testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Con tutti gli opilionidi è estremamente importante vedere l'oculario e la zona di fronte ad esso. Questo è vero in particolare per gli opilionidi a zampe corte nei quali il tridente è una caratteristica distintiva.
Si dovrebbe misurare la lunghezza del corpo. Se è possibile scattare fotografie prese dall'alto e di lato. Naturalmente non dovrebbe mancare una semplice foto dorsale. Anche se sono la caratteristica più notevole degli opilionidi, le zampe possono essere ignorate senza problemi perché non hanno virtualmente alcun ruolo nella determinazione.
Per la maggior parte degli Opiliones si arriva ad una determinazione già con le foto. Le eccezioni sono Nemastomatidae ('i piccoli neri') e soprattutto Trogulidae, per i quali è meglio l'analisi del DNA.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   ACARI, SCORPIONI E RAGNI
 Opiliones
 Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

torecanu
Moderatore


Città: Selargius
Prov.: Cagliari

Regione: Italy


8889 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 febbraio 2012 : 19:20:36 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Arachnida Ordine: Opiliones Famiglia: Trogulidae Genere: Anelasmocephalus Specie:Anelasmocephalus brignolii
Fotografato il 19/02/2012 a Ittiri, si trovava sotto una pietra. Dimensioni ca.3/4 mm.
Immagine:
Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)
221,59 KB

Link

Modificato da - Cmb in Data 20 febbraio 2012 15:18:55

torecanu
Moderatore


Città: Selargius
Prov.: Cagliari

Regione: Italy


8889 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 febbraio 2012 : 19:21:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)
218,66 KB

Link
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 febbraio 2012 : 15:08:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Link

Axel Schönhofer: This is not Trogulus (which would be awesome as Sardinia is the one particular island where biogeographically Trogulus should be there but has never been collected. But it does not hurt to try ;-)).
The species is Anelasmocephalus brignolii, the only known species of the genus from Sardinia.
Salvatore! You have a very good eye for these things if you find Dicranolasma, Mitostoma, Laniatores and especially these small Trogulidae!
It would be great if you would be willing to collect a number of these (and any other Opiliones), preserve them for genetic and morphological studies and send them to me. Sardinia is very underrepresented. If you want to do that I can give you detailed and easy instructions how to do this and also cover your postal fees. That would be awesome!
Cheers!




Vorrei sottolineare che questa specie era descritto da Martens & Chemini in 1988 - forse si puo re-animare una collaborazione italiana-tedesca in 2012....





"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)

Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 marzo 2012 : 13:19:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Complimenti a Salvatore Canu per la sua inizitiva!
Link

Bibliografia:
Martens J. & C. Chemini (1988): Die Gattung Anelasmocephalus SIMON 1879 – Biogeographie, Artgrenzen und Biospezies-Konzept (Opiliones: Trogulidae). Zool. Jb. Syst. 115, S. 1–48.
Abstract
Species of the genus Anelasmocephalus SIMON1 879 are restricted to Central, West and South-West Europe and to North Africa. In this area nearly continuous distribution of populations occurs; these can be clearly defined by only a few characters, especially the number of tarsal joints and male genital morphology. Four arrangements of tarsal joints ("tarsal formulae") are known: 2-2-3-3, 2-3-3-3, 3-3-4-4 and 4-4-4-4 for tarsi I-IV respectively, i.e. the tarsi are divided into a distinct number of joints. The populations with identical number of tarsal joints with one exception, have an allopatric distribution with large gaps between the populations. They are mainly distinguishable by the male genital morphology. It is assumed that populations with identical tarsal formulae are closely related and that they originated from a once coherent widespread population. This was fragmented partly long before the Pleistocene (Mediterranean Islands, North Africa), partly during the Pleistocene (Alps, North Italy). The areas of many recent populations are small and appear to be relicts. The development of the different tarsal formulae is markedly older and originated in the earlier evolution of the genus. Species status of from allopatric areas belonging to the same tarsal formula cannot be proved but these populations probably belong to species under the biospecies concept (allospecies). 13 species are accepted, 6 described as new.: A. tenuiglandis n. sp. (2-2-3-3), A. tuscus n. sp. (2-3-3-3), A. brignolii n. sp., A. calcaneatus n. sp., A. osellai n. sp., A. balearicus n. sp. (all 3-3-4-4).




"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)

Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 aprile 2012 : 00:28:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ja jetzt habe ich das Tierchen untersucht und es ist A. brignolii, Martens & Chemini, 1988 (GU). Das Tierchen ist ein adultes Männchen, der Penis ist 0,8 mm lang, wie er auch sein sollte (vgl. Martens & Chemini 1988:29 ff.). Wichtig für die Bestimmung ist die Tarsenformel 3-3-4-4 und die deutlich verlängerte Calcanea (glattes distales Teil des Metatarsus, vgl. Bild) von Tarsus B II /und der Penis). Bilder kommen später.
Lars Friman



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)

Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 aprile 2012 : 20:49:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
TRAD

Ho esaminato ora l'animale ed è A. brignolii Martens & Chemini,1988 (GU). E' un maschio adulto, il pene è lungo 0.8 mm come dovrebbe essere (cf. Martens & Chemini 1988:29 ff). Per la determinazione è importante la formula dei tarsi 3-3-4-4 e i Calcanea considerevolmente allungati (parte distale liscia del metatarso, si veda la foto) del Tarso Zampe II /e del pene. Seguiranno le foto.
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 aprile 2012 : 09:24:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Della descrizione di Martens & Chemini (1988): Verbreitung: Nach jetziger Kenntnis auf Sardinien beschränkt und dort die einzige Art, auch auf der nordöstlichen Randinsel Caprera nachgewiesen.
Ökologie : Über 20 Exemplare, die BRIGNOLI (1968) zur Verfügung standen, wurden durch Auswaschen von Erdreich erbeutet. Der Autor schließt, daß die sardische Art vorzugsweise in tieferen Bodenschichten lebt.

Letteratura:
BRIGNOLI, P. M.: Note su Sironidae, Phalangodidae e Trogulidae italiani, cavernicoli ed endogei (Opiliones). Fragm. Entomol. 5, 3 (1968), 259-293.

Chi mi puo mandare un PDF di Brignoli (1968) - questo non posso aprire: Link(1968)%20Note%20su%20Sironidae.pdf

Grazie!





"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)

Torna all'inizio della Pagina

torecanu
Moderatore


Città: Selargius
Prov.: Cagliari

Regione: Italy


8889 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 06 aprile 2012 : 11:51:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Clemens,
ho capito come mai non funziona lo scaricamento, url al sito non viene fatto completamente, conviene copiare tutto l'URL qui di seguito e incollarlo nella barra degli indirizzi di Google, così sono riuscito a scaricarlo:
Link(1968)%20Note%20su%20Sironidae.pdf

mentre in questo link troverai altra letteratura sugli opilioni:
Link

Ciao Salvatore

p.s. Finito il download il file non viene comunque aperto ed esce la scritta "file danneggiato.

Link

Modificato da - torecanu in data 06 aprile 2012 12:17:40
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 06 aprile 2012 : 22:13:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Si, a me viene anche questo resultato - m'interessano i dati di Brignoli (1968) a questi si collegano Martens & Chemini....





"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)

Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 aprile 2012 : 00:20:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Cmb:

Della descrizione di Martens & Chemini (1988): Verbreitung: Nach jetziger Kenntnis auf Sardinien beschränkt und dort die einzige Art, auch auf der nordöstlichen Randinsel Caprera nachgewiesen.
Ökologie : Über 20 Exemplare, die BRIGNOLI (1968) zur Verfügung standen, wurden durch Auswaschen von Erdreich erbeutet. Der Autor schließt, daß die sardische Art vorzugsweise in tieferen Bodenschichten lebt



TRAD
Distribuzione: secondo le conoscenze odierne sulla Sardegna limitato e lì unica specie presente, anche nella parte nord-orientale di Caprera.

Ecologia: più di 20 esemplari a disposizione di Brignoli (1968) sono stati catturati da dilavamento (?) del terreno. L'autore conclude che la specie sarda vive preferibilmente in strati più profondi.

Clemens, per favore puoi controllare la trad? Non sono sicura di avere capito giusto.
Grazie mille
Alida

Modificato da - Cmb in data 07 aprile 2012 00:25:30
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 aprile 2012 : 00:31:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
dilavamento è la traduzione "alla lettera", non so se è giusta nel nostro senso....

Si prende un grande mastello - pieno di acqua: con una paletta si mette il detrito, la terra ecc nel mastello - con un colapasta fino (1 mm) si filtra il parte del acqua sopra....



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)

Torna all'inizio della Pagina

MaggieGrubs
Moderatore

Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


3701 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 07 aprile 2012 : 14:12:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non conoscendo quella parola, ho cercato con Google translate: la traduzione in italiano è appunto 'dilavamento' mentre la trad in inglese è 'wash out'.

Non conosco il termine italiano che corrisponde alla tua spiegazione. Magari potresti modificare la mia trad mettendo il termine dilavamento in corsivo e magari anche fra virgolette con un rimando alla spiegazione. In questo, anche se il termine è scorretto, viene mantenuto il significato.

Alida
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 aprile 2012 : 16:10:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non parli italiano?



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Anelasmocephalus brignolii da Ittiri (Sardegna)

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,42 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net