testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! A causa dello stato di grave minaccia nel quale si trovano attualmente gli anfibi, dovuta non solo all'alterazione degli habitat, ma anche alle patologie legate alla chitridiomicosi e alla possibilità che appassionati e studiosi di anfibi possano diventare vettori involontari del contagio durante le escursioni, invitiamo tutti gli utenti del forum ad avere particolare cura quando ricercano o fotografano questi animali. Considerata inoltre la delicatezza necessaria nel maneggiare gli anfibi, onde evitare emulazioni da parte di persone inesperte, che potrebbero causare danni agli animali, invitiamo gli utenti a non postare foto di esemplari tenuti in mano. Questo tipo di foto d'ora in poi saranno rimosse. Eventuali foto inerenti studi o indagini scientifiche possono essere postate previa autorizzazione da parte dei moderatori di sezione o degli amministratori.
Grazie a tutti per la collaborazione


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 ANFIBI
 Salamandra salamandra gigliolii
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13456 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 ottobre 2004 : 12:50:37 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Amphibia Ordine: Urodela Famiglia: Salamandridae Genere: Salamandra Specie:Salamandra salamandra gigliolii
Purtroppo nell'Italia centrale la salamandra è quasi completamente sparita; c'è ancora qualche popolazione abbastanza numerosa in Campania e soprattutto in Calabria, ma non sono certo rose e fiori. Peccato, e speriamo che la tendenza si inverta: si tratta oltretutto di una sottospecie (Salamandra salamandra gigliolii) molto bella, caratterizzata dal giallo che prevale sul nero:

Salamdra salamandra gigliolii:
Salamandra salamandra gigliolii
63,71 KB
Salamdra salamandra gigliolii:
Salamandra salamandra gigliolii
69,93 KB

Paolo Mazzei
Webmaster of:
"Moths and Butterflies of Europe and North Africa"
Link
"Amphibians and Reptiles of Europe"
Link

Modificato da - Barbaxx in Data 14 aprile 2014 17:23:10

coccinella
Utente Senior


Città: Spoleto
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


1226 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 01 ottobre 2004 : 12:52:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia



GRAZIE PAOLO.

Dome
Torna all'inizio della Pagina

lynkos
Con altri occhi


Città: Sant'Eufemia a Maiella
Prov.: Pescara

Regione: Abruzzo


17647 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 aprile 2005 : 17:39:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un'altra serie bellissima, una distrazione dal lavoro accolta con entusiasmo, Sarah

Lynkos - Attraverso altri occhi
Torna all'inizio della Pagina

Patrick_S
Utente Senior


Città: Switzerland

Regione: Switzerland


1195 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2007 : 22:35:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao..
Scusate se mi permetto di riprendere questo post.

Allora: quasi due mesi fa sono stato in Umbria, per la precisione a Gualdo Tadino (PG). Tra le specie che ho osservato, mi sarebbero anche piaciute incontrare qualche salamandra pezzata (secondo i vecchi dati del nuovo Atlante anfibi rettili d'Italia) era presente.
Ho controllato la zona della sorgente della Rocchetta, che lascia solo qualche metro di ruscello (temporaneo e deserto tra l'altro!)
Ogni sorgente è captata lasciando secchi i vecchi greti.
Inoltre in quella zona per la precisione nella Valle del Fonno, molti anni fa ci scorreva un fiume, ora inesistente, scomparso per cause naturali, per il carsismo)
Nei fontanilini era solo presente Bufo bufo e Triturus carnifex.
Ho conosciuto anche un biologo della zona che mi ha raccontato che lui non ha mai, MAI visto una salamandra pezzata in Umbria!
Allora mi sono reso conto di quanto sia grave la situazione in Italia centrale, poi io che abito in Svizzera dove la salamandra pezzata è uno degli anfibi più comuni, rinvenibile quasi in ogni bosco con ruscelli idonei, anche in pianura: sono rimasto sorpreso, non lo sapevo!

Vorrei chiedere, secondo voi, quali sono i motivi che hanno portato a questa preoccupante (secondo me) situazione in Italia centrale per la bellissima ssp. gigliolii!?

Si potrebbe fare qualcosa?


Patrick Scimè
Torna all'inizio della Pagina

perfect
Utente Senior

Città: Roma


1790 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 giugno 2007 : 23:11:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io ad esempio non l'ho mai incontrata. Storicamente era presente persino nei boschi planiziali del versante tirrenico (dovrebbe esistere, almeno così ho letto, un esemplare conservato che riporta come località "campagna romana") ora che questi non esistono più rimane a quote maggiori, dovrebbe trovarsi tipicamente dai 200-250 metri in poi, ma ad esempio sui Castelli Romani credo che non ce ne sia traccia. Penso che il problema principale non sia tanto dovuto all'ambiente vitale che le manca, perchè tutto sommato l'Appeninno è pieno di faggete quanto invece ai luoghi riproduttivi che sono sempre più rari. I fontanili non sono molti, e spesso vengono "puliti" con le larve, le sorgneti come scrivevi tu sono in gran parte captate, non è un bell'avvenire, così come per altri anfibi molto esigenti in quanto a condizioni ambientali.
Tra parentesi qualche settimana fa sono stato sulle colline senesi, e le uniche presenze anfibie sono state rane verdi e rospi comuni, ad esempio di bombine neanche a parlarne...

Modificato da - perfect in data 26 giugno 2007 23:13:16
Torna all'inizio della Pagina

papuina
Utente Senior


Città: SAN PIETRO IN CASALE
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


4515 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 giugno 2007 : 21:16:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Neppure io ho mai incontrato una salamandra nell'Appenino pistoiese e bolognese.
Solo un Hydromantes italico (geotritone italico) apparso dal terreno durante degli scavi per dei lavori edili a Pracchia (PT).
Le uniche salamandre che ho visto in vita mia sono state sul monte di Mezzocorona (TN).
Poi diverse Salamandra atra in Svizzera e nel Tarvisano in Friuli.
La pezzata l'ho incontrata in una giornata di pioggia al mattino MOLTO PRESTO.
Invece le atra di giorno sotto delle pietre nel bosco.
non è molto in effetti.
Beppe, ciao
Torna all'inizio della Pagina

bernardo borri
Utente Senior


Città: Firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


3002 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 giugno 2007 : 02:45:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Secondo me sicuramente la salamandra è in diminuzione per le captazioni delle sorgenti come dice Patrick. Ma devo dire che la salamandra in realtà è più diffusa di quanto si pensi e me ne sono accorto da segnalazioni recenti. Io non l'ho mai vista la salamandra, è l'unico anfibio che non sono mai riuscito a vedere, però sono stato sotto la pioggia a cercarla per anni in posti dove chiunque dice di vederne a dozzine quando piove. Il che mi fa pensare, date anche altre testimonianze, che escano in massa soltanto in condizioni favorevoli anche solo poche volte all'anno. Qualcuno mi ha suggerito di guardare alla pressione atmosferica che deve essere bassa, quindi durante le prime piogge. Comunque Perfect, ci sono torrenti zeppi di larve di gigliolii nell'appennino Tosco Emiliano, quelle le ho viste, e anche sulle colline senesi.
Io l'ho soprannominato "l'animale della legge di murphy" la salamandra...Ovvero se la cerchi non la trovi!ehehehehe...
Poi per la bombina è un caso a parte. La salamandra non ha nemici naturali per ora... a parte l'uomo eh!

Bernardo Borri
Torna all'inizio della Pagina

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 12 novembre 2007 : 11:44:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao a tutti.
intervengo da completo profano,soprattutto attirato dal fatto che mi pare di aver intuito una certa gravità per le condizioni degli anfibi in Italia.
Per quanto mi riguarda,abitando vicino ad un biotopo(una palude ex-torbiera) vedo molto spesso le rane verdi,ma ormai da qualche anno nonvedo più un rospo,una volta comune(e vi assicuro che nel biotopo ci sto spesso).
In generale ho notato che in montagna gli anfibi tengono bene,quantomeno le salamandre sono ancora molto comuni nei boschi umidi con ruscelli,io in maggio ne vedo sempre parecchie.
Per Bernardo,davvero mai vista una salamandra????
In Trentino sono davvero comuni nei boschi.
ciao.
Torna all'inizio della Pagina

Franceschino
Utente Junior


Città: Roma


86 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 novembre 2007 : 13:08:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Patrick_S:


Ho conosciuto anche un biologo della zona che mi ha raccontato che lui non ha mai, MAI visto una salamandra pezzata in Umbria!


E' vero in Umbria la salamandra è molto rara ma c'è una località dove è ancora presente e dove mi è stato detto da una fonte molto attendibile che se ne sono ritrovate un paio in una cantina la scorsa primavera.
ciao
Torna all'inizio della Pagina

Giacomo
Utente Senior


Città: Sesto Fiorentino

Regione: Toscana


1538 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 12 novembre 2007 : 15:19:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mauretto:

Per Bernardo,davvero mai vista una salamandra????
In Trentino sono davvero comuni nei boschi.
ciao.


Alla fine il nostro Bernardo ce l'ha fatta a vederle....e tante!!!

dai un'occhiata qua--> Link



Una persona non dovrebbe mai lasciare tracce così profonde che il vento non le possa cancellare.

Insegnamento dei nativi americani



Visitate il mio blog!-->Link


Torna all'inizio della Pagina

Roberto Cobianchi
Utente Senior


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


4205 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 12 novembre 2007 : 19:12:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
mi ero perso queste meraviglie

Ciao Roberto
Link
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,48 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net