testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
  INSETTI
   Mecoptera Megaloptera Neuroptera Raphidioptera Siphonaptera
 Neuroptera
 [Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 3

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:21:17 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Neuroptera Famiglia: Myrmeleontidae Genere: Acanthaclisis Specie:Acanthaclisis occitanica
Spiaggia del Liscia (Sardegna), fine settembre 2009

Stavo camminando nel retroduna cercando di fotografare uno degli esemplari di Aeshna sp. che incrociavano in aria, ma non ne volevano sapere di posarsi sulle tamerici.

Ad un certo punto, lungo il sentiero, ho visto un piccolo Geotrupidae che sembrava intento a scavare una buca per interrarsi.
Guardando meglio, però, ho visto che era "piantato" nella sabbia a testa in su e arrancava per uscirne. Molto sospetto!


Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
292,52 KB

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:23:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Neuroptera Famiglia: Myrmeleontidae Genere: Acanthaclisis Specie:Acanthaclisis occitanica
Scavando piano piano tutt'intorno con un legnetto, ho messo allo scoperto la "tagliola" in cui era caduto: una larva di neurottero che gli stringeva una zampa tra le mandibole.

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
284,04 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:25:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La larva, disturbata dal mio intervento, ha mollato la zampa e si è nuovamente interrata abbandonando la preda.

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
267,92 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:26:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho catturato la larva per fotografarla da vicino; piuttosto grossa.

Roberto o un altro degli esperti ci dirà a quale specie appartiene.

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
232,17 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:28:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Una volta imparato a riconoscerli, ho visto altri 4 coleotteri nelle stesse condizioni: un altro piccolo geotrupide ancora vivo.

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
272,81 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:29:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E un altro già morto e in parte svuotato, che era stato portato molto più in profondità.


Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
288,37 KB
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:29:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Come ti invidio Li cerco ma non li trovo

Gigi
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:31:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ho trovato anche due esemplari di Pimelia sp., piuttosto piccoli, che erano stati catturati da poco ed erano ancora vivi e vegeti.

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
279,36 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:33:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Questa, una volta scavata fuori, è stata lasciata ed è corsa via.

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
279,24 KB
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:38:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E anche questa, trattenuta per una zampa posteriore, non ha subito danni.

Intendiamoci: non è che io mi sia impietosito ed abbia voluto salvare i coleotteri da questa specie di "coccodrilli della sabbia". Volevo solo accertare che sotto ci fosse la larva; che fossero tutte della stessa specie; le dimensioni, ecc...

Volevo anche vedere in che condizioni erano i coleotteri e se, nel caso di morti o moribondi, la larva li avrebbe cercati di nuovo dopo essersi reinterrata; cosa che non è avvenuta, almeno in mia presenza.

Visto che c'erano coleotteri vivi, morti e moribondi, mi è venuto il dubbio che queste larve non abbiano un veleno vero e proprio, ma che le prede vengano digerite vive.
Credo che anche le larve di ditisco operino più o meno così.

luigi

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
289,77 KB
Torna all'inizio della Pagina

Dilar
Utente V.I.P.

Città: Arma di Taggia
Prov.: Imperia


403 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:42:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Larva di Acanthaclisis occitanica, tipica specie retrodunale con larve non costruttrici di imbuti (come ben si vede dalle foto).

Complimenti! Hai avuto fortuna di trovarne parecchie impegnate in attività... mangerecce , altrimenti trovarle non è facile

Ciao

Torna all'inizio della Pagina

Dilar
Utente V.I.P.

Città: Arma di Taggia
Prov.: Imperia


403 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:45:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La cosa buffa è che proprio oggi mi chiedevo se Pimelia e Tenebrionidi affini, con la loro robusta "corazza" riuscissero o meno salvarsi da questi predatori; le tue foto mi danno una risposta eloquente!!
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4823 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:53:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Davide/Dilar pattuglia il Forum in modo molto efficiente .

Confermo la determinazione, ma rimarco l'eccezionalità delle foto. Non credo esista altra documentazione sull'attività predatoria di questa specie.

Vedo con grande interesse la capacità di queste larve di predare anche Coleotteri Tenerionidi e Scarabeidi. Cosa che non riesce alla vicina Synclisis baetica, che però è molto più agile ed attiva.

Chiederei a Luigi se può inviarmi, o postare qui, la località precisa attraverso Google Map o Google Earth.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 19:57:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie, Davide e Roberto, dei complimenti.
Avevo già previsto la domanda ..... è già tutto nella tua cartella di posta!
luigi




Modificato da - elleelle in data 27 settembre 2009 20:00:57
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 20:06:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per essere precisi, io ho solo la certezza che i geotrupidi sarebbero stati predati, perché uno era morto e un altro era già stato afferrato per l'estremità dell'addome e non è riuscito ad allontanarsi dopo il mio intervento.
Le pimelie invece, erano entrambe vive e tenute per una zampa; non so per certo come sarebbe andata a finire; forse, essendo più lisce, sarebbero riuscite a liberarsi.
A proposito, ho fatto confusione a postare e commentare le foto; il geotrupe fotografato con la larva che lo tiene per la zampa non è il primo, ma il secondo. Il primo - ora mi sono ricordato - lo teneva appunto per l'addome e lo ha lasciato prima che potessi fotografarla.

Avevo cercato di fare anche un filmino dell'ultima pimelia, ma mi sono confuso con i comandi e, in pratica, è venuto sono uno spezzone brevissimo.
In pratica, non ho pigiato a fondo la prima volta e il film è partito quando ho pigiato di nuovo per fermare la registrazione .


luigi



Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4823 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 20:21:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La larva di questa specie è ben nota, mentre la sua ecologia è sì nota, ma in modo incompleto. Sarebbero veramente utili alcune foto di ambientazione o a "campo largo" per comprendere meglio il tipo di ambiente colonizzato.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 27 settembre 2009 : 20:31:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
e bravo Luigi, hai fatto il colpaccio.
Bravissimo, te lo meriti

Gigi
Torna all'inizio della Pagina

Dilar
Utente V.I.P.

Città: Arma di Taggia
Prov.: Imperia


403 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 20:31:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Verrebbe da pensare che la forma globosa di vari coleotteri psammofili sia proprio una difesa contro le larve dei formicaleoni che da sempre esercitano un ruolo importante come predatori in ambienti desertici o ad essi similari, tipo le dune costiere...
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 27 settembre 2009 : 22:13:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Io, a suo tempo, avevo pensato alla difesa dagli Scarites buparius; queste larve, neppure le conoscevo.
Anche se, in allevamento, ho notato che gli Scarites scassinavano qualunque Pimelia in pochi morsi...

Per la visione dell'ambiente, non ho nessuna foto specifica. Se ci capito di nuovo, le faccio, in stile Alberton1.

luigi




Torna all'inizio della Pagina

neurottero
Utente Senior


Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1097 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 settembre 2009 : 11:36:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di elleelle:

Grazie, Davide e Roberto, dei complimenti.
Avevo già previsto la domanda ..... è già tutto nella tua cartella di posta!
luigi


Mi unisco seppur in ritardo ai complimenti. Personalmente avevo gia' notato in diverse occasioni tali strategie predatorie che non mi risultano quindi del tutto nuove, ma la documentazione fotografica è sempre preziosa.

Sarei felice se potessi sia postare foto alla migliore qualità possibile, oppure postarle su Flickr e poi mettere il link, oppure metterle a disposizione in altro modo che tu preferisci, sia avere indicazioni geografiche più precise e pure, se puoi, postare il frammento video che hai fatto.

Buone cose e ancora grazie per la condivisione di informazioni così utili

Agostino Letardi
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


29752 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 28 settembre 2009 : 12:52:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie.
Aggiungo una foto venuta per caso che rappresenta il tipo di terreno e una del primo Geotrupidae, presa da lontano, dove si intravede, in basso, la scia prodotta dalla larva strisciando sotto la sabbia.

Immagine:
[Acanthaclisis occitanica larva] Tagliole nella sabbia
63,45 KB


Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,51 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net