testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 LE TRACCE DEGLI ANIMALI
 Fatte: Coturnice delle Alpi
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

spielhahn
Moderatore


Città: Tromello
Prov.: Pavia

Regione: Lombardia


2411 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 08 maggio 2009 : 22:49:04 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Aves Ordine: Galliformes Famiglia: Phasianidae Genere: Alectoris Specie:Alectoris graeca saxatilis
Un piccolo report sulle fatte della Coturnice delle Alpi, Alectoris graeca saxatilis.

In Aprile le Coturnici risalgono dalle quote più basse dove hanno svernato fino alle pietraie che le ospiteranno durante il periodo riproduttivo (cfr. Link).
L’ambiente in cui ho rinvenuto le fatte le cui fotografie vi propongo è costituito da un lariceto rado che sbocca su un costone erboso che porta alle pietraie alle pendici del monte, situate sopra i 2100 metri di quota.
Sotto al lariceto, il bosco lascia spazio a impluvi foderati di pietre in cui le Coturnici svernano, tra i 1850 e i 1700 metri di altitudine.

Le fatte sono state rinvenute a poca distanza dal limite tra il lariceto e l’inizio del costone, sparse sotto ad un grande e vecchio larice e al centro della piccola radura erbosa.
Le ho identificate grazie ad un interessante librone scovato nella Biblioteca dell’Università (“La tipica fauna alpina nel distretto della Val Brembana” o un titolo del genere, di Ivano Artuso). è la prima volta che le vedo in natura.

Fatte: Coturnice delle Alpi


l'ambiente
Fatte: Coturnice delle Alpi



Fatte: Coturnice delle Alpi




Fatte: Coturnice delle Alpi


Gabri

Modificato da - vladim in Data 29 giugno 2019 14:36:04

thebest
Utente Senior

Città: cusago
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1679 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 maggio 2009 : 10:07:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ottimo reportage...bravo Gabri

andrea
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 maggio 2009 : 10:25:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di spielhahn:
.... Le ho identificate grazie ad un interessante librone scovato nella Biblioteca dell’Università (“La tipica fauna alpina nel distretto della Val Brembana” o un titolo del genere, di Ivano Artuso). è la prima volta che le vedo in natura.


Grazie Gabriele per averle mostrate anche a noi, ... molto ben fatte anche le foto!
Ciaoo.

P.s. .. una curiosità sui lariceti (nel "mio" appennino inesistenti) fino a che quota si trovano?

Link
Torna all'inizio della Pagina

spielhahn
Moderatore


Città: Tromello
Prov.: Pavia

Regione: Lombardia


2411 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 maggio 2009 : 13:03:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Luciano54:

una curiosità sui lariceti (nel "mio" appennino inesistenti) fino a che quota si trovano?

dovrei fare un po' di ricerca bibliografica per non dire castronerie
comunque in linea di massima il Lariceto si trova fino al limite della vegetazione arborea, quindi si può trovare fin verso i 1900 metri; larici radi arrivano anche verso i 2000, e pionieri isolati possono crescere anche più in alto dei 2000, ma son casi rari.
poi per le quote di partenza non saprei...solitamente lì in ValCamonica i lariceti sono più sui versanti settentrionali, alle quote più basse si mescolano all'Abete rosso, così come abeti rossi più rari inframezzano talvolta i lariceti più in alto.
naturalmente si trovano larici anche sui versanti esposti in altro modo.

per ora ciao...


Gabri
Torna all'inizio della Pagina

Tetrao
Utente Senior


Città: Bormio
Prov.: Sondrio

Regione: Lombardia


2749 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 10 maggio 2009 : 21:13:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Bravo Gabri!Quante soddisfazioni!
Ah le Coturnici,mitico uccello dal frullo poderoso e dal canto metallico!

Tutto perfetto aggiungerei che quelle fatte non sono proprio recenti,gli darei più di qualche giorno!
Quelle attuali,mangiando i primi germogli hanno un colore decisamente più verde scuro!Ed una consistenza più pastosa,meno fibrosa!

Per i larici,nella zona Valtellinese salirei di qualche centinaio di metri,raggiungendo in bosco tranquillamente i 2200m !
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,26 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net