testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Hymenoptera
 La strage degli innocenti...di Vespa orientalis
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

geo
Utente Junior

Città: Napoli


62 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 settembre 2019 : 01:24:50 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Hymenoptera Famiglia: Vespidae Genere: Vespa Specie:Vespa orientalis
Da alcuni giorni raccolgo nel terrazzino di casa - in pieno centro di Napoli - diverse larve di vespa orientalis (?) che ho scoperto cadere dal loro nido presente nella fessura di un muro di tufo
In realtà ho notato che sono gli stessi esemplari adulti che portano fuori le larve, lasciandole cadere per terra...
Immagine:
La strage degli innocenti...di Vespa orientalis
176,26 KB
Qualcuno ha qualche informazione su questo strano comportamento?
Forse la famiglia cerca di ridurre il numero di esemplari da sfamare in vista dell'inverno?
Vi ringrazio per ogni informazione

Modificato da - vladim in Data 11 novembre 2019 16:01:25

geo
Utente Junior

Città: Napoli


62 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 settembre 2019 : 01:29:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Hymenoptera Famiglia: Vespidae Genere: Vespa Specie:Vespa orientalis
Questo l'esemplare adulto
Immagine:
La strage degli innocenti...di Vespa orientalis
245,88 KB

Immagine:
La strage degli innocenti...di Vespa orientalis
241,58 KB

Modificato da - vladim in data 11 novembre 2019 16:02:34
Torna all'inizio della Pagina

mascalzonepadano
Utente Senior

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1134 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 05 settembre 2019 : 13:48:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' un comportamento che fa regolarmente il ns clabrone europeo, a fine stagione (forse quando muore la regina), le operaie sbattono fuori le larve ancora presenti, dato che non servirà a niente il loro completo sviluppo (il ns è un ragionamento, il loro ovviamente no ma si arriva allo stesso risultato). Forse è x concentrare le risorse sulle larve dei sessuati, ma sono ipotesi le mie.
Tra l'altro le larve marcescenti hanno un odore particolare e terribile, diverso da ogni altro. Non sapevo lo facesse anche la V. orientalis (ma in Campania è comune?)
Nic

Torna all'inizio della Pagina

geo
Utente Junior

Città: Napoli


62 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 settembre 2019 : 00:17:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nic grazie mille per la risposta!
In effetti, se solo la regina feconda sverna, non serve allevare le giovani larve, visto che saranno destinate a morire comunque.
Hai ragione sull'odore nauseabondo delle larve marcescenti
Non ho rilevazioni registrate sulla presenza della V. Orientalis in Campania ma sicuro si vede da diversi anni
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

robybar
Utente Senior

Prov.: Catanzaro

Regione: Calabria


1222 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 settembre 2019 : 15:38:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
L'espulsione delle larve a fine stagione è pratica piuttosto comune nei Vespidae sociali, tant'è che nei Polistes corrisponde ad una fase ben precisa, chiamata periodo abortivo.

Nei Vespinae questa fase non ha un nome, perché coincide con la fase di produzione dei sessuati, che già si chiama periodo riproduttivo. Ma è comunque un fenomeno di una certa rilevanza.

In base alla mia comprensione del fenomeno e a quanto affermato da autori come Matsuura e Yamane, l'espulsione delle larve è il risultato del disfacimento di un complesso rapporto trofico fra adulti e larve.

Per farla breve, in una colonia in estate, ancora in fase di sviluppo (periodo cooperativo e p. polietico), le operaie cacciano proteine per nutrire le larve, e le larve danno in cambio una saliva zuccherina che nutre le operaie. Questo rapporto è stabile, perché essendoci quasi solo operaie nella colonia, le larve vengono nutrite abbastanza da consentirne lo sviluppo e anche la produzione di abbastanza miscela zuccherina per gli adulti.
A fine estate, però, questo rapporto idilliaco si rompe. Infatti, è quando nascono maschi e nuove regine, che non cacciano né contribuiscono al mantenimento della colonia, ma hanno un fabbisogno energetico molto alto.
Ad un tratto, due fenomeni si verificano: le operaie nutrono le larve sempre meno per concentrarsi sulla cura dei sessuati; contemporaneamente i sessuati stessi sollecitano sempre di più le larve a rilasciare la loro saliva zuccherina.
Questo crescente disequilibrio porta all'indebolimento delle larve e alla loro morte per inedia. È a questo punto che esse vengono espulse dalla colonia, a volte ancora vive, ed è anche per questo che la colonia da li in poi inizia a sfasciarsi: senza più larve a nutrire le operaie, queste sono costrette a ricercare fonti di zuccheri alternative, come ad esempio la frutta matura. Intanto, maschi e nuove regine abbandonano la colonia per accoppiarsi e mandare avanti la specie.
Nel nido, la regina anziana muore, e in autunno inoltrato restano quasi solamente operaie anziane e affamate di zuccheri. Dal momento che non c'è più ricambio generazionale, con la loro morte la colonia si esaurisce.


Quanto alla distribuzione di Vespa orientalis in Italia, la sua presenza in Campania è nota e abbondante, così come anche nel sud del Lazio, in Basilicata, Calabria, Sicila, Puglia. Il suo limite settentrionale pare essere la provincia di Roma, dove però non sembra essere altrettanto comune.

Modificato da - robybar in data 15 settembre 2019 15:41:38
Torna all'inizio della Pagina

geo
Utente Junior

Città: Napoli


62 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 novembre 2019 : 22:12:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Robybar grazie per l'interessante e dettagliata descrizione del comportamento!
Sono sempre importantissime questo tipo di notizie per comprendere l'affascinante mondo degli insetti
Complimenti!
Ciao
Torna all'inizio della Pagina

Mammut
Utente Super


Città: Castel Maggiore
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


6410 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 novembre 2019 : 21:38:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di geo:

Robybar grazie per l'interessante e dettagliata descrizione del comportamento!
Sono sempre importantissime questo tipo di notizie per comprendere l'affascinante mondo degli insetti
Complimenti!
Ciao


Mi associo totalmente a quanto espresso da Geo - grazie anche da parte mia per questa bellissima "lezione" sul comportamento dei vespidae sociali.

Franziska

Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


30622 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 novembre 2019 : 23:35:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti anche da parte mia!!
Torna all'inizio della Pagina

mbondini
Utente Super

Città: Agugliano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


5157 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 novembre 2019 : 09:51:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie anche da parte mia!
Ho sempre apprezzato questo forum soprattutto perchè gli esperti non si limitano ad identificare questa o quella foto, ma forniscono anche informazioni sulla biologia e sul comportamento dei nostri soggetti, facendo crescere i non esperti come me.

Marco

Link
Torna all'inizio della Pagina

robybar
Utente Senior

Prov.: Catanzaro

Regione: Calabria


1222 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 novembre 2019 : 13:01:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Lieto di sapere che il mio "piccolo" approfondimento è stato apprezzato
Torna all'inizio della Pagina

parnassius
Utente Super


Città: Torino
Prov.: Torino

Regione: Piemonte


7627 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 novembre 2019 : 11:13:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Leggo solo ora questa discussione, grazie per l'interessante approfondimento anche da parte mia!!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,48 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net