Natura Mediterraneo
 

 

Molluschi

Cerca
 
     
Home / Molluschi

Molluschi del Mediterraneo

 
 

 

Nel Mediterraneo troviamo oltre 2100 specie di Molluschi. Il nostro forum si propone di presentare alcuni componenti di questo grande phylum attraverso schede descrittive e foto specifiche, ma anche con discussioni e schede mirate ad approfondire alcune famiglie di Molluschi. Sono presenti inoltre molte foto di specie micro, introvabili altrove.


Ultime dal Forum Malacologico Calliostoma laugieri laugieri
Calliostoma laugieri laugieri
Aiuto identifcazione
MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI Ven, 22 Mar 2019 22:20:08
vai al post!


Ci sono 2 risposte, la più recente del 22 marzo 2019 alle ore 22:20:08 inviata da:
zulo

Le dimensioni su 2 campioni erano di 1mm e 4mm


Cantareus apertus
MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI Mar, 19 Mar 2019 22:23:00
vai al post!


Ci sono 2 risposte, la più recente del 19 marzo 2019 alle ore 22:23:00 inviata da:
mazzeip

Grazie , molto gentile


in giardino: Cochlicopa lubrica
MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI Gio, 07 Mar 2019 17:43:27
vai al post!


Ci sono 8 risposte, la più recente del 07 marzo 2019 alle ore 17:43:27 inviata da:
garagolo



Ciao Marco

Ale


Patellogastropoda
MOLLUSCHI Mer, 06 Mar 2019 12:08:28
vai al post!


Ci sono 18 risposte, la più recente del 06 marzo 2019 alle ore 12:08:28 inviata da:
theco

Completo l'elenco con le ultime tre specie, si tratta di Patella caerulea, Patella ulyssiponensis e Patella depressa.

Patella ulyssiponensis ha un numero di coste inferiore, all'incirca 20-25, mentre le altre due hanno coste più numerose.

Patella caerulea ha una conchiglia mai scabra, coste sottili e subregolari, con interspazi piani

Patella depressa (oltre ad avere una distribuzione solo occidentale) ha la conchiglia più o meno scabra, coste irregolari e più grossolane, con interspazi più profondi.
Concludo con i due link qui sotto, il primo punta ad una vecchia discussione sullo stesso argomento
https://www.naturamediterraneo.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=9793

il secondo invece è molto recente, nel quale silverfox dice quanto riporto di seguito in corsivo, sulla difficoltà di separare caerulea da ulyssiponensis
https://www.naturamediterraneo.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=310151

P. caerulea è una specie estremamente variabile - e esemplari del mesolitorale, dove convivono con P. ulyssiponensis, hanno fenotipo molto simile, e conchiglia a bande chiare/scure...e un'identificazione sicura è possibile solo su base molecolare. Per quanto ne so io, l'unico modo di distinguerle, almeno parte di esse, è la forma, più ovoidale e regolare nella P. ulyssiponensis, senza coste radiali spiccatamente più pronunciate di altre....ma anche qui, c'è un margine di errore: popolazioni che ero sicuro fossero P. ulyssiponensis sono risultate molecolarmente P. caerulea....
A mia esperienza, P. ulyssiponensis non è una specie così comune - la sua scarsità è mascherata dalla convergenza con il fenotipo 'superficiale' della P. caerulea.

Silverfox

Ciao

 

Home