testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 INSETTI
 Problemi di netiquette ?
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 2

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13563 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2008 : 15:07:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
... ed ecco invece un esempio fresco fresco di link a foto messe altrove :
Link




Problemi di netiquette ? Paolo Mazzei   Link   Link
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2008 : 15:19:55 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Messaggio originario di theco:
Aggiungo che la decisione di soprassedere a determinazioni su materiali non localizzati è comprensibile, forse diventerebbe ancor più efficace se anzichè il silenzio si fornisce una risposta che spiega i motivi della mancata determinazione... si crea una memoria positiva per la volta successiva.

Concordo, comportamento da perfezionare (il mio) ma già adottato.


Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

Acipenser
Utente Senior


Città: Francoforte sul Meno
Prov.: Estero

Regione: Germany


1668 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 novembre 2008 : 16:03:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Ne faccio una questione di educazione e disponibilità reciproca. Se poi uno mi scrive che ha scattato col telefonino va bene, ci mancherebbe altro!


Capisco. Credevo che si criticasse chi non ha modo di pubblicare materiale fotografico decente .

Tautò tèni zon kài
tethnekós kai egregoròs
kai kathèudon kai nèon kai
gheraiòn tade gàr
metapésonta ekéina ésti
kakèina pàlin táuta.

Eraclito, Frammenti, 88; Di passaggio, Franco Battiato.
Torna all'inizio della Pagina

aledielle
Utente Senior


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


930 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2008 : 16:40:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Messaggio originario di Hemerobius:Sarei interessato a conoscere i motivi dei "fotografi"


Il mio motivo principale è che sono tendenzialmente curioso (anche troppo) e mi piace informarmi su quello che fotografo, le abitudini dei soggetti, l'habitat, il loro comportamento, ... ma anche dare un nome esatto ai soggetti e per questo ringrazio tutti i partecipanti del forum che fino ad ora mi hanno aiutato nelle identificazioni e hanno intavolato discussioni interessantissime.

Purtroppo avendo poco tempo a disposizione, finisco per chiedere quasi sempre delle identificazioni: a volte ci arrivo da solo, a volte sbaglio, e molto spesso ricorro al vostro aiuto

Per quanto riguarda la data e il luogo di ritrovamente lo ritengo utile indicarlo, non solo per un eventuale identificazione ma anche per conoscere l'areale di un determinato soggetto, i suoi spostamenti, ecc...

Per le specie rare o a rischio per il luogo di ritrovamento si potrebbe rimanere sul vago, esempio: al posto di scrivere "ritrovato a Sarsina" si potrebbe mettere giù in questo modo "ritrovato sulle colline di Cesena".

Ma come fa una persona poco esperta a capire se la specie da lui fotografata è rara o in pericolo? Un moderatore potrebbe a quel punto modificare il messaggio per far rimanere il luogo sul vago, ma se non si interviene tempestivamente (e non sempre è possibile) può essere già troppo tardi ...

Per le dimensioni delle foto secondo me 720/800 px sul lato più lungo e dimensione di 200 kb al massimo rendono la foto leggera, ma ancora godibile e ricca di dettagli.

Bisognerebbe creare un regolamento "fotografico" ben preciso da far rispettare: una volta che le regole ci sono o si rispettano o si sta fuori!

Una curiosità: fotografie di animali in accoppiamento si possono mostrare? Sembra una domanda scontanta ma penso non lo sia.

Ciao

Link
Torna all'inizio della Pagina

gisus
Utente Senior


Città: Cazzago Brabbia
Prov.: Varese

Regione: Lombardia


1473 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 novembre 2008 : 18:21:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
..se posso intervenire con una proposta ; si potrebbe implementare il form con una maschera di inserimento dei dati di ritrovamento ,sul tipo di quella utilizzata per la tassonomia , magari con una funzionalità che la renda visibile solo ai moderatori..

spero di non aver detto troppe sciocchezze

ciao
gianluigi
Torna all'inizio della Pagina

Martos
Utente Senior

Città: Poggio a Caiano
Prov.: Prato

Regione: Toscana


1228 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2008 : 18:23:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Sono d'accordo.Non avevo letto il post, StagBeetle me lo ha ricordato e dai post futuri provvederò.Grazie a tutti.Ciao Carlo
Torna all'inizio della Pagina

dadopimpi
Utente Senior


Città: modena


1670 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 14 novembre 2008 : 19:44:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
concordo in pieno ma vorrei fare due precisazioni: io eviterei anche parole sgarbate nei confronti degli altri utenti e parolacce che comunque sono bandite dal regolamento del forum e da un sistema di censura ma che comunque girano ancora per il forum, vorrei inoltre dire che se un'utente poco esperto di quella sezione o che in quel momento non si ricorda bene il regolamento posta un'insetto spillato non lo si deve aggredire furiosamente come è successo qua: Link , non mi fraintendiate però, non voglio dire che si dovrebbe permettere di postare insetti spillati, anzi sono del tutto contrario, però un po' meno di aggressioni magari sì, ecco e poi non si potrebbe mettere un posto o un blocco dove mettere data, luogo e ambiente tibo la barra tassonomica?

Modificato da - dadopimpi in data 14 novembre 2008 19:50:29
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9903 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 novembre 2008 : 20:41:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
ciao a tutti

sono pienamente d'accordo con roberto/hemerobius ... è vero che mettere la località ultraprecisa in qualche caso può essere controproducente per la salvaguardia della specie, almeno della sua popolazione locale; tuttavia il problema credo si ponga realmente solo per una minoranza di casi, personalmente esiterei a rendere nota a tutti con precisione da gps una località italiana, che so, di Carabus nitens o Tragosoma depsarium o Evodinus borni, ma dubito che il ritrovamento di un rarissimo coleottero Cryptophagidae o Ptinidae, o imenottero Eulophidae o Trichogrammatidae, attirerebbe frotte di raccoglitori tali da metterne a rischio la sopravvivenza...

l'indicazione del comune può essere sufficiente, e nel caso si possono richiedere informazioni più dettagliate, magari riservate al moderatore e/o allo specialista che effettua la determinazione (non tutti i grandi specialisti sono moderatori, neanche hemerobius lo era fino a un paio di mesi fa, e se non c'era lui nessun moderatore sarebbe un grado di determinare un neurottero di quelli "tosti"); d'altra parte, roberto, anche se non chiedevi la determinazione anche tu hai fatto lo stesso con la foto di Ascalaphus di sardegna, non divulgando la località precisa, se qualche inesperto avesse postato la foto di qualcosa di analogo indicando per esempio "stagno di 50 mq circa, a 3 km da xxx sulla strada per yyy", l'avresti giudicato inopportuno, no?

è vero che molti che si iscrivono non leggono il regolamento, ma basterebbe che le linee guida fondamentali apparissero quando si clicca su "inserisci immagine", magari con un pulsante "accetto" su cui cliccare per poter proseguire, un po' come quando si accetta il contratto di licenza per installare un software (non una roba così lunga, però!)

sono cmq d'accordo sull'opportunità di un po' di comprensione quando a inserire immagini non appropriate, tipo insetti spillati, è un utente nuovo al secondo o terzo messaggio; chiaro che se si tratta di qualcuno con al suo attivo 600-800-1000 messaggi il discorso cambia


maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

vespa90ss
Utente Super


Città: Firenze

Regione: Toscana


6381 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 novembre 2008 : 20:44:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:

Come saprete il mio trascorso è quello di entomologo o di aspirante tale. Ma ho iniziato con il libro de "Il Naturalista" in mano per cui tutto ciò che potesse solleticare la mia curiosità mi ha sempre interessato, che fossero insetti o meno.
Uno dei miei primi desideri e necessità è stato quello di fotografare ciò che trovavo: non so bene il perchè. Forse per poter un giorno publicare qualcosa che non è mai venuto alla luce nè come prodotto di studio da entomologo nè come lavoro di fotografo. Ma ho conseguito un semi traguardo di soddisfacente mediocrità che mi consente di scambiare con voi la gioia delle mie scoperte.

Tutte le mie foto desidero completarle col più piccolo dato che riesco ad individuare: quindi non solo non mi limito a corredarle delle date e delle località ma anche di tutti gli altri dati utili per chi volesse ripetere questa mia esperienza. Confido che chi lo farà non abuserà della mia disponibilità e vorrà solo osservare o fotografare ciò che io segnalo, senza catturarlo. Spesso mi rendo conto però che ciò è semplice utopia e che sto fornendo indicazioni troppo precise. Mi è stato anche rimproverato talvolta e giustamente.

A mio avviso una bella foto non può essere considerata tale se intorno ad essa vengono a mancare tutta una serie di informazioni necessarie all'identificazione dell'habitat nonchè del comportamento dell'animale che sto descrivendo.
Spesso questa mia abitudine di esprimermi copiosamente, cosa che ritengo invece una necessità, mi ha creato anche delle antipatie ma perdonatemi: Beppe è fatto così e vuole condividere tutto e più di tutto se possibile. Spesso ho avuto la presunzione di voler condividere con voi persino le emozioni provate e mi avete sopportato a lungo in questo senso.
Ecco perchè in più occasioni ho preferito elaborare dei post in cui non era per me strettamente necessario appurare il nome esatto delle specie presentate quanto esporre abbastanza nel dettaglio un particolare habitat pur rimanendo abbastanza sulle generali. L'importante per me era condurvi là, almeno per qualche istante.
Poi, il lavoro di ricerca estremamente specializzata può sempre farlo qualcuno più preparato di me. Ben venga. Le foto ci sono e tutto ciò che può essere utile ad una futura determinazione.

Se potrò farcela cercherò di produrre il meglio del meglio acquistando nuove attrezzature fotografiche ed impegnadomi a raggiungere nuove località di ricerca. Spesso si incontrano ostacoli di varia natura al raggiungimento di certi risultati: nel lavoro, in famiglia, con gli amici. Ostacoli che ti demotivano, ti rallentano e talvolta ti fermano. Vanno affrontati e superati. Il forum è anche scuola di vita: ma in primo luogo di condivisione.

Non penso quindi che abbia alcun senso partecipare ad un forum per condividere le proprie scoperte se poi si deve postare la foto peggiore o a bassa risoluzione o peggio ancora col proprio nome stampigliato bello grande su mezza foto (non avevo ancora visto le bavose ) per sciocche paure o peggio ancora gelosie.
Trovo le richieste di Roberto sensatissime e le precisazioni di Paolo ancora più determinanti.
Credo che una regola di massima si possa stabilire, sempre rimanendo nell'ambito della tolleranza per i nuovi iscritti e per chi obiettivamente non ha la possibilità di prodursi in risultati migliori. La monastica rigidità lasciamola ai conventi dei frati amanuensi. Usiamo il cervello e grande apertura mentale senza dimenticare un pizzico di sensibilità che non guasta mai in ogni manifestazione del sapere.

Beppe



Credo che moralità significhi trovare il coraggio di fare una scelta
Torna all'inizio della Pagina

Tonikon
Utente Senior

Città: Modica
Prov.: Ragusa

Regione: Sicilia


577 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 15 novembre 2008 : 08:20:57 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Messaggio originario di Hemerobius:


La domanda che vi invito a porvi è perché uno specialista di un gruppo di insetti passa tanto tempo sul Forum ad identificare (senza sicurezze e rischiando anche brutte figure) foto di altri......


Ciao Roberto,
inizio dicendo subito che sono pienamente d'accordo con te .
Ma la domanda che dovremmo farci in tanti (pure al di fuori di questo bellissimo e generosissimo forum) è anche: perchè milioni di utenti scrivono gratuitamente milioni di voci su Wikipedia?
Perchè milioni di persone pubblicano (pagando qualche decina di euro all'anno) siti che raccolgono preziose esperienze personali, risorse didattiche, test tecnici di sofisticate attrezzature, consigli di viaggio, ricette, soluzioni...?
Perchè milioni di persone comprano un DVD, lo rippano e poi lo mettono gratuitamente a disposizione su eMule?
Perchè esperti informatici lavorano giorno e notte a progetti Open Source con licenza GNU General Public License?
E gli esempi potrebbere continuare fino a domani mattina
Non voglio scrivere risposte che inizino con preamboli tipo: tutti sanno che, è fuor di dubbio che, certamente...
Potrei scrivere che avere qualcosa da dire e non avere a chi dirla è una delle peggiore sfortune di un'avventura umana.
Ma preferisco (a costo di usare l'arma sleale dell'autocitazione)rispondere scrivendo semplicemente che Toni Puma (il sottoscritto) lavora nel poco tempo a disposizione per pubblicare nel proprio sito test approfonditi di attrezzature fotografiche di vario genere solo e soltanto perchè lo scambio libero di informazione e la condivisione di sapere è, in una società fondata sul codice binario come sul linguaggio non articolato, la più arcaica ed importante delle forme di relazione umana positiva, oltre che il principale strumento della (quasi unanimamente presunta...) evoluzione dell'uomo.
Non per nulla la parola "conoscere" è composta, oltra che dal termne greco gnosco (che vuol dire appunto "conosco"), anche dalla particella intensiva "cum", che indica appunto comunione e condivisione.
Bene...cambiamo argomento, sennò ci appalliamo!
Per quanto attiene al discorso della risoluzione, concordo in pieno con quanto espresso da Paolo Mazzei: tecnicamente, la risoluzione di un'immagine digitale è indicata soltanto dal numero totale di pixel (elemento minimo dell'informazione). In un mondo più reale, come questo forum, la risoluzione (intesa coma la capacità reale di fornire informazioni sul taxon) è determinata molto di più da fattori decisamente più variabili, quali: la corretta messa a fuoco, la risolvenza del sistema obiettivo-sensore, la qualità dell'illuminazione, la corretta post-produzione, la scelta di un fattore di compressione intelligente dell'algoritmo jpg.
Così come una compatta da marketing natalizio di 10Mpixel può fornire informazioni molto meno dettagliate di una compatta da consumatore intelligente di 5 milioni di pixel (e certamente di una vecchia DSRL da soli 6 Mpixel), allo stesso modo un file ben trattato di 800x600 pixel e 300 kbytes può dare molte più indicazioni di un file scadente da 1600x1200 pixel e 300 kbytes.
Tanto per intenderci, il 99% delle compattazze da oltre 6-7 Mpixel, ha il collo di bottiglia del sistema nella limitata risolvenza dell'ottica.
That's all folks.
Un buon fine settimana a tutti i simpaticissimi amici del forum

Toni

Torna all'inizio della Pagina

Mantis
Moderatore


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2214 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 novembre 2008 : 09:25:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Le osservazioni di Roberto trovano pieno appoggio anche da parte mia, come gli ottimi consigli aggiunti da Paolo, da Maurizio, sia per quanto riguarda la precisione nel rivelare il luogo di ritrovamento, sia per le dimensioni delle immagini.
In quanto a queste ultime, poi, ho trovato Fabiolino oltremodo cortese nel dare la sua piena disponibilità a identificare le foto di alcuni pesci totalmente coperti dalle scritte di copyright, ma anche su questo argomento sono state già fatte le dovute osservazioni.

Oltre alle continue richieste di aggiungere data e località di scatto, ho consigliato più volte, ad esempio, di cercare di evidenziare altre parti del corpo sicuramente più utili ai fini di una più certa diagnosi della specie, piuttosto che il primo piano del più proposto e gettonato capo (nel caso degli ortotteri).

A tal proposito, io direi che si possa tentare un ulteriore passo avanti nel forum, per quanto riguarda le foto proposte e le relative identificazioni, nel senso che si potrebbe cercare di consigliare, per ogni "gruppo" diverso di insetti, quali siano le varie parti del corpo da ritrarre in primo piano per aumentare le probabilità di un'identificazione sicura, in modo da affinare, così, anche le conoscenze su quali siano i caratteri utili al riconoscimento nei vari ordini di insetti.

In questo modo, disponendo anche di foto più "mirate", si potrebbe passare alla costruzione di utili e interessanti chiavi dicotomiche illustrate.

Non so, per ogni sezione si potrebbe creare un post, in rilievo, del tipo "Cosa fotografare: caratteri utili al riconoscimento", o una cosa del genere.

E' ovvio che poi ci saranno casi in cui un fotografo potrà non sapere, al momento, di fronte a quale insetto si trovi, e ci mancherebbe se in questi casi non si tenterà comunque di assegnargli un nome a chi ne propone la foto.

Sono solo delle idee .

Buona giornata a tutti.

Carmine


Dare un nome agli organismi che osserviamo, identificarli, riconoscerli, è innanzitutto un esercizio che appaga l'innato desiderio di scoperta e conoscenza, insito nell'animo umano (Fontana - Cavallette, grilli, mantidi e insetti affini del Veneto).
Torna all'inizio della Pagina

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 15 novembre 2008 : 10:28:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Messaggio originario di Mantis:
Sono solo delle idee .

Ottime e che condivido in pieno.
Nel tempo libero sto cercando di creare qualche discussione relativa all'identificazione ex foto di alcune famiglie di Neurotteri (per ora sono disponibili i Mantispidae, ma sto preparando i Raphidiidae), da queste dovrebbe essere possibile capire cosa fotografare per l'identificazione.
Si potrebbe però pensare a una più semplice e breve "guida" per le foto come proposto da Carmine.


Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

gigi58
Moderatore Trasversale


Città: Trapani
Prov.: Trapani

Regione: Sicilia


17657 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 novembre 2008 : 08:59:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Ho letto a volo (magari qualche post colpevolmente saltato) questo post iniziato da uno dei moderatori che preferisco per disponibilità preparazione, spirito e... non continuo altrimenti sono costretto a farmi pagare per pubblicità non occulta
A questo primo intervento è seguito quello di un altro stimatissimo big: Marcello che sento vicino non solo come conterraneo, ma come amico, poi via via tutti gli altri, apprezzati e stimati copartecipanti.
Concordo con la giusta richiesta di Roberto, aggiungo che mi piace molto lo "stile" di Marcello che condisce le identificazioni con notizie sulla biologia del soggetto fotografato quindi mi impegno a dare maggiori informazioni su luoghi ed habitat di "cattura" e mi aspetto di ricevere quelle piacevoli notizie sulla biologia, abitudini, curiosità che poi sono, almeno per quanto mi riguarda, la molla che porta noi amanti e voi studiosi a condividere la passione per la natura
Con affetto

Gigi
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


12844 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 novembre 2008 : 10:45:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Anche per prendere una fotografia si puo rompere tanto - specialmente p. e. ad un raduno quando 20 persone fanno la foto di una sola orchidea.....

E pensiamo - la protezione è possibile solo quando noi cognosciamo.....





"La distinction des espèces de limaces est extrêmement difficile,
et aucun zoologiste n’est encore parvenu à quelque chose
d’un peu satisfaisant sous ce rapport."
H. M. DUCROTAY DE BLAINVILLE 1823

Riassunto del Forum Natura Mediterraneo degli Limax dell'Italia
Torna all'inizio della Pagina

danpic
Utente Senior


Città: Vigevano
Prov.: Pavia

Regione: Lombardia


2205 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 novembre 2008 : 16:46:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Messaggio originario di Mantis:



A tal proposito, io direi che si possa tentare un ulteriore passo avanti nel forum, per quanto riguarda le foto proposte e le relative identificazioni, nel senso che si potrebbe cercare di consigliare, per ogni "gruppo" diverso di insetti, quali siano le varie parti del corpo da ritrarre in primo piano per aumentare le probabilità di un'identificazione sicura, in modo da affinare, così, anche le conoscenze su quali siano i caratteri utili al riconoscimento nei vari ordini di insetti.

In questo modo, disponendo anche di foto più "mirate", si potrebbe passare alla costruzione di utili e interessanti chiavi dicotomiche illustrate.

Non so, per ogni sezione si potrebbe creare un post, in rilievo, del tipo "Cosa fotografare: caratteri utili al riconoscimento", o una cosa del genere.

E' ovvio che poi ci saranno casi in cui un fotografo potrà non sapere, al momento, di fronte a quale insetto si trovi, e ci mancherebbe se in questi casi non si tenterà comunque di assegnargli un nome a chi ne propone la foto.

Sono solo delle idee .

Buona giornata a tutti.

Carmine


Dare un nome agli organismi che osserviamo, identificarli, riconoscerli, è innanzitutto un esercizio che appaga l'innato desiderio di scoperta e conoscenza, insito nell'animo umano (Fontana - Cavallette, grilli, mantidi e insetti affini del Veneto).


Quoto le idee di Carmine....proposte da cercare di sviluppare.

Naturalmente tenendo presente che nel Forum la partecipazione è libera ed ognuno contribuisce con il meglio che può dare in quel momento.

Un cordiale saluto domenicale a tutti

Danilo

P.S. sono in accordo anche naturalmente con tutte le altri opinioni espresse nei vari interventi precedenti, è solo con la sinergia tra i vari "utenti" ed "addetti ai lavori" che si potranno ottenere buoni risultati futuri.
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9903 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 novembre 2008 : 11:24:37 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
quoto anch'io le proposte di carmine , oltre che quelle di marcello, ma questo non c'era neanche bisogno di dirlo... è chiaro che se poi la foto, non per colpa del fotografo, non mostra ciò che si vorrebbe, si cercherà di fare il possibile

non è solo un problema di possibile inesperienza del fotografo: tutti immagino sappiamo benissimo che quando si fotografano ad esempio certe libellule, non si fotografa necessariamente quello che serve, anche sapendolo, a volte si fotografa semplicemente quello che si può prima che la libellula decida che ne ha abbastanza di noi

diverso il caso di ingiustificata reticenza nel fornire dati anche solo approssimativi di provenienza, o informazioni sull'habitat, oppure di foto scempiate da scritte come quelle che ho trovato seguendo i link in questa discussione; in questo caso appoggio in pieno quanto dice roberto

Messaggio originario di Hemerobius:

... Confermo però che a volte (anche se molto raramente) ho l'impressione che qualcuno non posti una foto più definita o non dica dove è stato fotografato il soggetto per "difendere" la SUA foto o il SUO reperto. Ed allora mi chiedo perché io devo fornirgli la MIA competenza specifica.
Ma così facendo non si va da nessuna parte e si tradisce la caratteristica principale del Forum che è, a mio parere, la condivisione...


maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina

theco
Utente Super




6091 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 19 novembre 2008 : 08:20:33 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Se può esservi utile vi segnalo questa esperienza fatta nel settore botanico:
Link

questa è solo scheda introduttiva (di circa una decina di schede monotematiche, che potete trovare nello stesso subforum).

si tratta di un tentativo di suggerire alle persone cosa fotografare per facilitare il riconoscimento nelle diverse famiglie botaniche. E' fatta interamente con fotografie residenti sul forum.

Ciao, Andrea
Torna all'inizio della Pagina

Mantis
Moderatore


Città: Bologna
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2214 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 novembre 2008 : 08:50:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
Messaggio originario di theco:

Se può esservi utile vi segnalo questa esperienza fatta nel settore botanico:
Link

questa è solo scheda introduttiva (di circa una decina di schede monotematiche, che potete trovare nello stesso subforum).

si tratta di un tentativo di suggerire alle persone cosa fotografare per facilitare il riconoscimento nelle diverse famiglie botaniche. E' fatta interamente con fotografie residenti sul forum.

Ciao, Andrea


Grazie della segnalazione, Andrea, intendevo proprio una cosa simile .

Carmine


Dare un nome agli organismi che osserviamo, identificarli, riconoscerli, è innanzitutto un esercizio che appaga l'innato desiderio di scoperta e conoscenza, insito nell'animo umano (Fontana - Cavallette, grilli, mantidi e insetti affini del Veneto).
Torna all'inizio della Pagina

gomphus
Moderatore


Città: Milano
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


9903 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 novembre 2008 : 17:09:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Classe: Hexapoda Ordine: Famiglia: Genere: Specie:
ciao ragazzi

in attesa che il tutto venga presentato in modo più organico, segnalo a chi non l'avesse notata questa discussione, dove l'amico alberto-albisn ha presentato una prima bozza di istruzioni per fotografi di odonati & aspiranti tali, a cui io ho aggiunto qualche ritocco

il tutto, mi è sembrato di capire, destinato essenzialmente a un pubblico piuttosto inesperto; però, non per voler "spandere", ma il NOSTRO pubblico è mediamente a un livello decisamente buono , e quindi qualche dettaglio supplementare penso di poterlo sicuramente inserire (se nessuno lo fa prima, e probabilmente meglio, del sottoscritto )

a presto

maurizio

quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto,
l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato,
allora ci accorgeremo che i soldi non si possono mangiare

Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 2 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,02 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net