testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Geologia e Paleontologia - Natura Mediterraneo
 GEOLOGIA DEL MEDITERRANEO
 Roccia amiantifera?
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

ClaudioPorcellana
Utente Senior


Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


669 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2021 : 11:22:59 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Claviere (TO) altitudine sui 2000 m, 17/7/2021

incontrato su un sentiero CAI ufficiale e inserito nelle carte ma ufficialmente chiuso dalla regione, ma su cui passa un maremoto di gente, a piedi, in bici, e purtroppo anche in moto

I motivi per la chiusura del sentiero sono spiegati sommariamente qui
Link

non ci vedo nulla di diverso da rocce viste ovunque nelle Alpi e trovo delirante il fatto che il cartello si incontri solo scendendo dal Col Lauret, e non salendo dal Gimond verso il Lago Gignoux, oltre al fatto che la zona con "possibile rischio" (che già di per sé è indicazione ambigua) è piuttosto limitata e vicina al colle, e si potrebbe aggirare facilmente deviando il sentiero di poco

A ogni modo, ecco un esempio di roccia affiorante che potrebbe essere amiantifera (ipotizzo io )

Immagine:
Roccia amiantifera?
230,12 KB

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 luglio 2021 : 08:41:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la roccia sembra una ultrabasica (peridotite) serpentinizzata;
difficile dire quale tipo di minerale sia quello al quale penso tu ti riferisca, cioè le spalmature verdastre; è sicuramente un minerale del gruppo del serpentino, l'abito lamellare forse suggerisce antigorite Link, ma non ne sono sicuro.
ciao


maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente Senior


Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


669 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 23 luglio 2021 : 17:20:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
la roccia sembra una ultrabasica (peridotite) serpentinizzata;
difficile dire quale tipo di minerale sia quello al quale penso tu ti riferisca, cioè le spalmature verdastre; è sicuramente un minerale del gruppo del serpentino, l'abito lamellare forse suggerisce antigorite Link, ma non ne sono sicuro.


grazie del chiarimento Maurizio

Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 luglio 2021 : 19:27:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grazie del chiarimento Maurizio


figurati.
due cose:
- se riesci a fare il punto preciso del luogo di rinvenimento su google map si può provare a vedere cosa dice la cartografia ufficiale
- per chiarire cosa si intende per "amianto" e che cosa rappresenti l'antigorite in questo contesto potrebbe esserti utile questa lettura Linknella parte introduttiva e quest'altra Linkpiù semplice
ciao

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente Senior


Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


669 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 02 settembre 2021 : 01:28:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
se riesci a fare il punto preciso del luogo di rinvenimento su google map si può provare a vedere cosa dice la cartografia ufficiale


dipende da quanto intendi per "preciso"
l'ho fotografato poco sotto il Col de Saurel (Claviere)

44.90302697066451, 6.766977506980858


Immagine:
Roccia amiantifera?
73,24 KB

Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 settembre 2021 : 08:56:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ti rovi in una zona di contatto tra rocce basiche a composizione gabbrica (rho in legenda) e rocce ultrabasiche (serpentiniti, sigma in legenda), macchia a varie tonalità di verde a sinistra del foglio Link
per localizzare bene il punto fai riferimento alla macchia bianca del laghetto e al confine di stato (linea a crocette e punti); il tutto conforme a quanto dicevamo;
ciao.

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,85 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net