testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Geologia e Paleontologia - Natura Mediterraneo
 GEOLOGIA DEL MEDITERRANEO
 Dubbio sui debris flow in carta geomorfologica
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Kagura
Utente nuovo

Città: Binasco
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 dicembre 2021 : 18:03:35 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Buongiorno,

per un esame sto producendo con QGIS delle carte geomorfologiche di un'area. Dovrei segnare la presenza di debris flow ma non sono sicura su una cosa: a quale agente morfogenetico li associo? Li segno come di origine fluviale, gravitativa o antropica (in quanto associati ad un ravaneto, cioè un deposito di detriti di cava)?

Grazie

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 dicembre 2021 : 15:09:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il deposito di risulta dell'attività estrattiva lo segnalerei come da attività antropica, il deposito da debris floe che origina dal ravaneto come forma gravitativa.

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

Dolasilla
Utente Junior

Città: miano


49 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 dicembre 2021 : 17:41:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Concordo. Tieni presente che quello che conta è l'agente che genera il fenomeno. Se una massa di detriti antropici saturi cola a valle, il motivo è la gravità. Se i detriti non fossero antropici, bensì naturali, accadrebbe lo stesso e per lo stesso agente.

Mentre, guardando la cosa dall'altro lato, un deposito antropico potrebbe essere sistemato acconciamente, tanto da non subire l'effetto della gravità, e rimanere al suo posto senza debris-flow. Quindi, il fenomeno del debris-flow non è "colpa sua".

Capisco d'altra parte che venga la tentazione di fare 2+2, perché se non veniva accumulato materiale di risulta "ala coda di gatto", il debris-flow non c'era, ma questo diventa un discorso da valutazione del risarcimento dei danni, per così dire, cioè uno step successivo. Il geomorfologo si ferma a raccogliere i dati oggettivi punto per punto, il più possibile in dettaglio e accuratamente, in modo che poi altri possano fare adeguatamente il fatidico 2+2...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,31 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net