testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 INSETTI
 Puntura di insetto non riconosciuto
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 10:04:22 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Buongiorno a tutti, io sono di bergamo e porto il cane al parco cittadino ogni giorno quindi mi capita di camminare nell'erba con i pantaloni al ginocchio d'estate. E' la 4a volta in 2 anni che mi morde un animale non identificato al polpaccio e l'altro ieri alla caviglia, che li fa una ferita come quella in foto. Sento mentre mi punge e dopo alcune ore comincia il prurito che non si può non grattare. Grattando la zona intorno di circa 20 cm si arrossa, diventa dura e molto calda. uso il gentalin beta e il tee tree che alleviano un po' ma comunque i primi tre giorni sono difficili. Il tutto si risolve in una decina di giorni. Mi servirebbe sapere che animale è e cosa posso fare per ridurre al minimo gli effetti la prossima volta. Non capisco se è un tafano o un ragno violino. Oppure è altro. Grazie e chiunque risponderà. Elena
Immagine:
Puntura di insetto non riconosciuto
59,93 KB

Elena

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


29861 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:06:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao,
hai correttamente aperto una nuova discussione,
ma avresti dovuto anche chiedere che venisse eliminato il post analogo che avevi inserito in fondo ad una vecchia discussione; ora l'ho eliminato, ma me ne sono accorto per puro caso.

Riguardo alla domanda, in attesa della risposta da parte degli esperti, sei sicura che si trattasse di un insetto? Non avrebbe potuto essere un ragno?

Torna all'inizio della Pagina

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:09:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
si scusa per l'altro post: lo avevo inserito da cellulare e mi sono accorta solo dal pc di avere la possibilità di inserirlo in un altro forum più adatto. Riguardo alla tua domanda non so se sia un insetto o un ragno. Non ho idea di cosa sia.

Elena
Torna all'inizio della Pagina

vladim
Moderatore trasversale


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


29861 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:32:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Prova a guardare qui:

Link


Link

Link




Modificato da - vladim in data 26 luglio 2020 11:33:54
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:35:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Elena, visto che sei nuova, benvenuta tra noi!
Non sono un esperto in materia ma, per quel pochissimo che so, l'aspetto della tua puntura (la vescichetta) sembrerebbe più riconducibile a un tafano che non al ragno violino. Inoltre il ragno violino è piuttosto "casalingo" e generalmente le sue punture si verificano negli ambienti domestici, dove spesso si nasconde.
Le larve di Tabanidae (la famiglia a cui appartiene il tafano) si sviluppano in ambienti umidi, acquatici o semiacquatici: nel parco in cui porti il cane sono presenti stagni, pozzanghere, altre raccolte d'acqua o anche fanghiglia umida?
Comunque sia, non sono un esperto e prendi con le molle quello che ho scritto: attendiamo come sempre il parere degli esperti.
Per quanto riguarda l'aspetto sanitario credo che, a parte il fastidio sgradevole, non ci sia nulla di preoccupante.
Facci sapere come procede.

Enzo


Modificato da - Stregatto in data 26 luglio 2020 11:38:36
Torna all'inizio della Pagina

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:36:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
si ho immaginato anche io che possa essere il ragno violino o il tafano. Infatti l'ho scritto nel post. Ho visto anche i vostri link. Attendo dagli esperti una conferma. Grazie.

Elena
Torna all'inizio della Pagina

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:39:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stregatto:

Ciao Elena, visto che sei nuova, benvenuta tra noi!
Non sono un esperto in materia ma, per quel pochissimo che so, l'aspetto della tua puntura (la vescichetta) sembrerebbe più riconducibile a un tafano che non al ragno violino. Inoltre il ragno violino è piuttosto "casalingo" e generalmente le sue punture si verificano negli ambienti domestici, dove spesso si nasconde.
Le larve di Tabanidae (la famiglia a cui appartiene il tafano) si sviluppano in ambienti umidi, acquatici o semiacquatici: nel parco in cui porti il cane sono presenti stagni, pozzanghere, altre raccolte d'acqua o anche fanghiglia umida?
Comunque sia, attendiamo il parere degli esperti.
Per quanto riguarda l'aspetto sanitario credo che, a parte il fastidio sgradevole, non ci sia nulla di preoccupante.
Facci sapere come procede.

Enzo


In effetti quando mi mordono sono sempre vicino ad un laghetto. Però l'ultima volta era in un prato sotto casa dopo un temporale di poche ore prima.

Elena
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:46:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qui alcuni link sulle punture di tafano: il secondo è molto divulgativo e va preso con precauzione, però l'aspetto della vescica, anche se nettamente più accentuato rispetto al tuo, potrebbe far pensare al tafano: dai un'occhiata:

Enzo

Link

Link

Torna all'inizio della Pagina

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:49:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stregatto:

Qui alcuni link sulle punture di tafano: il secondo è molto divulgativo e va preso con precauzione, però l'aspetto della vescica, anche se nettamente più accentuato rispetto al tuo, potrebbe far pensare al tafano: dai un'occhiata:

Enzo

Link

Link


grazie

Elena
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:51:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Eleluna:

Messaggio originario di Stregatto:

Ciao Elena, visto che sei nuova, benvenuta tra noi!
Non sono un esperto in materia ma, per quel pochissimo che so, l'aspetto della tua puntura (la vescichetta) sembrerebbe più riconducibile a un tafano che non al ragno violino. Inoltre il ragno violino è piuttosto "casalingo" e generalmente le sue punture si verificano negli ambienti domestici, dove spesso si nasconde.
Le larve di Tabanidae (la famiglia a cui appartiene il tafano) si sviluppano in ambienti umidi, acquatici o semiacquatici: nel parco in cui porti il cane sono presenti stagni, pozzanghere, altre raccolte d'acqua o anche fanghiglia umida?
Comunque sia, attendiamo il parere degli esperti.
Per quanto riguarda l'aspetto sanitario credo che, a parte il fastidio sgradevole, non ci sia nulla di preoccupante.
Facci sapere come procede.

Enzo


In effetti quando mi mordono sono sempre vicino ad un laghetto. Però l'ultima volta era in un prato sotto casa dopo un temporale di poche ore prima.


Infatti non hanno bisogno necessariamente di un laghetto o uno stagno: per svilupparsi le larve si "accontentano" anche di un po' di fango o terreno zuppo, come può essere la situazione immediatamente successiva a un acquazzone.

Enzo


Modificato da - Stregatto in data 26 luglio 2020 11:59:51
Torna all'inizio della Pagina

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 11:54:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stregatto:

Messaggio originario di Eleluna:

Messaggio originario di Stregatto:

Ciao Elena, visto che sei nuova, benvenuta tra noi!
Non sono un esperto in materia ma, per quel pochissimo che so, l'aspetto della tua puntura (la vescichetta) sembrerebbe più riconducibile a un tafano che non al ragno violino. Inoltre il ragno violino è piuttosto "casalingo" e generalmente le sue punture si verificano negli ambienti domestici, dove spesso si nasconde.
Le larve di Tabanidae (la famiglia a cui appartiene il tafano) si sviluppano in ambienti umidi, acquatici o semiacquatici: nel parco in cui porti il cane sono presenti stagni, pozzanghere, altre raccolte d'acqua o anche fanghiglia umida?
Comunque sia, attendiamo il parere degli esperti.
Per quanto riguarda l'aspetto sanitario credo che, a parte il fastidio sgradevole, non ci sia nulla di preoccupante.
Facci sapere come procede.

Enzo


In effetti quando mi mordono sono sempre vicino ad un laghetto. Però l'ultima volta era in un prato sotto casa dopo un temporale di poche ore prima.


Infatti non hanno bisogno necessariamente di un laghetto o uno stagno: per svilupparsi le larve si "accontentano" anche di un po' di fango o terreno zuppo, come può essere la situazione immediatamente successiva a un acquazzone.

Enzo


Gentilissimo grazie. farò attenzione a coprirmi quando mi trovo in queste situazioni.

Elena
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 12:00:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dimenticavo: che tu sappia, nelle vicinanze sono presenti animali domestici come bovini, cavalli, ecc? Per i tafani rappresentano un "invito a nozze": non a caso vengono chiamati anche "mosche cavalline"...

Enzo

Torna all'inizio della Pagina

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 12:03:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stregatto:

Dimenticavo: che tu sappia, nelle vicinanze sono presenti animali domestici come bovini, cavalli, ecc? Per i tafani rappresentano un "invito a nozze": non a caso vengono chiamati anche "mosche cavalline"...

Enzo


no. è un parco nel quale c'è un laghetto popolato da volatili e conigli. Che io sappia non ci sono bovini o cavalli nei dintorni. Sotto casa mia idem. solo cani e gatti.

Elena
Torna all'inizio della Pagina

Stregatto
Utente Senior


Città: Arezzo


1351 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 12:12:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Eleluna:

Messaggio originario di Stregatto:

Dimenticavo: che tu sappia, nelle vicinanze sono presenti animali domestici come bovini, cavalli, ecc? Per i tafani rappresentano un "invito a nozze": non a caso vengono chiamati anche "mosche cavalline"...

Enzo


no. è un parco nel quale c'è un laghetto popolato da volatili e conigli. Che io sappia non ci sono bovini o cavalli nei dintorni. Sotto casa mia idem. solo cani e gatti.


Sinceramente non so dirti se i tafani all'occorrenza possono "accontentarsi" anche di conigli e volatili: non si può escludere a priori, considerando la straordinaria adattabilità di certi insetti che a volte riescono ad adattarsi molto più facilmente di quanto non immaginiamo. Specialmente certi insetti così invadenti...
Attendiamo il parere di qualche esperto per maggior tranquillità e nel frattempo incrociamo le dita.

Enzo

Torna all'inizio della Pagina

Eleluna
Utente nuovo

Città: Treviolo
Prov.: Bergamo

Regione: Lombardia


9 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 luglio 2020 : 12:13:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Stregatto:

Messaggio originario di Eleluna:

Messaggio originario di Stregatto:

Dimenticavo: che tu sappia, nelle vicinanze sono presenti animali domestici come bovini, cavalli, ecc? Per i tafani rappresentano un "invito a nozze": non a caso vengono chiamati anche "mosche cavalline"...

Enzo


no. è un parco nel quale c'è un laghetto popolato da volatili e conigli. Che io sappia non ci sono bovini o cavalli nei dintorni. Sotto casa mia idem. solo cani e gatti.


Sinceramente non so dirti se i tafani all'occorrenza possono "accontentarsi" anche di conigli e volatili: non si può escludere a priori, considerando la straordinaria adattabilità di certi insetti che a volte riescono ad adattarsi molto più facilmente di quanto non immaginiamo. Specialmente certi insetti così invadenti...
Attendiamo il parere di qualche esperto per maggior tranquillità e nel frattempo incrociamo le dita.

Enzo




Elena
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,55 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net