testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Passeggiate entomologiche
 Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 9

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2006 : 01:08:43 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 



Durante la breve ma intensa vacanza trascorsa nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta (Trentino occidentale) ho percorso a piedi diversi sentieri che si addentravano nelle splendide valli della zona.
A parte qualche foto "di famiglia" e altre agli ambienti naturali che via via andavo esplorando, la parte da leone, nei miei scatti, l'hanno fatta, come sempre, i soggetti da me preferiti, tutti (o quasi) rigorosamente a sei zampe!

Per alcuni non si trattava del primo incontro, avendo già avuto modo negli anni precedenti di osservarli e fotografarli in altre valli alpine, per altri è stato davvero il primo faccia a faccia, sempre emozionante per me.

L'incontro con un insetto che non conosco o di cui magari ho già letto la descrizione sui testi ma che non ho mai visto "dal vivo" mi da le stesse sensazioni che può procurare ad altri l'opportunità di contemplare a qualche metro di distanza un'opera d'arte famosa di cui si è sempre sentito parlare o di visitare un luogo o una grande città che da una vita si desiderava conoscere.

Indescrivibile la sensazione che si prova passando da una conoscenza solo "virtuale" ad una reale:il gusto è del tutto diverso!

Da quel momento l'oggetto, il luogo e per me la nuova specie incontrata, diventano più tue, più "familiari", perchè entrano a far parte del tuo bagaglio di esperienze personali, che valgono spesso più di una vita di lettura e di studio!

Con gli insetti poi, queste emozioni non finiscono mai, a ben considerare il numero di specie note per il solo territorio italiano, circa 40.000 (per maggiori dettagli, vedi qui)




Vi invito perciò a ripercorrere pian piano con me questo viaggio virtuale, mostrandovi le specie che sono riuscito a fotografare, alcune già identificate, altre per le quali avrò bisogno del vostro aiuto.

Sarà un viaggio ripercorso cronologicamente, così come è avvenuto, fra le splendide valli di questo spettacolare angolo di natura alpina.

Il primo giorno, 5 luglio 2006, l'ho dedicato alla visita del lago di Valagola (1595 m), nel cuore del Parco, uno dei pochi specchi d'acqua dell'intero Gruppo di Brenta (molto numerosi invece sono i laghi nel versante dell'Adamello).
Lasciata l'auto in una piazzola di sosta, l'ultimo tratto del percorso si fa a piedi (circa 3 km).

Ecco le prime specie che ho incontrato....



Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 

Modificato da - Velvet ant in Data 29 luglio 2007 18:25:41

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2006 : 01:16:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Rutelidae Genere: Phyllopertha Specie:Phyllopertha horticola

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 



La Phyllopertha horticola è l’unico rappresentante europeo di questo Genere della Famiglia Rutelidae.
Ampiamente diffusa anche in Asia è comunque da noi presente solo lungo l’arco alpino, dove però è molto comune e si incontra posata sui fiori o sulla vegetazione nella tarda primavera e all’inizio dell’estate.
Questa specie mi ha fatto compagnia ovunque andassi e l’avevo già incontrata in altre località delle Alpi.
Appartiene alla stessa Famiglia comprendente i Generi Anomala e Mimela, ma a differenza di queste ha il corpo di forma non ovoidale ed ha le elitre rivestite di una lunga pubescenza eretta.

Phylloperta horticola è ovviamente anche l’esemplare che appare nel post d’introduzione, nella tipica posizione che molte specie di Scarabeoidei floricoli assumono, aggrappati su una o due zampe a testa in giù fra la vegetazione.



Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2006 : 01:21:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Cerambycidae Genere: Pachyta Specie:Pachyta quadrimaculata

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 


La Pachyta quadrimaculata è un Cerambicide della Sottofamiglia Lepturinae, veramente inconfondibile per le sue quattro macchie nere che spiccano sulle elitre gialle.
È una specie montana ad ampia diffusione, distribuita lungo l’arco alpino dalla Valle d’Aosta fino al Friuli Venezia Giulia.
Gli adulti si incontrano facilmente sui fiori o si vedono planare sulle cataste di tronchi esposte al sole.





Avevo già fotografato questa specie l’anno scorso in Friuli, nei dintorni dei laghi di Fusine…



Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 







…e nella vicina Slovenia, presso l’incantevole lago di Bohinj, in pieno Parco Nazionale del Triglav.
Qui l’avevo sorpresa mentre era intenta a far toletta.



Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 




Paolo l’aveva già presentata qui nel forum.


Continua....


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2006 : 21:42:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Chrysomelidae Genere: Oreina Specie:Oreina cacaliae

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 



Questo vistoso Crisomelide, diffuso in tutta la regione alpina, era molto comune in tutte le vallate del Parco.
Si potevano notare molti individui posati sulle grosse foglie dentate di una Composita, che cresceva nelle zone ombrose ai margini del bosco e lungo il sentiero.
Ora ho scoperto che la pianta era l' Adenostyles alliariae, detta "cavolaccio alpino".
Si tratta della pianta alimentare di questo Crisomelide, sia allo stato larvale, che di adulto.

Questa specie è già presente nel forum, qui, dove è determinata come Chrysolina hyperici e qui, come Oreina sp., anche se Paolo indicava come possibile diagnosi appunto la C. cacaliae.




Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 
Torna all'inizio della Pagina

volpenera
Utente Senior


Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


666 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 luglio 2006 : 22:06:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
bellissime le foto e come sempre anche il testo, grazie!
salutoni Daniela

"...invano tentiamo di ricondurre al conosciuto la variegata difformità naturale..."
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13182 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2006 : 23:09:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bravo Marcello, aspetto con curiosità la prossima puntata...



Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti Paolo Mazzei   Link   Link
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 luglio 2006 : 14:08:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Cerambycidae Genere: Anastrangalia Specie:Anastrangalia sanguinolenta
Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti


Questa bella femmina di Anastrangalia sanguinolenta passeggiava su un tronco abbattuto, lungo le sponde del lago di Valagola (m 1595).
Un piccolo lago veramente splendido: vedi qui alcune immagini scattate quello stesso giorno.

Ho incontrato spesso nei giorni successivi questa specie, che presenta un vistoso dicroismo sessuale: il maschio ha infatti le elitre gialle.
Nella vicina Val Brenta, il 10 luglio, ho potuto fotografare questa coppia molto affiatata:

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti


La larva dell' Anastrangalia sanguinolenta si sviluppa nei tronchi morti e nelle ceppaie dei pini.


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti

Modificato da - Vitalfranz in data 08 agosto 2009 10:09:04
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 luglio 2006 : 16:01:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Lepidoptera Famiglia: Geometridae Genere: Odezia Specie:Odezia atrata

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 





Un Geometride molto caratteristico, con le sue ali totalmente nere tranne sulla punta di quelle anteriori, che sono frangiate di bianco, mi ha accompagnato spesso durante le mie escursioni, sia nella Valàgola, dove l'ho fotografato, che nelle valli circostanti.
Volava in pieno giorno e in pieno sole e non si faceva avvicinare facilmente.
La prima volta che l'ho visto in volo, l'avevo per un momento scambiato per un Licenide.
Poi quando si è posato ho capito che si trattava di un Geometride.
Ora, con l'aiuto di leps.it, l'ho identificato nell' Odezia atrata (vedi qui).
Altre informazioni su questa specie, ampiamente presente in tutta Europa, potete trovarle in questa pagina del bel sito di Chris Jonko.


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 

Modificato da - Velvet ant in data 21 luglio 2006 16:02:30
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 luglio 2006 : 19:24:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
[size=1]  </font id="size1">





Tutto attorno al lago di Valàgola erano presenti molti bruchi di Arctiidae.
Se ne vedevano davvero tanti, immobili o quasi su piante diverse, in pieno sole.
Inizialmente credevo fossero tutti della stessa specie, ma osservandoli meglio mi sono accorto che si trattava invece di due entità diverse.
Ho provato a determinarli ma, almeno per il primo, non riesco ad arrivare ad una diagnosi certa (penso Arctiinae, anche se fra le Arctia non trovo nessun bruco che ci somigli!).
Paolo, tu sai di che specie si tratta?

Le dimensioni di questo bruco superavano i 30-35 mm.
Ne posto altre due foto, che spero possano facilitare la determinazione.







Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
[size=1]  </font id="size1">








Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
[size=1]  </font id="size1">



Segue il bruco della seconda specie.....


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
[size=1]  </font id="size1">

Modificato da - Velvet ant in data 21 luglio 2006 20:10:17
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 luglio 2006 : 19:43:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Lepidoptera Famiglia: Erebidae Arctiinae Genere: Ocnogyna Specie:Ocnogyna parasita

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 







Questo bruco era leggermente più piccolo del primo e credo di averlo identificato, grazie al sito di Paolo, per quello della Ocnogyna parasita.
La distribuzione italiana di questa specie è limitata ad alcune stazioni delle Alpi centro-occidentali.
In particolare, come riferiscono Bertaccini, Fiumi e Provera (1994) è stata segnalata la sua presenza proprio nel gruppo del Brenta e dell'Adamello!
Predilige le praterie alpine fra i 1600 e i 2500 metri ed il bruco è polifago.
Il suo nome specifico, parasita, si riferisce al fatto che le larve mature sono falcidiate, fino al 90% del totale, da attacchi fungini e da parassiti vari ! (fonte Bertaccini et al.)
Dei tantissimi bruchi che ho visto, quindi, solo in pochi ce l'avranno fatta!

Aggiungo una seconda immagine ed attendo la conferma di Paolo prima di inserire la determinazione.







Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 



Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 

Modificato da - Andromeda in data 30 dicembre 2014 23:02:02
Torna all'inizio della Pagina

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13182 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 23 luglio 2006 : 22:19:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La seconda specie è Ocnogyna parasita, ne ho trovato parecchi anch'io in Valle Stura, senza sapere cosa fossero, e il bello è che sono anche andato a cercarli in un altro posto, su indicazione di un amico torinese (Camillo Forte), non trovandone nemmeno uno, quando ne avevo a portata di mano quanti ne volevo...

Il primo non ne ho idea, nulla che abbia mai visto e allevato, spero che tu ne abbia preso qualcuno...



Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti Paolo Mazzei   Link   Link
Torna all'inizio della Pagina

Lepurisposu
Utente Senior


Città: Su Masu

Regione: Sardegna


1912 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 luglio 2006 : 22:42:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Velvet complimenti per le bellissime fotografie, sono stupende!!!
saluti a te e a tutto il forum
Lèpurisposu

àiri a pinta de caddaxu. pinnicadì linna crabaxu
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 luglio 2006 : 19:33:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mazzeip:

Il primo non ne ho idea, nulla che abbia mai visto e allevato, spero che tu ne abbia preso qualcuno...



Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti Paolo Mazzei   Link   Link


Quando ne ho visti tanti intorno al lago di Valàgola, ho pensato: sarà certamente una specie già nota e facile da determinare!
Così non ne ho raccolto neanche uno



Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 luglio 2006 : 19:34:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Lepidoptera Famiglia: Nymphalidae Genere: Clossiana Specie:Clossiana thore

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 


Fra i Ropaloceri incontrati quella mattina a Valàgola, uno mi ha colpito particolarmente, perchè era la prima volta che lo osservavo in natura.
Si tratta della Clossiana thore, specie presente in Italia solo lungo l'arco alpino e inconfondibile per il disegno costituito da grosse macchie nere dai contorni sfumati e l'estesa velatura basale nera.
L'unico scatto che mi ha concesso prima di volare via è questo, niente di che, ma conta comunque come documento.
Non mi è capitato di incontrarla nuovamente nei giorni successivi.


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 

Modificato da - Velvet ant in data 24 luglio 2006 19:37:07
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 luglio 2006 : 12:52:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Lepidoptera Famiglia: Sphingidae Genere: Hemaris Specie:Hemaris tityus
Sempre sulle sponde del lago di Valàgola, ho notato il volo librato di una Hemaris tityus, intenta a suggere il nettare dai fiori.
Non si è mai posata, nemmeno per un istante, con un comportamento assai simile a quello del più comune Macroglossum stellatarum, ma ancora più veloce nei rapidi spostamenti da un fiore all'altro.
Niente più che un paio di scatti, purtroppo ad una certa distanza dal soggetto in volo, prima che, dopo avermi osservato per qualche istante (vedi la seconda foto), con una repentina virata non abbandonasse del tutto la zona.
Nei giorni seguenti ne ho visto qualche altro esemplare, ma sempre inavvicinabile.







Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 








Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 









Una splendida immagine di questa specie, in un rarissimo momento di riposo, è già presente qui nel forum.


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 

Modificato da - Velvet ant in data 25 luglio 2006 12:55:09
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 luglio 2006 : 19:35:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Cerambycidae Genere: Obrium Specie:Obrium brunneum
Di ritorno dal lago di Valàgola, ho notato alune infiorescenze bianche che formavano una sorta di "grappolo".
Non erano molto numerose e si sviluppavano nei punti più in ombra, fra la vegetazione arborea.
Mi sono accorto che erano molto frequentate dagli insetti, ed in particolare da piccoli Cerambicidi di specie diverse.
Non è stato agevole scattare qualche foto, sia per le scarse condizioni di luce, sia perchè i Coleotteri si muovevano all'interno dell'infiorescenza e metterli a fuoco era davvero un problema.
Sono comunque riuscito a tirare fuori qualcosa.

Ecco la prima specie che ho ripreso.
Si tratta di una coppia di Obrium brunneum, piccolo Cerambicide dalla tinta uniforme.
Tegumenti e appendici sono infatti totalmente bruno più o meno chiaro.







Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 




Gli O. brunneum, ovviamente, sono i due esemplari in accoppiamento sulla destra della foto, mentre quello in primo piano è un Bombus sp., anch'esso molto numeroso su questa infiorescenza, di cui mi piacerebbe sapere qualcosa di più.

Quasi tutti gli O. brunneum erano in accoppiamento.
Eccone altri due (e sullo sfondo, sfocata, se ne vede ancora un'altra coppia).







Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 




Gli adulti hanno, come si vede, costumi floricoli.
Le larve si sviluppano a spese di conifere.
La femmina fecondata depone le proprie uova sulla corteccia, proteggendole con uno strato di segatura che viene pressata per mezzo di alcuni ciuffi di setole presenti sull'addome.





Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 

Modificato da - Velvet ant in data 25 luglio 2006 19:38:05
Torna all'inizio della Pagina

MarcoU
Utente Senior


Città: Codevigo
Prov.: Padova

Regione: Veneto


697 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 luglio 2006 : 10:13:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Le infiorescenze tanto ricche di insetti sono quelle dell'Aruncus dioicus, detto barba di capra, una rosacea sciafila amatissima dai coleotteri floricoli e che talvolta attrae specie poco frequenti su altre infiorescenze.
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 luglio 2006 : 10:21:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Marco per la determinazione.
In effetti hai proprio ragione: molte delle specie che ho incontrato su Aruncus dioicus non le ho viste altrove!


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti
 
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 luglio 2006 : 12:23:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Cerambycidae Genere: Molorchus Specie:Molorchus minor
Sempre sulla stessa infiorescenza di Aruncus dioicus ho potuto fotografare due altre specie di Cerambicidi.

La prima è il Molorchus minor, specie caratteristica per le sue elitre accorciate e riconoscibile dalle congeneri per la presenza di un rilievo obliquo bianchiccio su ciascuna elitra.


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti


M. minor si incontra prevalentemente in montagna: diffusa lungo l'arco alpino e la catena appenninica, si spinge al sud fino alla Calabria (fonte Ckmap, 2004).
La larva si sviluppa nella corteccia di diverse latifoglie.
Quella da me fotografata è una femmina (riconoscibile per le antenne assai più corte di quelle del maschio)
Anche l'anno scorso avevo potuto fotografare una femmina di questa specie in Slovenia, nel Parco del Triglav.
Vi propongo anche quell'immagine (anche se non è affatto facile riuscire a mettere completamente a fuoco questi piccoli cerambicidi!)


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti


La specie aveva già fatto la sua comparsa qui nel forum, dove è visibile anche il maschio.


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti

Modificato da - Vitalfranz in data 23 gennaio 2008 12:16:06
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 luglio 2006 : 12:58:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Coleoptera Famiglia: Cerambycidae Genere: Gaurotes (Carilia) Specie: Gaurotes (Carilia) virginea thalassina
L'altro Cerambicide presente sull'Aruncus dioicus e su molti altri fiori era la Carilia virginea, specie molto diffusa e frequente lungo l'arco alpino, specialmente in quello orientale.
Quasi tutti gli esemplari incontrati erano in accoppiamento.

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti


Nonostante l'abbondanza di questa specie, le conoscenze sulla sua biologia larvale non sono ancora note con certezza.
Gli adulti, come ho già detto, stanno posati quasi in tutti i fiori.

Eccone un'altra coppia, fotografata sempre nella Valàgola.

Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti


Carilia virginea è alla sua prima comparsa nel forum, dove era stata presentata una specie assai simile, la Dinoptera collaris (vedi qui), presente nelle zone montuose italiane e che si spinge fino al meridione.
Ad un esame più attento le due specie si distinguono però agevolmente: la C. virginea ha il protorace con un dente ottuso ai lati e le elitre blu con forti riflessi metallici.
La Dinoptera collaris ha invece il protorace ai lati uniformemente arrotondato e le elitre nere, senza riflessi metallici


Marcello


Insetti del Parco Adamello Brenta (TN): immagini e appunti

Modificato da - Vitalfranz in data 08 agosto 2009 10:10:19
Torna all'inizio della Pagina

bruno
Utente Senior


Città: Rovereto
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


1128 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 luglio 2006 : 13:25:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Marcello, molto belle, le tue foto!
Hai avuto modo di contattare qualcuno del parco? Sono stati gentili con te?
Peccato che quest'anno ero un po' preso sennò ti avrei accompagnato volentieri, conosco abbastanza bene quei posti. Sarà per la prossima.
Ciao

Bruno

Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,2 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net