testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Orthoptera
 Grillo subacqueo: Tetrix subulata
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

paolofon
Utente Super

Città: Reggio nell'Emilia
Prov.: Reggio Emilia

Regione: Emilia Romagna


7328 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 30 marzo 2009 : 16:35:07 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Orthoptera Famiglia: Tetrigidae Genere: Tetrix Specie:Tetrix subulata
Lungo i fossi della RN Corte Valle Re, nella pianura reggiana tra Reggio e Parma, a lato dell'Autostrada del Sole....


Immagine:
Grillo subacqueo: Tetrix subulata
233,61 KB

.... sabato scorso, 28-03-09, ho fotografato questo piccolo ortottero pressochè sommerso; ne ho visti due esemplari, entrambe fuggiti poi con un salto dall'acqua alla terraferma.

Ipotizzo un Tetrigidae, forse Tetrix tenuicornis, ma aspetto da voi un parere più autorevole. Lunghezza sugli 8 mm.
Grazie

Immagine:
Grillo subacqueo: Tetrix subulata
117,96 KB

Paolofon

Modificato da - Mantis in Data 04 aprile 2009 13:29:33

Mantis
Moderatore


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2214 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 03 aprile 2009 : 17:54:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di paolofon:
...Ipotizzo un Tetrigidae, forse Tetrix tenuicornis, ma aspetto da voi un parere più autorevole. Lunghezza sugli 8 mm.
Grazie

Paolofon


Ciao Paolo, non è da escludere. Proverò a consultare diverse chiavi e vedrò se si riesce a risalire con certezza alla specie di appartenenza, anche se l'inquadratura non è proprio favorevole .

Carmine


Dare un nome agli organismi che osserviamo, identificarli, riconoscerli, è innanzitutto un esercizio che appaga l'innato desiderio di scoperta e conoscenza, insito nell'animo umano (Fontana - Cavallette, grilli, mantidi e insetti affini del Veneto).
Torna all'inizio della Pagina

StagBeetle
Moderatore


Città: Ancona
Prov.: Ancona

Regione: Marche


6321 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 aprile 2009 : 19:15:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non ho capito se è normale trovarli sott'acqua...

Io l'unico Tetrigidae che ho visto era vicinissimo ad un fume...

Ciao

Giacomo
Torna all'inizio della Pagina

Mantis
Moderatore


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2214 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 04 aprile 2009 : 13:23:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di StagBeetle:

Non ho capito se è normale trovarli sott'acqua...

Io l'unico Tetrigidae che ho visto era vicinissimo ad un fume...

Ciao

Giacomo



Infatti, Giacomo, i Tetrigidi sono prettamente igrofili e riguardo alla loro abilità di nuotatori, oltre che sulla superficie dell'acqua, alcuni possono farlo anche sotto la superficie.

Riguardo alla specie di Paolo, credo di averla identificata: si tratterebbe di Tetrix subulata.

Diversi, infatti, sono i caratteri che mi hanno portato a questa diagnosi, sia morfologici che fenologici, come ad esempio la forma dei margini del femore mediano (non ondulati), il margine anteriore del pronoto diritto, la distanza tra gli occhi, superiore a quella di un singolo occhio, la forma subtriangolare del fastigio e, ancora, la lunghezza degli antennomeri, lunghi almeno il doppio della loro stessa larghezza. Infine, è specie piuttosto precoce.

Direi che possono bastare .

Carmine


Dare un nome agli organismi che osserviamo, identificarli, riconoscerli, è innanzitutto un esercizio che appaga l'innato desiderio di scoperta e conoscenza, insito nell'animo umano (Fontana - Cavallette, grilli, mantidi e insetti affini del Veneto).
Torna all'inizio della Pagina

paolofon
Utente Super

Città: Reggio nell'Emilia
Prov.: Reggio Emilia

Regione: Emilia Romagna


7328 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 aprile 2009 : 17:34:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Mille grazie

Paolofon
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 aprile 2009 : 17:37:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
è la prima volta che sento di grilli palombari

Gigi
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,39 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net