testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Biologia Marina - Mare Mediterraneo
 MOLLUSCHI VIVI
 Octopus macropus
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Stefano Guerrieri
Moderatore


Città: Livorno


5197 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 12:56:03 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Cephalopoda Ordine: Famiglia: Octopodidae Genere: Octopus Specie:Octopus macropus
Comunemente chiamato "polpessa stringa", Octopus macropus è un cefalopode ottopode dalla bella livrea.

Se avvicinato con delicatezza, si lascia accarezzare per molto tempo.

Immagine:
Octopus macropus
261,98 KB

Immagine:
Octopus macropus
244,57 KB

Immagine:
Octopus macropus
271,95 KB

Immagine:
Octopus macropus
239,01 KB


Calafuria - Livorno - Profondità 10-15 metri


Stefano Guerrieri

argonauta
Utente Super


Città: Guidonia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


6658 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 13:13:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anche qui sono rimasto senza fiato!!!

Mario

Volgi gli occhi allo sguardo del tuo cane: puoi affermare che non ha un'anima?
(Victor Hugo)
Torna all'inizio della Pagina

rpillon
Moderatore


Città: Oderzo
Prov.: Treviso

Regione: Veneto


3784 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 13:46:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissime foto! E' una specie che non ho mai avuto la fortuna di osservare... per aiutarmi nella ricerca chiedo qualche informazione a te o a chi come te ne ha incontrati...

Ti è mai capitato di incontrarli a profondità inferiori ai 5-10 m?
Si incontrano con la stessa frequenza sia in fondali rocciosi che sabbiosi?
In genere quando li incontri stanno "gironzolando" allo scoperto o sono al riparo in anfratti o sotto i sassi?
Ti è mai capitato di incontrarli di giorno o tardo pomeriggio oppure solo in piena notte?

Grazie

Roberto Pillon

Modificato da - rpillon in data 11 febbraio 2009 13:47:05
Torna all'inizio della Pagina

StagBeetle
Moderatore


Città: Ancona
Prov.: Ancona

Regione: Marche


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 15:07:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Wow!!!

Non riesco a capire quanto è grande...

Ciao

Giacomo
Torna all'inizio della Pagina

peppino
Utente V.I.P.

Città: altamura
Prov.: Bari

Regione: Puglia


264 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 15:26:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...immagini strepitose, ma come si chiama ora l'ex Octopus macropus?
Peppino
Torna all'inizio della Pagina

Estuans Interius
Moderatore

Città: Pisa
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


2987 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 17:51:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
NO! Anche Octopus macropus ha cambiato nome?! Non se ne può più!
Per Stagbeetle, Octopus macropus (o come si chiama adesso) è un ottopode di dimensioni abbastanza ridotte, e gli esemplari delle stupende foto di Stefano non fanno eccezione. Tieni conto che le alghe che circondano gli esemplari saranno sui 2-3 cm di altezza, il sacco viscerale del primo dovrebbe essere sui 6-7 cm massimo. Correggimi, Stefano, se mi sbaglio.
Torna all'inizio della Pagina

PS
Utente Senior



Regione: Friuli-Venezia Giulia


4462 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 19:24:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non ho mai incontrato questo animale.
Oramai i complimenti sono scontati.
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Marino
Moderatore


Città: Trapani

Regione: Sicilia


827 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 19:58:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per Roberto:

- Ti è mai capitato di incontrarli a profondità inferiori ai 5-10 m?

Si quasi sempre a profondità inferiori ai 5 metri!

- Si incontrano con la stessa frequenza sia in fondali rocciosi che sabbiosi?

Io li incontro in ambienti rocciosi ricchi di fessure! Mai osservato in zone sabbiose, che comunque frequento meno.

- In genere quando li incontri stanno "gironzolando" allo scoperto o sono al riparo in anfratti o sotto i sassi?

Li ho quasi sempre osservati o in movimento sopra massi e fessure oppure fermi a riposare in anfratti o fenditure. Mai osservato tane di polpessa! Penso che vivano all'interno di profonde fenditure rocciose!

- Ti è mai capitato di incontrarli di giorno o tardo pomeriggio oppure solo in piena notte?

Sia in pieno giorno che di pomeriggio, non mi sono mai immerso di notte!


Purtroppo l'incontro con questa specie, perlomeno di giorno, è molto rara; metti che il rapporto tra polpi e polpesse osservati e nell'ordine di 1000/10 circa!
Non puoi basare un'immersione per l'osservazione di questa specie, puoi incrementare le probabilità scegliendo un'habitat roccioso caratterizzato da un'elevata complessità strutturale!!

Ciao da Maurizio!!!

Modificato da - Maurizio Marino in data 11 febbraio 2009 20:03:12
Torna all'inizio della Pagina

myzar
Utente Senior


Città: Livorno
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


3886 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 11 febbraio 2009 : 22:50:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di peppino:

...immagini strepitose, ma come si chiama ora l'ex Octopus macropus?
Peppino

Ciao Peppino, veramanet non sapevo avesse cambiato nome e non riesco a trovare nè quando nè come. Tu perchè hai detto così?
myzar
Torna all'inizio della Pagina

Stefano Guerrieri
Moderatore


Città: Livorno


5197 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 12 febbraio 2009 : 00:05:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Cephalopoda Ordine: Famiglia: Octopodidae Genere: Octopus Specie:Octopus macropus
Ho incontrato Octopus macropus una volta in tardo pomeriggio, che "passeggiava" in superficie su costa rocciosa, l'ho addirittura tirato fuori dall'acqua, per poi rigettarlo in mare.

Gli altri incontri sono stati tutti in immersioni notturne, la maggior parte delle volte su coste rocciose a profondità variabili tra i 5 e i 15 metri.

All'Isola del Giglio mi è capitato di incontrarlo anche su fondale sabbioso, insieme ad Octopus vulgaris, a 10 metri di profondità sempre di notte.

Può stare fermo al riparo di rocce o massi, disteso su scogliera, oppure deambulare in cerca di prede.

Non è comune come Octopus vulgaris, ma neanche raro.

E' un animale dolcissimo, forse più tranquillo di Octopus vulgaris.

Le dimensioni sono molto inferiori rispetto al vulgaris, ma sempre ragguardevoli, può arrivare e superare il kg di peso (Octopus vulgaris sicuramente fino a 15 kg).

Questo era molto grande.

Immagine:
Octopus macropus
264,17 KB

Immagine:
Octopus macropus
263,86 KB

Se si irrita, può espellere con l'aiuto dello sifone forti getti d'acqua, indirizzandoli opportunamente sul fondo, per scavare e nascondersi.

Immagine:
Octopus macropus
265,6 KB





Stefano Guerrieri
Torna all'inizio della Pagina

peppino
Utente V.I.P.

Città: altamura
Prov.: Bari

Regione: Puglia


264 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 12 febbraio 2009 : 00:15:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di myzar:

Messaggio originario di peppino:

...immagini strepitose, ma come si chiama ora l'ex Octopus macropus?
Peppino

Ciao Peppino, veramanet non sapevo avesse cambiato nome e non riesco a trovare nè quando nè come. Tu perchè hai detto così?
myzar


...l'ho dedotto non avendolo trovato tra i cefalopodi della peterlist (a dire il vero non trovo neanche il vulgaris)
...ma certamente avrò preso un abbaglio
Peppino
Torna all'inizio della Pagina

Estuans Interius
Moderatore

Città: Pisa
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


2987 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 12 febbraio 2009 : 09:58:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sì, ora che me lo fai notare la peterlist sui cefalopodi è strana... mancano queste due specie, nonchè tutte le Sepiola e le Sepietta, i due Tremoctopus e Ocythoe tuberculata (ammesso che non abbia cambiato nome).
Torna all'inizio della Pagina

rpillon
Moderatore


Città: Oderzo
Prov.: Treviso

Regione: Veneto


3784 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 12 febbraio 2009 : 16:59:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie mille per le informazioni sull'avvistamento di Octopus macropus!
Erroneamente ero convinto che si trovasse con più facilità in ambienti sabbiosi... e i vostri avvistamenti diurni mi fanno ben sperare... faccio pochissimo snorkeling notturno ma tantissimo diurno... se ci fosse anche solo un Octopus macropus ogni 300 Octopus vulgaris prima o poi la becco... almeno una cinquantina di Octopus vulgaris all'anno li vedo di sicuro...

Roberto Pillon
Torna all'inizio della Pagina

Estuans Interius
Moderatore

Città: Pisa
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


2987 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 12 febbraio 2009 : 18:08:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non crucciarti, Roberto... anch'io faccio parecchio snorkeling (solo d'estate) e non ne ho mai visto uno... è anche una questione di c..fortuna.
Torna all'inizio della Pagina

Stefano Guerrieri
Moderatore


Città: Livorno


5197 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 12 febbraio 2009 : 21:47:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Octopus macropus è un cefalopode dalle abitudini sciafile, durante il giorno è più probabile trovarlo nelle ore precedenti il tramonto.

Ciao


Stefano Guerrieri
Torna all'inizio della Pagina

marcocrusca
Moderatore

Città: Castiglione della Pescaia
Prov.: Grosseto

Regione: Toscana


1334 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 febbraio 2009 : 22:14:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Salve a tutti, anche a me è capitato di vederlo alcuni anni fa, mentre stavamo risalendo da una immersione notturna a Giannutri, su superficie rocciosa, allo scoperto e in 3-4 metri d'acqua...purtoppo all'epoca non avevo ancora la possibilità di fare foto!!!

Ciao,
Marco
Torna all'inizio della Pagina

alefish
Utente Senior


Città: Imperia


785 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 02 marzo 2009 : 10:42:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Cephalopoda Ordine: Famiglia: Octopodidae Genere: Octopus Specie:Octopus macropus
Buongiorno a tutti!
L'unica volta che ho incontrato questa specie è stato invece su fondale sabbioso, anche se vicino a una secca..
Comunque la sua velocità e abilità di insabbiamento sembravano testimoniare una sua buona conoscenza del fondale sabbioso!

Un saluto


Immagine:
Octopus macropus
114,1 KB

>(()'> Ale <'())<
Torna all'inizio della Pagina

Stefano Guerrieri
Moderatore


Città: Livorno


5197 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 02 marzo 2009 : 18:58:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non aveva altro con cui mimetizzarsi!

Situazione di adattamento all'ambiente molto particolare, spesso anche Sepia officinalis tende ad insabbiarsi.

Ciao


Stefano Guerrieri
Torna all'inizio della Pagina

rpillon
Moderatore


Città: Oderzo
Prov.: Treviso

Regione: Veneto


3784 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 02 marzo 2009 : 19:06:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che foto interessante! Non conoscevo questo comportamento nella specie Octopus macropus!

Sepia officinalis l'ho vista molto spesso insabbiata ma non come reazione difensiva al mio sopraggiungere. La trovo già insabbiata che tende agguati alle sue prede.

Roberto Pillon

Modificato da - rpillon in data 02 marzo 2009 19:06:49
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,66 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net