testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Gli Amministratori ed i Moderatori di questa sezione del Forum di Natura Mediterraneo desiderano che l'argomento caccia sia evitato perchè ritengono che Associazioni come il WWF, Legambiente e Lipu, siano molto ben organizzate e coerentemente molto attive su questo argomento.
Inutile dire che siamo completamente in linea con gli ideali di queste associazioni.

Per contribuire alle finalità di salvaguardia che il forum si propone chiediamo inoltre a tutti gli utenti di collaborare con noi affinchè si possa contribuire a diffondere un'etica di approccio all'osservazione della fauna che rechi il minor disturbo possibile agli animali.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MAMMIFERI
 La lince nell' Appennino centrale
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 33

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


13563 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 marzo 2009 : 22:08:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Beh, Daniele Badaloni mi risulta che abbia fatto la tesi sulla lince, appunto con Marco Bologna (me lo raccontava mia moglie che all'epoca l'ha accompagnato qualche volta in giro per l'Abruzzo); ma, a parte "il sospirato avvistamento" (che non è un avvistamento dato che era buio pesto ed ha solo sentito e non visto ), e ammesso che fosse realmente una lince, poteva essere una delle "fuggiasche" di Tassi, e con lo spettrogramma di un ruggito non si dimostra nulla sulla fantomatica lince appeninica, e sono appunto passati quasi dieci anni senza grosse novità al riguardo, a parte le famose cerve in foto spacciate per linci. Ma cercherò di avere una copia della tesi, sono curioso...



Paolo Mazzei
Link Moths and Butterflies of Europe and North Africa
Link Amphibians and Reptiles of Europe
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

Città: .


181 Messaggi

Inserito il - 23 marzo 2009 : 19:09:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Insisto...mi pare perlomeno strano mettere tutte quelle esche e poi NON mettere una fototrappola che ti fornirebbe una prova inconfutabile e con minor dispendio energetico.
Ho sempre cercato di approfondire la questione lince ma ogni volta mi ritrovo con pochissimi segni di presenza a disposizione non decine di foto di impronte ma solo un paio di impronte e NON sono mai riuscito a trovare una sola foto di una pista di impronte di lince,l'unica che potrebbe validare qualcosa(singole impronte dicono poco)E le feci? Nessuno ne ha fatte mai analizzare? Non ne sono mai state trovate?
Con la voglia di lince che ci ritroviamo mi sembra strano che un esito positivo di qualcuna di queste analisi non possa venir subito data alla stampa!
Continuiamo a cercare.
Se le mia fototrappole la intercettano (perche' anche da me e' stata avvistata...peccato che poi le impronte erano sempre di canidi)sarete i primi a vedere le foto,promesso
ciao R8

Modificato da - n/a in data 23 marzo 2009 19:11:29
Torna all'inizio della Pagina

marcospada
Utente Senior


Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1376 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 aprile 2009 : 14:23:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non bastavano i falsi allarmismi per le varie Pantere e Puma che si aggirano per l'Italia, adesso il giornalismo allarmista ha scoperto anche la "Lince assassina":


corriere di Siena 31 marzo 2009

Lince, terrore a Montalbuccio.

Alcuni di giorni fa l'ennesimo massacro di animali. Pollai nel mirino. Sbranati 14 gattini. Esposto alla Procura della Repubblica.

Dilania tutti gli animali che incontra sul suo cammino. Da qualche tempo una lince, semina terrore nelle campagne senesi , si aggira fra Montalbuccio e San Rocco. Fa strage di gatti e compie dei veri e propri stermini nei pollai. C'è molta preoccupazione fra gli abitanti della zona che assistono imponenti alle incursioni notturne, incapaci di contenere la furia di questo animale, della cui provenienza è difficile ipotizzare. Un paio di giorni fa l'ennesimo massacro di animali domestici: in un podere a Montespecchio sono stati sbranati 14 gattini. Stessa cosa in un pollaio di quell'area che è stato preso d'assalto con analoga ferocia. La paura si sta diffondendo a macchia d'olio ora che gli episodi si moltiplicano. Ci sarebbero anche testimoni oculari delle scorribande dell'animale, un specie ormai molto rara, in estinzione in Italia, in Sardegna in particolare, come in altre zone d'Europa. La lince potrebbe essere stata adottata da qualcuno, amante di specie selvatiche e che poi, resosi conto che non poteva vivere in cattività, l'abbia incautamente liberata. Altri ipotizzano che potesse essere scappata da qualche circo che è approdato nel Senese di recente Le testimonianze raccolte finora, sebbene sporadiche, sarebbero comunque molto dettagliate, sono queste ad aver rivelato le caratteristiche dell'animale che in tutto e per tutto sarebbe riferibile a quel genere di felini, con le tipiche orecchie appuntite e vistosi ciuffi di pelo sulla testa. Secondo altre testimonianze, nei boschi vicini alla città, sarebbero stati divorati anche caprioli e cinghiali. La presenza di un animale comunque estraneo al nostro habitat sembra ormai una certezza. Ecco perché gli abitanti delle zone più colpite si sono rivolti alla Forestale chiedendo un intervento immediato. Prima dell'azione mirata degli agenti è necessario però che gli stessi residenti si rivolgano alla Procura della Repubblica: cosa che faranno nella prossime ore, per avanzare un esposto che consenta alla Forestale di intervenire, al fine di individuare l'animale e renderlo inoffensivo

Gaia Tancredi

(Notizia ricevuta da Francesco Mossolin, zoologo ricercatore)
Marco
Link
La lince nell'' Appennino centrale

Modificato da - marcospada in data 09 aprile 2009 14:24:18
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 09 aprile 2009 : 18:53:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di marcospada:

Non bastavano i falsi allarmismi per le varie Pantere e Puma che si aggirano per l'Italia, adesso il giornalismo allarmista ha scoperto anche la "Lince assassina": ......


Incredibile l'accozzaglia di castronerie (per usare un eufemismo) che è riuscita a scrivere questa .... "giornalista". Il problema è che più le notizie sono catastrofistiche (anche se fasulle) .. più la gente ci crede.
Grazie Marco per la notizia .... (anche se avremmo preferito non leggerla)
Ciao.

Link
Torna all'inizio della Pagina

pardus
Utente Senior

Città: solaro
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 maggio 2009 : 15:25:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
si iniziera' a fare sul serio, finalmente ! ?

Link
Torna all'inizio della Pagina

rossoviolacea
Utente Junior

Città: Cassino
Prov.: Frosinone

Regione: Lazio


49 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 17 maggio 2009 : 19:42:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Questa Gaia Tancredi mi fa incazzare come una iena. Ho appena mandato una mail al corriere di siena scrivendo di quali cassate si sono resi portavoce grazie alla loro acuta "giornalista" e invito tutti voi a fare lo stesso. Forse capirà che non è bello scrivere a vanvera.

Igor Todisco

Link
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 maggio 2009 : 19:49:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pardus:
si iniziera' a fare sul serio, finalmente ! ?


Dal sottotitolo della rivista on line che recita così "Il meraviglioso mondo della caccia in Italia" ..... e da diverse castronerie contenute nell'articolo ..... NE DUBITO!

Link
Torna all'inizio della Pagina

Glypto
Utente V.I.P.

Città: Fossano
Prov.: Cuneo

Regione: Piemonte


443 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 maggio 2009 : 19:56:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Guardate un po': Link
Sarà vero o falso?
Torna all'inizio della Pagina

rossoviolacea
Utente Junior

Città: Cassino
Prov.: Frosinone

Regione: Lazio


49 Messaggi
Fotografia Naturalistica

Inserito il - 17 maggio 2009 : 20:09:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Gentile redazione,
ho letto l'articolo di una vostra giornalista (Gaia Tancredi) riguardo la probabile presenza di una lince nella zona di Montalbuccio.
L'articolo del Corriere di Siena in questione è uscito il 31 Marzo 2009 ed è intitolato: "Lince, terrore a Montalbuccio". Questa lettera ha il semplice scopo di informare la egregia redazione del giornale che il suddetto articolo contiene una tale quantità di inesattezze scientifiche che anche un bambino con una piccola enciclopedia degli animali potrebbe far fare una figuraccia alla giornalista Tancredi e tutto il giornale a ruota. Si parla della lince come un animale a rischio estinzione particolarmente in Sardegna (dove non è mai esistita se non in epoca preistorica insieme a coccodrilli, elefanti e orsi)) e che potrebbe essere scappata da qualche circo (nessun circo al mondo ha l'autorizzazione a esibire e detenere una lince). Si continua descrivendo la lince come un felino con orecchie a punta e vistosi ciuffi sulla testa (non risulta a nessuno studioso l'esistenza di un felino con dei ciuffi sulla testa) che ha divorato ben 14 gattini. Non so a chi sta leggendo la mia lettera ma a me queste affermazioni fanno ridere, visto aanche che la lince di 14 gattini non saprebbe che farsene e che in quanto animale selvatico uccide per nutrirsi, non per il gusto di trucidare qualunque cosa si muova davanti ai suoi occhi. Queste poche cose e molte altre ancora non sono reperibili solamente su enciclopedia che forse la cara Gaia Tancredi non ha comprato per soldi, ma anche con un semplice clic sul web. Ritengo che una persona che scrive delle sciocchezze così colossali oltre a non essere degna di lavorare in un giornale dovrebbe almeno scrivere un articolo di scuse per chi ha letto l'articolo e ha perso l'appetito il giorno del 31 Marzo.
--
Igor Todisco

Igor Todisco

Link
Torna all'inizio della Pagina

maxthewildcat
Utente V.I.P.

Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


303 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 17 maggio 2009 : 20:47:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Glypto:

Guardate un po': Link
Sarà vero o falso?


che quella del filmato sia una lince non credo ci possano essere dubbi, sul dove e quando non è possibile verificare......

----------------------------------------------------------------------------
geologo, per lavoro faccio altro, musicista per hobby, trekker e fotografo amatoriale

Link

Link
Torna all'inizio della Pagina

pardus
Utente Senior

Città: solaro
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 maggio 2009 : 09:49:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Luciano54:

Messaggio originario di pardus:
si iniziera' a fare sul serio, finalmente ! ?


Dal sottotitolo della rivista on line che recita così "Il meraviglioso mondo della caccia in Italia" ..... e da diverse castronerie contenute nell'articolo ..... NE DUBITO!

Link


ciao Luciano
mi riferivo a quanto detto dal "gruppo lince Italia" e cioe' :
Dopo un triennio di difficoltà contingenti, dovute alla drammatica crisi del Parco Nazionale d’Abruzzo presso il quale operava, il Gruppo si è riorganizzato nel Centro Studi-Comitato Parchi di Civitella Alfedena, e sta ora riprendendo la propria attività con forza, chiarezza e determinazione

sono ormai diversi anni che questo gruppo opera con l'obbiettivo di provare scientificamente la presenza della lince in appennino, ma con scarsi risultati....mi chiedevo se ora inizieranno a fare seriamente o meno.....

Modificato da - pardus in data 18 maggio 2009 09:51:02
Torna all'inizio della Pagina

marcospada
Utente Senior


Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1376 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 maggio 2009 : 10:31:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ottimo ed efficace intervento Igor, se si comuncia sulla stampa minore a mettere in allarme la gente sul "terrore Lince" si alimenta il partito del boccone avvelenato alla stricnina, che purtroppo imperversa ancora pure nelle aree protette.
Per quanto riguarda il video su youtube, e' sicuramente una bella Lince sulla neve che mangia qualcosa, ma il video potrebbe essere stato fatto ovunque, Svizzea, Slovenia, Baviera, Romania, Norvegia ecc ecc. ... magari fosse provato che sia stato fatto sulla Sila!
Per quanto poi riguarda il Gruppo Lince Italia, spero, facendone anche parte, che con l'intervento di nuove forze giovani, come lo zoologo Francesco Mossolin che sta preparando un approfondito dossier sulla Lince in Italia, si possa arrivare a risultati concreti. In passato tutto e' stato affidato al volontariato ed alla volonta' di Franco Tassi di portare avanti la sua ipotesi zoologica di "Lynx lynx appennina".

Link

Marco
Link
La lince nell'' Appennino centrale

Modificato da - marcospada in data 18 maggio 2009 10:32:59
Torna all'inizio della Pagina

Fabio F
Utente Senior

Città: -

Regione: Marche


1079 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 maggio 2009 : 18:16:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
bazzicando in rete ho trovato questa splendida foto fatta sulle prealpi giulie

Immagine:
La lince nell'' Appennino centrale
65,63 KB

fonte:
Link
Torna all'inizio della Pagina

tommasino2
Utente Junior

Città: Pisa
Prov.: Pisa

Regione: Toscana


54 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 maggio 2009 : 15:38:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao a tutti.
Vi segnalo questo filmato su una presunta lince in Sila Piccola, girato nel 2004. Credo che non vi siano dubbi che si tratta di Lince, ovviamente non c'è riscontro che sia in Calabria. Sarebbe troppo importante come documento......
Che ne dite ?

Link

Link"

Modificato da - tommasino2 in data 20 maggio 2009 15:39:40
Torna all'inizio della Pagina

pardus
Utente Senior

Città: solaro
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


1277 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 maggio 2009 : 15:44:02 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
che strano!! documento fondamentale, importantssimo.....girato 4 anni fa e da allora nessuno ne ha mai parlato!!! la cosa e' MOLTO sospetta.
Torna all'inizio della Pagina

marcospada
Utente Senior


Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1376 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 20 maggio 2009 : 17:54:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
se ne e' gia' parlato tre messaggi fa', si vede una Lince di piccola taglia, scarsamente maculata, con i "baffi" facciali molto marcati (simili a quelli del Lynx pardinus, che consuma la carne di un ungulato morto vicino ad un filo spinato, probabilmente Cervo o Daino. L'autore del Video su youtube, postato da poco tempo, ha realizzato anche i video di un Cervo sul Pollino, di un Lupo che ulula sempre in Calabria e di una Volpe. Sara' vero?!? Se si, ma i dubbi sono sempre presenti quando si parla di Lince :-), sicuramente non si tratta delle "famose" Linci liberate abusivamente negli anni 90 in abruzzo come narra la leggenda metropolitana, di che si tratta allora? Della Lince appenninica uscita dalla fase criptica perche' ha trovato molto piu' da mangiare rispetto al passato? Mah !!
Ho avvertito il Gruppo Lince per contattare l'autore del video, vediamo gli sviluppi.

Marco
Link
La lince nell'' Appennino centrale

Modificato da - marcospada in data 20 maggio 2009 17:56:59
Torna all'inizio della Pagina

luca vs
Utente V.I.P.

Prov.: Torino

Regione: Piemonte


341 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2009 : 12:41:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ragazzi se volete vi rispondo subito io,
nel primo video si vede una lince che dalle fattezze non è neanche europea,
che si nutre di un Cervo Codabianca!!!!E evidentemente un falso e i vostri dubbi sono più che fondati.
Il secondo video è stato ricavato filmando con la telecamera un altro vidoo sempre reperibile su youtube, sul parco di Yellostone.

Vi ricordano qualcosa?

Link

Link

Sono senza parole, sembra che ci sia gente che vuole a tutti i costi far credere che esista una cosa che non c'è...
Chissà, magari questa favola si avvererà!!!
Scusate lo scetticismo...
Ciao
Luca
Torna all'inizio della Pagina

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2009 : 13:03:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di luca vs:
Ragazzi ........ ...... Scusate lo scetticismo...


Quoto tutto .... pari pari! ... comprese le scuse per lo scetticismo.
Ciaooo

Link
Torna all'inizio della Pagina

Fabio F
Utente Senior

Città: -

Regione: Marche


1079 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2009 : 16:19:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
bah! Infatti ora che lo osservo meglio si vede che è il video di un video! Che gentaglia!
Torna all'inizio della Pagina

marcospada
Utente Senior


Città: roma
Prov.: Roma

Regione: Lazio


1376 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 maggio 2009 : 20:39:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ecco la risposta del Gruppo Lince Italia:



Carissimi Amici del Gruppo Lince,

vi scrivo riguardo al video che ritrae la lince sulla Sila.. Io ed altre persone abbiamo diffuso questa notizia prima che le indagini fossero completate, ed è questa una caratteristica spesso criticata al nostro Gruppo, ossia di diffondere notizie senza la certezza scientifica della fonte, ed in effetti a volte succede, ma questo tipo di azione viene fatto con un obiettivo preciso, ossia l’informazione ed il confronto.. e proprio grazie a questa nostra caratteristica riceviamo velocemente moltissimi pareri più o meno validi e spesso molto critici ma che ci aiutano a meglio valutare i fatti e ad analizzare tutti i possibili punti di vista.
Ciò di cui siamo però capaci è anche riconsiderare i nostri giudizi e le nostre posizioni, quindi senza difficoltà vi comunico che purtroppo il video sulla lince non è proveniente alla Sila, bensì dal Canada, ed è stato contraffatto probabilmente per burlare la gente..
Il nostro lavoro va avanti, a differenza di altri studiosi continueremo a valutare tutti gli elementi che ci giungono. Continueremo ad informare tutti i nostri amici e simpatizzanti per poter mantenere aperto e vivo il dialogo ed il confronto su questo dibattuto tema.
In questo caso desidero ringraziare Davide Palumbo che in poco tempo è riuscito a risalire all’origine del video..

Ringrazio tutti per la gentile attenzione accordatami e la collaborazione che ognuno porta al Gruppo Lince Italia



Francesco Mossolin

Scusate, per correttezza di informazione vi dico che è stato filmato nel Colorado il 13 gennaio 2007 da un certo Caverdaveeee;
un saluto
Francesco




Marco
Link
La lince nell'' Appennino centrale
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 33 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,47 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net