testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MILLEPIEDI E CENTOPIEDI
 Polydesmida
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 18:50:51 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Diplopoda Ordine: Polydesmida Famiglia: Polydesmidae Genere: Polydesmus Specie:Polydesmus sp.
Ciao a tutti!
Continuo a presentarvi i miei ritrovamenti, il luogo è sempre lo stesso, sotto qualche mattonella del mio giardino, a Mongardino (Asti).
Questa volta ho trovato questo millepiedi con il dorso piatto, ogni segmento è ricoperto di tubercoli, con alcune spine sul margine posteriore di ogni tergite, e sui margini laterali nei tergiti più prossimali alla testa. Le antenne sono formate da 6 segmenti, il penultimo diametralmente più grosso (gonfio) degli altri.

Direi che appartiene sicuramente all'ordine Polydesmida, e per quanto riguarda le famiglie procedo a step come ho fatto finora: Esluderei Xystodesmidae e Trichopolydesmidae in quanto nessuna specie di queste due famiglie è segnalata al nord. Restano Paradoxosomatidae e Polydesmidae, e qui distinguere gli uni dagli altri trovo sia più complicato, per cui non mi spingo oltre.

Mi sembra però che questo esemplare abbia molto in comune con quanto già presentato in precedenza qui.

Lunghezza 8 mm.




Polydesmida


Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 18:51:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida
Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 18:52:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida
Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 18:53:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida
Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 18:54:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida
Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 18:55:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida
Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 18:56:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida






Ciao!




Luca




Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata. Albert Einstein

Non c'è niente come la paleontologia. Nessun piacere può essere paragonato a ciò che si prova nel trovare un gruppo di ossa fossili in buono stato, che raccontano la loro antica storia in un linguaggio quasi vivo. Charles Darwin

Forum geologia e paleontologia - Forum orchidee spontanee

Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 gennaio 2011 : 21:33:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sono arrivato ad escludere la famiglia Paradoxosomatidae in quanto seppur ci siano alcune specie citate per regioni del Nord Italia (N) queste non comprendono il Piemonte. Ho evidenziato in rosso le "N", che secondo C. Strasser e A. Minelli, 1984 - Elenco dei Diplopodi d'Italia, riguardano il Piemonte e il numero si restringe abbastanza, tra specie della sola famiglia Polydesmidae! Se consideriamo poi che i generi Brachydesmus e Brembosoma sono considerati da Hoffman (1979) e da Strasser e Minelli (1984) sinonimi del genere Polydesmus (nonostante oggi la tendenza sia di suddividere nuovamente in tre generi) credo possiamo in questo caso tranquillamente giungere a Polydesmus sp.



Family Polydesmidae

Mastigonodesmus Silvestri, 1898

Mastigonodesmus destefanii Silvestri, 1898
Mastigonodesmus destefanii destefanii Silvestri, 1898 (Si)
Mastigonodesmus destefanii vignai Strasser, 1974 (Sa) [E]
Mastigonodesmus occultus Verhoeff, 1928 (N) [E]
Mastigonodesmus undeviginti Strasser, 1980 (Sa) [E]
Mastigonodesmus verbani Verhoeff, 1930 (N) [E]
Mastigonodesmus viduus Silvestri, 1903 (S) [E]

Brachydesmus Heller, 1858

Brachydesmus camerani (Silvestri, 1896) (N) [E]
Brachydesmus carniolensis (Verhoeff, 1895) (N)
Brachydesmus chyzeri (Daday, 1889) (N)
Brachydesmus dolinensis (Attems, 1898) (N) [E]
Brachydesmus exiguus (Brölemann, 1894) (N)
Brachydesmus margaritatus (Brölemann, 1894) (N) [E]
Brachydesmus mitis (Berlese, 1891) (S) [E]
Brachydesmus perfidus (Attems, 1927) (S) [E]
Brachydesmus proximus (Latzel, 1889) (N, S, Si, Sa)
Brachydesmus silvanus (Brölemann, 1894) (N) [E]
Brachydesmus subterraneus Heller, 1858 (N)
Brachydesmus superus (Latzel, 1884) (N, S, Si, Sa)

Brembosoma Verhoeff, 1931

Brembosoma aspidiorum (Verhoeff, 1936) (N) [E]
Brembosoma castagnolense Verhoeff, 1925 (N)

Polydesmus Latreille, 1803

Polydesmus angustus Latzel, 1884 (N, S)
Polydesmus asthenestatus Pocock, 1894 (N, S, Sa)
Polydesmus barberii Latzel, 1889 (N)
Polydesmus brevimanus Brölemann, 1892 (N)
Polydesmus clavator Verhoeff, 1925 (N)
Polydesmus complanatus (Linnaeus, 1761) (N, S) Link
Polydesmus collaris C.L. Koch, 1847 (N, S)
Polydesmus denticulatus C.L. Koch, 1847 (N) Link
Polydesmus dismilus Berlese, 1891 (N)
Polydesmus edentulus C.L. Koch, 1847 (N)
Polydesmus falcifer Latzel, 1884 (N)
Polydesmus fanzagoi Fedrizzi, 1876 (*)
Polydesmus fanzagoi fanzagoi Fedrizzi, 1876 (N)
Polydesmus fanzagoi bigeniculatus Brölemann, 1892 (N)
Polydesmus fanzagoi hessei Verhoeff, 1931 (N)
Polydesmus fissilobus Brölemann, 1892 (N) [E]
Polydesmus genuensis Pocock, 1894 (N) [E]
Polydesmus inconstans Latzel, 1884 (N)
Polydesmus lambranus Verhoeff, 1936 (N) [E]
Polydesmus mistrei Brölemann, 1902 (N)
Polydesmus monticola Latzel, 1884 (N)
Polydesmus polygamiae Verhoeff, 1932 (N) [E]
Polydesmus pulcher Silvestri, 1895 (S) [E]
Polydesmus raffardi Brölemann, 1905 (N)
Polydesmus rangifer Latzel, 1884 (N)
Polydesmus robiniarum Verhoeff, 1926 (N) [E]
Polydesmus rupicursor Verhoeff, 1907 (N) [E]
Polydesmus stiphropus Attems, 1927 (N) [E]
Polydesmus subulifer Brölemann, 1892 (N)
Polydesmus taranus Verhoeff, 1926 (N)
Polydesmus testaceus C.L. Koch, 1847 (N)
Polydesmus troglobius Latzel, 1889 (N) Link

Sardodesmus Strasser, 1980

Sardodesmus irregularis Strasser, 1980 (Sa) [E]

Schedoleiodesmus Silvestri, 1898

Schedoleiodesmus lobatus Strasser, 1974 (Sa) [E]
Schedoleiodesmus solarii Silvestri, 1898 (Sa) [E]

Serradium Verhoeff, 1941

Serradium hirsutipes Verhoeff, 1941 (N) [E]
Serradium longicorne (Silvestri, 1894) (N) [E]


Note

Brachydesmus: In Polydesmus sec. Hoffman (1979).
Brembosoma: In Polydesmus sec. Hoffman (1979).
Polydesmus fanzagoi: La sinonimia indicata, con la riabilitazione della specie di Fedrizzi, è suggerita da R.L. Hoffman (i.l.) (M. Di Giovanni, com. pers.).
Serradium: Un'ulteriore specie di Serradium (provincia di Verona) è attualmente in corso di descrizione da parte di H. Enghoff.




Family Paradoxosomatidae

Eroonsoma Manfredi, 1943

Eroonsoma pominii Manfredi, 1943 (S) [E]

Metonomastus Attems, 1937

Metonomastus capreae (Verhoeff, 1942) (S) [E]
Metonomastus hirtellus (Silvestri, 1903) (S) [E]
Metonomastus mariae (Strasser, 1965) (S) [E]
Metonomastus patrizii Manfredi, 1950 (S) [E]
Metonomastus romanus (Verhoeff, 1951) (S) [E]

Microdesminus Strasser, 1960

Microdesminus saetosus Strasser, 1960 (N)

Oxidus Cook, 1911

Oxidus gracilis (C.L. Koch, 1847) (N, S) (*)

Stosatea Gray, 1843

Stosatea granulata (Daday, 1889) (S, Si)
Stosatea italica (Latzel, 1886) (N, S, Si, Sa)
Stosatea lagrecai (Strasser, 1961) (Si) [E]
Stosatea nebrodia (Strasser, 1961) (Si) [E]
Stosatea simonii (Daday, 1889) (N)

Strongylosoma Brandt, 1833

Strongylosoma stigmatosum (Eichwald, 1830) (N)


Note

Metonomastus: È possibile che i cinque taxa nominali qui elencati siano tutti, in realtà, conspecifici.
Oxidus gracilis: Specie tropicale introdotta.




Inserisco inoltre un lavoro consultabile online:
H.W. BROLEMANN, (1880) Elenco dei Miriapodi raccolti in Lombardia. Atti Soc. Ital. Sc. Nat., XXIII. Milano, 1880.




Ciao!




Luca




Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata. Albert Einstein

Non c'è niente come la paleontologia. Nessun piacere può essere paragonato a ciò che si prova nel trovare un gruppo di ossa fossili in buono stato, che raccontano la loro antica storia in un linguaggio quasi vivo. Charles Darwin

Forum geologia e paleontologia - Forum orchidee spontanee

Link

Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 gennaio 2011 : 11:22:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Aggiungo alcune foto, in quanto con l'illuminazione precedente alcuni particolari mi erano sfuggiti... guardandolo più attentamente mi sono accorto che ogni segmento oltre ad avere le 6-8 spine sul margine posteriore rivolte caudalmente (si veda la quarta foto), sul dorso è dotato di due file parallele di 8/10 spine questa volta rivolte cranialmente.



Polydesmida



Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 gennaio 2011 : 11:24:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida
Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 gennaio 2011 : 11:26:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Polydesmida
Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 gennaio 2011 : 11:28:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Particolare della coda


Polydesmida




Link



Ciao!




Luca




Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata. Albert Einstein

Non c'è niente come la paleontologia. Nessun piacere può essere paragonato a ciò che si prova nel trovare un gruppo di ossa fossili in buono stato, che raccontano la loro antica storia in un linguaggio quasi vivo. Charles Darwin

Forum geologia e paleontologia - Forum orchidee spontanee

ITIS, Integrated Taxonomic Information System - Biodiversity Heritage Library

Torna all'inizio della Pagina

Lucabio
Utente Senior


Città: Mongardino
Prov.: Asti

Regione: Piemonte


4359 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 gennaio 2011 : 14:44:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Certo che con tutte le spine/setole che si ritrova assomiglia davvero molto ai Mastigonodesmus (pag. 239) e ai Schedoleiodesmus (pag. 242-244-246) presentati da Strasser e da Silvestri per la Sardegna ...però mi sfugge ancora qualcosa perchè questi due generi secondo Strasser e Minelli non dovrebbero essere presenti in Piemonte..

Per cui o non appartiene a uno di questi generi, e quindi queste setole sono un carattere condiviso anche con gli altri generi della stessa famiglia, oppure se si tratta di uno di questi due generi, non risulta segnalato per il Piemonte...

Cercherò di approfondire oltre e vi farò sapere.. alla prossima puntata!


Ciao!




Luca




Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata. Albert Einstein

Non c'è niente come la paleontologia. Nessun piacere può essere paragonato a ciò che si prova nel trovare un gruppo di ossa fossili in buono stato, che raccontano la loro antica storia in un linguaggio quasi vivo. Charles Darwin

Forum geologia e paleontologia - Forum orchidee spontanee

ITIS, Integrated Taxonomic Information System - Biodiversity Heritage Library

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,51 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net