testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mecoptera Megaloptera Neuroptera Raphidioptera Siphonaptera
 Neuroptera
 Synclisis baetica Lazio
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29750 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 25 ottobre 2009 : 23:59:25 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Neuroptera Famiglia: Myrmeleontidae Genere: Synclisis Specie:Synclisis baetica
Torre Astura, 25-10-2009

Dopo le osservazioni in Sardegna, ho provato a cercare le stesse larve nel Lazio, ma ho trovato solo quelle di Sinclisis baetica.
Tutte quelle che ho trovato con la preda avevano catturato un bruco nerastro (a meno che non sia diventato nerastro dopo la digestione).

Immagine:
Synclisis baetica Lazio
288,14 KB

Modificato da - vladim in Data 21 ottobre 2016 18:08:14

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29750 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2009 : 00:00:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Immagine:
Synclisis baetica Lazio
279,71 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29750 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2009 : 00:00:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Synclisis baetica Lazio
240,69 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29750 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2009 : 00:01:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Immagine:
Synclisis baetica Lazio
254,98 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29750 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2009 : 00:04:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho provato a cercare le larve di Acanthaclisis occitanica fino al limite della pineta, ma non ne ho trovata neanche una...

luigi




Immagine:
Synclisis baetica Lazio
275,84 KB
Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1097 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2009 : 14:15:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Puoi provare ad andarle a cercare a Capo Circeo, nei pressi di Torre Fico...

Buone cose

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29750 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 26 ottobre 2009 : 14:52:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Veramente? Non credevo che lì ci fosse sabbia sufficiente... Avrei provato, piuttosto, nelle dune di Sabaudia.
Ma forse, avrei trovato solo altre Synclisis.
Probabilmente, il caso sardo di habitat contigui è atipico....
luigi


Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1097 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 10:38:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Nelle aree dunali di Sabaudia trovi senz'altro Synclisis. Non escludo che ci si possa trovare anche Acanthaclisis: tra l'altro a Torre Fico è stato preso un adulto di Acanthaclisis, quindi non è escluso che le larve si trovino nei dintorni...

Buone cose

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4823 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 10:51:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di elleelle:Probabilmente, il caso sardo di habitat contigui è atipico....

No, non è atipica la contiguità degli habitat, ma l'esplorabilità di quello di Acanthaclisis, a mio parere!
Nelle dune di Sabaudia (che ho visitato in una sola occasione) ricordo alcuni siti al di là della strada (parte opposta alla costa) che potrebbero essere idonei, così come alcune zone subito dietro le dune.
Sicuramente però la zona ideale era quella dove ... hanno costruito la strada !

Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6307 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 11:45:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ma le hai trovate domenica scorsa? non è un po' singolare come periodo di ritrovamento (anche in considerazione della passata settimana particolarmente fredda?)
Beppe

Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari
clicca per Facebook





Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4823 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 11:52:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La sabbia è un ottimo coibentante e finché non piove molto la sua temperatura non cala poi molto. Il sole scalda bene il suolo nudo. Le larve poi non entrano in una vera e propria diapausa ma solo in dormienza (cioé sono attive quando le condizioni esterne lo permettono).

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6307 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 12:52:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
quindi mi par di capire che svernano allo stato larvale per poi trasformarsi in ninfa (chissà com'è?) ed adulto l'anno successivo, giusto?
grazie Roberto
Beppe

Bottled beetles - salviamo le spiagge, i litorali, le dune dai barbari
clicca per Facebook





Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4823 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 13:49:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di vespa90ss:
quindi mi par di capire che svernano allo stato larvale per poi trasformarsi in ninfa (chissà com'è?) ed adulto l'anno successivo, giusto?

Scusa Beppe: pupa non ninfa!
Di inverni ne passano quasi sempre due, se sono fortunate uno solo.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29750 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 14:00:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Le mie, se continuano a trovare bruchi grossi 4 volte loro, forse ce la fanno in un anno.
Per inciso, sarei curioso di sapere che bruchi sono...
luigi



Torna all'inizio della Pagina

Dilar
Utente V.I.P.

Città: Arma di Taggia
Prov.: Imperia


403 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 18:18:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hemerobius:

Messaggio originario di elleelle:Probabilmente, il caso sardo di habitat contigui è atipico....

No, non è atipica la contiguità degli habitat, ma l'esplorabilità di quello di Acanthaclisis, a mio parere!
Nelle dune di Sabaudia (che ho visitato in una sola occasione) ricordo alcuni siti al di là della strada (parte opposta alla costa) che potrebbero essere idonei, così come alcune zone subito dietro le dune.
Sicuramente però la zona ideale era quella dove ... hanno costruito la strada !

Roberto

verum stabile cetera fumus


Non ho l'esperienza di Roberto (e da me non ci sono dune ) però dalla bibliografia è noto che le due specie convivono quasi sempre nella medesima località, pur preferendo microhabitat diversi.

Modificato da - Dilar in data 27 ottobre 2009 18:19:23
Torna all'inizio della Pagina

Riccardo Banchi
Utente Super


Città: PIOMBINO
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


5287 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2011 : 08:52:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mi sono collegato a questo topic perché proprio lo scorso week-end ho trovato (o meglio, dei bambini mi hanno portato in un barattolino) lo stesso animale, a Carlappiano, Costa Est, Golfo di Follonica (Comune di Piombino - LI). Erroneamente ho detto loro che si trattava di una formicaleone, ma anche se non lo è, non penso di essermi sbagliato di molto.
Ecco la bestiola, dopo averla rimessa sulla sabbia al confine fra spiaggia e duna:

Immagine:
Synclisis baetica Lazio
187,84 KB

E' la prima volta che vedevo un insetto del genere.

Sono riuscito a far incuriosire i bambini spiegando loro di cosa si trattava e quale fosse il suo comportamento nella sabbia. E così lo abbimo rimesso al suo posto.

Ric
Torna all'inizio della Pagina

clido
Moderatore


Città: Portici
Prov.: Napoli

Regione: Campania


8557 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 luglio 2011 : 09:31:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Riccardo Banchi:... Erroneamente ho detto loro che si trattava di una formicaleone, ma anche se non lo è, non penso di essermi sbagliato di molto.
Ecco la bestiola, dopo averla rimessa sulla sabbia al confine fra spiaggia e duna:

...

Ciao Riccardo,
non ti sei sbagliato proprio per nulla, si tratta proprio della larva di un formicaleone
A differenza di quelli più conosciuti questa larva non scava imbuti ma resta nascosto sotto la sabbia ed aspetta che la vittima di turno gli passi a tiro.

In questa sezione ci sono amici che ne sanno molto più di me, forse possono aggiungere altri particolari



Claudio Labriola
Buona Vita!!!
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,42 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net