testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Geologia e Paleontologia - Natura Mediterraneo
 GEOLOGIA DEL MEDITERRANEO
 strano sasso
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

PaoloMarenzi
Utente Senior


Città: Cremona
Prov.: Cremona

Regione: Lombardia


2807 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 13 dicembre 2008 : 20:59:04 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

gentili amici,

durante le mie escursioni paleontofile mi sono imbattuto, nel torrente enza (parma) in questo strano sasso rivestito.

l'interno sembra essere un pesantissimo pezzo argilloso o marnoso interamente picchiettato da piccolissimi crateri, per me di oscura origine...pensavo ingenuamente ad antiche gocce d'acqua durante una pioggia ma il pezzo presenta questi fori sia sopra che sotto..quindi...

a voi l'ardua sentenza...
Immagine:
strano sasso
54,66 KB

Pezzo da Gaeta
Utente Senior


Città: Lecco
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


2131 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 13 dicembre 2008 : 22:41:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Per via fotografica è difficile arrivare a delle conclusioni. Ti devo dire che mi incuriosisce assai. Non buttarlo via, fallo vedere a qualche altro specialista, non togliere quella crosta scura, cerca di determinare la roccia chiara interna, non romperlo, riesci a determinare il peso specifico?

Pezzo da Gaeta
Torna all'inizio della Pagina

robin
Utente V.I.P.

Città: Cesena e Genova
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 dicembre 2008 : 00:06:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Paolo
avevo già notato la foto postata ma come ti hanno già risposto anche io non saprei cosa possa essere, non è sicuramente un minerale !! è molto strana con quella crosta, bisognerebbe vederla dal vivo , io la butto lì, non potrebbe essere una specie di Septaria !! so che in zona se ne trovano alle volte, la parte interna sembra Calcite erosa prova a metterci una goccia di acido cloridrico se fa effervescenza è sicuramente un carbonato di Calcio

Roberto
Link
Torna all'inizio della Pagina

PaoloMarenzi
Utente Senior


Città: Cremona
Prov.: Cremona

Regione: Lombardia


2807 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 dicembre 2008 : 01:44:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ragazzi che ne dite di una concrezione ematitica?
tipo questA?
Link

per quello che riguarda il peso: è davvero molto molto pesante

Modificato da - PaoloMarenzi in data 14 dicembre 2008 01:45:44
Torna all'inizio della Pagina

robin
Utente V.I.P.

Città: Cesena e Genova
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


160 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 dicembre 2008 : 12:09:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
sicuramente ci assomiglia molto, cerca qualche forum sulle meteoriti e falla vedere !! ciao
Link


Roberto
Link
Torna all'inizio della Pagina

Pezzo da Gaeta
Utente Senior


Città: Lecco
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


2131 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 dicembre 2008 : 15:49:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non volevo spingermi fino a meteorite però visto che ci siamo arrivati, ti ripeto le raccomandazioni del precedente messaggio.
E' molto pesante non corrisponde a nessuna unità di misura.
Pesalo e deternima il volume: lo pesi a secco cosi com'è su di una bilancia, poi lo immergi in un cilindro graduato che misuri in millilitri=centimetri cubi, la diversità dal primo livello (prima di immergere il tuo campione) al secondo livello (dopo averlo immerso), ti daranno il volume.
Nelle septarie si può trovare della calcite p.sp. 2,72 ed anche della barite p. sp. 4,5 come vedi una bella differenza.
Ti raccomando non rovinare il campione prima di essere certo della sua natura.

Pezzo da Gaeta

Torna all'inizio della Pagina

Hulko
Utente V.I.P.


Città: Siena


254 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 dicembre 2008 : 21:29:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Rocce simili, spesso con forma a "cipolla", concentrici, associati spesso a noduli sideritici, possono essere il frutto sin-deposizionale di una deposizione spinta e condizionata dalla decomposizione di materia organica.
Se per caso passi dalle mie parti avvisami e magari ci diamo un'occhiata, all'occorrenza facendo una sezione sottile...
Ivan

*************************************

"Il tutto è più della somma delle singole parti" B.Pascal
Torna all'inizio della Pagina

PaoloMarenzi
Utente Senior


Città: Cremona
Prov.: Cremona

Regione: Lombardia


2807 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 14:27:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
gentili amici grazie per le vostre preziose considerazioni

credo di essere arrivato alla soluzione del quesito grazie ad un'ottima id. da parte di Fabrizio Adorni (Associazione Micro-mineralogica Italiana
Gruppo Mineralogico Pal. Nat. Parmense) ecco il responso:

La foto sembra mostrare una consueta, per le argille scaglioe appenniniche, concrezione ad ossidi di Mn.
Dall’immagine sembra che la parte manganesifera sia circoscritta alla sola parte crostale ed in questo caso la parte centrale dovrebbe essere costituita da solo materiale sedimentario.
Potrebbe essere però, ma questo potrebbe essere accertato solo sezionando il reperto, che si tratti di un nodulo interamente manganesifero. Una eventuale sezione potrebbe allora mostrare la stratificazione a strati come normale in tutte le concrezioni; potrebbe trattarsi di un solo strato così come diversi strati concentrici che se a diverse concentrazioni mostrerebbero diverse tonalità.
Personalmente ritengo, dalla struttura della parte sottocrostale, si tratti della prima ipotesi
Torna all'inizio della Pagina

Pezzo da Gaeta
Utente Senior


Città: Lecco
Prov.: Lecco

Regione: Lombardia


2131 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 dicembre 2008 : 17:48:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Se l'amico Fabrizio Adorni (AMI 264) prendesse in mano il reperto ti darebbe la risposta al 99%.
Continua.

Pezzo da Gaeta (AMI 150)

Torna all'inizio della Pagina

Federico Marini
Utente V.I.P.

Città: Prato


328 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 04 gennaio 2009 : 23:00:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Concordo con l'interpretazione fornita da Betelgeuse visto il colore e vista la frequenza con cui sitrovano nelle argille scagliose concrezioni di ossidi ed idrossidi di ferro e manganese, da cui il colore scuro dello strato esterno. Il torrente Enza scorre infatti su tali terreni
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,33 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net