testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Biodiversità
 FORUM BIODIVERSITA'    Regione Lazio
 Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

libero87
Utente Junior

Città: Castelli romani

Regione: Lazio


47 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 luglio 2008 : 17:06:22 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia  Controlla la Mappa di Google dal Satellite

Nazione: Italia Regione: Lazio Provincia: RM Comune: Nemi Localitŕ: Le Piagge
Salve,vorrei con una serie di topic farvi conoscere le bellezze naturalistiche e la ricchezza di biodiversità del parco regionale suburbano dei Castelli Romani.
Per cominciare vi presento una località chiama Le Piagge che si trova sul bordo occidentale del cratere dove ora c'è il lago di Nemi.
La descrizione del luogo l'ho presa quasi integralmente dal libro:Vallone di tempesta di:P.Bassani,L.Lotti,G.P.Cantiani.Le foto sono state realizzate da me e dalla mia compagana Veronica.
Percorso:

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
256,76 KB



Altimetria:

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
84,21 KB

Descrizione e foto:

Le Piagge una vasta zona pianeggiante che occupa la sommità del bordo occidentale del cratere dove ora giace il lago di Nemi.

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
174,46 KB

(nella foto le piagge ce le troviamo davanti dall'estremita del cratere da sinistra quasi fino al paese di Nemi che si trova sulla destra)

Il paesaggio delle Piagge e incantevole e sorprendente sottili sentieri di sabbia

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
255,81 KB


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
214,64 KB

si intrecciano su una ampia prateria ricoperta secondo le stagioni,da felci aquiline a da un infinità di fiori tra cui larghe zone di Ononis Spinosa ,punteggiata da gruppi di castagni ,rigogliosi biancospini ,siepi di ginestre ,rovi e rose canine.

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
254,79 KB


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
202,26 KB
Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
178,98 KB

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
230,5 KB

la prateria è popolata anche da numerosi insetti

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
240,72 KB


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
197,63 KB


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
263,87 KB


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
225,12 KB



Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
248,27 KB

Da un lato verso monte gentile,la piana confina con il bosco , dall’altro dove la sponda del cratere scende quasi verticalmente al lago si scorge in lontananza Nemi sulla sommità della sponda orientale.

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
254,72 KB


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
268,84 KB



L’ultimo tratto di uno qualsiasi dei sentieri che portano al fontanile procede nel fitto del bosco.


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
166,47 KB

Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
248,34 KB

Si giunge infine in spiazzo erboso e umido incassato su tre lati tra alture boscose che impediscono alla vista di spiazzare oltre, sul lato nord ,sotto un antico cunicolo scavato nel banco roccioso da cui fuoriesce la poca acqua ricorda l’antica sorgente ,si trova il fontanile di tempesta..


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
172,32 KB


Immagine:
Biodiversità dei Castelli Romani:Le Piagge(Nemi)
231,51 KB

arrivederci al prossimo topic,sono gradite critiche e commenti..

Vinsceromo... adelante o victoria o muerte

ecolab
Moderatore

Città: lucera
Prov.: Foggia

Regione: Puglia


634 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 luglio 2008 : 19:59:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un gran bel posto che conosco per averlo frequentato da giovane quando stavo a Roma.
E' straordinario come a così poca distanza dalla metropoli si trovi una natura così ben conservata.
Notevolissimo il livello di biodiversità.
Continua a documentare questo bel posto.
Quando lo frequentavo mi divertii, per una esercitazione, a studiare la catena alimentare, notevolmente complessa e segno di buona salute dell'ambiente (nonostante le inevitabili aggressioni dell'uomo).
giampaolo
Torna all'inizio della Pagina

Altair
Utente V.I.P.


Città: Ariccia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


112 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 luglio 2008 : 23:22:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
C'è acqua nel fontanile? Quando hai scattato le foto?
L'ultima volta che ci sono stata (a marzo) era desolatamente secco
Peccato non aver scattato foto, avrei contribuito volentieri.

Anna

Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: BAGNO A RIPOLI

Regione: Toscana


21536 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 luglio 2008 : 23:27:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Complimenti...

questo luogo lo conosco anche io, almeno quello vicino al lago, è stata una delle prime gite "fuori porta" durante il mio soggiorno romano, luogo famoso per la coltivazione delle fragole, non ricordo altro, sono passati tanti anni, ma sempre un bel ricordo di un momento piacevole della mia vita...


simo


Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

libero87
Utente Junior

Città: Castelli romani

Regione: Lazio


47 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 luglio 2008 : 14:09:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Le foto sono di una settimana fa quindi l'acqua c'è e vicino al fontanile si sta formando un ampia pozza d'acqua quindi l'ambiente è abbastanza umido,cmq a Marzo era secco da un paio di mesi è tornata l'acqua.
Nemi e famoso sia per le fragole che per i fiori che venivano coltivati molto intenssamente fino agli anni 80.Poi ce stata una progressivo abbandono della valle del lago(dove c'erano le coltivazioni) e adesso qualcuno sta cominciando a ricoltivare vite in modo biologico per fortuna.Cmq tutto il lago di Nemi è mantenuto abbastanza naturale grazie ad un amministrazione sensibile ai tempi ambientali diciamo dal 1980 al 2000..da un po di anni gli abusi edilizi sono aumentati e anche i progetti delle nuove amministrazioni sono un po faraonici..ma per ora sono solo progetti...

Vinsceromo... adelante o victoria o muerte
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,31 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net