrix tessellata
Ciao Paolo,
interessante veramente interessante... a parte le belle foto...

Ho sentito parlare di Silvio Bruno più volte...

Fox

Pace e salute
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13286 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 giugno 2005 : 11:51:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Anguidae Genere: Anguis Specie:Anguis fragilis
Aggiungo, per completezza di informazione, che vengono scambiate per vipere anche queste due specie, che non solo non sono vipere, ma neanche serpenti (sono sauri):

l'orbettino, Anguis fragilis (Anguidae)
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
Giovane:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

la luscengola, Chalcides chalcides (Scincidae), dotata di minuscole zampette che non vengono usate per la locomozione
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)


Paolo Mazzei
Torna all'inizio della Pagina

lynkos
Con altri occhi


Città: Sant'Eufemia a Maiella
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


17647 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 giugno 2005 : 11:59:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Scincidae Genere: Chalcides Specie:Chalcides chalcides
Ecco il caro orbettino, compagno di gioco dell'infanzia, mi mancava , Sarah

Lynkos - Attraverso altri occhi
Link
Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 ottobre 2005 : 17:43:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Colubridae Genere: Coronella Specie:Coronella girondica
Mancano all'appello Vipera berus e Vipera ammodytes...

Sotto la barca
la carpa campa
sopra la barca
la carpa crepa
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted


Città: Firenze
Prov.: Firenze


82 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 ottobre 2005 : 19:22:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Colubridae Genere: Hierophis Specie:Hierophis viridiflavus
mi associo ai complimenti!
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13286 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 ottobre 2005 : 23:41:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Reptilia Ordine: Squamata Famiglia: Colubridae Genere: Zamenis Specie:Zamenis longissimus
Si parlava dell'Italia centrale, nella quale la Vipera berus e la Vipera ammodytes non ci sono (Vipera berus è stata trovata a Sasso Marconi e alla Salse di Nirano, vicino Modena, ma si trattava probabilmente di esemplari importati).

Paolo Mazzei
Link Moths and Butterflies of Europe
Link Amphibians and Reptiles of Europe
Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 ottobre 2005 : 23:58:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ooops..."centrale" mi era sfuggito...
per farmi perdonare allego questa:

Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)

Cocullo - Festa di S.Domenico - 9 maggio 1982

Sotto la barca
la carpa campa
sopra la barca
la carpa crepa

Modificato da - EffeCi in data 24 ottobre 2005 23:59:09
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 ottobre 2005 : 00:06:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vedo che ha un bellissimo Cervone in mano....dopo molto tempo sono riuscita anche a fare come quel signore della foto!

Fox

Micologia, parliamone di più, per saperne di più.....
Torna all'inizio della Pagina

EffeCi
Utente Senior


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2668 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 ottobre 2005 : 01:12:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io sono affetto dalla "maledizione del cervone"...
Posseggo una foto, fattami alla verde età di 5 anni (quindi ne son passati quasi quaranta), che mi ritrae con un bastone in mano, attorno al quale sono arrotolate le povere spoglie mortali di un grosso esemplare di cervone, malauguratamente ucciso da mio padre in una zona semipaludosa delle Puglie (Sàlapia, se non erro).
Credo che quel povero "pasturavacche" sia stato l'ultimo serpente che ha eliminato... dopo son sempre riuscito a impedirglielo.
Ma da allora, non sono mai riuscito a trovare, nel corso delle mie periodiche scorribande naturalistiche nel centro-sud dell'Italia, un esemplare di cervone in libertà da fotografare...
Triste, vero?
Il fatto che oltretutto dette scorribande si siano notevolmente rarefatte negli ultimi anni, rende quest'incontro sempre meno probabile, ahimè...
Tuttavia non dispero... prima o poi...

Modificato da - EffeCi in data 25 ottobre 2005 01:15:45
Torna all'inizio della Pagina

Zoroaster
Utente Senior

Città: Pavia


1432 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 ottobre 2006 : 13:13:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di EffeCi:

Io sono affetto dalla "maledizione del cervone"...
Posseggo una foto, fattami alla verde età di 5 anni (quindi ne son passati quasi quaranta), che mi ritrae con un bastone in mano, attorno al quale sono arrotolate le povere spoglie mortali di un grosso esemplare di cervone, malauguratamente ucciso da mio padre in una zona semipaludosa delle Puglie (Sàlapia, se non erro).
Credo che quel povero "pasturavacche" sia stato l'ultimo serpente che ha eliminato... dopo son sempre riuscito a impedirglielo.
Ma da allora, non sono mai riuscito a trovare, nel corso delle mie periodiche scorribande naturalistiche nel centro-sud dell'Italia, un esemplare di cervone in libertà da fotografare...
Triste, vero?
Il fatto che oltretutto dette scorribande si siano notevolmente rarefatte negli ultimi anni, rende quest'incontro sempre meno probabile, ahimè...
Tuttavia non dispero... prima o poi...



Neppure io ho mai trovato un cervone in Italia, pur non portando addosso una maledizione come la tua.... In Toscana l'ho cercato parecchie volte, sempre senza successo, ma in sud-Italia sono stato troppo poco per poter parlare con cognizione di causa. Il mio suggerimento è quello di cercare negli habitat idonei (bella scoperta) ma vicino a stagni o torrenti. Da quel che ho visto in Grecia e dai racconti di amici per il Molise, sembra che lungo i corpi d'acqua si possano avere le migliori probabilità d'incontro.
Torna all'inizio della Pagina

aspis
Moderatore

Città: Bari
Prov.: Bari

Regione: Puglia


2519 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 ottobre 2006 : 17:33:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
A proposito di cervoni vorrei dire che non mordono quasi mai (al 99%), ma ..non fatevi scambiare per gatti.
Effettivamente sono tra i serpenti più miti e tranquilli,io una volta ho però trovato quell'1% e vi assicuro che per un attimo mi ha messo veramente paura.
Mi trovavo in quel di Poggiorsini, nelle vicinanze del Garagnone (ruderi del castello di Federico II ) e percorrevo in macchina un tratturello, quando vidi sdraiato sulla stradina un bel cervone, lungo all'incirca centosessanta cm. e poichè era lì lungo lungo, non si muoveva e sembrava morto e schiacciato scesi dalla macchina per vedere.... e porca miseria se quello non mi salta addosso nel vero senso della parola, facendo leva sulla coda e soffiando come un ossesso cercava di azzannarmi a più non posso, restando poi attaccato al maglioncino con i dentoni uncinati!!
In quaranta anni di erpetofrequentazione cervoniana la cosa non mi era mai successa, neanche con grossi biacchi, notoriamente nervosetti e mi indispettì notevolmente, anche perchè non gli avevo fatto nulla, e quindi... lo agguantai per la collottola.
Miracolo! appena catturato, si calmò immediatamente trasformandosi nel più dolce e mite dei serpenti e si lasciò maneggiare facendo quasi le fusa!!
Ho parlato di fusa non a caso: nel mentre succedeva tutto ciò da un cespuglio vicino scappò via un bel gattone.
Mi è rimasto quindi un bel dubbio sulla mansuetudine di questi serpenti sino a quando non venni chiamato dai vigili del fuoco per un intervento riguardante un serpente "enorme" in una villa.
In efetti sotto una fontana si sentiva soffiare come se ci fosse un drago e la signora diceva che il suo gatto, passando lì vicino, era stato aggredito da questo serpente.
Con molti dubbi su questa versione e ritenendo vero il contrario, feci allontanare il gatto e poichè immediatamente il soffio cessò, infilai la mano nella cavità, tirando fuori un bellissimo cervoncino di circa ottanta cm., molto tranquillo e mite.
Collegai in un lampo i due episodi e avicinando il serpente al gatto ebbi conferma di quanto supposto: il cervone divenne una vera furia e ricominciò a soffiare, gonfiandosi più del doppio e con la bocca aperta cercava di mordere il gatto a più di un metro di distanza, utilizzando la mia mano come sicuro supporto.
Morale della favola: i gatti ed i cervoni non sono amici e questi ultimi si fidano (quasi sempre sbagliando )più dell'uomo che dei gatti!

Immagine:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
167,54 KB

Torna all'inizio della Pagina

Zoroaster
Utente Senior

Città: Pavia


1432 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 25 ottobre 2006 : 15:42:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di lynkos:

Per quello che ho capito, questa bellissima bestia (ma brutte fotografie, avevo solo il compatto con me e c'era pochissima luce) dovrebbe essere un cervone

Elaphe quatuorlineata
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
109,45 KB


Lynkos - Attraverso altri occhi
Link



A costo di risultare poco simpatico, aggiungo che è una femmina di cervone...
Torna all'inizio della Pagina

aspis
Moderatore

Città: Bari
Prov.: Bari

Regione: Puglia


2519 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 ottobre 2006 : 08:05:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
.... e, se la foto è stata fatta verso fine giugno, e sicuramente prossima alla deposizione
Torna all'inizio della Pagina

Zoroaster
Utente Senior

Città: Pavia


1432 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 ottobre 2006 : 12:09:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di aspis:

.... e, se la foto è stata fatta verso fine giugno, e sicuramente prossima alla deposizione


...anche a me in effetti sembrava un po' piena di uova, ma non ho voluto calcare la mano....
Torna all'inizio della Pagina

Emanuro
Utente V.I.P.

Città: Genova
Prov.: Genova

Regione: Liguria


137 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 22 gennaio 2007 : 22:49:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E per completezza di informazione inserisco Vipera ammodytes.
Esemplare croato ripreso nella primavera del 2005 in un posto meraviglioso che mai dimenticherò...
Ema

Immagine:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
129,17 KB

Emanuele Biggi
Link
Torna all'inizio della Pagina

ecolab
Moderatore

Città: lucera
Prov.: Foggia

Regione: Puglia


634 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 gennaio 2007 : 23:08:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qualche tempo fa portarono all'Osservatorio di Ecologia Appenninica un esemplare di cervone catturato in un orto nel Subappennino dauno.
lo mettemmo provvisoriamente in un terrario e due giorni dopo avemmo una sorpresa:
Immagine:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
46,85 KB
dopo qualche tempo:
Immagine:
Vipere e Colubri (Italia centrale, ma non solo...)
53,24 KB
gli otto piccoli con mamma sono tornati in breve in libertà ripopolando la zona di provenienza.
(scusate le brutte foto ma sono scansioni di diapositive fatte in modo un po' fortunoso alla luce di lampade ad incandescenza che servivano a riscaldare l'ambiente)
giampaolo
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 10 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net