testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Geologia e Paleontologia - Natura Mediterraneo
 GEOLOGIA DEL MEDITERRANEO
 Formazione di Monte Venere
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

balocchi
Utente V.I.P.


Città: Modena
Prov.: Modena

Regione: Emilia Romagna


303 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 maggio 2019 : 00:02:43 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

La Formazione di Monte Venere in Appennino modenese, è rappresentata da una successione di depositi torbiditici perlopiù calcareo-marnosi.

Immagine:
Formazione di Monte Venere
154,75 KB

L'ambiente di deposizione è quello di mare profondo (piana di bacino).

Purtroppo la foto non rappresenta un unico strato torbiditico ma quello più spesso è rappresentato dalla sola frazione marnosa.

Paolo

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3159 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 maggio 2019 : 12:23:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di balocchi:

La Formazione di Monte Venere in Appennino modenese, è rappresentata da una successione di depositi torbiditici perlopiù calcareo-marnosi.

Immagine:
Formazione di Monte Venere
154,75 KB

ma quello più spesso è rappresentato dalla sola frazione marnosa.


spiegati paolo; a destra, non affiorante, c'è una torbidite molto spessa?

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

balocchi
Utente V.I.P.


Città: Modena
Prov.: Modena

Regione: Emilia Romagna


303 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 maggio 2019 : 15:32:45 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Purtroppo la foto non ha un bel taglio. Provo quindi con un elaborato dove indico i limiti degli strati torbiditici


Immagine:
Formazione di Monte Venere
155,53 KB

Da notare come nello strato più spesso (torbiditico 1) si passa da un sedimento più grossolano alla base a uno più fine verso l'alto che è rappresentato da litologie marnose. Inoltre tale litologia è finemente "fratturata" in modo pervasivo (in tutto il volume dello strato.

Alla base dello strato (torbiditico 2) calcarenitico si notano dei flute-cast di cui il particolare è nell'immagine successiva

Immagine:
Formazione di Monte Venere
147,84 KB

Con le frecce di colore azzurro è indicato il verso e direzione del paleoflusso della corrente di torbida, ricavato dai flute-cast. Non sono belli come quelli presenti in altre formazioni, ma si riescono comunque a riconoscere.

Paolo
Torna all'inizio della Pagina

mauriziocaprarigeologo
Moderatore

Città: marina di montemarciano
Prov.: Ancona

Regione: Marche


3159 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 maggio 2019 : 08:14:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
avevo capito bene allora, e per quanto riguarda la torbidite 1 mi riferivo ad uno strato arenaceo che in effetti non si vede; una cosa: come fai ad essere sicuro che l'intervallo marnoso non comprenda anche una parte emipelagica non torbiditica?
buona giornata

maurizio
____________________

“Un géologue est essentiellement un lithoclaste, ou rompeur de pierre…” - D. Dolomieu

“Non crederai a tutte queste sciocchezze, vero Teddy?” - M. Ewing (geofisico e oceanografo) a E. Bullard (geofisico), a proposito della tettonica delle placche (NY, 1966)
Torna all'inizio della Pagina

balocchi
Utente V.I.P.


Città: Modena
Prov.: Modena

Regione: Emilia Romagna


303 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 maggio 2019 : 23:25:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La tua domanda è molto interessante.

Io però non posso escludere che sia oppure non presente, una parte emipelagica.

Paolo
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,46 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net