testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MOLLUSCHI TERRESTRI E DULCIACQUICOLI
 Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

monzo66
Utente V.I.P.

Città: piano di sorrento
Prov.: Napoli

Regione: Campania


287 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 gennaio 2009 : 20:36:36 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Mi sembra lei ma vorrei una vostra conferma. Raccolta a Meta di Sorrento in giardino.

Ciao Vincenzo
Immagine:
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
49,29 KB
Immagine:
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
45,86 KB
Immagine:
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
56,63 KB

Modificato da - Subpoto in Data 20 gennaio 2009 16:56:41

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 gennaio 2009 : 21:41:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Vincenzo ,
confermo la tua determinazione dopotutto Chilostoma(Campylaea)planospira è l'unica specie di questo genere che vive nella tua zona.

Un saluto ,
Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

monzo66
Utente V.I.P.

Città: piano di sorrento
Prov.: Napoli

Regione: Campania


287 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 gennaio 2009 : 22:14:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Vittorio per la tua conferma

Ciao vincenzo
Torna all'inizio della Pagina

siciliaria
Utente Senior


Città: Catania
Prov.: Catania

Regione: Sicilia


2017 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 14:43:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Però potrebbe essere la ssp. setulosum (Briganti), il cui locus typicus non dista molto dal sorrentino. Controlla se ci sono dei puntini, riferibili al "perduto" periostraco setuloso. Ciao

Link
Link
Torna all'inizio della Pagina

garagolo
Moderatore


Città: Cerretti di Santa Maria A Monte
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


3086 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 15:21:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Gastropoda Famiglia: Helicidae Genere: Chilostoma (Campylaea) Specie: Chilostoma (Campylaea) planospira setulosum
Questa dovrebbe essere la ssp. setulosum (Briganti),
Proviene da una zona boschiva sopra a Capaccio Vecchio Paestum,
Sono evidenti il periostraco e la copretura di robusta peluria.


Chilostoma (Campylaea) planospira setulosum (Briganti, 1825)
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
266,8 KB
Immagine:
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
212,29 KB
Immagine:
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
236,25 KB

Ciao


Ale

Modificato da - Subpoto in data 20 gennaio 2009 16:58:35
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8897 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 16:37:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bellissima Ale,
quest'ultima corrisponde proprio alla setulosa di Briganti.
La forma postata da monzo66 invece secondo la Paulucci corrisponde alla varietà neapolitana,l'autrice la descrive per Castellammare di Stabia con un areale che va da Pozzuoli fino all'isola di Capri.
Questa forma conserva la spira piana della C.planospira tipica della Toscana ma ha un aspetto più scuro e più opaco.
Quest'ultimi caratteri sono presenti nelle varietà più meridionali:setulosa e calabrica che però hanno una conchiglia più globosa.
Si tratta in realtà di una forma di transizione il cui significato tassonomico è ancora da accertare.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 16:51:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao a tutti,
io ho un esemplare setuloso proveniente da Grottammare (AP) e volevo sapere se si può attribuire a Chilostoma(Campylaea) planospira setulosum, molte specie hanno la peluria quando sono giovani.
Vi posto l'esemplare di Grottammare (AP)

Immagine:
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
163,26 KB

Ciao,

Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8897 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 17:08:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La forma villosa dell'ascolano dovrebbe essere attribuita a Chilostoma (Campylaea) planospira var. pubescens (Tiberi 1876).
La grande variabilità della setulosità anche in esemplari della stessa provenienza rende quanto mai ardua la comprensione del reale significato di queste variazioni.
Per una miglior comprensione della forma della conchiglia che in foto può essere alterata occorrerebbero foto nelle tre posizioni classiche,un buon esempio può essere la setulosa di garagolo.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 17:22:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Sandro,
vedo però che in "Alzona" la varietà pubescens è distribuita in Abruzzo mentre la setulosa comprende un areale più esteso compreso le Marche. Questo sta forse a confermare la non validità di molte sottospecie? Purtoppo non conosco altre bibliografie riguardo la distribuzione delle varie forme o sottospecie di C. planospira e dunque non posso fare altre considerazioni.

Ciao,
Vittorio



"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8897 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 17:35:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Anche in Alzona specialmente sulle distribuzioni vi sono molte imprecisioni,il locus tipico della setulosa è Salvitelle(SA)proprio al confine tra Campania e Basilicata,mentre la pubescens dovrebbe provenire dalla Montagna dei Fiori(AP).
Villosità a parte sono parecchio diverse,ma nonostante ciò hanno creato una gran confusione in letteratura.




La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

SnailBrianza
Moderatore


Città: Besana in Brianza
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1609 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 gennaio 2009 : 17:42:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Sandro,
queste notizie che mi dai sono per me nuove ora ti posto l'esemplare nelle altre posizini, non l'ho fatto prima perchè pensavo che sarebbe bastata la villosità per capire di cosa si trattava.

Immagine:
Chilostoma (Campylaea) planospira var. neapolitana
198,14 KB

ciao,
Vittorio


"La grandezza dell'uomo si misura in base a quel che cerca e all'insistenza con cui egli resta alla ricerca." (M.Heidegger)
Torna all'inizio della Pagina

monzo66
Utente V.I.P.

Città: piano di sorrento
Prov.: Napoli

Regione: Campania


287 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 gennaio 2009 : 18:13:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Guardando il mio esemplare al microscopio ho notato adesso vedendo le foto di Ang e di SnailBrianza e dalla riflessione di Siciliaria, che nei giri ha delle setole , sono rade ma ci sono. Cosa ne pensate, è normale oppure è una planospira setulosum ?

Ciao vincenzo
Torna all'inizio della Pagina

Subpoto
Moderatore


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


8897 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 gennaio 2009 : 20:14:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' normale,generalmente gli esemplari giovani hanno un numero maggiore di setole che poi perdono per motivi ancora da spiegare.
Ma questa perdita di setole non è uguale per tutti gli individui,all'interno della stessa popolazione si possono trovare individui più o meno setolosi.
Anche queste setolosità si presentano di forma e grandezza differenti.
Selezionando individui glabri ed individui setulosi si possono facilmente inserire in specie diverse,il problema è che si possono trovare tutte le forme intermedie.
Questo fatto fa dubitare che la villosità sia un carattere diagnostico valido.
Anche la forma della conchiglia è molto variabile in questa specie,si passa da esemplari con spira completamente piatta ad esemplari globosi con spira rilevata.
Anche questa variazione non è brusca ma consente di isolare tutte le forme intermedie.
Messaggio originale di SnailBrianza

queste notizie che mi dai sono per me nuove ora ti posto l'esemplare nelle altre posizioni, non l'ho fatto prima perchè pensavo che sarebbe bastata la villosità per capire di cosa si trattava.


E' importante inviare le foto nelle varie posizioni per far capire a chi le guarda la reale forma dell'esemplare di cui stiamo parlando.
Dalle nuove foto si può capire che la forma pubescens è meno globosa di setulosa e consentirà confronti con altri esemplari per definire la variabilità della specie nel suo areale.



La natura è un libro aperto, siamo noi che non sappiamo leggerlo
Sandro
Torna all'inizio della Pagina

monzo66
Utente V.I.P.

Città: piano di sorrento
Prov.: Napoli

Regione: Campania


287 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 gennaio 2009 : 20:19:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie per il chiarimento.

Ciao Vincenzo
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,39 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net