testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum di Fotografia e Disegno Naturalistico
 TECNICHE DI RIPRESA
 Pillole di BIF: lo storno
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Discussione Successiva  

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:36:35 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Sul mio sito web da traduttore avevo iniziato a scrivere articoli in inglese sul tema BIF (Bird In Fly, uccelli in volo) ma ora che sono entrato in Natura Mediterraneo ho pensato di scriverli qui e in italiano che è più semplice

Purtroppo, fin dal liceo l'insegnante di italiano mi spronava sempre ad aumentare il numero di pagine nei temi, ma se riuscivo a farne due e mezza era già un miracolo

Non che mi mancassero gli argomenti, è solo che ho sempre preso troppo sul serio il motto "breve, succinto e circonciso" e poiché questa caratteristica non mi ha mai lasciato, ecco che l'idea dell'articolo è sfumata

Dopo averci pensato un po' ho deciso di creare una serie di articoli brevi: "Pillole di BIF"

L'idea è presentare ogni volta 1 soggetto, la foto riuscita meglio e poche altre foto che spiegano alcune caratteristiche della specie che possono essere utili e poi descrivere il processo di studio, indagine sul campo, test, ragionamenti ecc. che mi ha portato a poter ottenere lo scatto migliore

Il primo numero di Pillole di BIF riguarda lo Storno ed ecco la foto riuscita meglio


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
25,28 KB

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:37:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Perché proprio lui?

Secondo me è un uccello sottovalutato perché troppo comune, ma sotto la luce giusta ha un piumaggio incredibilmente bello, ricco di iridescenze

Il nome inglese è "starling" e non ha niente a che vedere con le stelle, ma a me piace pensare che derivi da "star" per via delle punteggiature dorate addominali, e perché per me è una star MrGreen

Inoltre, benché il suo volo sia alquanto rettilineo e prevedibile, può volare molto veloce (80 Km/ora = cioè circa 20 metri al secondo) grazie alle sue ali a freccia, e costituisce pertanto una sfida attraente e un bel test tecnico

Infine, perché a 40 metri da casa mia una coppia di storni nidifica regolarmente da alcuni anni e visto che ora ho un OB di livello, era venuta l'ora di tentare un bello scatto

Partiamo dall'inizio

Da diversi giorni, guardando a binocolo, mi ero accorto che la famiglia aveva un membro in più che stava crescendo bene, a giudicare dal daffare che si davano i genitori a portargli gustosi spuntini


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
58,34 KB

Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:39:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
a un certo punto ho notato che il giovane storno mostrava i tipici segni di un giovane pronto per cavarsela da solo: il comportamento vede il soggetto sulla cima del tetto a strillare in ogni direzione

Non appena vede i genitori (o semplicemente altri storni di passaggio) il soggetto, oltre a strillare più forte, apre il becco e agita le ali nel tentativo disperato di ottenere ancora cibo gratis


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
73,42 KB

Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:41:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
I genitori si guardano bene dal dargli cibo, e si limitano a passargli vicino chiamandolo per poi andarsene allo scopo di convincerlo a seguirli e imparare a cacciare e lasciare il nido senza paura, come nella foto che segue (di un altro pargolo meno imbranato)


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
27,35 KB

Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:42:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
A volte, per stimolarlo maggiormente, i genitori atterrano vicino o fanno addirittura lo "spirito santo"


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
25,78 KB

Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:45:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Apro una parentesi: lo spirito santo è un'ottima occasione per una BIF facile, purché il soggetto sia rivolto verso di noi e non all'opposto come in questo caso; chiusa parentesi

In tutti i casi, non appena il giovane apre il becco, i genitori partono a razzo lasciandolo con un palmo di becco

Ora, per qualche tempo il giovane si è dimostrato un "pargolo" imbranato insistendo a stare ancorato al tetto vicino al nido

Ma oggi, finalmente, vedo che inizia a fare dei brevi voli, sebbene per tornare dopo poco al nido, e così comincio a pensare come ritrarlo

La giornata è ottimale, con sole, cielo blu, aria fresca, lieve brezza e la luce del sole è alle mie spalle

Continuando lo studio a vista e binocolo mi rendo conto che i suoi voletti sono tutti uguali: dal nido a un albero e ritorno; dal nido a un altro albero e ritorno; in tutto due alberi e due voli fissi

Per mia fortuna, uno di questi due voli passa giusto giusto davanti alla mia terrazza e quindi è quello che potrebbe dare frutti

Il volo di andata (da destra a sinistra, circa sud-nord) non è utile perché lo storno partendo dal tetto si abbassa e poi si alza, ma così facendo resta nascosto alla mia vista finché non passa sopra un albero troppo vicino alla mia terrazza e quando emerge è ad appena 1-2 metri da me e non c'è tempo di agganciarlo e scattare

Il ritorno invece è perfetto, ma la questione della prima parte del volo in discesa ci metto un po' a comprenderla e questo mi "brucia" qualche altro passaggio utile

In buona sostanza, quando lo storno esce dalla mia vista penso abbia cambiato giro e abbasso la guardia: proprio nel momento in cui scavalca il tetto della casa di fianco, e posta perpendicolarmente alla mia, e mi passa davanti al naso, acci…

Ma ora sono pronto per il colpaccio: basta aspettare che ripeta il giro giusto

Ovviamente devo aspettare un po' ma poi eccolo che raggiunge l'albero a sinistra; mentre aspetto che parta, faccio prefocus sul tetto del vicino, cioè il punto in cui emergerà

Non appena scende dall'albero punto la macchina e appena sorpassa il tetto inizio a seguirlo con pulsante di scatto a metà, ma senza scattare: perché no?

Da quello che ho capito finora, l'AF fa fatica ad agganciare e tenere a fuoco il soggetto se questo avanza molto veloce verso di me e occupa un parte troppo piccola del campo visivo

Guarda caso, lo storno è piccolo e veloce (80 Km/ora fanno una ventina di metri al secondo), e benché come detto abbia un volo abbastanza rettilineo, dalle prove fatte in precedenza mi ero accorto che qualche piccolo scarto poteva comunque farlo

Quindi, aspetto che diventi abbastanza grande nell'oculare (e intanto si è già spostato di parecchi metri) e poi parte una raffica di una decina di scatti

Impossibile farne di più perché la "finestra" buona con queste velocità di volo è molto stretta

Risultato: una bellissima foto di fronte, con il becco spalancato, ma purtroppo sfocata (sigh) forse perché tra le prime a l'AF (Case 3) non aveva ancora agganciato: la posto lo stesso per far capire la disdetta di vederla sfocata


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
30,39 KB

Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:47:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Poi una bella foto "quasi" di fronte


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
25,28 KB

Torna all'inizio della Pagina

ClaudioPorcellana
Utente V.I.P.

Città: Villarbasse
Prov.: Torino

Regione: Italy


186 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 agosto 2019 : 00:51:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
e infine altre 3 belle foto di fianco di cui metto una qui


Immagine:
Pillole di BIF: lo storno
26,64 KB

Per la prima Pillola di BIF è tutto

Aggiornamento: mi è stato fatto giustamente notare che avrei dovuto sovraesporre un poco per far risaltare meglio il piumaggio ed è vero!

purtroppo l'automatismo della sovra/sotto-esposizione non mi è ancora diventato automatico

pazienza
speriamo che rifacciano il nido nello stesso posto l'anno prossimo e magari riesco a fare uno scatto migliore


Modificato da - ClaudioPorcellana in data 28 agosto 2019 00:52:43
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,28 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net