testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Odonata
 Odonati della riserva di Pian Gembro
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Marsal
Moderatore


Città: Bellano
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


1810 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 agosto 2008 : 22:16:04 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Lunedì 18 agosto ho partecipato al simpatico incontro degli amici del forum organizzato da Paride presso la riserva di Pian Gembro (vicino ad Aprica, provincia di Sondrio).
Qui trovate qualche notizia sul sito

Link

Link

Immagine:
Odonati della riserva di Pian Gembro
135,14 KB


Ci hanno accompagnati anche due brave guardie ecologiche.
Abbiamo fotografato, tra gli altri insetti, anche alcune libellule. Salutandoli invito anche gli altri a postare qui le loro foto.Io purtroppo sono riuscito ad immortalarne solo due
a presto!

CHIEDO PER FAVORE UNA DETERMINAZIONE

Immagine:
Odonati della riserva di Pian Gembro
201,98 KB




Chi ha prescha perda seis temp ("Chi ha fretta perde il suo tempo", detto romancio)

Marsal
Moderatore


Città: Bellano
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


1810 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 agosto 2008 : 22:25:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Odonata Famiglia: Libellulidae Genere: Sympetrum Specie:Sympetrum danae
Qui due foto dell'altra specie.....


Immagine:
Odonati della riserva di Pian Gembro
195,4 KB


Immagine:
Odonati della riserva di Pian Gembro
262,48 KB





Chi ha prescha perda seis temp ("Chi ha fretta perde il suo tempo", detto romancio)

Modificato da - Paris in data 25 maggio 2009 22:45:55
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9585 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 agosto 2008 : 10:57:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao martino

il primo è un Lestes, sponsa o dryas; lì ci sono tutti e due, e dalla foto non è facile, perché per essere sicuri bisognerebbe vedere le appendici terminali inferiori; se fosse stata una femmina, vista così di lato, sarebbe stato molto più facile

quando ci ho fatto le ricerche io lo sponsa era molto più abbondante, ma non è detto che quando ci siete stati voi fosse così; dato che lo sponsa è un po' più snello e il dryas un po' più tarchiato, provo a vedere se dal confronto riesco a ricavare qualcosa e poi ti faccio sapere

l'altro è un maschio immaturo di Sympetrum danae; a maturazione la femmina rimane così, invece nel maschio l'addome diventa tutto nero, e negli esemplari vecchi finiscono per svanire anche le fasce gialle ai lati

ciao
maurizio

Torna all'inizio della Pagina

dragonflypix
Utente V.I.P.

Città: Siena


188 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 agosto 2008 : 19:43:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Martino, Maurizio,
Anche per me la prima e' una sponsa. La dryas mi sembra per forza piu' robusta. E poi si vede che la pruinosita' (cioe' il "polvere" colore cielo) copre quasi completamente il suo secondo segmento addominale. Questo e' tipico per la sponsa (mentre nella dryas la parte apicale del S2 rimane tipicamente senza questa pruinosita').
Un saluto,
DragonflyPix

My website: Link
Torna all'inizio della Pagina

Marsal
Moderatore


Città: Bellano
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


1810 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 agosto 2008 : 23:11:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Molte grazie a entrambi.
Maurizio, se non ricordo male Paride mi ha detto che hai fatto un lavoro sugli Odonati di Pian Gembro (infatti dici di esserci stato). Mi piacerebbe se possibile averne una copia (altrimenti chiedo a Paride se ce l'ha). Sarebbe bello tornare e fotografare qualche altra specie....

grazie di nuovo

Chi ha prescha perda seis temp ("Chi ha fretta perde il suo tempo", detto romancio)
Torna all'inizio della Pagina

Paris
Moderatore


Città: Sondrio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


5683 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 agosto 2008 : 13:07:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Questa volta ho ricordato male io (la vecchiaia avanza ), infatti ho confuso due lavori comparsi nella stessa rivista (Giornale italiano di Entomologia) e nello stesso anno (1983), uno con la partecipazione dell'amico Maurizio Pavesi, assieme ad altri studiosi, e l'altro in cui Maurizio non compare anche se a Pian di Gembro c'è stato ed ha certamente contribuito a quel lavoro comunicando reperti inediti di Coenagrion hastulatum e Leucorrhinia dubia, per i quali viene citato dagli autori, anch'essi all'epoca collaboratori del Museo civico di Storia naturale di Milano. Sta di fatto che quel gruppo di studiosi di Odonati ha contribuito immensamente alle ricerche odonatologiche in Lombardia e non solo, mettendo in evidenza l'importanza dell'allora "biotopo" di Pian di Gembro, in seguito divenuto Riserva regionale e oggi inserito tra i SIC proprio poer la presenza accertata di una quindicina di specie di libellule.

I lavori in questione sono:

Balestrazzi, E., P. A. Galletti and M. Pavesi. 1983. Sulla presenza in Italia di Cordulegaster boltoni immaculifrons Selys, 1850 e considerazioni sulle specie italiane congeneri (Odonata Cordulegasteridae). G. it. Ent. 1, 153-168.

Balestrazzi, E., I. Bucciarelli and P. A. Galletti. 1983. Gli odonati della torbiera di Pian di Gembro, Trivigno (Sondrio). G. it. Ent. 1, 211-224.

In questa circostanza vorrei peraltro ricordare l'importante contributo dato agli studi odonatologici dall'indimenticato Italo Bucciarelli, capo preparatore entomologo del Museo di Milano, incarico nel quale è succeduto lo stesso Maurizio.

Martino, dunque, la prima volta che ci vediamo, ti passerò copia del lavoro citato sulle libellule di Pian di Genmbro.



-----------
"La vita è l'arte dell'incontro" (Vinicius De Moraes)
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9585 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 agosto 2008 : 17:39:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Marsal:

... se non ricordo male Paride mi ha detto che hai fatto un lavoro sugli Odonati di Pian Gembro (infatti dici di esserci stato)...


caro martino

in effetti, quando paride ha scritto che avevo fatto il lavoro in questione, ero troppo preso dall'argomento centrale della discussione (il famoso "dubbio etico-metodologico") per precisare i termini della questione

in effetti ho partecipato dall'inizio e per un certo tempo a tutte le escursioni del gruppo milanese di odonatologi dell'epoca, dopo di che sono partito per il servizio militare e il gruppo in questione, in mia assenza, ha pensato bene di pubblicare il tutto per conto suo, cosicché, come ha precisato paride, il mio nome compare solo nei ringraziamenti

comunque, nel mio piccolo, posso confermare che in un certo senso è vero quanto ha detto paride a suo tempo, che senza il contributo anche mio la riserva in questione oggi forse non esisterebbe: perché il tutto è partito da alcune larve in alcool raccolte, credo, da un/una tesista, portate al museo per l'identificazione e a tale scopo "passate" a me, che con grande sorpresa vi ho trovato Coenagrion hastulatum e Leucorrhinia dubia, entrambi all'epoca non ancora noti di Lombardia, da lì la decisione di recarci sul posto il fine settimana successivo; se le larve in questione non fossero state conservate, o se nessuno fosse stato in grado di riconoscerle, forse della riserva non se ne sarebbe fatto nulla

ciao
maurizio
Torna all'inizio della Pagina

Marsal
Moderatore


Città: Bellano
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


1810 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 settembre 2008 : 00:12:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Paride, grazie Maurizio.

Mi fa piacere che sia uscita anche un po' la "storia" delle ricerche in Pian Gembro, e mi dispiace che Maurizio sia stato citato solo nei ringraziamenti.....

sarebbe bello tornare (anche con Maurizio) e cercare di fotografare altre specie.

Ciao



Chi ha prescha perda seis temp ("Chi ha fretta perde il suo tempo", detto romancio)
Torna all'inizio della Pagina

Paris
Moderatore


Città: Sondrio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


5683 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 settembre 2008 : 00:21:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi sa che ci si vede tutti e tre a Entomodena, sabato 20 . Ne parliamo.





-----------
"La vita è l'arte dell'incontro" (Vinicius De Moraes)
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9585 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 02 settembre 2008 : 09:43:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao a tutti

anch'io ci tornerei volentieri, questa volta proprio non potevo!

a presto
maurizio
Torna all'inizio della Pagina

ametista
Moderatore


Prov.: Padova

Regione: Veneto


6209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 settembre 2008 : 00:41:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Odonata Famiglia: Lestidae Genere: Lestes Specie:Lestes sponsa
altra libellula del raduno, mi sembra una specie diversa da quelle già postate.

è l'unica che sono riuscita a fotografare, purtroppo.

Immagine:
Odonati della riserva di Pian Gembro
140 KB

Modificato da - Paris in data 25 maggio 2009 22:49:14
Torna all'inizio della Pagina

Gyps
Utente Senior


Città: Nuoro
Prov.: Nuoro

Regione: Sardegna


1386 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 settembre 2008 : 11:52:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Marghe!
Sicuramente femmina di Lestes, evidentissimo l'ovopositore in questo genere! Per la specie aspettiamo la lezione dagli esperti..

Ciao,
Laura

Link
"per viverli nella loro totale indifferenza. Oltre c'è il disturbo. E il disturbo significherebbe una cocente imperdonabile sconfitta" [D.Ruiu "I miei rapaci"]

Modificato da - Gyps in data 06 settembre 2008 11:54:47
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9585 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 08 settembre 2008 : 13:17:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao ametista

Lestes sponsa, femmina: qui si vede benone! la femmina di dryas avrebbe l'addome molto più tozzo, e l'ovopositore che sorpassa l'estremità addominale

ciao
maurizio
Torna all'inizio della Pagina

ametista
Moderatore


Prov.: Padova

Regione: Veneto


6209 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 settembre 2008 : 13:35:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
beh un grazie a laura e gomphus...
mi piacerebbe conoscere bene le libellule come voi!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,94 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net