testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Le indicazioni o considerazioni sulla commestibilità o tossicità dei funghi contenute nelle Sezioni del Forum non devono in alcun modo incoraggiare Frequentatori e Utenti al consumo indiscriminato di funghi selvatici. Per tali esigenze la Legge nazionale ha istituito gli Ispettorati Micologici presso le ASL. Allo stato attuale, gli Ispettorati Micologici sono le uniche strutture in Italia in grado di procedere al riconoscimento dei funghi selvatici ed alla relativa attestazione di commestibilità, previa esame gratuito (cernita ispettiva) delle raccolte richiesto dal cittadino. Le finalità del Forum di Micologia, in sintonia con gli scopi di NaturaMediterraneo, riguardano lo studio, l’approfondimento, la valorizzazione e la divulgazione, anche per finalità di tutela, del Regno Funghi. Si declina pertanto qualunque responsabilità, sia penale che civile, derivante dall’inosservanza di questa avvertenza.


 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
 FUNGHI DA DETERMINARE
 Ho trovato un tartufo??
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

Sirente
Moderatore


Città: Gilly ( Belgio) - - - Castel di Ieri (Italia)
Prov.: L'Aquila

Regione: Abruzzo


7172 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 15:21:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di StagBeetle:

Ho letto nell'interessante link segnalato un riferimento alla mosca Suillia pallida...

E' un ospite del tartufo? Fa gravi danni??

Quindi quella che ho trovato io potrebbe essere la sua larva...

Ciao

Giacomo



La larva si nutre del fungo(Tuber) e quindi lo rende evidentemente "non comestibile"

Ecco i genitori...>>>

QUI


Mario



-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Ego Sum Pauper... Nihil Habeo et Omni Dabo


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Torna all'inizio della Pagina

StagBeetle
Moderatore


Città: Ancona
Prov.: Ancona

Regione: Marche


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 agosto 2009 : 15:30:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Vedo di allevare la mia, così vediamo se è lei!

Ciao

Giacomo
Torna all'inizio della Pagina

francopaolo
Utente Senior

Città: Siena
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1528 Messaggi
Micologia

Inserito il - 01 settembre 2009 : 18:43:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anche per me Tuber aestivum

(vedi ultimo mio post in SPECIE INTERESSANTI DA ESAMINARE)

ciao

franco
Torna all'inizio della Pagina

pruno
Utente Senior

Città: Capolona
Prov.: Arezzo

Regione: Toscana


630 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 settembre 2009 : 21:37:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
[quote]Messaggio originario di StagBeetle:

Allora, piuttosto che finire dietro le sbarre per un tubero, metto da parte i miei sogni di arricchimento!!!


Anche perchè, visto quanto è grosso, penso che per arrivare ad un chilo ne servano centinaia!!! E dubito ce ne siano...

Questo è piccolo, o la taglia è nella media??

PS a che profondità crescono normalmente? Perchè io non li ho trovati a meno di 30cmdi profondità, sotto la lettiera di foglie secche e un pò di terra...


Giacomo
[/quote
A conferma "visiva" della variabilità di dimensioni nei tartufi,in questo caso T. aestivum, inserisco le foto di due esemplari raccolti ieri sotto roverella.
La prima evidenzia questa differenza.
La seconda ha lo scopo di dare,con la pallina da tennis,le giuste proporzioni.
L'ultima, che mostra la sezione del "fratello minore", indica una maturazione avanzata(gleba color nocciola), sottolineando in questo modo che si tratta di un tartufo "adulto" e non di un primordio.
Per un riscontro oggettivo, aggiungo i pesi, che sono di 88 e 0.6 grammi(quindi 146 volte più piccolo).
Tartufi di dimensioni cosi' modeste rimangono comunque un buon condimento, magari GRATTUGIATO sopra un primo piatto a base di tagliatelle,tartufo e......IMPRONTE DIGITALI!!!!!!!

Un saluto,Pruno.
Immagine:
Ho trovato un tartufo??
235,48 KB

Immagine:
Ho trovato un tartufo??
232,35 KB



Immagine:
Ho trovato un tartufo??
228,2 KB

E tu che consideravi piccoli i tuoi.......
Torna all'inizio della Pagina

trifulau
Utente nuovo

Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


4 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 luglio 2019 : 20:37:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi collego a questo vecchio post, per la prima volta da quest'anno ho cominciato a cercare tartufi estivi (scorzoni) con la mia cucciola di bracco tedesco. Devo dire che lo trovo molto divertente, ne stiamo trovando molte di pezzature fino a 2 etti e la cucciola si diverte tantissimo!
Io sono in Piemonte e li trovo nei boschi di Roveri.

Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,45 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net