testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   ACARI, SCORPIONI E RAGNI
 Araneae
 Thomisus onustus
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

boletusedulis
Utente Junior


Città: Portoferraio
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


55 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2009 : 14:00:37 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ieri in giardino ho trovato questo strano ragnetto in mezzo ai fiori... Qualcuno saprebbe dirmi cosa è?
Immagine:
Thomisus onustus
251,43 KB

Modificato da - PiErGy in Data 13 giugno 2009 15:21:11

Coluber
Utente Senior


Città: S. Alessio Siculo
Prov.: Messina

Regione: Sicilia


3708 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 giugno 2009 : 14:02:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' un Thomisidae; Thomisus onustus.

Melo
Torna all'inizio della Pagina

boletusedulis
Utente Junior


Città: Portoferraio
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


55 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2009 : 14:06:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ma è comune? Non lo avevo mai visto!
Torna all'inizio della Pagina

Coluber
Utente Senior


Città: S. Alessio Siculo
Prov.: Messina

Regione: Sicilia


3708 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 giugno 2009 : 14:10:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' un Ragnetto molto comune, ma come hai ben visto piccolo è difficile da notare, rimane in agguato su un fascio d'erba, quando una preda, come una mosca si posa sul fascio, il ragno la attacca e la uccide. Gli esperti ti sapranno dire molto di più su questa incredibile tecnica di caccia!.

Melo
Torna all'inizio della Pagina

insettaro
Utente V.I.P.

Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2009 : 18:12:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
di solito è facile trovarlo in mezzo hai fiori colorati dove si mimetizza cambiando il colore del corpo,(è questa la loro tecnica di caccia),appena un insetto di qualsiasi genere si posa sul fiore lo attaccano e lo paralizzano con il veleno...le vittime di questi ragni sono moltissime e possono essere anche decisamente più grandi del ragno stesso. come in questo caso:
Immagine:
Thomisus onustus
15,21 KB
Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 giugno 2009 : 20:25:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se nota quando vedi una farfalla o un iménottero in posizione strana
Ciao!!!

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

ssherazade
Utente V.I.P.


Città: Vaglia
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


310 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 giugno 2009 : 16:26:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di insettaro:

di solito è facile trovarlo in mezzo hai fiori colorati dove si mimetizza cambiando il colore del corpo,(è questa la loro tecnica di caccia),appena un insetto di qualsiasi genere si posa sul fiore lo attaccano e lo paralizzano con il veleno...le vittime di questi ragni sono moltissime e possono essere anche decisamente più grandi del ragno stesso. come in questo caso:
Immagine:
Thomisus onustus
15,21 KB


Sei sicuro che i Tomisidi possano cambiare colore a seconda dei fiori sui quali si trovano? Ho sempre creduto che fossero loro a scegliere i fiori del loro stesso colore. E se è come dici tu quanto tempo ci mettono a farlo? Questo della foto non aveva fatto ancora in tempo?
Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 giugno 2009 : 17:16:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
L'ho letto più volte, mettono una decina di giorni mi pare...
Ciao!!!

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

insettaro
Utente V.I.P.

Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2009 : 18:30:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
no non credo che si cerchino un fiore del loro colore...sarebbe troppo difficile ... in questo caso sicuramente non aveva fatto ancora in tempo...
Torna all'inizio della Pagina

boletusedulis
Utente Junior


Città: Portoferraio
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


55 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 giugno 2009 : 21:41:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Comunque lo sto tenendo d'occhio! Questa mattina ho notato che ha fatto la muta, si è un po' scurito sulle zampe (che ora sono "tigrate") e anche l'addome mi pare diverso... Seguiranno altre foto!

----------------------------------------------------------------------------------
Link

Modificato da - boletusedulis in data 17 giugno 2009 21:50:19
Torna all'inizio della Pagina

boletusedulis
Utente Junior


Città: Portoferraio
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


55 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 giugno 2009 : 14:22:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ecco il nostro amico dopo il cambio di "vestito"

Immagine:
Thomisus onustus
296,85 KB

_________________________________________________________________________________________

Link
Torna all'inizio della Pagina

insettaro
Utente V.I.P.

Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 giugno 2009 : 19:25:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
grazie continua a postarle man mano cambia....comunque se guardi sta diventando del colore del fiore stesso...
Torna all'inizio della Pagina

ssherazade
Utente V.I.P.


Città: Vaglia
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


310 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 giugno 2009 : 14:47:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sono certa che abbiate ragione ma il fatto che ci metta così tanto a cambiare colore mi fa comunque pensare...quanto mai potrà durare una fioritura?
Scusate non vuole essere una provocazione vorrei solo capire bene questo comportamento.
Torna all'inizio della Pagina

boletusedulis
Utente Junior


Città: Portoferraio
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


55 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 giugno 2009 : 15:07:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
In effetti il colore del fiore sta già virando al grigio-marroncino...
Comunque sarebbe interessante capire bene il meccanismo con cui si adatta al colore della pianta... qualcuno lo sa?

_________________________________________________________________________________________

Link

Modificato da - boletusedulis in data 19 giugno 2009 15:08:55
Torna all'inizio della Pagina

clido
Moderatore


Città: Portici
Prov.: Napoli

Regione: Campania


8693 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 giugno 2009 : 15:44:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sul Magazine di Natura Mediterraneo, precisamente sul numero 1, a pagina 10 c'è un articolo molto interessante con il titolo "Ragni camaleonte" di Piero Fariselli e Cesare Brizio, dategli un occhiata

Qui il link diretto:
Anno 1, Numero 1 - Aprile 2006
Cliccare sull'immagine
Thomisus onustus
Cliccare sull'immagine


Vi consiglio di dare un occhiata anche agli altri, li trovate qui: Natura Mediterraneo Magazine


___________________________
Buona Vita!!!
Torna all'inizio della Pagina

boletusedulis
Utente Junior


Città: Portoferraio
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


55 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 giugno 2009 : 15:48:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ce l'ho! Ora guardo subito, grazie!

_________________________________________________________________________________________

Link
Torna all'inizio della Pagina

Juventino
Utente Super

Città: Nizza

Regione: France


10135 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 giugno 2009 : 16:50:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
molto interesante , grazie!!!
Ciao!!!

Link
L’école buissonnière
Torna all'inizio della Pagina

insettaro
Utente V.I.P.

Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 giugno 2009 : 11:01:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
questo l ho trovato da wikipedia se vi può essere di interesse

THOMISIDAE:

Sono detti comunemente ragni-granchio, primo per somiglianza fisica avendo le due paia anteriori di zampe allargate verso l'esterno come le chele di un granchio; secondo per la forma del corpo appiattita e spesso spigolosa, e inoltre per la capacità che hanno di camminare di lato e anche all'indietro. Vengono anche chiamati "ragni dei fiori" perché in essi vivono nei prati e giardini di tutto il mondo.

Le misure variano da 4 a 14 cm. Hanno un addome breve spesso troncato all'estremità e il carapace tondeggiante. Le prime due paia di arti servono per la caccia e sono forti, più grandi e spinose, mentre le altre due paia sono più piccole e prettamente legate alla deambulazione.I colori posso essere svariati come bianco, rosa, giallo, adatti per mimetizzarsi sui fiori dove cacciano e alcune varietà possono cambiare colore. La loro vista è eccellente, comparabile a quella dei Salticidae. Normalmente hanno due grandi occhi in vista frontale e altri sei più piccoli in vista laterale su due file fino a coprire un campo visivo di 360°.

Sono capaci di uccidere le api con la loro forza e si nutrono principalmente del nettare dei fiori e di altri insetti più piccoli di loro.Le femmine hanno il torace rosa, mentre i maschi ce l'hanno marrone. Si trovano nei boschi, nei giardini e nelle coltivazioni. Sono più frequenti in primavera e in estate, nascosti nelle corolle dei fiori o negli alberi e arbusti.


Comportamento
Questi ragni non costruiscono ragnatele per intrappolare preda, ma sono cacciatori e tendono agguati. E' tipico di varie specie appostarsi sulle foglie, nei fiori o sotto di essi e all'avvicinarsi di un insetto, scattare, afferrarlo con le zampe e immobilizzarlo con un morso velenoso. Questo tipo di attacco risulta estremamente efficiente. Ben poche prede sono riuscite a divincolarsi ed a volare via quando le zampe anteriori si chiudono sul collo e sull'attaccatura delle ali del malcapitato insetto.

In ciò alcuni di loro, come la Misumena vatia, sono facilitati dalla possibilità di variare il colore del proprio corpo mimetizzandosi perfettamente al fiore ospitante; gli Xysticus, invece, si appostano fra le foglie e i rametti. La tipologia di preda comprende qualsiasi insetto osi avvicinarsi ai fiori: annoverano fra esse anche Xylocopa (grosse api nerastre con ali iridescenti) e cavallette lunghe oltre 4 centimetri. Se riescono a prendere più prede di quante ne possano suggere, le conservano nei pressi del luogo di appostamento. Non è molto chiaro se si tratta di mimetismo vero e proprio, o piuttosto un adattamento al periodo di fioritura di determinate specie di piante: ad esempio sui cardi e sui papaveri, appena cambiano colore e col passare del tempo ingialliscono, i ragni ospiti scendono dalla pianta e ne vanno a cercare un'altra che è in procinto di fiorire.


Riproduzione e primi passi
Le uova vengono attaccate alle piante in un piccolo astuccio piatto e la femmina le sorveglia fino alla morte. Come per altre famiglie di ragni, i piccoli, già dalla nascita fanno lavoro di gruppo: se una preda capita nelle vicinanze del nido la assaltano in massa e la divorano. Poi, poco tempo dopo la prima muta, nelle ore più calde della giornata salgono sulla parte più alta dell'arbusto e, secreto un sottilissimo filo, alla prima corrente d'aria si lasciano trasportare verso altri lidi, abbandonando il nido natìo per sempre.

Torna all'inizio della Pagina

insettaro
Utente V.I.P.

Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 giugno 2009 : 11:08:01 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
COMUNQUE ANKE QUI SBAGLIA GLI INSETTI SPESSO E VOLENTIERI NON SONO PIù PICCOLI DI LORO XD.....ANZI SPESSO SONO DECISAMENTE PIù GRANDI....COMUNQUE COME C'è SCRITTO QUI NON TUTTI CAMBIANO COLORE ....MA PENSO CHE L'ESEMPLARE IN QUESTA DISCUSSIONE SI....NELLA SECONDA FOTO SI NOTANO DELLE STRISCIE VIOLASTRE SULLE ZAMPE...E L'ADDOME è DI UN COLORE UN PO PIù SPENTO DI PRIMA...
Torna all'inizio della Pagina

insettaro
Utente V.I.P.

Città: Roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 giugno 2009 : 11:10:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ECCO...QUI DICE CHE QUANDO LA PIANTA STA PER APPASSIRE NE CERCANO UNA DI UN COLORE SIMILE A QUELLA DI PRIMA CHE STA PER FIORIRE...
Torna all'inizio della Pagina

boletusedulis
Utente Junior


Città: Portoferraio
Prov.: Livorno

Regione: Toscana


55 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 giugno 2009 : 11:55:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
MI toccherà rincorrerlo mentre "trasloca" sulla bouganville... nelle vicinanze di viola c'è solo lei!

_________________________________________________________________________________________

Link

Modificato da - boletusedulis in data 20 giugno 2009 11:55:57
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,19 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net