testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
   IL MONDO DEI FUNGHI
 Funghi ipogei
 tartufi in sardegna
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

lucio
Utente Senior

Città: Cagliari

Regione: Sardegna


1933 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 31 maggio 2010 : 17:23:27 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ciao a tutti!
Da anni, pure in Sardegna si va diffondendo la ricerca dei tartufi, pure con l'ausilio del cane. Vi mando una foto scattata in una mostra presso la foresta di Montes a Orgosolo, (NU) in occasione di"foreste aperte". Si tratta dello "scorzone,(tuber aestivum).
Immagine:
tartufi in sardegna
150,5 KB non mi risulta che in sardegna finora sia stato rinvenuto il t. bianco

L.C.


Non sei tu, ma è la terra che ti sceglie (F. De Andrè)

giancarlo
Moderatore

Città: Perugia
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


3025 Messaggi
Micologia

Inserito il - 01 giugno 2010 : 15:14:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao

molto belli sicuramente questa è la stagione giusta.

un saluto

Giancarlo
Link
Torna all'inizio della Pagina

pruno
Utente Senior

Città: Capolona
Prov.: Arezzo

Regione: Toscana


630 Messaggi
Micologia

Inserito il - 03 giugno 2010 : 19:57:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Lucio, non c'è che dire....davvero un cesto degno di essere messo in...mostra
Personalmente, i tre giorni di apertura mi hanno concesso, purtroppo, pochissimi esemplari e seppur anche di buone dimensioni, decisamente immaturi.
In ultimo, un chiarimento mi sembra doveroso...il tuo "pure con l'ausilio del cane" lascia intendere che ciò rappresenti "una delle opzioni possibili"...
Allo scopo di evitare spiacevoli equivoci, magari con le autorità preposte al controllo di questa attività, ricordo che in tutto il territorio nazionale, la ricerca e la raccolta di qualsiasi tartufo è consentita ESCLUSIVAMENTE con l'utilizzo del cane, preventivamente addestrato.
Certo che mi scuserai qualora avessi male inteso le tue parole un saluto

Pruno
Torna all'inizio della Pagina

lucio
Utente Senior

Città: Cagliari

Regione: Sardegna


1933 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 giugno 2010 : 09:33:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Allo scopo di evitare spiacevoli equivoci, magari con le autorità preposte al controllo di questa attività, ricordo che in tutto il territorio nazionale, la ricerca e la raccolta di qualsiasi tartufo è consentita ESCLUSIVAMENTE con l'utilizzo del cane, preventivamente addestrato.

Ciao, pruno, ti ringrazio per l'intervento. Non sapevo di questa norma. Immagino per non devastare le fungaie... La ricerca dei tartufi quì in Sardegna è una pratica recente, per pochissimi iniziati...

L.C.


Non sei tu, ma è la terra che ti sceglie (F. De Andrè)
Torna all'inizio della Pagina

pruno
Utente Senior

Città: Capolona
Prov.: Arezzo

Regione: Toscana


630 Messaggi
Micologia

Inserito il - 04 giugno 2010 : 18:37:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Lucio...proprio questo è il motivo per cui questa norma ha ragione di esistere.
Addirittura il cane deve avere il solo scopo di segnalare il tartufo, l'estrazione rimane compito esclusivo dell'accompagnatore che deve svolgere questa operazione con le maggiori attenzioni possibili come recidere il meno possibile le eventuali radici, ricoprire la buca ecc.
Le norme che regolano questa attività sono tante e articolate, ma a ben vedere hanno tutte (o quasi) uno scopo tutelativo e il rispetto di queste è di interesse prima di tutto proprio per chi pratica questa ricerca.
Infine, visto che la Sardegna è, sotto questo punto di vista, tutta da scoprire, ti esorto ad iniziare questa pratica......ti assicuro che è ENTUSIASMANTE


Un saluto, Pruno.
Torna all'inizio della Pagina

Alvise
Utente Senior


Città: Cagliari

Regione: Sardegna


754 Messaggi
Micologia

Inserito il - 10 giugno 2010 : 07:14:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di lucio:

.....non mi risulta che in sardegna finora sia stato rinvenuto il t. bianco



...il Tuber borchii (volgarmente detto bianchetto) si, ma ....non è la stessa cosa!
Alvise


_________________

Funghi interessanti della Sardegna: Link
Torna all'inizio della Pagina

Alvise
Utente Senior


Città: Cagliari

Regione: Sardegna


754 Messaggi
Micologia

Inserito il - 10 giugno 2010 : 07:25:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Da anni, pure in Sardegna si va diffondendo la ricerca dei tartufi, pure con l'ausilio del cane..........


...cani addestrati che, penso, facciano arrivare dal continente, in prestito....


ps: è un problema nell'isola procurarsene di propri, se non aprendo largamente il portafoglio....................


_________________

Funghi interessanti della Sardegna: Link

Modificato da - Alvise in data 10 giugno 2010 07:26:34
Torna all'inizio della Pagina

Alvise
Utente Senior


Città: Cagliari

Regione: Sardegna


754 Messaggi
Micologia

Inserito il - 10 giugno 2010 : 07:45:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di lucio:

Allo scopo di evitare spiacevoli equivoci, magari con le autorità preposte al controllo di questa attività, ricordo che in tutto il territorio nazionale, la ricerca e la raccolta di qualsiasi tartufo è consentita ESCLUSIVAMENTE con l'utilizzo del cane, preventivamente addestrato.

Ciao, pruno, ti ringrazio per l'intervento. Non sapevo di questa norma. Immagino per non devastare le fungaie... La ricerca dei tartufi quì in Sardegna è una pratica recente, per pochissimi iniziati...

L.C.


Non sei tu, ma è la terra che ti sceglie (F. De Andrè)


in Sardegna al momento non esiste ancora una norma regionale per la raccolta degli epigei, figuriamoci per gli ipogei............
Da alcuni anni invece alcuni comuni hanno istituito tasse locali-sulla raccolta degli epigei-....a tasso variabile.........
Alvise



_________________

Funghi interessanti della Sardegna: Link

Modificato da - Alvise in data 10 giugno 2010 07:59:19
Torna all'inizio della Pagina

lucio
Utente Senior

Città: Cagliari

Regione: Sardegna


1933 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 giugno 2010 : 17:41:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
in Sardegna al momento non esiste ancora una norma regionale per la raccolta degli epigei, figuriamoci per gli ipogei............

Ciao, Alvise! La norma che ha indicato Pruno, spero sia estendibile pure alla sardegna. So di persone che son riuscite ad addestrare pure bastardini, non dovrebbe essere così difficile, se il cane è intelligente, ubbidiente, e non si allontana troppo. In Continente so che usano una razza, il lagotto, del quale un esemplare costa una fortuna, e che non sempre dà buoni risultati...
Vediamo cosa dice Pruno, a presto!

L.C.


Non sei tu, ma è la terra che ti sceglie (F. De Andrè)
Torna all'inizio della Pagina

pruno
Utente Senior

Città: Capolona
Prov.: Arezzo

Regione: Toscana


630 Messaggi
Micologia

Inserito il - 11 giugno 2010 : 02:53:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Lucio e Alvise, premetto che non sono un cercatore di tartufi la cui esperienza è degna di nota, anzi.....mi sono avvicinato a questa passione in punta di piedi, casualmente e le mie affermazioni non vogliono avere assolutamente l'altisonanza "dell'espertone"...
Purtroppo il costo di un cane già addestrato non è certo un incentivo, ma, dotandosi di tanta buona volontà, tempo, pazienza e con l'aiuto di video facilmente reperibili sul web si può ottenere dei risultati...io ho fatto cosi'.
Anche se è pur vero che certe razze sono ritenute più adatte di altre, e il Lagotto è una di queste, molti meticci regalano enormi soddisfazioni ai loro compagni umani.
Istintivamente si ritiene che la miglior qualità di un buon cane da tartufi sia l'olfatto.....personalmente, e non solo io, ritengo che la capacita di apprendimento all'addestramento, la propensione all'obbedienza e la capacità di instaurare un legame forte con il conduttore siano più importanti e a riguardo spesso i bastardini hanno poco da invidiare a cani di "sangue blù"...
Infine, è vero che le regioni hanno l'autonomia per regolamentare questa attività con le norme che ritengono opportune, ma credo devono attenersi ad una serie di articoli che costituiscono una "legge-quadro" nazionale da cui non possono prescindere e la ricerca con l'ausilio esclusivo del cane è tra questi.

Un saluto, Pruno
Torna all'inizio della Pagina

lucio
Utente Senior

Città: Cagliari

Regione: Sardegna


1933 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2010 : 14:11:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Saluto gli amici Pruno e Alvise. é auspicabile che finalmente anche in sardegna si emani una legge che regolamenti la raccolta degli epigei ed ipogei, senza aspettare che si varino quelle di "campanile" abbastanza assurde o, peggio, che qualche campagnolo locale faccia giustizia sommaria (in genere a spese delle auto forestiere facilmente individuabili una volta parcheggiate)L'invasione sulle campagne di orde incontrollate di cercatori, che tutto invadono e spesso danneggiano, è infatti vista dai locali con molta avversione.




Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,91 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net