testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 LE TRACCE DEGLI ANIMALI
 Istrice...
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

sofy
Utente Senior

Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


536 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 ottobre 2009 : 19:30:30 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

l'abbiamo trovata oggi c'erano tutte le sue spine a terra e infilzate nella terra

Immagine:
Istrice...
177,76 KB

sofy
Utente Senior

Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


536 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 ottobre 2009 : 19:31:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Istrice...
142,35 KB
Torna all'inizio della Pagina

sofy
Utente Senior

Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


536 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 ottobre 2009 : 19:31:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Istrice...
136,3 KB
Torna all'inizio della Pagina

sofy
Utente Senior

Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


536 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 ottobre 2009 : 19:31:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Immagine:
Istrice...
133,41 KB
Torna all'inizio della Pagina

matti lorenzi
Utente Senior

Città: montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


502 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 ottobre 2009 : 20:17:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Torna all'inizio della Pagina

sofy
Utente Senior

Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


536 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 ottobre 2009 : 21:27:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
povero istrice...secondo voi da chi può essere stato attaccato??
Torna all'inizio della Pagina

matti lorenzi
Utente Senior

Città: montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


502 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 ottobre 2009 : 13:22:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
probabilmente una volpe si nota un incisione sulla trachea
Torna all'inizio della Pagina

lori
Utente V.I.P.


Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


452 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 ottobre 2009 : 18:09:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
io dico faina!

CIAO LORE'
Torna all'inizio della Pagina

matti lorenzi
Utente Senior

Città: montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


502 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 ottobre 2009 : 19:25:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
una faina e troppo piccola per abbatere un istricie di queste dimenzioni
Torna all'inizio della Pagina

Hystrixcristata
Utente Senior

Città: Viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


3525 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 ottobre 2009 : 21:15:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
A mio avviso non è stata nè una volpe nè tantomeno una faina che non preda l'istrice. L'istrice di fatto da adulto praticamente non ha nemici naturali se non l'uomo e qualche cane randagio. La sua difesa è infatti rappresentata dagli aculei che sono una temibile arma! In Africa riescono a tenere testa ai leoni che incautamente cercano di predarli...

La volpe in un solo caso certo mi è capitato di vederla con un piccolo di istrice tra le fauci. Non ho potuto appurare se l'avesse cacciato oppure trovato morto e poi predato. Non sono noti in natura casi di predazione di individui adulti da parte di volpi.

Nella circostanza del ritrovamento non è possibile appurare se sia stato ucciso oppure sia morto per cause naturali e poi predato. Un dubbio è comunque dato dagli aculei piantati nel terreno come in atto di difesa verso "qualcosa" o "qualcuno".

Non è da escludersi neppure un ferimento dovuto a lite con conspecifici/co. Le ferite che si producono causate da morsi non sono affatto da sottovalutarsi. In genere è interessato il muso e le spalle, in pratica le parti non coperte da aculei, ma raramente causano la morte.

In tempi passati ho constatato l'uccisione di istrici da parte di cavalli e asani.... Non so se questo possa essere il caso.

Saluti

Alessandro
Torna all'inizio della Pagina

lori
Utente V.I.P.


Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


452 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 ottobre 2009 : 21:35:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io non credo che sia stato un cavallo perchè dalle mie parti non ci sono cavalli liberi...
Come ha detto Mattia c'è un foro nella trachea(se è la trachea ),io non so se è stato causato da qualcosa o qualcuno oppure si sia creato con la decomposizione...
Poi da notare le costole rotte, potrebbe essere stato qualcosa (o qualcuno ) a romperle oppure qualcos'altro.
Comunque non credo che sia stato ucciso dai cacciatori perchè sennò gli aculei la povera istrice non avrebbe nemmeno fatto in tempo a "spararli".
Di fame o di sete non credo sia morta perchè li accanto c'era il fiumicello e poi ci sono un sacco di cose da mangiare:frutta secca,radici di piante,cortecce tenere,ecc...
Quindi io non saprei proprio cosa abbia provocato la morte di quest'istrice...

CIAO LORE'
Torna all'inizio della Pagina

matti lorenzi
Utente Senior

Città: montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


502 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 23 ottobre 2009 : 14:30:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
però una volpe ha dei denti abbastanza sviluppati e con un morso alle spalle o sul collo lo potrebbe uccidere con facilita.poi c erano anche aculei una decina di meti piu giu,potrebbe essere stato morso e poi rincorso aspettando ke morisse dissanguato
Torna all'inizio della Pagina

Hystrixcristata
Utente Senior

Città: Viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


3525 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 ottobre 2009 : 07:57:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Allora...

Lori scrive:
Comunque non credo che sia stato ucciso dai cacciatori perchè sennò gli aculei la povera istrice non avrebbe nemmeno fatto in tempo a "spararli".


...mah, intanto direi che i cacciatori non lo avrebbero lasciato lì. Poi ricordo che l'istrice non "spara" gli aculei ma li conficca.

Matti Lorenzi scrive:
però una volpe ha dei denti abbastanza sviluppati e con un morso alle spalle o sul collo lo potrebbe uccidere con facilita.poi c erano anche aculei una decina di meti piu giu,potrebbe essere stato morso e poi rincorso aspettando ke morisse dissanguato


La volpe pur avendo una dentatura da carnivoro, non è in grado di uccidere un istrice adulto come quello della foto. Secondariamente, è fantasioso (non me ne volere) pensare all'attesa del dissanguamento. Non rientra nelle tecniche di caccia di alcun carnivoro. Potrebbe si, essere stato preda di qualche grosso cane... ma penso che non ne avremo mai la certezza.

Saluti

Alessandro
Torna all'inizio della Pagina

matti lorenzi
Utente Senior

Città: montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


502 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 ottobre 2009 : 18:13:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
potrebbe essere stato un cane infatti... c'è qualche cane che va in giro per le campagne... quindi io dico che se non è una volpe,non una faina,non un cacciatore,non un cavallo..beh ci rimane solo pensare che sia stato un cane.
Torna all'inizio della Pagina

lori
Utente V.I.P.


Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


452 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 ottobre 2009 : 21:23:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Boh... io non credo che lo scopriremo tanto facilmente cosa sia stato ad ucciderlo...cioè,potrebbe essere stato qualsiasi cosa...comunque spero che ce ne siano altri di istrici da quelle parti (VIVE)

CIAO LORE'
Torna all'inizio della Pagina

AngelaI
Utente Super


Città: Sant'Elia Fiumerapido (FR) - 03049
Prov.: Frosinone

Regione: Lazio


13740 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 ottobre 2009 : 13:02:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di matti lorenzi:

potrebbe essere stato un cane infatti... c'è qualche cane che va in giro per le campagne... quindi io dico che se non è una volpe,non una faina,non un cacciatore,non un cavallo..beh ci rimane solo pensare che sia stato un cane.


Se è stato un cane ha rischiato molto.
A metà ottobre ho visto un cane con tre aculei infilati nella coscia e un altro molto impressionante infilato nel naso che ondeggiava quando il cane camminava. Che pena che mi ha fatto!
Il cane, un randagio, girava nel centro storico di un paesino del Parco Nazionale d'Abruzzo, versante laziale.
Ho avvisato i vigili urbani, che ne erano già al corrente e in seguito ho parlato con il veterinario arrivato per il soccorso. Pare che quest'ultimo non sia riuscito a prendere il cane perchè era molto spaventato. Anch'io avevo provato ad avvicinarlo senza riuscirci.
Qualche giorno dopo ho rivisto il cane senza più gli aculei. Non so esattamente come siano andate le cose.


Angela
Torna all'inizio della Pagina

Frustone
Utente Senior

Città: Siena
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1823 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 28 ottobre 2009 : 11:32:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
I cani non uccidono gli Istrici, non che non ci provino, ma dopo aver sentito male,molto male lasciano subito la contesa.
Non ho notizie di cani che siano mai riusciti a uccidere un istrice.
Vi posso assicurare che un cane (qualsiasi cane) che incontra un istrice si concia male e va incontro a brutte infezioni.
Casomai secondo me è da prendere in considerazione l'aspetto auto in specialmodo ci fosse una strada abbastanza vicina.
Questi animali sono molto tenaci e non muoiono subito, magari dopo una botta "robusta" non è morto subito...
Il foro nella trachea potrebbe essere stato causato dopo la morte, magari nel tentativo da parte di qualche animale di trascinare la carcassa..
Comunque gli istrici non tirano gli aculei ne li "sparano", li alzano soltanto in modo da sembrare più grandi.
Potrebbe?

Massimo.

------------------------
No alla diga sul Farma-Merse, no ieri, no domani, MAI!!

Modificato da - Frustone in data 28 ottobre 2009 12:12:24
Torna all'inizio della Pagina

lori
Utente V.I.P.


Città: Montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


452 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 ottobre 2009 : 14:31:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mah... non so più cosa dire perchè se non è stato un cane non so proprio cosa abbia causato la morte dell'istrice.Per Frustone: li vicino non si trova nè una strada nè un sentiero.Io penso che lo abbia ucciso un predatore... ma non so quale.
O forse ha combattuto contro un maschio di istrice e lui non è riuscito a vincere... non saprei.Comunque ieri siamo ritornati sul posto e non c'era più traccia dello scheletro... erano rimasti solo gli aculei...non credo che si sia decomposto del tutto in una settimana però non c'era quasi più niente da mangiare li... solo la carne del muso e delle zampe.

CIAO LORE'
Torna all'inizio della Pagina

matti lorenzi
Utente Senior

Città: montefano
Prov.: Macerata

Regione: Marche


502 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 ottobre 2009 : 14:36:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
non ci sono strade li vicino lo abbiamo trovato in un angolo sperduto di un campo è impossibile arrivare li li è a mezzora dalla strada piu vicina
Torna all'inizio della Pagina

Hystrixcristata
Utente Senior

Città: Viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


3525 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 ottobre 2009 : 21:47:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Premesso che sarà impossibile determinare la morte di quest'animale dico a Massimo che cani che uccino gli istrici ci sono (anche se sono rari) e sono essenzialmente due le categorie (non direi razze). La prima appartiene ad i terrier o più in generale ai cani usati nella caccia in tana che si infilano nelle tane e ingaggiano con gli inquilini lotte cruente per stanarli. Sono piuttosto insensibili al dolore che gli aculei possono causare, per cui un istrice può venir sopraffatto. Il cane, a volte, riesce a togliere le spine e arrivato a carne può anche sbudellare il selvatico.
L'altra categoria riguarda quei cani che hanno imparato ad uccidere gli istrici con un solo poderoso morso dietro la nuca o in testa. Ne ho visti tra i cani segugi e da pastore e soprattutto tra i pastori tedeschi appositamente addestrati.
Entrambe le categorie di cani vengono impiegati da cacciatori(bracconieri) senza scrupoli. I primi trovano impiego di giorno nelle tane e il loro uso è legalmente consentito per cacciare la volpe anche se poi alcuni ne fanno uso per cacciare illegalmente l'istrice; i secondi sono addestrati a trovar il selvatico di notte e qui il discorso cambia perchè la caccia di notte è vietata.
SENZA ENTRARE NEL DISCORSO CACCIA CHE COME PIU' VOLTE SOTTOLINEATO ESULA DAL FINE DEL FORUM ho ritenuto opportuno dare queste informazioni per dovere. Aggiungo che comunque cani di tal temperamento e capacità non sono comuni anzi, per la mia esperienza di studio sull'istrice, direi piuttosto rari (... per fortuna).

Saluti



Alessandro
Torna all'inizio della Pagina

Frustone
Utente Senior

Città: Siena
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1823 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 novembre 2009 : 09:50:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Hystrixcristata:

Premesso che sarà impossibile determinare la morte di quest'animale dico a Massimo che cani che uccino gli istrici ci sono (anche se sono rari) e sono essenzialmente due le categorie (non direi razze). La prima appartiene ad i terrier o più in generale ai cani usati nella caccia in tana che si infilano nelle tane e ingaggiano con gli inquilini lotte cruente per stanarli. Sono piuttosto insensibili al dolore che gli aculei possono causare, per cui un istrice può venir sopraffatto. Il cane, a volte, riesce a togliere le spine e arrivato a carne può anche sbudellare il selvatico.
L'altra categoria riguarda quei cani che hanno imparato ad uccidere gli istrici con un solo poderoso morso dietro la nuca o in testa. Ne ho visti tra i cani segugi e da pastore e soprattutto tra i pastori tedeschi appositamente addestrati.
Entrambe le categorie di cani vengono impiegati da cacciatori(bracconieri) senza scrupoli. I primi trovano impiego di giorno nelle tane e il loro uso è legalmente consentito per cacciare la volpe anche se poi alcuni ne fanno uso per cacciare illegalmente l'istrice; i secondi sono addestrati a trovar il selvatico di notte e qui il discorso cambia perchè la caccia di notte è vietata.
SENZA ENTRARE NEL DISCORSO CACCIA CHE COME PIU' VOLTE SOTTOLINEATO ESULA DAL FINE DEL FORUM ho ritenuto opportuno dare queste informazioni per dovere. Aggiungo che comunque cani di tal temperamento e capacità non sono comuni anzi, per la mia esperienza di studio sull'istrice, direi piuttosto rari (... per fortuna).

Saluti



Alessandro


Mah, sai "l'assoluto" in natura non esiste, ma come hai specificato Tu, sono casi rari e sono cani di padroni senza scrupoli.
Credo a quello che tu affermi, ma a quale prezzo?
Ti garantisco che anche il Fox ne esce male,ma male, e molti Fox rifuggono il nostro amico, che dalle mie parti arriva a superare anche i 15 kg... certamente ci può essere qualche cane che ne ha il sopravvento, ma è raro come trovare un borsello in terra..

Massimo.

------------------------
No alla diga sul Farma-Merse, no ieri, no domani, MAI!!
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,44 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net