testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mantodea, Blattodea, Isoptera, Phasmatodea, Dermaptera
 Dermaptera
 Chelidurella guentheri
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Bantorp
Utente Super

Città: Mediglia
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


6002 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 gennaio 2012 : 11:25:52 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Dermaptera Famiglia: Forficulidae Genere: Chelidurella Specie:Chelidurella guentheri
Questa piccola forbicina (Foto del 7/12/2011 in val Anzasca a 700 mt.) non mi sembra la solita F.auricularia,da quelle osservate nel forum ed altrove la più simile mi è sembrata Apterygida albipennis , ma ovviamente non mi fido. (non ho chiara l'identificazione del o dei'tegmine'anche per le specie più comuni.)
Immagine:
Chelidurella guentheri
285,56 KB

b.c.

Modificato da - Cmb in Data 01 giugno 2012 01:14:43

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4855 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 gennaio 2012 : 13:24:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non è un esemplare maturo, solo un superesperto sarebbe in grado di determinarla (forse).

Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

Bantorp
Utente Super

Città: Mediglia
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


6002 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 gennaio 2012 : 14:22:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Roberto

b.c.
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9111 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 gennaio 2012 : 15:55:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao b.c.

non per contraddire il grande roberto , ma dalla forma e sviluppo dei cerci io ho l'impressione che invece sia un adulto

e in questo caso secondo me è una Chelidura sp., forse C. aptera

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4855 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 gennaio 2012 : 17:03:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qui nessuno è contraddetto, cerchiamo tutti di avvicinarci alla realtà !
Vorrà dire che domani mi avvicinerò un'altra volta alla Faune de France e vi saprò dire. Certo non mi pare proprio una Forficula !

Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

Bantorp
Utente Super

Città: Mediglia
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


6002 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 26 gennaio 2012 : 19:21:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho cercato in rete notizie e foto sul genere Chelidura ed ho trovato delle buone corrispondenze (ma data la mia ignoranza in materia, quasi solo fotografiche)non tanto con C.aptera quanto con C.acanthopygia . Ringrazio Maurizio per il suo intervento e resto molto interessato a quello che saprà trovare Roberto.

b.c.
Torna all'inizio della Pagina

Carlmor
Moderatore Trasversale


Città: Varese
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


8939 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 gennaio 2012 : 20:23:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Premetto che non so nulla di Dermatteri, ma considerata l'area di ritrovamento e la forma del pigidio ricurvo verso l'alto direi anch'io che potrebbe trattarsi di Chelidurella acanthopygia

Carlo
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4855 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 gennaio 2012 : 13:34:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Guardato sulla Faune de France. Si tratta di un giovane (diciamo subadulto) che per somiglianza con gli adulti corrisponde bene a Chelidurella acanthopygia.
Diciamo che avevo ragione ma ero troppo pessimista !

Roberto


PS: che sia un subadulto lo si vede non dai cerci ma dalla forma di meso e metatorace (questo lo dico per Maurizio/Gomphus ).

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

Bantorp
Utente Super

Città: Mediglia
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


6002 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 gennaio 2012 : 13:52:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ancora grazie Roberto.

b.c.
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 gennaio 2012 : 14:45:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Non è un esemplare maturo, solo un superesperto sarebbe in grado di determinarla (forse).

Roberto

verum stabile cetera fumus

Q.E.D.

Gigi
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9111 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 gennaio 2012 : 17:03:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

... PS: che sia un subadulto lo si vede non dai cerci ma dalla forma di meso e metatorace (questo lo dico per Maurizio/Gomphus )...



p.s. per prudenza, almeno per ora, mantengo il "cfr." per la specie... osservo però che in fauna eur la specie acanthopygia è inclusa nel genere Chelidura, di cui Chelidurella è evidentemente (anche se... implicitamente, dato che non viene nominato) considerato sinonimo

ora, fauna eur, pur con le sue innegabili imprecisioni, è la fonte che, su richiesta di aldo, abbiamo convenuto di seguire per assicurare uniformità alla taxazione, e nello stesso tempo un database disponibile a tutti gli utenti del forum, anche a quanti non dispongono di opere specialistiche sui vari argomenti, e non intendono svenarsi per procurarsele; nella taxazione personalmente adotto scelte differenti solo quando in fauna eur sono contenuti evidenti errori formali, quali nomi invalidi per omonimia primaria, casi che vengono dettagliatamente spiegati... ma non direi che una divergenza di opinioni (di quelle che spesso si trascinano per anni e decenni) quale considerare Chelidurella un semplice gruppo di specie di Chelidura anziché un genere valido, si possa ritenere un errore evidente

pertanto modifico il nome generico, limitatamente all'inserimento in tassonomia, e senza alcuna considerazione sulla validità o meno del gen. Chelidurella, considerazioni che non sarei in grado di fare... ma solo per gli scopi di praticità sopra esposti

p.p.s. ammettendo la validità dei due generi, se non è del tutto sicuro che sia un'acanthopygia, forse non lo è neanche che sia una Chelidurella piuttosto che una Chelidura

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

Earwigman
Utente Junior

Città: Leipzig

Regione: Germany


70 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 aprile 2012 : 16:18:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Müsste Chelidurella guentheri sein bei 700m. Hier wäre allerdings eine Detaiaufnahme des Pygidium hilfreich.

mail: danilo.matzke@arcor.de
Home:Link
Blog: Link
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12814 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 07 aprile 2012 : 18:44:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Earwigman:

Müsste Chelidurella guentheri sein bei 700m. Hier wäre allerdings eine Detailaufnahme des Pygidium hilfreich.

mail: danilo.matzke@arcor.de
Home:Link
Blog: Link



Dovrebbe essere Chelidurella guentheri al altitudine di 700 metri - ci servirebbe una foto dettagliata del pigidio.

Danilo, Du kannst das Foto durch Anklicken etwas vergrössern....

Carlo, hai altre foto!?



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Chelidurella guentheri

Torna all'inizio della Pagina

Bantorp
Utente Super

Città: Mediglia
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


6002 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 aprile 2012 : 17:59:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie ad Earwigman ed a Clemens anche per la traduzione ,purtroppo ho foto molto simili a quella postata ma non penso si possa mettere in dettaglio il 'Pigidio' (Forse si tratta delle piccole protuberanze alla base dei cerci?)-

b.c.
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12814 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 11 aprile 2012 : 20:52:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qui sono istruzioni:



"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Vieni nel mondo dei Limax d'Italia
o raggiungimi dagli Opiliones d'Italia

Chelidurella guentheri

Torna all'inizio della Pagina

Bantorp
Utente Super

Città: Mediglia
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


6002 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 aprile 2012 : 09:15:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie,molto chiaro. Provo comunque a postare due ingrandimenti,anche se non proprio ben definiti.
Immagine:
Chelidurella guentheri
258,35 KB

b.c.
Torna all'inizio della Pagina

Bantorp
Utente Super

Città: Mediglia
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


6002 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 aprile 2012 : 09:15:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Chelidurella guentheri
149,02 KB

b.c.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,46 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net